ARCHIVIO STORICO ANNO 2016

TOP TEN

 

Notizie stagione 2016

1 gen
2016

Le graduatorie 2015

Pont-Saint-Martin 30 dicembre. Per gli amanti delle statistiche e delle classifiche, ecco le graduatorie sociali della stagione 2015:

indoor maschile

indoor femminile

outdoor maschile

outdoor femminile

ranking maschile

ranking femminile

autore: Hermes Perotto

11 gen
2016

Campionati regionali indoor assoluti e di categoria

Aosta 9 e 10 gennaio. La stagione indoor si è aperta subito con i campionati regionali assoluti e di categoria. Al Palaindoor di Aosta i primi risultati indoor sono stati indubbiamente positivi e lasciano ben sperare per il prosieguo della stagione.

Si rivede in gara individuale, dopo una stagione 2015 funestata da infortuni, un Luca Merli in bello spolvero che si impone sui 60hs allievi con il ‘personale’ di 8”30 che evidenzia, comunque, ancora buoni margini di miglioramento.
Nicolò Fasulo si conferma sempre il miglior velocista e si migliora di 4 centesimi rispetto allo scorso anno, realizzando il suo nuovo ‘p.b.’ di 7”18. Anche per lui ci sono ampi margini di miglioramento perché la sua azione non presenta ancora la giusta fluidità.
Si migliorano, nella velocità, Samuele Zoppo (7”44) e Mattia Paonessa (7”51), il primo nonostante la poca assiduità agli allenamenti (che paga però nella gara di salto in lungo dove non va oltre i 5.73), il secondo ancora alla ricerca di quella determinazione e grinta che gli darebbero maggiori soddisfazioni. Mattia tuttavia si ‘consola’ con un titolo allievi di getto del peso (5kg) con il ‘personale’ di 9.87.
Ancora lontano dalla miglior condizione Emile Challancin che non va oltre i 10.52 col peso da 6 kg denunciando i soliti problemi tecnici.
Roberto Ravo, in attesa delle gare all’aperto dove potrà esprimersi nel lancio del giavellotto, si dedica alla velocità dove ottiene il suo ‘personale’ sui 60m con 7”84. 

In campo femminile Corinne Challancin rispetta i pronostici che la vedevano favorita nei salti in estensione (triplo e lungo). Buone prove per lei, sebbene ancora in fase di ‘rodaggio’: nel triplo atterra a 11.34 e nel salto in lungo a 5.12. Due risultati che sono, comunque, le sue migliori prestazioni in gare al coperto e che, pur non soddisfacendo ancora pienamente le aspettative, sono da ritenersi di ottimo auspicio.
Pronostico confermato anche per Alessia Annovazzi nel salto con l’asta dove si aggiudica la gara con la misura di 3.20.
Bella e piacevole sorpresa, fra le allieve, per la neo-tesserata Florencia Mazzarello che fa il suo esordio nel getto del peso (3kg) con la misura di 11.58, realizzando il ‘minimo’ di partecipazione ai campionati italiani di categoria.
Lucrezia Gino, anche lei al primo anno allieve, conquista il titolo regionale nel salto in alto con 1.30 ed esordisce sui 60hs con un discreto 11”37.
Elena Jaccond conquista il titolo regionale juniores nel salto in lungo con 4.43 e corre un discreto 60m nel tempo di 8”80. 

In sintesi, il bilancio di questo primo appuntamento è il seguente: 12 titoli regionali (5 assoluti, 1 junior e 6 allievi), 6 ‘minimi’ per i campionati italiani di categoria (5 allievi: 1 Merli, 1 Fasulo, 2 Challancin, 1 Mazzarello e 1 promesse: Annovazzi) e 1 miglior prestazione regionale indoor (Merli: 60hs allievi)

autore: Hermes Perotto

18 gen
2016

Luca Merli e Nicolò Fasulo protagonisti al meeting Calvesi

Aosta 17 gennaio. Appuntamento per velocisti e ostacolisti al Palaindoor di Aosta per la disputa del Meeting Sandro Calvesi, ottimamente organizzato dall’omonima società.
Attesi ad una verifica tecnica, i nostri due atleti di ‘punta’ nelle specialità in programma, Luca Merli e Nicolò Fasulo non hanno tradito le aspettative e si sono aggiudicati le rispettive prove con positivi miglioramenti prestazionali.
Luca si è migliorato di 11 centesimi già in batteria per poi ‘limare’ ancora altri 10 centesimi in finale, portando il suo attuale ‘personale’ a 8”09.
Nicolò, pur con l’handicap di non aver avuto avversari in grado di impensierirlo (e sappiamo che la sua miglior dote è l’agonismo), dopo una batteria corsa privilegiando l’aspetto tecnico, in finale migliora di 1 centesimo il suo limite personale, portandolo a 7”17.
Sfortunata prova per Samuele Zoppo che era alla ricerca del ‘minimo’ sui 60m, ma che si è ‘bruciata’ l’opportunità a causa di una falsa partenza con relativa squalifica.
Per la categoria allieve, Lucrezia Gino e Valentina Bretto danno segnali di lievi miglioramenti nelle specialità affrontate, ma le attendiamo soprattutto agli appuntamenti all’aperto dove potranno far fronte a discipline più consone alle loro caratteristiche.
Fra i cadetti, sui 60m, buon miglioramento per Raffaele Callegari e per Andrea Merli; migliora anche Lautaro Mazzarello sia sui 60 piani che sui 60 ostacoli, Alexander Garbinato fa un po’ meglio sui 60 ostacoli, ma senza brillare. Per Davide Cominelli e Valentina Boria una giornata senza particolari acuti.
Fra i ragazzi, ottimo il terzo posto (con primato personale) sui 60m e il quarto sui 60hs di Jean-Xavier Villanese e positivo esordio con la nostra società di Tommaso Tessiore sia sui 60 (sesto) che sui 60hs (settimo), entrambi primati personali.
Molti primati personali per le ragazze: Gaia Giussani, Serena Vaser, Aurora ed Elisa Bisone e Camilla Villanese sui 60m e, ancora, le sorelline Bisone sui 60hs. Un po’ in ombra, oggi, Silvia Paris, ma è sicuramente soltanto una giornata storta.
Molto bravi gli esordienti che ottengono l’en-plein di primati personali: Aurora Gamba, Alice Vaser, Efrem Garbinato ed Enea Zoppo Ronzero.

autore: Hermes Perotto

19 gen
2016

Corinne Challancin vince il lungo in Svizzera

Gordola 17 gennaio. Trasferta in Canton Ticino, nel nuovo impianto di Gordola, per tre nostre atlete alla ricerca di una manifestazione dedicata ai salti.
Corinne Challancin si aggiudica la vittoria nel salto in lungo, mentre Alessia Annovazzi si piazza al terzo posto nel salto con l’asta. Delusione per Elena Jaccond che è vittima dell’errore della giudice addetta alla trascrizione del risultato che le toglie 30cm dalla sua prestazione effettiva. Nonostante i risultati tecnici non eclatanti, è stata comunque un’esperienza positiva che ha permesso di verificare l’attuale condizione delle nostre atlete.

autore: Hermes Perotto

23 gen
2016

Corinne Challancin vince il triplo a Saronno

Saronno 23 gennaio. Corinne Challancin prosegue la sua 'marcia di avvicinamento' ai campionati italiani allieve e si aggiudica la gara di salto triplo della sua categoria. Corinne è autrice di una buona gara, seppure ancora con piccole imprecisioni tecniche che saranno oggetto di particolare cura nei prossimi allenamenti. In gara anche Alessia Annovazzi che prova finalmente l'asta più rigida ricavandone buone sensazioni, pur denunciando ancora qualche carenza di dinamismo al momento del valicamento. 

autore: Hermes Perotto

24 gen
2016

Campionati regionali corsa campestre

Donnas 24 gennaio. Sul percorso ricavato all’interno dello Stadio Crestella si è svolta quest’oggi la prova valida per l’assegnazione dei titoli di campione regionale.
Ottimi risultati per i nostri atleti della categoria ragazzi, con la bella vittoria di Jean-Xavier Villanese, impegnato fino all’ultimo dal bravo Tommaso Tessiore che ottiene il secondo posto e con i bravi Alessio Turino, quarto, e Diego Yon, ottavo, separati da una piccola manciata di secondi.
Fra le ragazze, tutte bravissime, Martina Turino è seconda, Gaia Giussani settima, Serena Vaser ottava, Camilla Villanese nona, Silvia Paris undicesima e Denise Isabel dodicesima, tutte a ridosso una dall’altra.
Esordio fra i cadetti per Davide Ledda che conclude con un buon decimo posto la sua prima esperienza.
Fra le allieve Lucrezia Gino porta a termine la sua fatica sui 4 chilometri con un buon terzo posto, poi si dedica a seguire le esordienti dove troviamo Aurora Gamba che si piazza al nono posto (migliore fra le nate nel 2006) e le piccole Miriam Colosimo dodicesima e Cloe Zoppo Ronzero quattordicesima, ma rispettivamente prima e seconda del gruppo C (6 e 7 anni) con la sfortunata Alessia Colosimo (la più piccola di tutte), costretta al ritiro a causa di una lieve distorsione.

autore: Hermes Perotto

30 gen
2016

Per Corinne Challancin primato personale nel salto in lungo

Bergamo 30 gennaio. Nel corso della manifestazione valida per i campionati regionali lombardi riservati alla categoria allievi, Corinne Challancin si aggiudica la gara con l'ottima misura di 5.44, e realizza il suo nuovo limite personale. 
Corinne ottiene la misura al primo tentativo, nella seconda prova va ancora molto 'lunga', ma il salto è nullo; poi negli altri salti denuncia un lieve calo di concentrazione e si limita a restare al di sopra dei 5 metri.
La condizione della nostra atleta è più che soddisfacente e la marcia di avvicinamento ai campionati italiani prosegue nel modo migliore: le sensazioni sono positive e la carica agonistica sta crescendo.

 

autore: Hermes Perotto

6 feb
2016

Campionati italiani promesse, Alessia Annovazzi uguaglia il personale a 3.40

Ancona 6 febbraio. Ottima prova di Alessia Annovazzi che, ai campionati italiani promesse, uguaglia il proprio limite personale di 3.40. Alessia ha superato al primo tentativo le misure di 3.00 e di 3.20 e alla seconda prova la misura di 3.40. Purtroppo l'exploit di superare l'asticella posta a 3.60 non le è riuscito, ma le resta la bella soddisfazione di aver conquistato l'ottava posizione in classifica.

autore: Hermes Perotto

14 feb
2016

Corinne Challancin medaglia d’oro di triplo ai campionati italiani allieve

Ancona 13 e 14 febbraio. Ormai ci ha abituato a grandi prestazioni nelle gare che contano e, ancora una volta, lo ha confermato oggi ad Ancona conquistando la medaglia d’oro e il titolo di campionessa italiana nel salto triplo allieve, con la nuova miglior prestazione regionale di categoria. Corinne Challancin ha praticamente ‘ucciso’ la gara fin dal primo salto dove con 11.85 si è attestata al vertice della classifica per non abbandonarlo più, anzi, consolidandolo con un probante 12.10 al quarto salto che cancella dall’albo d’oro delle migliori prestazioni regionali l’11.87 di Serena Cimalando ottenuto 15 anni fa, nel 2001.
Corinne ha gestito la gara con una freddezza da veterana, senza farsi tradire dall’emozione e mettendo in pedana tutta la determinazione e la voglia di far bene che la contraddistinguono.
Grande, grandissima Corinne! Un successo che va sicuramente condiviso con l’allenatrice Nadia Gonippo Piatti che la segue con competenza e passione e che porta al nostro team una soddisfazione che riteniamo meritata per il lavoro che portiamo avanti da anni a favore dei giovani.
Ma i nostri campionati italiani allievi indoor sono stati anche impreziositi dalla bellissima prestazione di Nicolò Fasulo, ottimo quinto classificato sui 60m piani con il suo nuovo primato personale di 7”13 ottenuto in semifinale e riconfermato in finale.
Ci si poteva attendere qualcosa in più da Luca Merli che aveva la seconda miglior prestazione nella gara dei 60 ad ostacoli, ma, nella finale, ha commesso troppi errori e si è dovuto accontentare di un comunque brillante settimo posto.
Fa il suo esordio in una gara importante Florencia Mazzarello, alla sua seconda gara della sua ancora brevissima carriera sportiva. Florencia ottiene un buon 11.39 e la diciottesima posizione in classifica e porta a casa soprattutto tanta importante esperienza.
Infine non dobbiamo dimenticare il settimo posto che Corinne Challancin ha ottenuto nel salto in lungo dove, con 5.43, è andata ad un solo centimetro dal suo ‘personale’, in attesa di quello che è stato l’exploit del giorno dopo.
Quattro atleti ai campionati italiani allievi, cinque gare coperte, una medaglia d’oro, un quinto posto, due settimi posti; poteva starci qualcosa di più, ma va benissimo così e tutti meritano il nostro applauso e il nostro grazie: gli atleti per i risultati ottenuti e i loro tecnici, Nadia, Cristina e Paolo per quello che giorno dopo giorno stanno costruendo.

*** le foto della due giorni ***

VIDEO

autore: Hermes Perotto

18 feb
2016

Corinne Challancin: graduatorie mondiali indoor allieve

autore: Hermes Perotto

29 feb
2016

Campionati regionali indoor ragazzi e cadetti

Aosta 27 e 28 febbraio. Grande partecipazione a questa competizione che vedeva impegnati i giovanissimi atleti delle categorie ragazzi e cadetti della Valle d’Aosta e del Piemonte.
Per il nostro club si sono messi in bella evidenza, fra i cadetti, Alexander Garbinato, vincitore del salto in lungo e Lautaro Mazzarello, vincitore del salto in alto.
Fra i ragazzi Tommaso Tessiore, vincitore del salto in alto; Alessio Turino, vincitore del getto del peso e Martina Turino, vincitrice del salto in alto.
Al di là delle vittorie, vanno segnalate le medaglie d’argento nella categoria cadetti, vinte da Raffaele Callegari sui 60m; da Valentina Boria nel getto del peso e ancora da Lautaro Mazzarello nel getto del peso.
Per i ragazzi, medaglie d’argento per Jean-Xavier Villanese nel salto in alto; per Denise Isabel, sempre nel salto in alto; ancora per Tommaso Tessiore nel salto in lungo; per Diego Yon nel getto del peso; per Serena Vaser sui 60 ostacoli e ancora per Martina Turino nel getto del peso.
Medaglie di bronzo per Alexander Garbinato sui 60m cadetti; per Alessio Turino sui 60m ragazzi e per Jean-Xavier Villanese sui 60 ostacoli ragazzi.
Ma, al di là dei piazzamenti di rilievo, ci preme sottolineare i positivi miglioramenti di quasi tutti i nostri giovanissimi atleti, quindi - oltre a quelli già citati - elogi per i cadetti Andrea Merli e Davide Ledda e per i ragazzi Aurora ed Elisa Bisone, Silvia Paris e Sofia Zoppo Ronzero.
Nel complesso la manifestazione ci ha regalato 5 medaglie d’oro, 9 medaglie d’argento, 5 medaglie di bronzo e 24 migliori prestazioni personali a dimostrazione di una bella attività con tanti giovani che stanno positivamente crescendo, coniugando l’impegno e la voglia di far bene con il divertimento e la simpatia.

autore: Hermes Perotto

5 mar
2016

Appuntamento indoor per gli esordienti

Aosta 5 marzo. Veramente pochi i nostri esordienti presenti oggi a questo appuntamento; purtroppo qualche malattia di stagione, qualche improbabile attività sciistica e qualche altra scusa per restare a casa a sciupare il divano hanno fatto sì che soltanto Christian Savin e Aurora Gamba hanno preso parte alla manifestazione.
La loro partecipazione è stata comunque di ottimo livello perché Christian, al suo emozionatissimo esordio in una competizione di atletica leggera, si è aggiudicato la medaglia d’oro del triathlon maschile (50-alto-peso), mentre Aurora, grazie ai miglioramenti personali in tutte tre le gare (50-lungo-peso) ha concluso al decimo posto complessivo, ma al primo fra le coetanee del 2006. Bravissimi entrambi e speriamo che siano di esempio per coloro che non sono venuti.

autore: Hermes Perotto

7 mar
2016

Rappresentativa cadetti

Aosta 6 marzo. L’ultimo impegno indoor della stagione ha visto i cadetti della Lombardia, del Piemonte, del Canton Ticino e della Valle d’Aosta impegnati in una bella competizione organizzata dal nostro Comitato. Per i nostri colori erano presenti tre atleti: Raffaele Callegari nella velocità, Lautaro Mazzarello nel salto in alto e Andrea Merli nel salto in lungo.
Raffaele ha corso una bellissima prima prova sui 60m realizzando il suo nuovo primato personale di 7”4; peccato che un malfunzionamento del sistema di cronometraggio automatico non abbia funzionato. Nella seconda prova il suo tempo è stato di 7”79 (sempre migliore del 7”81 che aveva in precedenza), ma la sua corsa è apparsa meno efficace rispetto alla prima prova.
Lautaro ha ripetuto lo stesso risultato ottenuto la settimana precedente superando, nel salto in alto, la misura di 1.53. Ricordiamo che Lautaro predilige le specialità dei lanci lunghi (giavellotto e disco), quindi aspettiamo ulteriori miglioramenti nelle gare all’aperto.
Andrea, nel salto in lungo, non è riuscito a far meglio di 4.42. Sicuramente il ragazzo (al primo anno di categoria) ha buone potenzialità, ma deve ancora raggiungere la consapevolezza di potersi esprimere su livelli più elevati. Diamogli il tempo…

autore: Hermes Perotto

10 mar
2016

Aggiornate le classifiche dei Top Ten alla fine dell’attività indoor

Pont-Saint-Martin 9 marzo. Dopo aver aggiornato le classifiche ‘Top Ten’ sociali, vediamo quali sono stati i ‘movimenti’ (miglioramenti e nuovi entrati), grazie ai risultati indoor del 2016.

In campo femminile assoluto l’allieva Corinne Challancin raggiunge la vetta della classifica del salto triplo con il brillantissimo 12.10 ottenuto ai campionati italiani allieve e il 5° posto nel salto in lungo con 5.44 (3ª fra le allieve)

Nella categoria maschile assoluta Simone Bottan (in prestito quest’anno al Cus Torino) entra nei primi 10 di sempre nei 400 piani con 50”91 (6° fra gli Under23).

Fra gli allievi si colloca nettamente al vertice della classifica dei 60hs allievi Luca Merli con l’ottimo tempo di 8”09. Nicolò Fasulo sale al 2° posto di sempre sui 60m con il tempo di 7”13 mentre Samuele Zoppo entra fra i migliori 10 sia sui 60m con 7”44, sia nel salto in lungo con 5.73.

Fra le allieve, la bravissima Florencia Mazzarello si piazza al 2° posto nel getto del peso con la misura di 11.58, mentre Lucrezia Gino si colloca all’8° posto sui 60hs con il tempo di 11”37.

Fra i cadetti, Raffaele Callegari sale al 3° posto sui 60 piani con il tempo manuale di 7”4. Lautaro Mazzarello si piazza al 3° posto nel getto del peso da 4 kg con 10.33, al 4° posto nel salto in alto con 1.53 e al10° sui 60hs con 11”05. Entra in ben tre classifiche Alexander Garbinato: 60 piani (9° con 7”95), 60hs (9° con 10”64) e salto in lungo (10° con 5.03) mentre Davide Ledda si colloca al 9° posto nel getto del peso con 7.68.

Fra le cadette entra in classifica Valentina Boria: al 9° posto sui 60hs e nel getto del peso da kg 3, rispettivamente con 12”06 e con 7.14.

Tra le ragazze Martina Turino sale al vertice della classifica del getto del peso (2 kg) con 9.50 e al 2° posto nel salto in alto con 1.31, inoltre entra al 7° posto sui 60m con 9”36. Serena Vaser sale al 3° posto di sempre sui 60hs con 11”26. Gaia Giussani entra all’8° posto sia sui 60 piani con 9”40, sia sui 60hs con 12”22. Infine Denise Isabel si colloca all’8° posto nel salto in alto con 1.10.

Tra i ragazzi Tommaso Tessiore è 4° nel salto in lungo con 4.18, 5° nel salto in alto con 1.31, ancora 5° nei 60hs con 11”14 e 8° sui 60 piani con 9”56; Jean-Xavier Villanese è 4° sui 60hs con 10”59, 7° sui 60m con 9”03 e 6° nel salto in alto con 1.25; Alessio Turino è 5° nel getto del peso (2 kg) con 7.83 e condivide l’8° posto sui 60m con 9”56; Diego Yon è 7° nel getto del peso (2 kg) con 7.34 e il suo inseparabile amico Davide Vinante è 9° nei 60hs con 11”92.

autore: Hermes Perotto

23 mar
2016

Meeting Via col… Vento: sarà un arrivederci oppure un addio?

Abbiamo deciso di annullare l’edizione 2016 del meeting Via col… Vento.
È una decisione che non è stata presa a cuor leggero, anzi è stata assunta a malincuore dopo aver riflettuto molto.
Problemi di carattere organizzativo, abbiamo scritto sulla comunicazione ufficiale e di problemi organizzativi ce ne sono molti:
- la pista del ‘Crestella’ è molto usurata: ha perso totalmente le sue qualità elastiche, in molti punti si sta pian piano sgretolando, i cordoli sono qua e là divelti… come si fa a proporre un meeting internazionale su una struttura del genere? Si perde credibilità e si fa brutta figura.
- la situazione economica è pessima: di sponsor non se ne parla, le pubbliche amministrazioni tagliano sui servizi essenziali, cosa ci possiamo aspettare da loro per questo tipo di eventi?
- il progetto non è neppure condiviso da tutti quelli che fanno parte della nostra Associazione: in pratica tutto si regge sulle spalle di pochissime persone mentre gli altri stanno a guardare, per poi - magari - darti una mano (solo se richiesta) il giorno del meeting o, al massimo, il giorno prima.
- Agli albergatori non interessa particolarmente, tanto - bene o male - qualche turista c’è sempre e di avere l’albergo pieno di atleti per un weekend non è poi così importante.
Gli unici dispiaciuti sono gli atleti ai quali viene a mancare un occasione per gareggiare ad alto livello e qualche appassionato profondamente innamorato dell’atletica leggera.

Guardando i recentissimi campionati mondiali indoor di Portland (USA) abbiamo visto atleti che erano stati protagonisti del nostro meeting, vincere medaglie o, comunque, primeggiare.
Lo abbiamo visto anche ai ‘mondiali’ di Pechino, di Mosca e nelle precedenti edizioni, così come ai Giochi Olimpici di Londra e Pechino.
A Donnas sono venuti a gareggiare grandi campioni e interessanti promesse dell’atletica mondiale, e tutti sono sempre stati estremamente contenti di gareggiare in un ambiente sereno ed estremamente amichevole.

Siamo arrivati a 19 edizioni del meeting, di cui 12 a livello internazionale; se ci sarà ancora un futuro dipende da tanti fattori: in questo momento non siamo assolutamente ottimisti, perché abbiamo la sensazione che non ci sia nessun interesse a far sì che la manifestazione venga nuovamente riproposta.

autore: Hermes Perotto

10 apr
2016

Ragazzi e Cadetti aprono la stagione su pista outdoor

Donnas 9 aprile. Apertura di stagione su pista all'aperto con la prima giornata del Campionato interclub per le categorie ragazzi e cadetti e subito, grazie anche all'aiuto del tradizionale venticello (?!?) del Crestella, tantissimi miglioramenti e interessanti prestazioni per i nostri giovanissimi atleti.
Per la categoria ragazze in evidenza Martina Turino che si aggiudica la gara del disco da 0.750 kg con la nuova miglior prestazione regionale di categoria (20.08). Molto bene la stessa Martina e una Gaia Giussani in bella crescita che si migliorano sia nel salto in lungo che sui 150m. Miglioramenti a raffica per tutte le altre: Denise Isabel (150 e lungo), Silvia Paris (lungo), Camilla Villanese (600), Stephanie Vacca (150 e lungo), Aurora Bisone (150 e lungo), Sofia Zoppo Ronzero (150 e lungo), Elisa Bisone (150).
Per la categoria ragazzi ottimi miglioramenti per Jean-Xavier Villanese che si aggiudica i 600m ed è terzo nel salto in alto (a parità di misura del vincitore); per Alessio Turino che è terzo sui 150 e quarto nel salto in alto; per Diego Yon che è secondo nel lancio del disco e quinto sui 600m e per Davide Vinante che è terzo nel lancio del disco e sesto sui 150m.
Per le cadette annotiamo con piacere l'esordio di Matilde Cugnetto e di Giulia Chiò che affrontano con la giusta determinazione le loro prime gare. Per entrambe, ovviamente, primati personali sia sugli 80 ad ostacoli che sui 150m. Da rilevare, per Giulia, lo sfortunato impatto con la barriera che le impedisce una prestazione migliore.
Per i cadetti positivo inizio di stagione per Raffaele Callegari con la bella vittoria sui 150m (primato personale) e il miglioramento nel salto in lungo; per Lautaro Mazzarello con la vittoria nel lancio del giavellotto (primato personale) e il miglioramento sui 150m; per Alexander Garbinato che è secondo sia nel salto in lungo (a pari misura col vincitore), sia sui 150m (entrambi primati personali); per un interessante Andrea Merli che si mette in bella evidenza sui 150m e per i bravi Davide Cominelli che si migliora nel salto in lungo e sui 150m e Renzo Mazzarello che si migliora nel salto in lungo e nel lancio del giavellotto.
A conclusione della manifestazione un po' di sano divertimento con le staffette 4x100 dove una formazione ragazzi, due formazioni ragazze e una formazione cadetti, senza nessuna preparazione specifica, si arrabattano a portare fino in fondo il testimone: cosa riuscita per ragazzi e ragazze, mentre i cadetti pasticciano già al primo cambio, incorrendo così in un'inevitabile squalifica. 
 

autore: Hermes Perotto

17 apr
2016

Iniziato il Grand Prix esordienti

Aosta 16 aprile. La prima delle quattro prove del Grand Prix esordienti ha visto la partecipazione di un gruppetto di nostri bravissimi mini-atleti che si sono comportati egregiamente. Miriam e Alessia Colosimo, Pietro Camosso, Marcello Millesi, Amedeo Iorio hanno preso parte ad un impegnativo gioco-triathlon (40hs-salto in lungo-400m) riservato al gruppo B e C, mentre Aurora Gamba ed Efrem Garbinato hanno preso parte ad un triathlon molto tecnico (50hs-lungo femminile-alto maschile-200hs) riservato al gruppo A.
Miriam Colosimo si è aggiudicata la vittoria fra le esordienti C, mentre la sorellina Alessia si è classificata quarta; fra gli esordienti B, Pietro Camosso ha vinto la medaglia d'argento, medaglia di bronzo per Marcello Millesi e buon settimo posto per Amedeo Iorio.
Aurora Gamba si è classificata al settimo posto fra le esordienti A (brillante seconda fra le pari età), Efrem Garbinato (penalizzato dalla gara del salto in alto) ha ottenuto comunque un ottimo quarto posto in classifica fra gli esordienti A.
Un bel pomeriggio di sport trascorso, all'insegna del divertimento, del gioco e della competizione, seguiti dai preziosi consigli dell'allenatrice Marina Fey e dal caldo sostegno dei genitori.

autore: Hermes Perotto

27 apr
2016

Alessia Annovazzi campione regionale di eptathlon

Santhià 23 e 24 aprile. Con il suo nuovo primato personale di 3.357 punti, Alessia Annovazzi si è laureata campione regionale di eptathlon. Ormai da diversi anni Alessia ama iniziare la sua stagione all’aperto ‘divertendosi’ con le prove multiple e, anche quest’anno, non ha rinunciato alla tradizione.
Seppure ancora carente nelle prove veloci, Alessia è riuscita a migliorare grazie ai suoi nuovi primati personali ottenuti nel salto in lungo, nel lancio del giavellotto e nel getto del peso a dimostrazione di un miglioramento delle qualità di forza.

autore: Hermes Perotto

27 apr
2016

Tanti primati personali al Meeting della Liberazione

Donnas 25 aprile. Il Meeting della Liberazione fa tappa anche a Donnas che ospita sulla sua pista atleti Fidal e atleti Uisp. Massiccia partecipazione per i nostri atleti e numerosissimi i record personali ottenuti nelle varie discipline.

Per le categorie Allievi registriamo la vittoria sui 200 sia in campo maschile con Nicolò Fasulo che in campo femminile con Lucrezia Gino. Nicolò ottiene subito il minimo di partecipazione per i Campionati Italiani siglando un buon 22.86 (v +1.9). Buon esordio alle gare per Emanuele Catalano e prova decisamente sotto tono per Mattia Paonessa.

Tra i Cadetti vittoria con primato personale nel peso per Lautaro Mazzarello con la misura di 10.55; bella prova sugli 80 per Alexander Garbinato che complice un vento ben oltre la norma sigla il personale in 10.05 e si aggiudica il secondo posto. Al personale anche tutti gli altri cadetti partecipanti: Davide Ledda, Renzo Mazzarello, Davide Cominelli.

Nella categoria Cadette in gara Valentina Boria, Giulia Chiò e Matilde Cugnetto che registrano i loro primati sia sugli 80m che nel salto in lungo.

Nella categoria Ragazzi buona presenza numerica e qualche risultato davvero interessante. Argento sui 1000 metri per Jean-Xavier Villanese e per Martina Turino nel getto del peso. Ma in generale tutti gli atleti si sono migliorati dimostrando come l’impegno profuso negli allenamento stia portando i suoi frutti. Bravi quindi Alessio Turino, Nicole Isabel, Denise Isabel, Serena Vaser e Silvia Paris.

Nelle categorie Esordienti impegnate nel Triathlon bella vittoria per Pietro Camosso (EM B) e per Miriam Colosimo (EF C) ma grande grinta e voglia di fare per tutti quanti a partire da Aurora Gamba, Amelie Champurney, Efrem Garbinato, Stefano Ardissone, Nicolas Champurney, Melanine Isabel, Carlotta Giovanetto, Cloe Zoppo Ronzero, Alessia Colosimo, Marcello Millesi e Amedeo Iorio.

autore: Cristina Ratto

2 mag
2016

Martina Turino miglior prestazione regionale di vortex ragazze

Aosta 1 maggio. Martina Turino, con un lancio a 44.74 conquista la miglior prestazione regionale di lancio del vortex ragazze, migliorando il 44.18 che Giulia Zambotto realizzò nel 2012. Martina possiede ancora ampi margini di incremento e lo farà senz'altro se saprà ottimizzare il corretto gesto tecnico.

autore: Hermes Perotto

3 mag
2016

Interclub Ragazzi e Cadetti al terzo appuntamento

Aosta 1 maggio. La terza giornata del Campionato Interclub riservato ai Ragazzi e ai Cadetti ha visto la presenza pressoché completa delle nostre ragazze, mentre nelle altre categorie abbiamo avuto, purtroppo, qualche assenza di troppo che andrà sicuramente ad incidere sulla classifica individuale finale.
Iniziamo quindi ad esaminare la categoria Ragazze dove Martina Turino (alla quale abbiamo riservato una news tutta per lei), Serena Vaser, Gaia Giussani, Nicole Isabel, Sofia Zoppo Ronzero, Denise Isabel, Silvia Paris, Aurora Bisone, Camilla Villanese ed Elisa Bisone si sono comportate in maniera egregia migliorandosi in tutte o quasi le specialità che hanno affrontato.
Fra i ragazzi erano presenti i bravissimi Jean-Xavier Villanese ed Alessio Turino e anche per loro sono arrivati significativi miglioramenti.
Fra i cadetti erano presenti soltanto Andrea Merli e Davide Cominelli che si sono ottimamente cimentati sui 200m, facendo registrare entrambi i loro nuovi primati personali.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

25 mag
2016

Un maggio in chiaroscuro

Pont-Saint-Martin, maggio 2016. L’attività del mese di maggio ha visto come protagonisti, soprattutto, gli atleti delle categorie agonistiche (da allievi in poi). Dopo le ottime performance delle gare indoor, ci si aspettava forse qualcosa di brillante e significativo e, invece, si sono dovuti fare i conti con infortuni o con problemi che hanno frenato le attese.
Corinne Challancin è stata vittima di un infortunio scolastico che le ha imposto uno ‘stop’ nella preparazione. Con un po’ di fatica sta riprendendo le giuste sensazioni che già si sono evidenziate con il raggiungimento del suo nuovo primato personale nel salto in lungo, ma che ancora non hanno avuto il giusto riscontro nel salto triplo. Conoscendo Corinne, siamo certi però che saprà ritrovare la perfetta efficienza nei prossimi importanti appuntamenti.
Nicolò Fasulo ha avvicinato il ‘personale’ sui 100m ad inizio del mese, però accusa un fastidioso dolore alla schiena che gli ha impedito ulteriori miglioramenti, sebbene in allenamento dia l’impressione di andare veramente forte. Ci auguriamo che risolva in fretta il problema, perché il ragazzo se lo merita.
Alessia Annovazzi ha esordito ‘giocando’ con le prove multiple migliorando il proprio ‘personale’. Nel salto con l’asta (la sua specialità), lascia intravedere in allenamento un positivo miglioramento della tecnica che, però, in gara ancora non riesce ad esprimere. Contiamo di vederla al ‘top’ in tempi molto brevi.
Simone Bottan è stato vittima di una fascite plantare che lo ha costretto a interrompere la preparazione. Speriamo che riesca a risolvere velocemente il problema.
Valentina Bretto ha abbandonato le gare ad ostacoli per dedicarsi al lancio del giavellotto. La ragazza sta bene e non ha problemi fisici. Purtroppo le manca ancora quella giusta determinazione che le permetterebbe sicuri miglioramenti.
Emile Challancin purtroppo dedica un po’ troppo poco tempo all’atletica e i miglioramenti si allontanano… Forse deve cercare in sé le necessarie motivazioni.
Lucrezia Gino è stata vittima di un infortunio che l’ha costretta ad interrompere la preparazione. Denuncia una condizione ancora approssimativa, ma sta lentamente progredendo. Ha dalla sua la giovanissima età e, se saprà trovare una giusta carica agonistica, può fare positivi passi avanti.
Ad Elena Jaccond va sicuramente ‘l’Oscar’ della sfortuna: quando sembra che stia ritrovando le giuste sensazioni e che possa finalmente esprimersi a buoni livelli, un malefico incidente la costringe ancora una volta a fermarsi. Forse ci sarebbe bisogno di un esorcismo!
Florencia Mazzarello è la novità più gradevole del nostro panorama. Tornata all’atletica da pochi mesi, sta dimostrando talento e voglia di far bene che si sono tradotti in una crescita tecnica e prestazionale che le hanno consentito di ottenere il minimo per i campionati italiani allieve sia nel getto del peso, sia nel lancio del disco.
Mattia Paonessa ha iniziato bene con il ‘personale’ ai campionati studenteschi, poi ha ‘frenato’ inspiegabilmente ed è ritornato alle solite incertezze. Inoltre ora soffre di un fastidioso dolore agli adduttori e non possiamo che augurargli una rapida guarigione e di trovare dentro di sé grinta e determinazione necessaria per migliorare.
Roberto Ravo oltre a dare un importante contributo alla società, seguendo il gruppo degli esordienti A, si è impegnato nel cercare di migliorare la propria tecnica di lancio del giavellotto e si sta evolvendo in maniera significativa, ottenendo interessanti miglioramenti.
Samuele Zoppo è stato vittima di una leggera contrattura muscolare che si è risolta abbastanza in fretta consentendogli di ottenere il primato personale di salto in lungo. Purtroppo, nella successiva staffetta, il risentimento muscolare si è nuovamente presentato ed ora è costretto a ridurre la (già non eccessiva) preparazione in attesa di una definitiva guarigione.
Per Luca Merli si dovrebbero versare fiumi di inchiostro per definire la sua situazione. Fisicamente è sicuramente l’atleta che sta meglio di tutti, purtroppo le sue difficoltà sono tutte a livello psicologico e sono di difficilissima soluzione. Non ci resta che sperare nella Provvidenza…

autore: Hermes Perotto

29 mag
2016

Ragazzi ed esordienti in gara ad Aosta

Aosta 28 maggio. Buone prestazioni per i nostri atleti della categoria ragazzi ed esordienti impegnati in questa manifestazione a loro riservata. In evidenza Gaia Giussani nel salto in alto ragazze che si migliora superando quota 1.34, Serena Vaser che si migliora sui 60hs con 10"74, Martina Turino che si piazza al terzo posto nel triathlon (60-alto-vortex), seguita a poca distanza da Nicole Isabel.
In crescita, con buoni miglioramenti prestazionali Sofia Zoppo Ronzero, Camilla Villanese, Denise Isabel, Aurora ed Elisa Bisone.
Per la categoria Ragazzi sesto posto in classifica per Alessio Turino, pur senza particolari acuti; Diego Yon conclude al dodicesimo posto con un miglioramento nel salto in lungo
Fra gli esordienti A ottimo esordio per Luca Cipriano, secondo nel triathlon (50-lungo-600) e altrettanto ottimo piazzamento per Enea Zoppo Ronzero che è sesto (ma primo fra i pari età).
Fra le esordienti B Melanie Isabel ottiene un brillante quarto posto nel giocotriathlon, mentre fra le esordienti C, secondo, terzo e quarto posto rispettivamente per le bravissime Cloe Zoppo Ronzero, Miriam e Alessia Colosimo.
Fra gli esordienti B, l'ottimo Pietro Camosso sale sul gradino più alto del podio a punteggio pieno, seguito al quinto posto dal bravissimo Amedeo Iorio.

autore: Hermes Perotto

3 giu
2016

Nicolò Fasulo bronzo agli Studenteschi

Roma 2 giugno. Ottimo piazzamento per Nicolò Fasulo che conquista la medaglia di bronzo alla Finale nazionale dei Campionati studenteschi dopo aver superato brillantemente batterie e semifinali. Forse ci si poteva aspettare una prestazione cronometrica migliore, però va detto che in questo tipo di manifestazioni, la possibilità di riposare e di concentrarsi sulla gara è, a volte, resa difficile dal particolare contesto che vede, nello stesso albergo, la presenza di chi ha ormai concluso le proprie gare e che si dedica a dar sfogo alla propria giovanile esuberanza con vari andirivieni fra le camere, accompagnati da un inevitabile chiasso.
Nella stessa manifestazione, accede alla finale anche Corinne Challancin nel salto in lungo e conclude la sua esperienza con un discreto settimo posto pur con una prestazione lontana dal suo standard, dovuta alla variabilità del vento e ad una pedana non certamente ottimale.
Nel lancio del disco allievi Lautaro Mazzarello ottiene un buon primato personale concludendo la sua gara al ventitreesimo posto. Il miglioramento ottenuto in queste manifestazioni è sempre un risultato positivo a dimostrazione che l'atleta ha dato comunque il massimo dell'impegno.
Alexander Garbinato supera le batterie e si qualifica per le semifinali, ma non riesce a migliorarsi. Per il giovane atleta, alla sua prima esperienza, è comunque un risultato che dimostra le sue buone potenzialità. Se saprà impegnarsi con costanza, sicuramente, potrà fare molto meglio.

autore: Hermes Perotto

4 giu
2016

Una bella spedizione a Borgomanero

Borgomanero 2 giugno. Ben venticinque nostri atleti, dai più piccini ai più grandi, hanno preso parte a questa trasferta nella località in provincia di Novara, raccogliendo molti buoni risultati e positivi miglioramenti. Per i più piccoli (esordienti B e C) il programma prevedeva un triathlon (40m, lungo, vortex e 40 ostacoli); per tutte le altre categorie la partecipazione si riduceva ad un massimo di due gare ciascuno.
Fra le esordienti C bravissime Miriam Colosimo, Cloe Zoppo Ronzero ed Alessia Colosimo; ottimi piazzamenti e miglioramenti per Marcello Millesi e Pietro Camosso fra gli esordienti B; brillanti, fra gli esordienti A, Aurora Gamba, Efrem Garbinato ed Enea Zoppo Ronzero.
Nella categoria ragazzi positivo esordio per Alberto Brida e soddisfacenti miglioramenti per Diego Yon mentre, fra le ragazze, si migliorano Elisa Bisone, Sofia Zoppo Ronzero e Silvia Paris.
Fra i cadetti buone prestazioni per Raffaele Callegari, Andrea Merli, Davide Cominelli e Renzo Mazzarello.
In gara anche, per la categoria ragazzi, Alessio Turino; per le ragazze, Aurora Bisone e Martina Turino e, per le cadette, Valentina Boria. Per loro nessun miglioramento, ma avranno senza dubbio la possibilità di rifarsi nei prossimi appuntamenti.
Per le categorie assolute, partecipazione senza grandi acuti per Lucrezia Gino, Valentina Bretto, Alessia Annovazzi, Samuele Zoppo e Simone Bottan sebbene, in termini di piazzamento, si siano comportati più che dignitosamente.

autore: Hermes Perotto

5 giu
2016

Campionati regionali assoluti

Donnas 4 e 5 giugno. Non molto numerosi i partecipanti a questa edizione dei campionati regionali; parecchie defezioni dovute alla stanchezza (?!?) dopo le recenti finali nazionali dei campionati studenteschi o anche dall'incombere delle ultime verifiche scolastiche. Nonostante questo i migliori sono quasi tutti scesi in campo per onorare l'impegno e molti di loro hanno ottenuto anche brillanti prestazioni. Pronostici abbastanza scontati per quanto riguarda le vittorie, anche se non sono mancate alcune interessanti sorprese.
Nicolò Fasulo si è confermato dominatore delle prove veloci (100 e 200), aggiudicandosi entrambe le gare con il primato personale sui 200m seppure con vento superiore alla norma.
Corinne Challancin si è aggiudicata, senza problemi, entrambi i salti in estensione (lungo e triplo) con misure non eccezionali, ma con l'intento di mettere a punto la rincorsa e di cercare di correggere i difetti tecnici.
Alessia Annovazzi conferma la sua 'leadership' nel salto con l'asta e sale sul gradino più alto del podio superando la misura di 3m20.
Samuele Zoppo conquista, a sorpresa, il titolo del salto in lungo e lo fa a suon di primato personale (seppure con l'aiuto del vento). Se però si considera che i postumi dell'infortunio non sono ancora del tutto assorbiti, la prestazione va considerata molto positivamente.
Emile Challancin, sfruttando il regolamento che gli permette di prendere parte a due specialità, gareggia con attrezzi diversi (7,260 e 6 kg) e si porta a casa due titoli nel getto del peso: uno a livello assoluto e uno a livello juniores.
Roberto Ravo fa suo il titolo assoluto maschile di lancio del giavellotto, così come l'allieva Valentina Bretto in quello femminile (con primato personale).
Nel lancio del disco l'allieva Florencia Mazzarello conquista il suo primo titolo assoluto, mentre Matteo Yon, sempre nel lancio del disco, si aggiudica il titolo juniores.
In gara anche l'allieva Lucrezia Gino che non può ambire a piazzamenti prestigiosi, vista la presenza di atlete più grandi e meglio accreditate. Va tuttavia sottolineato il suo impegno che, se accompagnato da un po' più di coraggio e di determinazione, potrà permetterle di raggiungere risultati ancor più soddisfacenti.

autore: Hermes Perotto

11 giu
2016

Due medaglie d'argento ai campionati nazionali Uisp

Campi Bisenzio 11 giugno. Nel corso dei Campionati nazionali Uisp Alessio e Martina Turino hanno conquistato entrambi il secondo posto nel triathlon riservato alla categoria ragazzi. 
Nelle tre gare in programma, 60 vortex e 600, i nostri giovanissimi atleti si sono ben comportati, ottenendo buoni risultati; Alessio è riuscito anche a migliorare il proprio personale sui 600m.
 

autore: Hermes Perotto

12 giu
2016

Ai regionali Ragazzi tripletta per Jean-Xavier Villanese

Donnas 12 giugno. Il bel pomeriggio di ha fatto da corollario ai Campionati regionali ragazzi. I giovani atleti nati negli anni 2003-2004 si sono dati battaglia nelle varie specialità per conquistare il titolo di campione regionale.
Da lodare l'impegno di tutti sia di coloro che si sono solo piazzati sia di coloro che hanno conquistato il podio.

Partiamo dalle Ragazze dove l'unico titolo conquistato ce lo ha regalato nel Vortex Martina Turino con un bel lancio oltre i 44 metri.

Due argenti poi ad opera di Serena Vaser sugli ostacoli col nuovo primato personale di 10.44 e di Gaia Giussani nel salto in alto con la misura di 1.30 ed un 1.34 davvero mancato di pochissimo.

Le stesse atlete conquistano poi anche il bronzo, Serena nel salto in alto con 1.20 e Gaia sui 60 piani con 9.03 nuovo primato personale.
Due bronzi e 2 primati personali per Nicole Isabel sui 60hs col tempo di 11.15 e nel Vortex e sempre terzo posto per Martina Turino nel salto in lungo.
Brave anche Camilla Villanese sui 1000, Denise Isabel sui 60 e Sofia Zoppo Ronzero sempre sui 60 e nel lungo che stabiliscono tutte il loro primato personale.

Tra i Ragazzi grande tripletta per Jean-Xavier Villanese che si aggiudica tre titoli: 60hs, alto e 1000m stabilendo anche il personale sugli ostacoli.
Titolo vinto con caparbia anche per Alessio Turino nella gara di marcia km 2.
Due i bronzi vinti ad opera di Davide Vinante sui 60 in 9.28 e primato personale e di Diego Yon nel getto del peso

Infine nella gara di contorno dei 110hs Allievi ritorno in pista dopo un lungo periodo di assenza per Luca Merli che si cimenta sulla distanza per la prima volta in assoluto ed ottiene facilmente il minimo per i Campionati italiani allievi col tempo di 14.63 con un vento generoso, ma nei limiti previsti dal regolamento; tempo che eguaglia il record regionale allievi di J.M. Robbin. Ci auguriamo che questa possa essere una svolta positiva per il proseguo della stagione.

*** tutte le foto ***

autore: Cristina Ratto

19 giu
2016

Ultima tappa del Grand Prix Esordienti

Aosta 18 giugno. L'ultima giornata del Grand Prix esordienti ha visto la partecipazione di un gruppetto di nostri piccoli atleti che, come sempre, hanno dimostrato entusiasmo ed impegno.
Aurora Gamba, Efrem Garbinato, Enea Zoppo Ronzero fra i più grandicelli; Pietro Camosso, Melanie Isabel, Miriam Colosimo, Cloe Zoppo Ronzero e Alessia Colosimo fra i più piccoli hanno preso parte alle specialità previste dal programma ottenendo positivi miglioramenti e ottimi piazzamenti.
Aurora (esordienti A) ha concluso il triathlon al sesto posto (seconda fra le pari età); quinto e settimo posto rispettivamente per Efrem ed Enea (sempre esordienti A); secondo posto per Pietro e terzo posto per Melanie nel giocotriathlon per esordienti B; primo, secondo e terzo posto per Miriam, Cloe e Alessia nel giocotriathlon degli esordienti C.
Bravissimi tutti e, ora, per coloro che non vanno ancora in vacanza, possibilità di prendere parte a qualche manifestazione fuori Valle dove avranno modo di divertirsi a giocare con nuovi amici di altre regioni.

autore: Hermes Perotto

19 giu
2016

Corinne Challancin si conferma ai vertici nazionali

Jesolo 17-18-19 giugno. Con la medaglia d'argento conquistata ai campionati italiani allieve, Corinne Challancin aggiunge un altro ottimo risultato alla sua stagione 2016.
Nella qualificazione di sabato le è bastato un solo salto per superare la misura di ammissione alla finale, poi nella finale di domenica un gran bel salto a 11.93 le regala il secondo gradino del podio.
E' stata la conferma del forte carattere e della grande determinazione della nostra atleta, perché risultava difficile prevedere un così brillante risultato dopo il faticoso recupero dall'infortunio subìto durante una lezione di educazione fisica. Quindici giorni persi malamente che, sicuramente, hanno determinato un ritardo nella preparazione, ma va bene lo stesso così: la medaglia è comunque di un metallo prezioso e la carriera è appena agli inizi.
Gli altri nostri protagonisti sono stati anche loro veramente bravi: due finali B (le finali dal 9° al 16° posto) concluse con un identico 10° posto finale per Nicolò Fasulo sui 100m piani e per Luca Merli sui 110 ostacoli e una sempre più sorprendente Florencia Mazzarello che porta a casa il 'personale' nel lancio del disco e un'ottima prestazione nel getto del peso, mancando di poco l'ammissione alla finale in entrambe le gare.
Per Nicolò Fasulo una buona prova anche sui 200m, con la consapevolezza che una preparazione più costante gli avrebbe permesso di fare sicuramente meglio (e nel suo caso si potrebbe anche inserire una nota polemica sulla inesistente cultura sportiva della scuola, ma ce le teniamo per noi).
Detto del decimo posto di Luca Merli, non possiamo non sottolineare che il ragazzo è arrivato a questo appuntamento con una preparazione appena abbozzata. A parte la gara della domenica precedente dove aveva ottenuto il 'minimo', erano ben 4 mesi che non affrontava un ostacolo in allenamento e, oltre a questo, da parecchio tempo non lo vedevamo più al campo neppure per una 'salutare' corsetta! Problemi scolastici anche per lui (seppure diversi, per qualità, di quelli di Nicolò). Luca ha un grande talento, tocca a lui decidere se coltivarlo e farlo fruttare, oppure se gettarlo alle ortiche per poi rimpiangerlo per sempre.

autore: Hermes Perotto

26 giu
2016

Meeting Gomitolo di Lana

Biella 25 giugno. Buoni risultati per i nostri atleti partecipanti a questa dodicesima edizione del meeting di Biella.
In evidenza, nella categoria ragazzi, Denise Isabel e Jean-Xavier Villanese che si migliorano rispettivamente nel salto in alto con 1.31 e sui 1000m in 3'07"63, classificandosi entrambi al quarto posto della classifica; Nicolò Fasulo è secondo assoluto e primo fra gli allievi sui 200m.
Fra le esordienti del gruppo C ottimi piazzamenti per Miriam Colosimo, Cloe Zoppo Ronzero ed Alessia Colosimo; fra le esordienti B, molto bene Melanie Isabel così come, fra gli esordienti A, brillanti risultati per Aurora Gamba ed Enea Zoppo Ronzero; nella stessa categoria, sofferto esordio per Stefano Mandato che, tradito dall'emozione, riesce soltanto a partecipare al salto in lungo (peraltro con un buon risultato).
Per la categoria ragazzi, una finalmente 'pimpante' Denise Isabel supera l'asticella a m 1.31, ottiene il 'personale' e si piazza al quarto posto; un bravissimo Jean-Xavier Villanese corre un ottimo 1000 e si migliora nettamente, fissando il proprio limite a 3'07"63.
Brava anche Silvia Paris che si migliora nel salto in alto superando l'asticella posta a m 1.20, mentre Nicole Isabel uguaglia il proprio limite con 1.25.
Infine buon secondo posto assoluto sui 200m per Nicolò Fasulo (primo fra gli allievi), mentre Lucrezia Gino, sui 200m, denuncia ancora una condizione approssimativa e una determinazione altrettanto incerta.

autore: Hermes Perotto

29 giu
2016

Concluso in Grand Prix esordienti: bravi i nostri mini-atleti

Analizzando le classifiche individuali del Grand Prix esordienti, vediamo che molti nostri mini-atleti hanno ottenuto piazzamenti di rilievo. Peccato che qualcuno non abbia preso parte in modo completo alle quattro giornate proposte (o almeno a tre diverse manifestazioni).
Complimenti comunque a tutti per i risultati ottenuti e buone vacanze estive!

Esordienti C femminile: Miriam Colosimo vince il Grand Prix, Cloe Zoppo Ronzero è seconda ed Alessia Colosimo è terza; quinto posto con una sola presenza per Carlotta Giovanetto.

Esordienti B femminile: terzo posto conclusivo per l'unica nostra rappresentante, Melanie Isabel.

Esordienti A femminile: quarto posto per Aurora Gamba (prima fra le bambine del 2006).

Esordienti B maschile: vince in Grand Prix Pietro Camosso e terzo posto finale per Amedeo Iorio. Ottavo posto con soltanto due presenze per Marcello Millesi.

Esordienti A maschile: terzo posto conclusivo per Efrem Garbinato. Undicesimo Enea Zoppo Ronzero con solo due presenze.

autore: Hermes Perotto

2 lug
2016

Trofeo Maurina ad Imperia, belle prove dei nostri atleti

Imperia 2 luglio. Dopo un viaggio estenuante a causa di interminabili code in autostrada i nostri eroi sono giunti appena in tempo per l'inizio delle gare dello storico Trofeo Maurina di Imperia.
Ad aprire le danze nel primo pomeriggio sono state le categorie Ragazzi e Cadetti.

In bella evidenza sui 600 Jean-Xavier Villanese che conquista un ottimo secondo posto col nuovo personale di 1.46.83 che abbassa il precedente di ben 8 secondi!
Belle prove sia nel lungo che sugli 80 per Alexander Garbinato, cadetto primo anno, che conquista il terzo posto in ambe due le prove col personale nel lungo a 5.28 e con un buon 10.18 sugli 80.

Sempre nel pomeriggio erano in gara anche Martina Turino - sesta sui 60 e settima nel salto in alto -, Silvia Paris - sesta nel salto in alto e undicesima sui 600 col nuovo pb di 2.07.27 - e Alessio Turino settimo sui 60 e undicesimo sui 600.

Nella calda serata di Imperia hanno poi preso il via le gare del meeting assoluto.
Corinne Challancin porta a casa due podi nel lungo e nel triplo nonostante i risultati tecnici non siano particolarmente brillanti.
Nicolò Fasulo impegnato solo sui 100 dimostra un buon momento di forma chiudendo la finale in 11.18, tempo che gli vale la terza piazza.
Terzo posto anche per Samuele Zoppo che per la prima volta si avvicinava alla specialità del salto triplo. Per lui un incoraggiante 12.32, ma la consapevolezza di dover effettuare ancora tantissimo lavoro tecnico.
Quarto posto sui 400 per Lucrezia Gino che lima ancora un po' il suo personale portandolo a 1.05.79
In una gara ad alto tasso tecnico con atleti di caratura nazionale, Matteo Yon lancia il disco da 2 kg a 25.24 nuovo primato personale.
Infine Mattia Paonessa, rinuncia a correre il 400 per cimentarsi unicamente sui 100 dove però ancora non riesce ad esprimersi come potrebbe.

*** le foto *** 

autore: Cristina Ratto

8 lug
2016

A Genova si affermano Martina Turino e Luca Merli

Genova 7 luglio. Il grande caldo che caratterizza questi primi giorni di luglio, neppur mitigato dalla brezza marina, non ha tuttavia impedito a Martina Turino (biathlon ragazze) e a Luca Merli (triathlon allievi) di cogliere una bella vittoria nelle rispettive gare. Buona prova anche per Jean-Xavier Villanese sui 600 che si piazza al quarto posto con una prestazione un po' inferiore al suo recente personale. Discrete le prestazioni di Alexander Garbinato (settimo nel triathlon) e di Alessio Turino (ottavo sui 600m).

autore: Hermes Perotto

20 lug
2016

Tanti podi a Boissano

Boissano 19 luglio. Bella manifestazione di atletica nella località ligure sita nel primo entroterra, non distante da mete turistiche quali Loano e Borghetto S. Spirito. Nessuna divagazione balneare per i nostri atleti, tutti concentrati sull'impegno sportivo con l'obiettivo di ben figurare. E così è stato, perché quasi tutti i nostri giovani sono riusciti a salire sul podio: Corinne Challancin si è aggiudicata il salto triplo assoluto femminile e ha colto l'occasione per provare - positivamente - la sua nuova rincorsa, 'allungata' di un paio d'appoggi; Nicolò Fasulo si è imposto sui 100m piani fra gli allievi (medaglia di bronzo nella gara assoluta), Luca Merli ha conquistato la medaglia d'argento sui 200m piani allievi; fra i cadetti, Lautaro Mazzarello ha ottenuto la medaglia d'argento nel getto del peso (con il suo nuovo personale) e la medaglia di bronzo nel lancio del disco (peccato che il bel lancio della seconda prova sia finito fuori settore); fra le ragazze, Silvia Paris si aggiudica la medaglia di bronzo nel salto in lungo, avvicinando i 4 metri e, infine, Martina Turino coglie la medaglia d'oro nel lancio del vortex. In gara anche Denise Isabel che, reduce, dalle vacanze, avvicina comunque i suoi migliori risultati personali sui 60m e nel lancio del vortex. Leggermente appannato Alessio Turino che rimane leggermente al di sotto dei propri standard stagionali.

autore: Hermes Perotto

29 lug
2016

Nicolò Fasulo 'personale' a 11.04 sui 100m

Boissano 28 luglio. Cresce ancora lo stato di forma dell'allievo Nicolò Fasulo che, sui 100m del secondo appuntamento all'Atletica Estate di Boissano, avvicina il 'muro' degli 11"00 realizzando il suo nuovo limite personale. Azione di corsa molto positiva per quasi tutto il tratto, ad eccezione degli ultimi 4-5 metri dove si 'impalla' e non riesce ad esprimersi al meglio. Comunque bene, la crescita continua e con un po' di ulteriore lavoro si potrà ancora migliorare. Buona prova, sempre sui 100m, anche per l'allievo Luca Merli che fissa il suo 'personale' a 11"35. Altro primato personale per l'allieva Valentina Bretto col giavellotto da 500g che si migliora di mezzo metro (21.89). Ancora un po' in ombra l'allieva Lucrezia Gino sui 400m, ma il problema muscolare accusato recentemente non è ancora completamente assorbito e la prestazione ne risente, così come per l'allievo Samuele Zoppo che 'pasticcia' con la rincorsa senza riuscire a combinare nulla di apprezzabile.

Fra i più giovani, in gran bella evidenza ancora Jean-Xavier Villanese (categoria Ragazzi) che si migliora nuovamente sui 600m di un altro secondo e mezzo, fissando il suo nuovo limite a 1'45"54. Primato personale per Alessio Turino (categoria Ragazzi) nel getto del peso da 2kg, mentre la sorella Martina (categoria Ragazze), nella stessa gara, pur con un lancio non eccezionale, riesce tuttavia a salire sul secondo gradino del podio.

autore: Hermes Perotto

1 ago
2016

Corinne Challancin e Nicolò Fasulo sempre meglio

Saint-Christophe 31 luglio. Il Meeting Sandro Calvesi ha offerto l'ultima opportunità, prima della sosta estiva di agosto, di migliorare e di ben figurare. Ne hanno approfittato, egregiamente, l'allieva Corinne Challancin che ha incrementato il proprio 'personale' del salto in lungo con un bel balzo a 5m55 e l'allievo Nicolò Fasulo che si è migliorato ancora sui 100m, scendendo per la prima volta sotto il 'muro' degli 11"00 (10"96) e 'limando' 12 centesimi al suo precedente limite sui 200m fermando il cronometro a 22"50.
Da segnalare una piccola curiosità riguardante Corinne: la misura di 5.55 supera di 2cm il primato della famiglia Challancin che era stato stabilito dalla zia Anna con 5.53 nel 1982.

Tornando alle gare di oggi, registriamo anche altre note positive: l'allieva Lucrezia Gino esordisce sugli 800m con un discreto 2'46"70, base di partenza per ulteriori miglioramenti e Sofia Zoppo Ronzero (categoria ragazze) si migliora sui 60hs con 12"44. Fra i più piccoli in gara, Cloe Zoppo Ronzero vince la gara dei 50m delle esordienti C, mentre fra gli esordienti A si migliorano Aurora Gamba sui 50hs ed Enea Zoppo Ronzero sui 50m e sui 50hs.

autore: Hermes Perotto

4 set
2016

Settembre: si riparte con le Prove Multiple

Aosta 4 settembre. Riapre l'attività su pista giovanile con i Campionati regionali di prove multiple. Ancora a ranghi ridotti per gli ultimi sprazzi vacanzieri, la nostra squadra si è presentata all'appuntamento con un bel gruppo Ragazze ed un solo Cadetto.

Partiamo da quest'ultimo impegnato nell'Esathlon.
Lautaro Mazzarello avrebbe potuto raccogliere un piazzamento sul podio se non fosse stato per un fastidioso dolore alla schiena che l'ha costretto a fare passerella nel salto in lungo e addirittura a ritirarsi sulla prova finale dei 1000 metri.Ottima la prova nel disco da 1.5 Kg dove realizza il primato personale con 30.45, discreto nel giavellotto con 33.31 e primato sui 100hs con 18.71. Punteggio finale di 2108 e quarta piazza .

Tra le ragazze bel terzo posto per Martina Turino che conclude il tetrathlon con 2126 punti infilando una serie di risultati tutti molto vicini alle sue migliori prestazioni. Quinto posto finale per Serena Vaser che non è riuscita ad esprimersi al meglio nella sua gara preferita, gli ostacoli, ma ha ottenuto due primati personali nel peso e sui 600.
A meno di 15 punti da Serena, al sesto posto, troviamo Gaia Giussani che si è migliorata nel salto in lungo, nel peso e sui 600.

Seguono rispettivamente al nono, decimo e undicesimo posto, Camilla Villanese, Sofia Zoppo Ronzero e Denise Isabel che hanno dimostrato impegno e costanza in tutte le discipline affrontate.

La prossima gare per i nostri giovani sarà il Meeting Mennea Day sabato 10 a Donnas.

 

autore: Cristina Ratto

11 set
2016

Meeting di Chivasso. Vittoria di Martina Turino nel biathlon ragazze

Chivasso 11 settembre. Una giornata caldissima, veramente torrida, ha caratterizzato questa prima edizione del meeting Città di Chivasso. Al mattino, nel biathlon riservato alla categoria ragazze, bella affermazione di Martina Turino che si aggiudica la gara grazie, soprattutto, all'ottima performance nel getto del peso dove ottiene il suo nuovo primato personale.
Nel pomeriggio, sulla rinnovata pista dello stadio resa però troppo 'morbida' dal solleone, prestazioni tecniche non esaltanti per Corinne Challancin e Nicolò Fasulo che ottengono tuttavia buoni piazzamenti (secondo posto per Corinne nel lungo femminile e sesto posto sui 100m maschili per Nicolò). Quinto posto, sempre nel salto in lungo donne, per Alessia Annovazzi, mentre Matteo Yon, nel getto del peso uomini, fissa il suo primo 'personale' con l'attrezzo da 7,260 kg, classificandosi al sesto posto.

autore: Hermes Perotto

18 set
2016

Campionati Allievi: 7 titoli per i nostri colori

Torino 18 settembre. La lunga stagione agonistica della categoria Allievi sta volgendo al termine ed uno degli ultimi appuntamenti previsti dal calendario sono stati i campionati regionali disputatisi a Torino insieme agli atleti piemontesi.

I nostri atleti si sono aggiudicati sette titoli con 3 doppiette ad opera di Corinne Challancin (lungo e triplo), Nicolò Fasulo (100 e 200) e Florencia Mazzarello (peso e disco); il settimo titolo è arrivato grazie a Valentina Bretto nel giavellotto.

Due i secondi posti ad opera di Mattia Paonessa sui 100 e di Lucrezia Gino sugli 800, gara dove fa siglare il suo primato personale.

La prestazione di assoluto valore tecnico è stata l'11"17 di Nicolò Fasulo con un vento contrario di -0.9, tempo che gli è valsa la vittoria assoluta surclassando anche gli atleti piemontesi; vittoria bissata anche sui 200 dove Nicolò ha corso in solitaria in ultima serie a causa di un errore di segreteria, ma questo non gli ha impedito di lasciarsi alle spalle tutti i concorrenti.

Vittoria assoluta anche per Corinne Challancin nel triplo nonostante un fastidio alla schiena che l'ha costretta a rinunciare agli ultimi due salti.

Ora per questi atleti è tempo di programmare l'attività 2017 a partire dai primi impegni al coperto. In bocca al lupo!

*** le foto ***

autore: Cristina Ratto

25 set
2016

Regionali Cadetti: 4 titoli e tanti primati personali

Donnas 24-25 settembre. La stagione agonistica per i Cadetti sta entrando nel suo clou, tra 15 giorni si svolgeranno i Campionati italiani di categoria e per entrare in clima agonistico nel migliore dei modi si sono svolti a Donnas i campionati regionali.
I nostri cadetti, seppur a ranghi ristretti, si sono ben comportati portando a casa 4 titoli.
Doppietta nel disco e giavellotto per Lautaro Mazzarello che fa intravvedere buone possibilità di miglioramento lanciando con un tecnica ancora approssimativa.
Sempre nei lanci, titolo del disco alla Cadetta Valentina Boria che sfiora di pochissimo il minimo di partecipazione alla rassegna nazionale di Cles.
Il quarto titolo arriva per opera di Alexander Garbinato che si aggiudica la gara dei 100hs col nuovo personale e conquista due argenti nel lungo e sui 300hs stabilendo anche qui i suoi primati.
Ottimo terzo posto nel giavellotto per Renzo Mazzarello che ha ottenuto anche la quarta piazza nel disco.

Sabato si sono svolte anche gare per la categoria Esordienti. Tra gli A secondo posto nel triathlon per Efrem Garbinato che migliora i suoi primati sia sui 50 che nel vortex e nel lungo.
Tra i più piccoli, esordienti BC, bel gruppo in gara con tripletta sul podio degli esordienti B: Pietro Camosso vince davanti a Marcello Millesi e Gabriele Cantarella.
Tra i C, bravissimo Jacopo Gianotto che alla prima gara conquista un bellissimo terzo posto.
Tra le femminucce categoria B, quinto posto per Melanie Isabel, mentre nelle C le migliori sono state Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto e Cloe Zoppo Ronzero tutte con 127 punt; brave anche Alessia Colosimo e Aurora Franceschi rispettivamente quinta e sesta.

Domenica è stata la volta della categoria Ragazzi. Tutti bravissimi i nostri atleti che hanno conquistato molti nuovi primati personali.
Tra i maschietti bella vittoria in solitaria sui 1200 per Jean-Xavier Villanese che ferma il cronometro a 3.55.98, nuovo record sociale che resisteva dal 1979!. Vittoria nel giavellotto anche per Martina Turino con la misura di 17.15.
Secondo posto sui 1200 per Nicole Isabel in 4.40.63.
I terzi posti sono opera di Gaia Giussani (lungo e 60hs), Silvia Paris (1200), Davide Vinante (giavellotto) e Jean-Xavier Villanese (alto). Quarte Martina Turino nel lungo e Serena Vaser sui 60hs.
Primati personali giungono anche per Diego Yon (1200), Denise Isabel (60h), Sofia Zoppo Ronzero (60hs e giav.) e Aurora Bisone (60h e giav.).
Le gare in pista a livello regionale si concluderanno sabato prossimo, 1 ottobre, con i campionati di staffetta.

*** le foto ***

autore: Cristina Ratto

2 ott
2016

Titolo regionale per la 4x100 ragazze

Aosta 1 ottobre. Denise Isabel, Gaia Giussani, Serena Vaser e Martina Turino si aggiudicano il titolo regionale della staffetta 4x100 della categoria ragazze con l'ottima prestazione di 57.70 che costituisce il nuovo primato sociale di categoria.
Terza piazza per la 3x800 ragazze con Nicole Isabel, Sofia Zoppo Ronzero e Silvia Paris, senza rilevamento cronometrico a causa di un problema al sistema di cronometraggio.

Brillanti prestazioni per le staffette esordienti dove la squadra maschile degli esordienti B si aggiudica la vittoria sia nella 4x50 con Gabriele Cantarella, Amedeo Iorio, Marcello Millesi e Pietro Camosso, sia nella 3x200 con Amedeo Iorio, Marcello Millesi e Pietro Camosso e la squadra femminile delle esordienti C conquista la prima piazza sia nella 4x50 con Cloe Zoppo Ronzero, Alessia Colosimo, Miriam Colosimo e Carlotta Giovanetto, sia nella 3x200 con Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo e Carlotta Giovanetto.
Brava anche la staffetta mista esordienti A con Melanie Isabel, Aurora Gamba ed Enea Zoppo Ronzero che ben si comporta nella 3x400.

A contorno della manifestazione riservata alle staffette, Valentina Boria si aggiudica la gara di lancio del disco cadette, ottenendo il primato personale e il minimo di partecipazione ai Campionati italiani di categoria.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

13 ott
2016

Kinder + Sport Cup 2016

Cles 8 e 9 ottobre. Il freddo e l'umidità hanno caratterizzato, ancora una volta, la principale manifestazione nazionale riservata alla categoria cadetti e cadette.
Quattro nostri atleti sono stati chiamati a far parte della rappresentativa regionale: Alexander Garbinato, Lautaro Mazzarello, Andrea Merli e Valentina Boria.
Soddisfacenti i loro risultati con Alexander che affronta la gara dei 300 ostacoli, migliorando nettamente il suo personale; brava anche Valentina che, nel lancio del disco, va oltre il proprio limite stagionale. Un po' sottotono Lautaro, anche lui in gara nel lancio del disco, che avrebbe potuto senza dubbio ottenere un risultato migliore, mentre Andrea impegnato nella serie extra degli 80m si è comportato in maniera soddisfacente. Ancora Andrea e Alexander hanno poi dato il loro buon contributo alla staffetta 4x100.

autore: Hermes Perotto

30 ott
2016

Chiusura di stagione su pista con il primato regionale della 4x200 ragazze

Boissano 29 ottobre. La prima edizione della Coppa dell'Amicizia, manifestazione riservata alle categorie Ragazzi e Cadetti, ha concluso l'attività su pista regalandoci molti ottimi risultati e, in particolare, un bellissimo primato regionale per la staffetta 4x200 ragazze con Denise Isabel, Gaia Giussani, Serena Vaser e Martina Turino che si impongono nettamente nella loro categoria con 2'06"68.
Positivo anche il quarto posto ottenuto nella classifica a squadre, grazie ai brillanti piazzamenti dei nostro simpatico gruppo di giovanissimi atleti.
Salgono sul gradino più alto del podio le ragazze Isabel Denise per il salto in alto e Martina Turino per il getto del peso e il lancio del vortex; medaglie d'argento per la cadetta Valentina Boria (getto del peso) e per il cadetto Alexander Garbinato (salto in lungo); medaglie di bronzo ancora per Alexander (80 piani) e per la ragazza Gaia Giussani nel salto in lungo. Bravissimi nel realizzare il proprio primato personale Gaia Giussani e Denise Isabel sui 60m; Sofia Zoppo Ronzero nel salto in lungo; Davide Vinante sia nel salto in lungo che nel lancio del vortex; Silvia Paris, Camilla Villanese, Alessio Turino e Diego Yon negli 800m.
Molto vicina ai propri risultati migliori Serena Vaser sia sui 60m che nel salto in lungo.
La manifestazione allietata da un clima veramente gradevole che ha permesso anche una breve capatina in spiaggia, si è conclusa con un simpatico Nutella Party per rendere ancora più dolce la bella giornata di sport e di divertimento.

autore: Hermes Perotto