Stagione 2017

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

11 giu
2017

Campionati italiani junior e promesse

Firenze 9-10-11 giugno. Inizia venerdì 9 giugno l’avventura dei Campionati Italiani juniores e Promesse per i nostri 3 atleti in gara: Nicolò Fasulo, Corinne Challancin e (in prestito al CUS Torino) Simone Bottan. A parte Simone in crescendo di forma, le premesse per Nicolò e Corinne sono incerte a causa dei guai tendinei provocati dalle pessime condizioni della pista del Crestella. Il primo a scendere in campo è Nicolò che si regala, nonostante una prestazione sottotono (11”21), una qualificazione diretta alle semifinali dei 100 metri juniores. In semifinale, completamente trasformato si esibisce nella sua migliore prestazione dell’anno con un 11”06 che lo porta a 8 centesimi dall’ingresso in finale e al 5^ posto tra i nati nel 99. La classifica finale lo vede all'undicesimo posto complessivo, stesso piazzamento ottenuto ai campionati italiani junior al coperto, quest'inverno.
Era poi la volta di Corinne che affrontava la gara di lungo con il pensiero già rivolto alla sua specialità (salto triplo) del giorno dopo e con un fastidioso dolore alla caviglia leggermente infortunata. Corinne terminava la qualificazione con un 5,32, con un ultimo salto nullo di poco che poteva forse regalarle la qualificazione alla finale. Il giorno seguente nella gara di triplo, nonostante le non perfette condizioni fisiche, otteneva un ottimo 11,88 che le valeva un settimo posto a pochi centimetri da un podio che, in condizioni di piena efficenza poteva fare suo. Peccato, resta tuttavia la consolazione di essere la prima tra le atlete nate nel 1999 il che è di ottimo auspicio per la prossima stagione.
Per entrambi i nostri atleti i miglioramenti dei personali sono ampiamente alla portata nel prosieguo della stagione. Resta comunque il disappunto per prestazioni inficiate da infortuni causati dal dover allenarsi su una pista ormai impraticabile.
Discorso a parte riguarda il nostro prestito al CUS Torino Simone Bottan: dopo una bellissima batteria dei 400 hs Promesse terminata con il personale di 53”91 che gli consentiva l’accesso diretto alla finale, nella stessa esibiva una prestazione grintosa e di “cuore” che gli consentiva di terminare in 6^ posizione.
Grandissima la soddisfazione del nostro atleta che dopo anni di sacrifici riesce finalmente a cogliere i frutti di tanto lavoro.
Il bilancio complessivo della trasferta in terra fiorentina, nonostante tutti guai incorsi dai nostri atleti in questo inizio di stagione, può dirsi più che positivo, sia per i risultati ottenuti sia, soprattutto, in proiezione futura. Sia Nicolò che Corinne sono al primo anno di categoria e il prossimo anno sicuramente potranno fare valere a pieno le loro potenzialità e regalarsi piazzamenti ancora più prestigiosi. Bravissimi entrambi e bravissimo Simone Bottan che ha dimostrato a tutti come l’abnegazione e l’impegno costante in allenamento prima o poi paga sempre.

autore: Paolo Challancin

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2017

indietro