Stagione 2017

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

6 giu
2017

La finale del Grand Prix ragazzi e cadetti ci regala belle soddisfazioni

Donnas 3 e 4 giugno. Due intense giornate di gare hanno animato il Crestella lo scorso week-end per le Finali del Gran Prix ragazzi e cadetti. Per sapere i vincitori del Gran Prix bisognerà attendere l'ufficializzazione dei risultati, ma di certo rispetto alla fase preliminare le carte in tavola sono state rimescolate e per i nostri colori sono arrivate diverse vittorie.
Nella categoria ragazzi Alessio Turino ha vinto il gruppo lanci migliorando il personale del disco e Luca Cipriano quello della velocità/ostacoli facendo registrare miglioramenti sui 150 e sui 60hs e eguagliando il personale sui 60. Per Alessio è arrivato anche il secondo posto nella velocità/ostacoli, dietro al compagno di squadra, con miglioramenti sulle distanze più brevi.
Nella categoria ragazze registriamo l'esordio stagionale outdoor di Sofia Zoppo Ronzero (in ripresa dopo l'infortunio) e un netto miglioramento di Silvia Paris nel mezzofondo (1000 e marcia 2 km).
Nei cadetti Alexander Garbinato vince il gruppo velocità/ostacoli con miglioramenti in tutte le prove affrontate (80-100hs-300 e 300hs). Nello stesso gruppo terzo posto di Davide Vinante che affronta le stesse gare migliorandosi sulle distanze più brevi. Renzo Mazzarello agguanta un bel secondo posto nei lanci dimostrando un incremento nel giavellotto e nel peso. Da registrare inoltre l'esordio di Matteo Roberti che affronta gli 80 e il lungo dimostrando buone potenzialità e Rhemy Jeantet che si migliora nei 300 e nel giavellotto.
Le cadette sono le più numerose e grazie a Serena Vaser, Martina Turino, Gaia Giussani e Camilla Villanese riusciamo a salire su tutti i podi dei gruppi di specialità. Serena vince nella velocità/ostacoli con un netto miglioramento nelle prove brevi. Martina vince nei lanci con un po' di alti e bassi, bene nel peso e nel giavellotto, da rivedere invece nel martello e nel disco. Gaia si guadagna un bell’argento nei salti restando sui suoi limiti attuali, ma dimostrando di valere di più. Argento anche per Camilla nel mezzofondo che affronta per la prima volta i 1200 siepi e si migliora nei 1000. Considerando che ha corso entrambe le gare praticamente da sola contro il tempo, l'aspettiamo ad ulteriori prossimi miglioramenti in gare maggiormente competitive. In gara anche Denise Isabel che si migliora nel lungo, Aurora Bisone che riscrive i propri personali negli 80 e nei 300hs e infine Valentina Boria che aggiunge centimetri nel giavellotto.
Per concludere il discorso del Gran Prix non resta che attendere le classifiche finali che riserveranno ulteriori soddisfazioni per i nostri colori...

autore: Nicole Rat

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2017

indietro