ARCHIVIO STORICO ANNO 2017

TOP TEN

 

Notizie stagione 2017

6 gen
2017

Premiazione sociale 2016

Donnas 6 gennaio. Nel salone polivalente del Comune di Donnas ha avuto luogo la tradizionale premiazione degli atleti che hanno preso parte all'attività nel corso della stagione 2016.
In evidenza, in particolare, gli atleti che hanno conseguito i risultati di maggior prestigio: la campionessa italiana indoor di salto triplo, Corinne Challancin, il velocista Nicolò Fasulo, autore di ottimi piazzamenti ai campionati italiani di categoria, la saltatrice Alessia Annovazzi e la lanciatrice Florencia Mazzarello, bravissime a mettersi in bella evidenza nelle rassegne nazionali.

Spazio poi agli atleti delle varie categorie giovanili, dai più piccoli fino ai più grandicelli con premi per tutti.
Particolari menzioni, infine, per i tecnici che hanno contribuito in maniera determinate all'attività, sia sotto l'aspetto formativo, sia sotto quello educativo e che hanno permesso di raggiungere gli obiettivi che la società si proponeva: Luminita Bibic, Marina Fey, Roberto Ravo, Nicole Rat, Alexandru Pramotton, Paolo Challancin, Cristina Ratto e Nadia Gonippo Piatti.
E mentre sullo schermo scorrevano le immagini più significative del 2016, tutta l'attenzione è rivolta al 2017 che già l'indomani prevede la prima gara indoor dell'anno nuovo... 

 
*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

7 gen
2017

Prima gara indoor del 2017

Aosta 7 gennaio. La Befana non ha aveva ancora avuto il tempo di riporre la sua scopa che già un bel gruppetto di nostri atleti prendeva la strada verso il Palaindoor di Aosta per affrontare la prima gara indoor della nuova stagione.
Esordio stagionale per Nicolò Fasulo che, nella finale dei 60m, nonostante una pessima partenza, recupera, si distende bene nella parte conclusiva e si aggiudica la gara sfiorando il proprio limite personale.
Sui 60 piani femminili, Lucrezia Gino conclude con un tempo non lontanissimo dal proprio 'personale'.
Fra i ragazzi, Alessio Turino 'apre' subito con due nuovi 'personali' (60hs e peso) e conclude al secondo posto la classifica del biathlon.
Silvia Paris si migliora nel getto del peso e conclude il biathlon all'ottavo posto.
Fra i cadetti Alexander Garbinato si piazza al secondo posto del biathlon (60 e lungo) ottenendo il 'personale' sui 60m; esordio agonistico per Rhemy Jeantet che 'fissa' i suoi primi 'personali', chiudendo il biathlon al tredicesimo posto; Davide Cominelli si migliora sui 60m ed è quindicesimo nel biathlon.
Fra le cadette, ottavo posto nel biathlon per Valentina Boria; nono posto per Serena Vaser (con il 'personale' nel salto in lungo); decimo posto per Martina Turino; undicesima Camilla Villanese (con il 'personale' sui 60m); dodicesima Aurora Bisone (con i 'personali' in entrambe le gare).
Un buon inizio per tutti e l'auspicio che il prosieguo della stagione sia foriero di ulteriori miglioramenti.

 
*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

15 gen
2017

Assegnati i titoli regionali indoor

Aosta 14 e 15 gennaio. Corinne Challancin, Nicolò Fasulo e Florencia Mazzarello hanno conquistato i primi titoli regionali in palio nel 2017. Corinne si è aggiudicata le gare di salto in lungo e di salto triplo, Nicolò si è imposto sui 60m e Florencia ha ottenuto il titolo nel getto del peso allieve.
Per Corinne e Florencia si trattava anche del loro esordio stagionale e, sebbene le prestazioni denotino ancora ampi margini di miglioramento, i risultati sono tuttavia molto positivi. Lo stesso discorso vale anche per Nicolò il quale, malgrado una partenza non eccessivamente brillante e un'azione di corsa ancora poco redditizia, realizza comunque il proprio 'personale' sulla distanza.
In gara anche Alessia Annovazzi che, messa l'asta a riposo, si diverte col salto triplo e Matteo Yon che stabilisce il suo 'personale' nel getto del peso da 6 kg.
Prime gare di atletica della sua carriera sportiva per Alessandro Zani che si cimenta sui 60m e nel getto del peso. Nturalmente stabilisce i suoi primati personali, ma soprattutto 'rompe il ghiaccio' e combatte la sua personale battaglia contro l'emozione dell'esordio.

autore: Hermes Perotto

23 gen
2017

Brillanti risultati al Meeting Calvesi indoor

Aosta 22 gennaio. La lunghissima maratona di gare di velocità e ostacoli che caratterizza il Meeting Calvesi indoor è iniziata al mattino con le gare esordienti e si è conclusa alla sera con le prove per le categorie assolute.
In bella evidenza i nostri portacolori con prestazioni e piazzamenti lusinghieri a cominciare dai più piccoli (esordienti C), impegnati sui 40m di sprint, che vedono gli ottimi risultati di Alessia Colosimo, di Iacopo Gianotto e di Emanuele Dherin. Poi gli esordienti B, impegnati sui 40 e 40 ostacoli, dove troviamo i bravissimi Gabriele Cantarella, Carlotta Giovanetto, Miriam Colosimo, Aurora Franceschi e Cloe Zoppo Ronzero ai vertici di entrambe le classifiche. Fra gli esordienti A, impegnati sui 50m piani e sui 50m ad ostacoli, si distinguono brillantemente Aurora Gamba, Pietro Camosso, Marcello Millesi, Federico Cafasso e Amedeo Iorio, dando prova di particolare abilità soprattutto nella gara fra gli ostacoli.
Nel pomeriggio le gare erano riservate ai più grandi, dapprima con le gare cadetti e cadette dove troviamo tanti importanti miglioramenti per Alexander Garbinato e Rhemy Jeantet nella categoria maschile e per Gaia Giussani, Valentina Boria, Serena Vaser, Camilla Villanese, Denise Isabel e Aurora Bisone in quella femminile.
Infine, a conclusione della giornata, lo junior Nicolò Fasulo corre un'ottima batteria dei 60m dove realizza il suo nuovo primato personale di 7"09. Peccato che, in finale, un incidente tecnico gli abbia impedito di portare a termine la gara (anzi, a dire il vero, gli abbia impedito proprio di partire: i blocchi non hanno retto alla sua formidabile potenza !!!). Nella stessa gara, bravo Alessandro Zani che migliora il suo fresco primato personale, limandolo di qualche centesimo.

autore: Hermes Perotto

29 gen
2017

Ancora miglioramenti nell'ultimo appuntamento indoor di gennaio

Aosta 28 gennaio. Il meeting indoor che chiude il mese di gennaio ci regala ancora interessanti miglioramenti. Florencia Mazzarello incrementa il proprio limite nel getto del peso, ribadendo il diritto di partecipare ai campionati italiani allieve; Alessandro Zani si migliora ancora avvicinandosi a posizioni di vertice; Roberto Ravo, seppure maggiormente impegnato come tecnico, lima di qualche centesimo il proprio limite; Lautaro Mazzarello stabilisce il 'personale' nel getto del peso da 5 kg e Matteo Yon allunga la 'gittata' del peso da 6 kg.
Fra i più giovani, i miglioramenti riguardano Alexander Garbinato sui 60 ad ostacoli cadetti e Denise Isabel sui 60 ostacoli cadette.
In gara anche la cadetta Gaia Giussani, sfortunata sui 60 ostacoli e la ragazza Silvia Paris che non riesce ad esprimersi al meglio in questa giornata.

autore: Hermes Perotto

29 gen
2017

Campionati regionali di corsa campestre

Sarre 29 gennaio. Soltanto due i rappresentanti del nostro club a questa manifestazione. I cadetti Diego Yon e Rhemy Jeantet si sono comportati dignitosamente piazzandosi rispettivamente al sesto e settimo posto della classifica di categoria.

autore: Hermes Perotto

5 feb
2017

prima giornata campionati regionali indoor cadetti e cadette

Aosta 4 febbraio. Nella prima giornata dei campionati regionali indoor cadetti e cadette positivi miglioramenti per i nostri portacolori. Si distinguono per aver realizzato il loro primato personale: Martina Turino (che ottiene anche il miglior piazzamento con la medaglia d'argento della specialità) e Valentina Boria nel getto del peso; Serena Vaser sui 60hs e nel salto in lungo; Gaia Giussani e Aurora Bisone nel salto in lungo; Alberto Brida nel triplo e Alexander Garbinato sui 60 ostacoli. Completa il gruppo dei nostri rappresentanti Camilla Villanese, impegnata nel lungo e sui 60 ostacoli.

autore: Hermes Perotto

5 feb
2017

Campionati italiani juniores indoor: bravi Corinne Challancin e Nicolò Fasulo

Ancona 4 e 5 febbraio. Nicolò Fasulo e Corinne Challancin sono stati i nostri bravissimi protagonisti di questa edizione dei campionati italiani indoor riservata alla categoria juniores.
Entrambi al primo anno di categoria (dovevano quindi vedersela con atleti di un anno più grandi di loro), Corinne e Nicolò si sono ottimamente comportati.
Nicolò, diciannovesimo tempo nell'elenco dei partecipanti, aveva come obiettivo il risalire posizioni di classifica e il raggiungimento della semifinale. In batteria, pur non partendo benissimo, riusciva a distendersi bene e concludeva al terzo posto con il 'crono' di 7"12 con relativa ammissione al turno successivo.
Nella semifinale era autore di un'ottima partenza, però si 'imbastiva' un po' sul finale concludendo comunque con il tempo di 7"09 (primato personale uguagliato) che lo colloca all'undicesimo posto della classifica generale (recuperando ben otto posizioni rispetto alla lista di partenza).
Peccato che soltanto due centesimi lo abbiano escluso dalla finale.
Corinne inizia sabato col salto in lungo, senza particolari ambizioni, con lo scopo soprattutto di 'prendere confidenza' con la pedana e conclude con un risultato modesto che la colloca al quindicesimo posto della classifica.
Ben diversa la gara di domenica dove era impegnata nel salto triplo e dove riponeva le sue ambizioni maggiori.
Al primo salto, Corinne piazzava un ottimo 11.81 che lasciava presagire la possibilità di migliorarsi ancora; nei salti successivi, purtroppo però non riusciva a trovare la corretta distribuzione dei balzi, forzando troppo il primo balzo a discapito della corretta esecuzione di quelli successivi e si doveva accontentare, seppure a malincuore, di un sesto posto conclusivo che le lascia un po' di amaro in bocca.
I nostri due atleti tornano a casa con due preziosi risultati che, sebbene non soddisfino pienamente il duro lavoro e le difficoltà affrontate in questi mesi, restano indubbiamente pregevolissimi sotto tutti gli aspetti.
Complimenti quindi a Corinne e Nicolò che sono senza dubbio due ragazzi da portare ad esempio per come sanno conciliare in modo proficuo studio e sport, senza trascurare qualche momento di sano divertimento immancabile alla loro età. Bravi! Continuate così!

autore: Hermes Perotto

6 feb
2017

Ad Aosta ragazzi ed esordienti pimpanti

Aosta 5 febbraio. Manifestazione indoor per le categorie esordienti e ragazzi con risultati e piazzamenti lusinghieri: fra i più 'grandi' (ragazzi) Alessio Turino 'allunga' nettamente la sua misura nel getto del peso conquistando la prima posizione, mentre Silvia Paris si migliora nettamente nel salto in alto classificandosi al secondo posto della graduatoria.
Fra gli esordienti A, nel salto in lungo il podio è tutto targato Pont Donnas: Pietro Camosso primo, Marcello Millesi secondo ed Enea Zoppo Ronzero terzo, mentre Amedeo Iorio si piazza al nono posto; sui 50m troviamo al primo posto Pietro Camosso e al terzo Marcello Millesi; sui 50 ostacoli primo posto ancora per Pietro Camosso e nono per Amedeo Iorio.
Fra le esordienti A, Aurora Gamba è seconda sui 50 ostacoli mentre si piazza al sesto posto sui 50 piani.
Fra i più piccoli (esordienti B e C) Emanuele Dherin, Aurora Franceschi, Carlotta Giovanetto e Cloe Zoppo Ronzero si mettono in bella evidenza con ottimi piazzamenti e belle prestazioni all'insegna del divertimento e del piacere di trascorrere un bel pomeriggio di sport.

autore: Hermes Perotto

11 feb
2017

Campionati italiani allieve: Florencia Mazzarello va al personale

Ancona 11 febbraio. Ottima prestazione per Florencia Mazzarello che, nel corso dei campionati italiani di categoria, realizza il proprio limite personale superando, per la prima volta, i 12 metri (12.04). Peccato che per soli quattro centimetri abbia mancato l'ammissione alla finale. Il nono posto conclusivo, comunque, è un risultato estremamente soddisfacente, considerando che - nell'elenco delle partecipanti - era accreditata solamente della diciottesima prestazione. Complimenti alla nostra 'Flo' che ha saputo dare il meglio di sé in questa importante occasione e auguri per un sempre più positivo prosieguo di stagione.

autore: Hermes Perotto

12 feb
2017

seconda giornata campionati regionali indoor cadetti e cadette

Aosta 11 febbraio. Nella seconda giornata dei campionati regionali indoor dedicati ai cadetti, in bella evidenza Alexander Garbinato che si aggiudica i titoli di campione regionale 2017 sui 60m e nel salto in lungo, Valentina Boria che sale sul gradino più alto del podio dei 60m (con il suo nuovo 'personale') e Renzo Mazzarello che conquista il titolo nel getto del peso (anche per lui nuovo 'personale').
Miglioramenti per Davide Vinante sia sui 60m che nel salto in lungo e per Alberto Brida nel salto in lungo.
In gara anche Remy Jeantet nel salto in lungo e nella velocità in una giornata, per lui, non particolarmente positiva (ma avrà tante occasioni ancora per fare meglio).

autore: Hermes Perotto

20 feb
2017

Svariati impegni per i nostri giovani

Torino, Aosta, Charvensod 19 febbraio. Una domenica ricca di appuntamenti, quella odierna.
A Torino erano in programma i campionati piemontesi di lanci lunghi ai quali hanno preso parte (senza titolo in palio) le nostre cadette Valentina Boria e Martina Turino. Per entrambe risultati molto soddisfacenti: Valentina si migliora nel lancio del disco e nel lancio del martello; Martina nel giavellotto e nel disco.
Ad Aosta in campo per i campionati regionali ragazzi, troviamo Silvia Paris e Alessio Turino. Due titoli regionali per loro (Silvia nell'alto e Alessio nel peso). Alessio conquista anche una bella medaglia d'argento sui 60 piani, ma soprattutto migliora i propri limiti in entrambe le gare.
Infine a Charvensod, nella gara di corsa campestre valida per la qualificazione ai campionati nazionali cadetti, ottima prova per Diego Yon che si classifica al secondo posto; molto bene anche Rhemy Jeantet (quinto). In campo femminile brave Camilla Villanese e Aurora Bisone che si piazzano rispettivamente sesta e settima.

autore: Hermes Perotto

5 mar
2017

Ultimo appuntamento indoor per gli esordienti

Aosta 4 marzo. Ultimo appuntamento con le gare al coperto per la categoria esordienti con qualche assenza dovuta agli strascichi del carnevale appena passato o alle vacanze scolastiche d'inverno. I presenti comunque hanno avuto modo di divertirsi con questo piacevole impegno agonistico e anche di migliorare qualche primato personale.
Fra gli esordienti A bravi Enea Zoppo Ronzero, Federico Cafasso e Amedeo Iorio, rispettivamente terzo, quinto e ottavo nel triathlon (50-50hs-alto); in campo femminile brava anche Aurora Gamba che conclude il triathlon al sesto posto.
Solo femminucce nella categoria dei più giovani, tutte bravissime a destreggiarsi nelle tre prove che prevedevano 40m di corsa veloce, 40m di corsa ad ostacoli e un percorso di abilità.
Fra le esordienti B troviamo appaiate al quarto posto Carlotta Giovanetto e Miriam Colosimo; settimo posto per Cloe Zoppo Ronzero e dodicesimo per Giorgia Garin (alla sua prima gara).
Fra le esordienti C bel primo posto conclusivo per la piccola Alessia Colosimo.
Prossimo appuntamento, conclusivo della stagione invernale, sarà la corsa campestre che avrà luogo al campo Crestella di Donnas domenica 19 marzo.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

12 mar
2017

Diego Yon ai campionati italiani cadetti di cross

Gubbio 12 marzo. Diego Yon ha preso parte, con la rappresentativa valdostana, ai campionati italiani cadetti di corsa campestre che si sono svolti oggi nella città umbra.
Selezionato grazie ai buoni risultati ottenuti nelle gare regionali di qualificazione, Diego ha avuto modo di affrontare questa prima esperienza a livello nazionale e, ci auguriamo, che questo sia un giusto stimolo per far sì che il ragazzo continui a impegnarsi con costanza per raggiungere altri buoni traguardi.

autore: Hermes Perotto

31 mar
2017

Festa dell'Atletica Valdostana 2015-2016

Donnas 31 marzo. La Fidal Valle d'Aosta ha organizzato una festa di premiazione per i migliori atleti delle categorie giovanili ed assolute del biennio 2015-2016. La premiazione avrà luogo venerdì 7 Aprile alle ore 17.30, presso la sala del Coni sita al secondo piano del palaindoor di Aosta.

Di seguito l'elenco dei nostri atleti premiati:

 

Premiati attività assoluta

CORINNE CHALLANCIN
LUCA MERLI
NICOLO' FASULO
SIMONE BOTTAN
ALESSIA ANNOVAZZI

Premiati attività giovanile

COLOSIMO MIRIAM
ZOPPO RONZERO CLOE
COLOSIMO ALESSIA
CAMOSSO PIETRO
IORIO AMEDEO
MILLESI MARCELLO
GAMBA AURORA
TORRETTA MARGHERITA
ISABEL MELANIE
TURINO ALESSIO
GARBINATO EFREM
ISABEL NICOLE
VILLANESE JEAN XAVIER
GARBINATO ALEXANDER
TURINO MARTINA
BORIA VALENTINA
MAZZARELLO LAUTARO

autore: Cristina Ratto

7 apr
2017

Festa dell'atletica vadotana

Aosta 7 aprile. Riuscitissima festa di premiazione per l'atletica valdostana. Presenti tra i premiati alcuni nostri atleti. Oltre ai giovani delle categorie esordienti, ragazzi e cadetti, sono stati riconosciuti e premiati i risultati di Corinne Challancin, Nicolò Fasulo, Luca Merli, Alessia Annovazzi e Simone Bottan per le categorie assolute.  

Ecco tutte le foto

autore: Cristina Ratto

8 apr
2017

Grand Prix Esordienti - 1 giornata

Aosta 8 aprile. Parte la stagione outdoor su pista con il rinnovato Trofeo Giovanile che dal 2017 prende il nome di Grand Prix. Belle gare e bella cornice grazie anche agli sponsor che quest'anno seguiranno l'evento.

I nostri giovani atleti si sono dimostrati subito all'altezza delle aspettative siglando primati personali in quasi tutte le discipline ed in alcuni casi i miglioramenti sono stati davvero eclatanti.

Partiamo dalla bella vittoria nel Triathlo esordienti A per Tommaso Federico Ganis che si aggiudica sia i 60 che i 300 ed ottiene un 4 posto nel salto in lungo. Non sono stati da meno i suoi compagni di squadra Enea Zoppo Ronzero (5 posto), Pietro Camosso (7 posto), Federico Cafasso (8 posto) e Federico Facchetti (15 posto).

Altra vittoria dalla gara Esordienti C femminile con Alessia Colosimo che si impone nel triathlon (40hs lungo 400).

Ben due i terzi posti ad opera di Gabriele Cantarella tra gli esordienti B e di Dherin Emanuele negli esordienti C.

Infine quinto, sesto e ottavo posto tra le esordienti B per Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo e Carlotta Giovanetto.

** le foto **

autore: Cristina Ratto

9 apr
2017

Grand Prix R/C/A - 1 giornata

Aosta 9 aprile. Anche per le categorie Ragazzi, Cadetti ed Allievi è tempo di ripartenze. Si comincia con la prima giornata del Grand Prix regionale ed i nostri atleti entrano in pista con il consueto entusiasmo.

Tantissimi i primati personali siglati in questa occasione. Partendo dalla categoria meno rappresentata, subito sugli scudi i due allievi Lautaro Mazzarello e Lucrezia Gino. Quest'ultima vittoriosa sia sugli 80 che sui 200hs. Buon secondo posto per Lautaro nel disco dove i margini di miglioramento sono ancora notevoli.

Tra i Ragazzi si mette in evidenza Alessio Turino che colleziona una vittoria nel disco e due secondi posti sui 60 ostacoli e sui 600 metri. Bravissimo all'esordio Luca Cipriano che giunge secondo nel disco e terzo sugli ostacoli.

Tra le Ragazze, unica presente, Silvia Paris che sui 600 fa registrare il suo primato in 2.05.92.

Nutrita invece la pattuglia Cadetti/e. Bravo Alexander Garbinato che colleziona ben 3 secondi posti sugli 80, nel lungo dove stabilisce il nuovo PB con 5.55 e sui 300hs dove per pochi centesimi vede sfumare la vittoria finale.

Ottimo Rhemy Jeantet che sigla un 10.75 sugli 80, un 4.59 nel lungo entrambi record personali. Al personale sia sugli 80 che nel lungo anche Davide Cominelli e Davide Vinante; mentre Renzo Mazzarello dopo gli 80 ottiene un ottimo secondo posto nella gara di giavellotto con 23.14.

Nella gara dei 1000 metri, Diego Yon lima ulteriormente il suo primato, ma considerato l'impegno profuso in allenamento, lo attendiamo ad ulteriori miglioramenti.

Tra le Cadette ottimo terzo posto per Camilla Villanese sui 1000 metri dove chiude in 3.52.78; in precedenza aveva anche corso gli 80 finendo sedicesima. Sempre sugli 80, serie di primati personali per tutte le nostre atlete nonostante un vento contrario a volte anche di notevole intensità. Valentina Boria, Gaia Giussani (seste a pari merito), Aurora Bisone (12), Serena Vaser (13), Martina Turino (14) e Denise Isabel (19).

Le stesse atlete si sono poi cimentate sui 300hs dove la migliore è stata Serena Vaser con un bel quinto posto. Meno fortunata la gara dell'alto dove le nostre cadette non hanno trovato il giusto ritmo di gara e si sono fermate tutte sotto i loro standard.

Infine nella gara di giavellotto buon quinto posto per Martina Turino col personale di 20.15

*** tutte le foto ***

autore: Cristina Ratto

23 apr
2017

Grand Prix R/C/A - 2 giornata

Aosta 23 aprile. Seconda giornata del Grand Prix ragazzi cadetti e allievi. Per i nostri colori pioggia di primati personali con alcuni risultati davvero interessanti.

Nella categoria Ragazze vittoria nella marcia km 2 per Silvia Paris che giunge anche seconda nella gara di quadruplo.

Ottimo secondo posto sui 150 per Alessio Turino che conquista anche un buon quarto posto nel lancio del vortex.

 

Tra le Cadette brava Camilla Villanese che conquista il terzo posto sui 2000 metri. Quarto posto invece per Serena Vaser sugli 80 ostacoli nonostante un’incertezza sull'ultima barriera.

Sempre sugli ostacoli, primati personali per Aurora Bisone, Gaia Giussani, Martina Turino, Denise Isabel e Valentina Boria.

Nella gara del salto in lungo Gaia Giussani conquista il quinto posto con l'ottima misura di 4.53; anche Serena Vaser e Camilla Villanese ottengono misure sopra i 4 metri dimostrando un buon progresso.

Nella gara del martello cadette bella doppietta grazie Martina Turino, prima e Valentina Boria seconda; ambedue con misure sopra i 20 metri che costituiscono il loro primati personali.

 

Tra i cadetti bella vittoria sui 100 ostacoli per Alexander Garbinato; per lui un 15.26 con 1.2m di vento contro.

Volenterosi al loro esordio sempre nella gara degli ostacoli Rhémy Jeantet e Davide Cominelli.

Terzo gradino del podio sui 2000 metri per il nostro mezzofondista Diego Yon.

 

Infine nella categoria Allieve esordio stagionale per Florencia Mazzarello che con la misura di 11.93 nel getto del peso si avvicina al proprio primato personale dimostrando di essere già in ottima forma.

 

*** tutte le foto ***

autore: Cristina Ratto

3 mag
2017

Grand Prix R/C/A - 3 giornata

Aosta 30 aprile. Terza giornata del Gran Prix ragazzi-cadetti che conclude di fatto la fase preliminare e giornata di gare conclusiva per gli allievi. Nonostante le temperature di certo non primaverili i risultati non si sono fatti attendere.
Nella categoria ragazzi/e tre i nostri rappresentanti. Ottime prestazioni per Alessio Turino e Luca Cipriano che realizzano i propri personali in tutte le gare affrontate. Alessio agguanta la vittoria nel peso con oltre 1 metro di personale, è 2° nel 1000 con 14'' di miglioramento e 3° sui 60 in cui viene preceduto da Luca che oltre all'ottimo 2° posto sulla velocità, si piazza 4° nel peso e 5° nel quadruplo. Giornata da dimenticare invece per Silvia Paris che non riesce a esprimersi al meglio, ma siamo sicuri che affrontando le gare con meno ansia riuscirà a ritrovare le giuste sensazioni.
La categoria cadette è quella maggiormente rappresentata con alcuni risultati davvero interessanti e altri invece da rivedere. Bella sorpresa, ma del tutto aspettata, nel salto triplo con Gaia Giussani che conquista un posto sul podio alla sua prima gara in questa specialità con la misura di 9,42, seguita al  7° posto da Serena Vaser, anche lei sopra i 9 metri e da Aurora Bisone 13°.
Doppia vittoria con primati personali 'stracciati' per Martina Turino nel peso e nel disco che le permettono di vincere la classifica di giornata riservata alla categoria lanci seguita a ruota dalla compagna Valentina Boria, che nonostante risultati leggermente al di sotto delle proprie possibilità riesce a strappare la seconda piazza. Gaia, Serena, Martina e Aurora hanno poi preso parte alla gara dei 300 in cui risultati sono il riflesso dell'inesperienza nell'affrontare la distanza e nell'averla provata poche volte e con poca convinzione, ma sicuramente nel corso della stagione sapranno migliorarsi.
Due i cadetti in gara. Davide Vinante e Rhémy Jeantet si cimentano per la prima volta nel salto triplo, nel lancio del disco e nei 300. Per loro piazzamenti tra la 4° e la 6° posizione, ma da apprezzare la volontà di provarci nonostante le poche prove svolte in allenamento.
Due infine gli allievi in gara. Lautaro Mazzarello lancia per la prima volta in gara il giavellotto da 700 gr e si aggiudica la gara, mentre Lucrezia Gino corre i 300 m terminando la gara in 4° posizione.

Con la giornata odierna si è concluso il Gran Prix Allievi che vede Lucrezia al 6° posto, Florencia Mazzarello al 9° (con unicamente la gara di peso) e Lautaro al 5° posto.
Per Ragazzi e Cadetti invece si è conclusa la fase preliminare in attesa delle finali che si svolgeranno 'in casa' al Crestella il 3-4 giugno. Sono molti i nostri atleti in lizza per un posto sul podio di categoria, c'è più di un mese per prepararsi e studiare la giusta strategia per portarsi a casa qualche vittoria.

* tutte le foto *

autore: Nicole Rat

9 mag
2017

Corinne Challancin e Florencia Mazzarello nuovi limiti personali

Torino 6 e 7 maggio. La fase regionale dei CdS assoluti è stata disturbata, nella prima giornata, dal maltempo. Ne ha fatto le spese Nicolò Fasulo che, sui 100m, ha dovuto accontentarsi di correre in 11"16 dopo un'interminabile attesa dovuta a problemi di funzionamento del cronometraggio e alla pioggia battente che sicuramente non lo ha aiutato. Quinto posto conclusivo che - comunque - lo pone fra i migliori velocisti del Piemonte e della Valle d'Aosta.
Le condizioni meteo sono poi leggermente migliorate e Florencia Mazzarello, nel getto del peso da 4 kg, è pervenuta al 'personale', superando i 10m (10.10) cogliendo un ottimo terzo posto nella classifica generale.
Condizioni atmosferiche migliori nella giornata successiva che permettono a Corinne Challancin di ottenere il proprio limite personale nel salto in lungo con la misura di 5.62. Nella stessa gara Alessia Annovazzi supera i 5m (5.05) dopo aver ottenuto una brillante vittoria nella gara di salto con l'asta con la misura di 3.20, specialità che non affrontava dal mese di giugno dello scorso anno.
Ancora perseguitato dalla sfortuna Nicolò Fasulo che sui 200m, al momento della partenza, incappa nuovamente nel problema dei blocchi che scivolano all'indietro e che gli compromettono la fase iniziale di gara. 22"82 il tempo conclusivo che non è neppure male, visto l'incidente allo start.
Esordisce sui 200m Alessandro Zani stabilendo, con 24"51, il suo primo crono di carriera.
Florencia Mazzarello, nel disco, è costretta ad interrompere la gara per motivi precauzionali a causa di un improvviso dolore ad un piede, mentre Valentina Bretto si smarrisce in gara dopo aver dato buone impressioni durante i lanci di prova.
Fa in suo esordio stagionale anche Simone Bottan sui 400 ostacoli (ancora in prestito al Cus Torino per il 2017) con un buon 54"78 che lo pone al secondo posto della classifica.

autore: Hermes Perotto

14 mag
2017

Cadetti e cadette a Biella

Biella 13 maggio. Appuntamento a Biella per il nostro gruppo di cadetti e cadette con l'obiettivo di continuare nel percorso di crescita e di miglioramento. Lo stimolo viene dal confronto con i pari età del Piemonte che, sicuramente, costituisce un positivo banco di prova. I risultati sono sicuramente buoni: diversi sono stati i miglioramenti anche se, nelle specialità più tecniche, il lavoro da fare resta ancora molto.
Brava Serena Vaser che si migliora sui 300 ostacoli e nel salto triplo; bene Gaia Giussani che si migliora sugli 80m e positiva crescita per Alexander Garbinato sugli 80m.
Ottimo Davide Vinante che aggiunge centimentri al suo personale di salto in lungo e sottrae decimi a quello degli 80m e bravo Rhemy Jeantet che incrementa nel salto in lungo.
Denise Isabel torna sui propri livelli nel salto in alto, ma ormai deve puntare a quote più importanti.
Camilla Villanese ha buttato via, con una partenza troppo lenta, l'occasione per migliorarsi sui 1000m (però, sugli 80m, è pervenuta al 'personale').
Aurora Bisone ha vissuto una giornata così così, ma la ragazzina deve soltanto saper aggiungere alla sua notevole buona volontà un pizzico di 'grinta' in più.
Devono insistere sul lavoro tecnico Valentina Boria e Martina Turino nei lanci, così come Alexander Garbinato nel salto in lungo, ma - soprattutto - tutti quanti devono concentrarsi a recepire e a mettere in pratica gli insegnamenti per trasformarli in prestazioni sempre più soddisfacenti.
Buon lavoro a tutti!

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

14 mag
2017

Florencia Mazzarello record sociale di disco

Torino 14 maggio. Florencia Mazzarello, nel corso dei CdS allieve, ha migliorato il record sociale di lancio del disco portandolo a 34.88. Cade così, dopo 33 anni, il primato che Fiorella Vairos stabilì, con la misura di 34.70, nel lontano 1984 a Riccione. Florencia si è migliorata di oltre 3 metri e, sicuramente, è in grado di fare ancora meglio appena riuscirà a consolidare in maniera più efficace il proprio gesto tecnico.

autore: Hermes Perotto

21 mag
2017

Miglior prestazione regionale allieve per Florencia Mazzarello nel disco

Torino 21 maggio. Cade, dopo 88 anni, il più antico primato regionale della storia dell'atletica valdostana, quel 35.38 che Vittorina Vivenza, allora diciassettenne, realizzò nel lontanissimo 1929. La nuova primatista è la nostra Florencia Mazzarello che oggi ha scagliato l'attrezzo da 1 kg a metri 36.52 balzando al vertice della graduatoria regionale allieve all-time.
Florencia, argentina di nascita, ma cittadina italiana a tutti gli effetti, dotata di indiscutibili potenzialità, ha la possibilità di migliorarsi ancora notevolmente, considerando che ha iniziato da poco a praticare questa specialità. Seguita con attenzione, passione e particolare cura da Paolo Challancin, Florencia non può far altro che crescere e noi glielo auguriamo con tutto il cuore.

autore: Hermes Perotto

21 mag
2017

Nicolò Fasulo ottiene il minimo per i campionati italiani juniores

Torino 20 e 21 maggio. Nella seconda fase dei campionati di società assoluti l'obiettivo di Nicolò Fasulo era di conseguire il minimo di partecipazione ai campionati italiani di categoria e, pur senza brillare in modo particolare, il ragazzo ottiene il tempo limite che gli consentirà di prendere parte alla manifestazione nazionale.
Attesa anche per Corinne Challancin (già ampiamente qualificata per la rassegna tricolore) sulla pedana del triplo, però un cambiamento dell'orario della gara, costringe a nostra atleta ad un riscaldamento frettoloso e ad affrontare la gara senza la necessaria tranquillità. Per lei comunque una prestazione di tutto rispetto, penalizzata anche dal vento contrario.
Si migliorano Alessandro Zani, sia sui 100 che sui 200m, Matteo Yon nel disco, Valentina Bretto nel giavellotto, mentre Simone Bottan sui 400hs ottiene il personale stagionale.
Oltre i 3 metri nell'asta per Alessia Annovazzi.
In un'altra news abbiamo sottolineato l'exploit di Florencia Mazzarello nel disco.
La stagione sta entrando nel vivo e il bello deve ancora arrivare...

autore: Hermes Perotto

23 mag
2017

Un gruppo delle nostre cadette in gara a Genova

Genova 21 maggio. Trasferta tutta al femminile nel capoluogo ligure per un ristretto gruppo di cadette. Si migliorano Aurora Bisone nei 300 m che affronta la gara con decisione limando decisamente il proprio primato personale e Camilla Villanese nei 2000.
A causa di un errore dei giudici (che hanno fatto fare un giro in più alla maggioranza delle atlete) il tempo non potrà essere inserito in graduatoria, ma ufficiosamente Camilla si è migliorata di 14 secondi correndo in 8.24.7, dimostrando i miglioramenti effettuati in questa stagione e raccogliendo i frutti dell’impegno e della costanza che ha negli allenamenti.
Confermano invece i propri livelli attuali Valentina Boria e Martina Turino nel martello e nel peso e Denise Isabel nell’alto, ma sono tutte attese a misure più importanti.
Aurora, Valentina, Camilla e Martina hanno poi corso una 4x100 ‘improvvisata’, riuscendo a portare il testimone al traguardo in 55.92.

*** le foto ***

autore: Nicole Rat

29 mag
2017

Rappresentativa cadetti a Fidenza

Fidenza 28 maggio. Quattro nostri rappresentanti sono stati chiamati a far parte della rappresentativa che era impegnata a Fidenza nell'ormai tradizionale appuntamento che ogni anno vede in campo i migliori atleti italiani della categoria.
Alexander Garbinato sui 100 ostacoli, Renzo Mazzarello e Martina Turino nel giavellotto si sono disimpegnati in maniera soddisfacente e sono riusciti a migliorare i propri limiti personali.
Valentina Boria, nel lancio del martello, pur non migliorando, è rimasta sui propri limiti attuali.
Per tutti, comunque, è stata una importante opportunità per fare esperienza e per confrontarsi con i loro coetanei delle altre regioni.

autore: Hermes Perotto

29 mag
2017

Trofeo Coni per la categoria ragazzi

Aosta 28 maggio. Anche quest'anno il Trofeo Coni ha visto in campo gli atleti della categoria ragazzi impegnati nel triathlon (corsa-salto-lancio). Alessio Turino, Luca Cipriano e Silvia Paris hanno preso parte a questo appuntamento con l'obiettivo di ben figurare e per cercare la qualificazione per la fase nazionale che si svolgerà a Senigallia nel mese di settembre.
Bravo Alessio Turino che, con il terzo posto nella classifica generale, si qualifica per la finale nazionale. Buono il suo miglioramento sui 60 ostacoli, mentre ci si attendeva qualcosa di meglio nel getto del peso e nel salto in alto.
Luca Cipriano è quarto assoluto, ma avrà ancora l'occasione di riprovarci il prossimo anno. Per lui comunque resta la soddisfazione di aver migliorato nel salto in lungo e nel getto del peso.
Silvia Paris, purtroppo, non riesce ad esprimere le proprie potenzialità e non va oltre il decismo posto complessivo.

autore: Hermes Perotto

29 mag
2017

Secondo appuntamento in pista per gli esordienti

St-Christophe 27 maggio. La pista dell'impianto di Saint-Christophe ha ospitato il secondo appuntamento del Gran Premio riservato alla categoria esordienti.
Bravissimi i nostri piccoli atleti che hanno preso parte alle gare con bell'impegno accompagnato da tanto divertimento.
Nel gruppo C femminile Alessia Colosimo; nel gruppo B Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto e Aurora Franceschi; nel gruppo A Aurora Gamba e Carmela Mazzarello (al suo esordio); nel gruppo A maschile Enea Zoppo Ronzero, Pietro Camosso, Tommaso Ganis, Federico Cafasso e Amedeo Iorio si sono comportati ottimamente ottenendo importanti piazzamenti, ma - soprattutto - facendo registrare tanti miglioramenti.

autore: Hermes Perotto

5 giu
2017

Grand Prix esordienti

Aosta 2 giugno. Trasferta positiva per il nostro gruppo di esordienti impegnati nell’ultima giornata, calda e soleggiata, della fase preliminare del Grand Prix.
Grinta e determinazione hanno permesso ai nostri sei atleti della categoria A, Aurora Gamba, Pietro Camosso, Federico Cafasso, Enea Zoppo Ronzero, Tommaso Ganis e Amedeo Iorio, di raggiungere dei buoni risultati in tutte le prove disputate: salto in lungo femminile/salto in alto maschile, vortex e, in particolare, nei 200 ostacoli dove tutti i ragazzi hanno ottenuto il loro primato personale.
Complimenti anche ai più piccoli, esordienti B e C, Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto, Aurora Franceschi, Alessia Colosimo, Gabriele Cantarella ed Emanuele Dherin che, sotto la guida attenta di Luminita Bibic, hanno affrontato con impegno e motivazione il loro triathlon: 40m, palla medica e 300m.
Prima di concludere la giornata con le premiazioni (quasi tutti i nostri atleti sono saliti sul podio), è arrivata la meritata merenda: brioche e succo per tutti!

autore: Marina Fey

6 giu
2017

La finale del Grand Prix ragazzi e cadetti ci regala belle soddisfazioni

Donnas 3 e 4 giugno. Due intense giornate di gare hanno animato il Crestella lo scorso week-end per le Finali del Gran Prix ragazzi e cadetti. Per sapere i vincitori del Gran Prix bisognerà attendere l'ufficializzazione dei risultati, ma di certo rispetto alla fase preliminare le carte in tavola sono state rimescolate e per i nostri colori sono arrivate diverse vittorie.
Nella categoria ragazzi Alessio Turino ha vinto il gruppo lanci migliorando il personale del disco e Luca Cipriano quello della velocità/ostacoli facendo registrare miglioramenti sui 150 e sui 60hs e eguagliando il personale sui 60. Per Alessio è arrivato anche il secondo posto nella velocità/ostacoli, dietro al compagno di squadra, con miglioramenti sulle distanze più brevi.
Nella categoria ragazze registriamo l'esordio stagionale outdoor di Sofia Zoppo Ronzero (in ripresa dopo l'infortunio) e un netto miglioramento di Silvia Paris nel mezzofondo (1000 e marcia 2 km).
Nei cadetti Alexander Garbinato vince il gruppo velocità/ostacoli con miglioramenti in tutte le prove affrontate (80-100hs-300 e 300hs). Nello stesso gruppo terzo posto di Davide Vinante che affronta le stesse gare migliorandosi sulle distanze più brevi. Renzo Mazzarello agguanta un bel secondo posto nei lanci dimostrando un incremento nel giavellotto e nel peso. Da registrare inoltre l'esordio di Matteo Roberti che affronta gli 80 e il lungo dimostrando buone potenzialità e Rhemy Jeantet che si migliora nei 300 e nel giavellotto.
Le cadette sono le più numerose e grazie a Serena Vaser, Martina Turino, Gaia Giussani e Camilla Villanese riusciamo a salire su tutti i podi dei gruppi di specialità. Serena vince nella velocità/ostacoli con un netto miglioramento nelle prove brevi. Martina vince nei lanci con un po' di alti e bassi, bene nel peso e nel giavellotto, da rivedere invece nel martello e nel disco. Gaia si guadagna un bell’argento nei salti restando sui suoi limiti attuali, ma dimostrando di valere di più. Argento anche per Camilla nel mezzofondo che affronta per la prima volta i 1200 siepi e si migliora nei 1000. Considerando che ha corso entrambe le gare praticamente da sola contro il tempo, l'aspettiamo ad ulteriori prossimi miglioramenti in gare maggiormente competitive. In gara anche Denise Isabel che si migliora nel lungo, Aurora Bisone che riscrive i propri personali negli 80 e nei 300hs e infine Valentina Boria che aggiunge centimetri nel giavellotto.
Per concludere il discorso del Gran Prix non resta che attendere le classifiche finali che riserveranno ulteriori soddisfazioni per i nostri colori...

autore: Nicole Rat

11 giu
2017

La finale del Grand Prix esordienti

Donnas 10 giugno. Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice alla finale del Grand Prix riservato alla categoria esordienti. Per gli esordienti A era in programma un impegnativo tetrathlon (50-vortex-alto-400 per i maschietti, 50-lungo-peso-400 per le femminucce), mentre per i più piccoli delle categorie B e C un triathlon con un gioco ostacoli (40 metri), un gioco salto in alto e una prova di camminata-tipo marcia sui 600m). Come sempre entusiasmo alle stelle, grande impegno e divertimento.
Per i nostri colori ancora tanti miglioramenti e piazzamenti di rilievo per Aurora Gamba (gruppo A femminile); per Enea Zoppo Ronzero, Pietro Camosso, Tommaso Ganis, Federico Cafasso e Amedeo Iorio (gruppo A maschile); per Cloe Zoppo Ronzero, Carlotta Giovanetto, Aurora Franceschi e Miriam Colosimo (gruppo B femminile); per Stefano Nicoletta, alla sua prima gara (gruppo B maschile); per Alessia Colosimo e per le 'new-entry' Annachiara Rolfini e Cecilia Lazzarin (gruppo C femminile) e per Emanuele Dherin (gruppo C maschile).
Da sottolineare l'ottimo lavoro svolto dai nostri tecnici: Marina Fey, Roberto Ravo e Luminita Bibic che, con tanta passione, trasmettono a questi giovanissimi tutta la loro esperienza con l'obiettivo di farli crescere piano piano con la giusta serenità e in bella allegria.

autore: Hermes Perotto

11 giu
2017

Campionati italiani junior e promesse

Firenze 9-10-11 giugno. Inizia venerdì 9 giugno l’avventura dei Campionati Italiani juniores e Promesse per i nostri 3 atleti in gara: Nicolò Fasulo, Corinne Challancin e (in prestito al CUS Torino) Simone Bottan. A parte Simone in crescendo di forma, le premesse per Nicolò e Corinne sono incerte a causa dei guai tendinei provocati dalle pessime condizioni della pista del Crestella. Il primo a scendere in campo è Nicolò che si regala, nonostante una prestazione sottotono (11”21), una qualificazione diretta alle semifinali dei 100 metri juniores. In semifinale, completamente trasformato si esibisce nella sua migliore prestazione dell’anno con un 11”06 che lo porta a 8 centesimi dall’ingresso in finale e al 5^ posto tra i nati nel 99. La classifica finale lo vede all'undicesimo posto complessivo, stesso piazzamento ottenuto ai campionati italiani junior al coperto, quest'inverno.
Era poi la volta di Corinne che affrontava la gara di lungo con il pensiero già rivolto alla sua specialità (salto triplo) del giorno dopo e con un fastidioso dolore alla caviglia leggermente infortunata. Corinne terminava la qualificazione con un 5,32, con un ultimo salto nullo di poco che poteva forse regalarle la qualificazione alla finale. Il giorno seguente nella gara di triplo, nonostante le non perfette condizioni fisiche, otteneva un ottimo 11,88 che le valeva un settimo posto a pochi centimetri da un podio che, in condizioni di piena efficenza poteva fare suo. Peccato, resta tuttavia la consolazione di essere la prima tra le atlete nate nel 1999 il che è di ottimo auspicio per la prossima stagione.
Per entrambi i nostri atleti i miglioramenti dei personali sono ampiamente alla portata nel prosieguo della stagione. Resta comunque il disappunto per prestazioni inficiate da infortuni causati dal dover allenarsi su una pista ormai impraticabile.
Discorso a parte riguarda il nostro prestito al CUS Torino Simone Bottan: dopo una bellissima batteria dei 400 hs Promesse terminata con il personale di 53”91 che gli consentiva l’accesso diretto alla finale, nella stessa esibiva una prestazione grintosa e di “cuore” che gli consentiva di terminare in 6^ posizione.
Grandissima la soddisfazione del nostro atleta che dopo anni di sacrifici riesce finalmente a cogliere i frutti di tanto lavoro.
Il bilancio complessivo della trasferta in terra fiorentina, nonostante tutti guai incorsi dai nostri atleti in questo inizio di stagione, può dirsi più che positivo, sia per i risultati ottenuti sia, soprattutto, in proiezione futura. Sia Nicolò che Corinne sono al primo anno di categoria e il prossimo anno sicuramente potranno fare valere a pieno le loro potenzialità e regalarsi piazzamenti ancora più prestigiosi. Bravissimi entrambi e bravissimo Simone Bottan che ha dimostrato a tutti come l’abnegazione e l’impegno costante in allenamento prima o poi paga sempre.

autore: Paolo Challancin

18 giu
2017

Florencia Mazzarello ai campionati italiani allieve

Rieti 17 e 18 giugno. E' sicuramente stata un'esperienza molto positiva che ha permesso alla nostra atleta di prendere effettiva coscienza delle sue grandi potenzialità. Nel lancio del disco torna a casa con il suo nuovo primato personale (e miglior prestazione regionale allieve) e con un temporaneo terzo posto nella gara di qualificazione.
Purtroppo la tensione e l'ansia l'hanno tradita in finale dove non è riuscita ad esprimersi sui suoi livelli attuali che le avrebbero garantito un quarto-quinto posto in classifica.
Certamente Florencia, rispetto alle avversarie, possiede un'esperienza molto limitata, dovuta al fatto di aver iniziato l'atletica soltanto da un anno e mezzo, ma questo non è assolutamente un problema e, col tempo, potrà superare agevolmente questo divario.
Peccato per la gara di getto del peso dove 'Flo' è andata in pedana senza la sufficiente concentrazione e con un atteggiamento troppo rinunciatario, compromettendo così un risultato che sarebbe stato sicuramente migliore.
Anche questa però è esperienza e la ragazza deve convincersi che curare con attenzione due diverse specialità è indubbiamente fonte di crescita e di miglioramento.

autore: Hermes Perotto

26 giu
2017

Meeting 'Il Gomitolo di Lana'

Biella 24 giugno. Il caldo 'africano' che ha caratterizzato questa edizione del meeting 'Gomitolo di Lana' ha messo a dura prova gli atleti presenti che, comunque si sono ben comportati e, in alcuni casi, sono riusciti anche a realizzare i propri primati personali.
Le cadette Valentina Boria, Martina Turino e Aurora Bisone, impegnate sugli 80m, oltre al caldo si sono trovate il vento contrario e le prestazioni ne hanno risentito. Aurora ha corso anche i 300 ostacoli a fine giornata e gli errori su un paio di ostacoli sono da imputare anche alla lunga attesa nel bollente catino dello stadio.
Controprestazione abbastanza marcata per Renzo Mazzarello che, nel getto del peso cadetti, resta molto lontano dal proprio 'personale'. Oltre al caldo, sicuramente ha influito la stanchezza della settimana trascorsa a in qualità di 'animatore' ai centri estivi dell'Oratorio.
Per la categoria ragazzi Sofia Zoppo Ronzero e Alessio Turino portano a termine il loro triathlon senza brillare particolarmente; Sofia però riesce a migliorare il proprio 'personale' nel getto del peso e questa è una nota sicuramente positiva.
Molto più pimpanti i piccoli della categoria esordienti che sono stati veramente bravissimi, non solo per i bei piazzamenti, ma anche per aver saputo migliorare molti limiti personali.
Nel gruppo A, Enea Zoppo Ronzero si piazza al secondo posto sui 50m e Aurora Gamba si classifica al quarto posto. Sui 600m, Enea è sesto (a causa anche di una piccolo infortunio patito in gara), mentre Aurora è decima.
Nel gruppo B femminile Cloe Zoppo Ronzero è seconda sui 50m e terza sui 300m; Miriam Colosimo è quarta sui 50m e sesta sui 300m; Carlotta Giovanetto è quarta sui 300m e quinta sui 50m.
Nel gruppo B maschile Stefano Nicoletta tredicesimo sui 50m e quattordicesimo sui 300m.
Infine nel gruppo C femminile troviamo due belle vittorie per Alessia Colosimo, sia sui 50m che sui 300m.

autore: Hermes Perotto

26 giu
2017

Assegnati i titoli regionali assoluti

Asti-Borgaretto 24 e 25 giugno. I campionati regionali si trasferiscono in Piemonte (manifestazione svolta in collaborazione con la Fidal Piemonte) nelle sedi di Asti, sabato e Borgaretto, domenica. In entrambe le sedi il gran caldo la fa da padrone, con il termometro che arriva a sfiorare i 40° e questo non aiuta di certo i protagonisti.
Titoli regionali assoluti per tutti i nostri portacolori, ad iniziare da Florencia Mazzarello che allunga ancora la gittata del disco, migliorando la sua recente miglior prestazione regionale allieve. Florencia si laurea anche campione regionale assoluta del getto del peso.
Nicolò Fasulo (alle prese con l'esame di maturità) si aggiudica il titolo sui 200m, migliorando il proprio personale e lascia ad Alessandro Zani l'opportunità di fregiarsi del titolo sui 100m (per Alessandro miglioramento cronometrico personale sui 200m).
Valentina Bretto conquista il titolo nel giavellotto, così come Matteo Yon (anche lui alle prese con l'esame di Stato) si impadronisce del titolo del lancio del disco. Per entrambi si tratta del nuovo primato personale.
Titoli senza miglioramento tecnico per Corinne Challancin (alle prese ancora con una caviglia in disordine), sia nel salto triplo, sia nel salto in lungo e per Alessia Annovazzi nel salto con l'asta.
Corinne Challancin (lungo e triplo), Valentina Bretto (giavellotto), Nicolò Fasulo (200m) e Alessandro Zani (100m) si aggiudicano anche il titolo regionale juniores.

autore: Hermes Perotto

10 lug
2017

Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa

Boissano/Celle Ligure 4 e 5 luglioUna compagine di nostri atleti ha preso parte al Meeting Arcobaleno Atleticaeuropa suddiviso in due giornate, martedì a Boissano con i lanci e gare giovanili e mercoledì a Celle, nel rinnovato impianto Giuseppe Olmo.
Martedì a Boissano Florencia Mazzarello vince la gara di disco nonostante una prestazione non eclatante e Alessandro Zani riesce a fare il personale sui 100 trovando finalmente una gara con vento a favore, peccato che fosse di poco oltre il consentito.
Nelle categorie giovanili quattro le nostre rappresentanti. Personale nell'alto per Gaia Giussani e nei 300 per Serena Vaser. Per Camilla Villanese sarebbe potuto arrivare il personale sui 1000 se avesse distribuito meglio le energie. Per Denise Isabel invece qualche problema tecnico nel valicamento dell'asticella non le permette di raggiungere misure più consone alle proprie possibilità.
Le stesse cadette si cimentano poi nel salto in lungo registrando misure vicine ai propri personali.
Mercoledì a Celle c'è da segnalare il podio conquistato da Corinne Challancin (2°) e da Alessia Annovazzi (3°) nel salto in lungo. Due quarti posti per Alexander Garbinato (al rientro dalle vacanze) negli 80 e nel salto in lungo. Personale infine per Camilla Villanese sui 600 e per Denise Isabel negli 80.

autore: Nicole Rat

20 lug
2017

Trittico di gare in Liguria

Genova 15 luglio, Vado Ligure 16 luglio, Boissano 18 luglio. Prendiamo un calendario ricco di gare, il mare, delle belle giornate soleggiate, la disponibilità di un camper e l'entusiasmo di un ristretto gruppo di cadette. Mettiamo insieme tutte questi elementi e ne esce una trasferta di quattro giorni con tre giorni di gare e uno di relax e divertimento. Gaia Giussani, Camilla Villanese e Denise Isabel hanno potuto, grazie anche alla disponibilità e alla fiducia dei propri genitori, fare una mini vacanza-sport. Denise ha potuto gareggiare unicamente l'ultimo giorno a causa di un piccolo problema a un piede, Gaia e Camilla invece hanno fatto l'en-plein, per loro è anche un più che meritato premio per la costanza che dimostrano negli allenamenti. Sabato a Genova andava in scena il Trofeo Davoli con in programma un triathlon composto da 80, lungo e peso. Nelle prime due prove le nostre cadette avvicinano i propri limiti personali senza superarli. Nel peso, che affrontano per la prima volta con l'attrezzo da 3 kg, fanno registrare il proprio personale. Gaia, nonostante l'ultimo posto del peso, riesce a salire sul secondo gradino del podio. Per Camilla invece c'è un 7° posto. Domenica a Vado il programma proponeva gare di velocità e mezzofondo. Camilla e Gaia hanno corso entrambe il proprio 80 più veloce di sempre. Stessi piazzamenti del giorno precedente e per Gaia la soddisfazione di mettere in bacheca un altro minimo B per il criterium Cadetti/e di ottobre. Martedì a Boissano il gruppo Pont Donnas è diventato più numeroso con una trasferta in giornata anche per i più grandi. Vittoria nel peso per Florencia Mazzarello con la nuova tecnica rotatoria. Sempre dal peso arrivano altri due podi con Martina Turino seconda e Valentina Boria terza. Martina fa registrare anche il proprio personale nel giavellotto facendo vedere margini di miglioramento. Altri due podi sempre dai lanci con Lautaro Mazzarello che si piazza secondo nel giavellotto e terzo nel peso. Stesse gare per Renzo Mazzarello con due medaglie di legno. Nella velocità Valentina, Camilla e Denise corrono gli 80 e Lucrezia Gino i 200 con prestazioni al di sopra dei propri personali. Passando ai salti Denise non riesce ancora a trovare le giuste sensazioni nell'alto dove invece Gaia eguaglia il proprio personale. Camilla, Gaia, Martina e Valentina chiudono poi l'intera manifestazione vincendo la staffetta 4x100.

autore: Nicole Rat

29 lug
2017

Florencia Mazzarello 'allunga' ancora nel disco

Boissano 27 luglio. Ultimo appuntamento prima della pausa estiva e ultima occasione per ritoccare i propri limiti personali; obiettivo che non sfugge a Florencia Mazzarello nel lancio del disco che allunga ancora la gittata, avvicinandosi sempre di più ai 40m che sono sicuramente il suo prossimo obiettivo. Limite personale anche per Alessandro Zani sui 100m che rinuncia poi ai 400m per un piccolo fastidio muscolare; per Simone Bottan nel salto in lungo, prima di conquistare un buon secondo posto sui 400m; per Corinne Challancin sui 100m prima di salire sul gradino più alto del posio nel salto in lungo.
Fra i più giovani, il cadetto Diego Yon, appena rientrato dalle vacanze, si migliora nei 1000m e Silvia Paris, categoria ragazze, sui 600m, conquistando anche la medaglia di bronzo nel lancio del vortex.
Il cadetto Rhemy Jeantet si deve accontentare di uguagliare il proprio personale sugli 80m, mentre lo junior Matteo Yon non riesce a trovare la giusta traslocazione, collezionando troppi nulli nel lancio del disco juniores.

autore: Hermes Perotto

3 set
2017

Matteo Yon campione regionale junior di lancio del disco

Aosta 3 settembre. Matteo Yon ha conquistato oggi un meritatissimo titolo regionale juniores nella specialità del lancio del disco, migliorandosi di oltre quattro metri e superando la fettuccia dei 30 metri (30.97).
Matteo si è avvicinato all'atletica da poco tempo e sta dimostrando grande costanza, applicazione e voglia di imparare, pur continuando - giustamente - a coltivare l'altra sua grande passione che è la musica (è un promettente contrabbassista).
Bravo Matteo, complimenti!

autore: Hermes Perotto

11 set
2017

Alexander Garbinato campione regionale di prove multiple

Aosta 10 settembre. Seconda giornata dei campionati regionali cadetti e cadette di prove multiple con la brillante affermazione di Alexander Garbinato che, grazie ai suoi 'personali' nel lancio del disco e nei 1000m, sfiora i 3000 punti e conquista il titolo regionale. Nella stessa categoria Rhemy Jeantet conclude al quinto posto (primo fra gli atleti del 2003), con un significativo miglioramento nel salto in lungo dove supera, per la prima volta, i 5 metri.
In campo femminile Martina Turino, Denise Isabel e Aurora Bisone concludono positivamente (con relativo primato personale) la propria prova rispettivamente al sesto, ottavo e decimo posto e registriamo anche i primati personali di Aurora nel salto in alto e di Denise sui 600m.
Fra i ragazzi, impegnati anche loro nelle prove multiple (tetrathlon), ottima medaglia d'argento per Alessio Turino dove ottiene il primato personale nel tetrathlon, grazie soprattutto ai primati personali nel salto in lungo e sui 600m.
Silvia Paris, fra le ragazze, conclude all'ottavo posto (primato personale), ma riesce a migliorare soltanto nel getto del peso, rimanendo purtroppo un po' sottotono nelle altre prove.

autore: Hermes Perotto

11 set
2017

Silvia Paris e Alessio Turino bi-campioni regionali ragazzi

Aosta 9 settembre. La pioggia non ha impedito lo svolgersi della manifestazione che assegnava i titoli regionali per la categoria ragazzi e ragazze e la prima giornata dei campionati regionali di prove multiple per la categoria cadetti e cadette.
Molto bravi i nostri due unici rappresentanti della categoria più giovane, Silvia Paris ed Alessio Turino hanno infatti conquistato due titoli individuali ciascuno: Silvia si è aggiudicata la gara di marcia e di lancio del vortex a suon di primati personali, mentre Alessio è salito sul gradino più alto del podio nel getto del peso e sui 1000 metri. Alessio poi ha preso parte anche ai 60 ostacoli dove si è aggiudicato la medaglia d'argento con il suo nuovo primato personale.
Prima giornata per le prove multiple della categoria cadetti e cadette. Molto bene Alexander Garbinato che, per il momento, guida la classifica dopo le prime tre prove (100hs, alto e giavellotto) grazie ai suoi buoni primati personali nei due concorsi; bravo anche Rhemy Jeantet che si migliora nel salto in alto e sugli ostacoli. 
Fra le cadette in gara Martina Turino, Denise Isabel e Aurora Bisone. Nella prima giornata miglioramenti per Denise (80 ostacoli e giavellotto) e per Aurora (giavellotto); in media con le proprie misure Martina che, comunque, risulta la miglior piazzata fra le nostre tre portacolori.

autore: Hermes Perotto

17 set
2017

Interessanti progressi per i nostri cadetti a Genova

Genova 16 e 17 settembre. Trasferta a Genova con l'obiettivo di migliorarsi, grazie allo stimolo rappresentato dai pari età liguri. Positivi miglioramenti per Diego Yon sui 1200 siepi che con 4'02"81 sui 1200 siepi ottiene il minimo B per la partecipazione ai campionati italiani cadetti, per Martina Turino nel giavellotto che si migliora superando i 25 metri (25.06) e per Gaia Giussani nel salto triplo che 'allunga' il proprio limite personale a 9.79 metri; in crescita anche Denise Isabel nel salto in alto che torna a superare l'1.30 dopo alcune gare un po' in ombra. In gara anche Camilla Villanese che sui 1200 siepi ottiene un buon terzo posto in 5'06"87.

autore: Hermes Perotto

17 set
2017

A Florencia Mazzarello i titoli regionali allieve di peso e disco

Santhià-Biella 16-17 settembre. Florencia Mazzarello, nel rispetto dei pronostici, si aggiudica i titoli regionali della categoria allieve sia nel getto del peso, sia nel lancio del disco.
Florencia, conscia delle proprie potenzialità, tende a 'forzare' un po' troppo i lanci durante le gare e il risultato resta, a volte, al di sotto delle aspettative. Nel lancio del disco, tuttavia, la misura ottenuta a Biella (37.75) resta la sua terza miglior prestazione stagionale, mentre nel peso la nuova tecnica rotatoria adottata dalla nostra atleta, deve ancora essere assimilata pienamente.
Brava comunque per questi due titoli regionali e per la stagione molto positiva che ha condotto finora in maniera esemplare e che potrebbe ancora riservarci piacevoli sorprese in questo ultimo periodo.

autore: Hermes Perotto

25 set
2017

Alexander Garbinato, Renzo Mazzarello e Martina Turino campioni regionali cadetti

Donnas 23 e 24 settembre. Due giorni intensi di gare per assegnare i titoli regionali della categoria cadetti e cadette con il contorno, sabato, di attività per esordienti e, domenica, per ragazzi e ragazze.
Alexander Garbinato porta a casa ben quattro titoli, dominando le specialità della velocità (80m e 300m) e degli ostacoli (100hs e 300hs), stabilendo i suoi nuovi primati personali in tutte e quattro le prove e dimostrando una positiva crescita tecnica e motivazionale. Tre titoli per Renzo Mazzarello, protagonista delle specialità dei lanci (peso, disco e giavellotto) dove realizza l'en plein di primati personali, dando l'impressione di avere ancora grandi possibilità di miglioramento. Un titolo (getto del peso) per Martina Turino, unica fra le cadette a salire sul gradino più alto del podio, ma ricordiamo che tutte le nostre cadette sono al primo anno di categoria e che avranno un altra stagione a disposizione per salire ai vertici.
Fra i cadetti da segnalare l'ottima medaglia d'argento di Rhemy Jeantet nel salto in lungo con un progresso di quasi 30 cm e i suoi nuovi 'personali' sugli 80m, 300hs e disco; in costante progresso il bravissimo Diego Yon (medaglia d'argento e 'personale' sui 1000m e ancora 'personale' sui 1200 siepi); molto bene anche Davide Vinante ('personali' nel lungo, 100hs e 300hs) e Alberto Brida ('personali' nel lungo e nel triplo).
Fra le cadette Gaia Giussani fa registrare ottimi progressi nel salto triplo, nel salto in lungo e sugli 80m; Camilla Villanese è medaglia d'argento sui 1200 siepi; Denise Isabel si migliora nel salto in lungo e sugli 80m e Aurora Bisone si migliora nel salto in lungo.

Tantissimi esordienti presenti sabato nelle prove a loro riservate: 40m, pallina e 400m per i più piccoli (B e C); 50, vortex e lungo per i più grandicelli (A). Come sempre entusiasmo alle stelle e gran divertimento per tutti. Bravissimi tutti i nostri portacolori: Alessia Colosimo, Annachiara Rolfini e Cecilia Lazzarin nel gruppo C femminile; Emanuele Dherin e il neo-entrato Niccolò Bertino nel gruppo C maschile; Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto e la 'nuova' Sara Gjonaj nel gruppo B femminile; Gabriele Cantarella e il 'nuovo' Marco Muraca nel gruppo B maschile. Fra i più grandicelli molto bene Aurora Gamba e Melanie Isabel fra le femminucce e Pietro Camosso, Marcello Millesi, Enea Zoppo Ronzero e Amedeo Iorio fra i maschietti.

Infine, domenica, spazio anche per le gare della categoria ragazzi. Per le nostre rappresentanti registriamo i primati personali di Silvia Paris sui 1200 metri e di Sofia Zoppo Ronzero nel getto del peso.

autore: Hermes Perotto

6 ott
2017

In bocca al lupo ai nostri cadetti a Cles

Cles 6 ottobre. Rhemy Jeantet, Serena Vaser, Gaia Giussani, Valentina Boria, Alexander Garbinato, Renzo Mazzarello e Martina Turino sono i nostri cadetti che fanno parte della rappresentativa Valle d'Aosta che prende parte ai campionati italiani di categoria in programma a Cles sabato 7 e domenica 8 ottobre. In bocca al lupo a tutti! Divertitevi e cercate di migliorarvi.

autore: Hermes Perotto

8 ott
2017

Conclusi i Campionati italiani cadetti e cadette

foto Fidal/FidalCles 7 e 8 ottobre. Si è conclusa anche quest'anno la bella esperienza per i cadetti e le cadette in gara ai Campionati italiani di categoria. Come sempre, questa rassegna nazionale (che bello, quando si chiamava ancora così!) rappresenta l'appuntamento più atteso per i 14-15enni che sono chiamati a far parte della rappresentativa della propria regione. Sui volti di questi ragazzotti (e ragazzotte) vedi l'entusiasmo, il desiderio di fare bene, la soddisfazione per la bella prestazione, la delusione per il risultato mancato, l'atteggiamento da simil-campioncini per quelli che primeggiano e quello sguardo 'un po' così' di quelli che navigano sul fondo della classifica. E poi quel gran lavoro dei tecnici che dispensano consigli, che goiscono con i propri atleti, ma - soprattutto - che consolano le molte piccole e grandi delusioni.
Ai nostri cadetti e cadette che erano presenti nella località del Trentino vanno, al di là dei risultati conseguiti, i nostri complimenti e l'augurio che la strada intrapresa lungo questo difficile cammino che è l'atletica leggera, possa continuare ancora a lungo.
Complimenti quindi ad Alexander Garbinato per l'ottimo piazzamento sui 100 ostacoli (nono), pur con qualche recriminazione per quel piccolo centesimo che lo ha privato della soddisfazione di correre la finale dei migliori otto; a Gaia Giussani che ottiene il primato personale del salto triplo dimostrando di avere le carte in regola per migliorare ancora moltissimo; a Serena Vaser che, nonostante i pochi allenamenti (dovuti anche ad un infortunio), riesce a correre la difficile gara dei 300 ostacoli vicina al proprio limite; a Rhemy Jeantet che, pur avendo iniziato da pochi mesi, sta migliorando a vista d'occhio e si è avvicinato di molto alla sua miglior prestazione personale nel salto in lungo; per Valentina Boria che, dopo l'incidente in motorino che ha messo in forse la sua presenza, ha saputo reinventarsi lanciatrice di disco con l'altro braccio; a Martina Turino che, nel giavellotto (ma non solo), ha le potenzialità per fare ottime cose, ma che deve ancora trovare le giuste sensazioni durante le gare e, infine, al lanciatore (giavellotto qui a Cles, ma anche disco e peso) Renzo Mazzarello che sta compiendo un ottimo percorso di crescita tecnica che sicuramente gli darà delle belle soddisfazioni.

autore: Hermes Perotto

15 ott
2017

La festa delle staffette

Aosta 14 ottobre. Una giornata quasi estiva, abbastanza eccezionale a metà ottobre, ha fatto da contorno alla manifestazione dedicata alle staffette e ha permesso ai numerosi partecipanti di godere pienamente l'atmosfera divertente che caratterizza questo tipo di gare di fine stagione.
Nutrita la nostra rappresentanza, soprattutto per quanto riguarda le categorie giovanili e, nel complesso, possiamo registrare buoni risultati e significativi piazzamenti.
Fra le esordienti B e C, le bravissime Alessia Colosimo, Carlotta Giovanetto, Miriam Colosimo e Cloe Zoppo Ronzero si dimostrano molto competitive e agguerrite ottenendo piazzamenti di rilievo.
Fra gli esordienti A, Aurora Gamba, Martina Piardi (new entry), Valerio Bonin (new entry), Pietro Camosso, Tommaso Ganis, Romeo Greggio (new entry) Amedeo Iorio, Giorgio Manzoli (new enry) ed Enea Zoppo Ronzero si mettono in luce con belle prestazioni individuali e d'insieme.
Fra le cadette e i cadetti, Aurora Bisone, Valentina Boria, Gaia Giussani, Denise Isabel, Martina Turino, Chiara Oliveri (new entry), Serena Vaser, Camilla Villanese, Alexander Garbinato, Rhemy Jeantet, Davide Vinante e Diego Yon si fanno apprezzare per i bei miglioramenti sia nella 4x100 che nella 100+200+300+400.
Infine schieriamo una staffetta 4x100 maschile molto competitiva con Roberto Ravo, Alessandro Zani, Mattia Paonessa e Nicolò Fasulo che si aggiudica nettamente il titolo regionale assoluto.

Il prossimo week end un appuntamento su pista di livello internazionale a Sabadell (Catalogna o Spagna, scegliete voi...) attende un gruppetto dei nostri portacolori; buon divertimento e buone gare!

*** vedi tutte le immagini ***

autore: Hermes Perotto

16 ott
2017

Silvia Paris bene a Pettinengo

Pettinengo 15 ottobre. Silvia Paris è stata chiamata a far parte della rappresentativa valdostana impegnata nel Trofeo delle Province. Nella gara ragazze conclude la prova al 49° posto risultando la migliore delle valdostane in gara.

autore: Hermes Perotto

22 ott
2017

L'Encontre de l'Amistat a Sabadell

Sabadell 21 ottobre. Immancabile appuntamento di fine stagione con l'Incontro dell'Amicizia fra i Club della Cataluña-Costa Brava, del Comité de Savoie e dell'Atletica Arcobaleno 'Large'. Un'occasione per divertirsi, fare un po' di turismo, assaporare qualche specialità gastronomica, stabilire nuove amicizie o rafforzare quelle già esistenti da anni e poi, anche, gareggiare.
Per noi che facciamo parte della rappresentativa Arcobaleno 'Large' insieme agli amici di Biella, di Casorate e ai vari gruppi liguri (Genova, Varazze, Celle Ligure, Boissano, Imperia, Ventimiglia, ecc.) è stata anche quest'anno una piacevole esperienza.
Non sono mancati altresì i risultati soddisfacenti, soprattutto dai più giovani (cadetti e cadette) che, in questo periodo, sono indubbiamente i più in forma (i più grandi hanno già iniziato la preparazione invernale); registriamo pertanto i primati personali di Gaia Giussani nel salto in lungo (quarta posizione assoluta) e sui 100m (sesta assoluta), di Camilla Villanese (sesta assoluta) e di Diego Yon, entrambi sui 1000m e, ancora, di Rhemy Jeantet sui 100m. Valentina Boria, ancora in fase di recupero dopo l'incidente in motorino, si comporta dignitosamente sui 100m e nel salto in lungo.
Fra gli atleti più 'grandi' Corinne Challancin si aggiudica con facilità la gara di salto in lungo; Valentina Bretto è seconda nel lancio del giavellotto; sui 100m troviamo Nicolò Fasulo al quarto posto assoluto e Alessandro Zani al settimo; Mattia Paonessa torna alle gare dopo un lungo periodo di 'pausa di riflessione' con un buon nono posto sui 300m e Matteo Yon si migliora nettamente sui 100m.
Infine, dopo oltre due anni di inattività agonistica, torna a gareggiare Nicole Rat e conquista la vittoria nel lancio del martello superando ancora tranquillamente i 41 metri.

autore: Hermes Perotto

22 dic
2017

AUGURIIII

 

autore: Hermes Perotto

30 dic
2017

Festa di premiazione 2017

Donnas 30 dicembre. Festa di premiazione 2017 con la presenza dei nostri atleti, delle loro famiglie e dei tecnici sociali: un momento per stare tutti insieme a ripercorrere, attraverso le immagini, i tanti momenti in cui ci siamo dedicati al nostro sport; rivivere i momenti divertenti dei più piccoli, l'impegno dei più grandicelli, le prime ansie e le prime soddisfazioni dei quasi grandi e le emozioni per i bei risultati dei nostri atleti più rappresentativi. Una stagione che va in archivio e lascia il posto a quella successiva come ormai succede da oltre quarant'anni, sempre con l'obiettivo di esprimere il meglio che c'è in ciascuno di noi e con il desiderio di fare bene le cose per contribuire, pur nel nostro piccolo, a rendere sempre più bella la nostra amata atletica leggera.

Video Interviste - Cadetti (di Nicole Rat)

 

autore: Hermes Perotto