Stagione 2019

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

19 mag
2019

Concluso il CdS allieve e allievi

Biella 18 e 19 maggio. In una due giorni fredda e piovosa si è svolta a Biella la seconda fase regionale che conclude il Campionato di Società allievi/e. L’obiettivo che ci si era prefissati è stato raggiunto: la squadra femminile è riuscita a completare il numero di punteggi e di gare previste dal regolamento. Complimenti quindi a tutte le ragazze (in ordine alfabetico: Aurora Bisone, Gaia Giussani, Denise Isabel, Gloria Levi, Fabiana Mastrangelo, Martina Turino, Serena Vaser e Camilla Villanese) che nelle due fasi regionali sono riuscite a coprire i 18 punteggi richiesti in almeno 14 differenti specialità.
L’atletica è uno sport individuale, ma in queste occasioni non si gareggia solo per se stessi, si gareggia anche per i propri compagni, a volte anche sacrificando le proprie specialità per coprire altre gare. Ogni singola prestazione era fondamentale per arrivare al risultato finale, quindi brave ragazze per averci provato fino in fondo ed esserci riuscite!
Migliorare i propri punteggi in questo week-end, viste le condizioni atmosferiche, era un’impresa ardua, ma Martina nel getto del peso e nel lancio del giavellotto e Fabiana nei 200 e nei 400 ci sono riuscite. Serena, assente nella prima fase, ha dato il suo contributo, indispensabile per completare la squadra, gareggiando nel salto triplo e nei 400, e insieme alle compagne Gaia, Aurora e Denise nella staffetta 4x100.
In gara tra gli allievi Rhemy Jeantet che riesce a migliorarsi nel salto triplo e Diego Yon che lima qualche centesimo al proprio personale dei 1500 m e primati personali anche nella categoria cadetti/e per Sofia Zoppo Ronzero nel lancio del martello, Sara Ed Dandaoui e Alessio Turino nei 1000.
Era dal 2001 che la nostra Società non riusciva a concludere e ad essere classificata in un Campionato di Società, quindi questo risultato è motivo di grande soddisfazione. Una soddisfazione che va ben oltre quella del risultato del singolo atleta e che sottolinea che, seppur nel nostro piccolo, il movimento è sano e in crescita.

autore: Nicole Rat

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2019

indietro