Notizie stagione 2014

6 gen
2014

La stagione 2014 inizia con la Festa 2013

Donnas 5 gennaio. La sala del 'Polivalente' di Donnas ha ospitato la nostra Festa dell'Atletica ed era veramente gremita di atleti e di genitori, nonostante qualche 'normale' assenza. Dopo i saluti del presidente e dopo aver assistito al filmato sul Meeting 'Via col... Vento 2013' si è proceduto alla premiazione dei nostri atleti, mettendo in particolare risalto i loro migliori risultati conseguiti nel 2013, sottolineati da grandi applausi da parte dei presenti. Un particolare ringraziamento al presidente della Fidal valdostana, Jean Dondeynaz che ci ha onorato della sua presenza. A tutti è stato distribuito il DVD con le immagini della stagione appena conclusa.
La serata si è poi conclusa con un'ottima cena, preparata dagli amici Maurizio e Elena presso l'Osteria 'L'on ch'a ié' a Pont-Saint-Martin.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

11 gen
2014

Per Emile Challancin è subito 'minimo' per i campionati italiani

Aosta 11 gennaio. Con un lancio a 13.01 nel getto del peso, Emile Challancin ha ottenuto il 'minimo' per la partecipazione ai campionati italiani allievi. Emile ha migliorato anche il record sociale e ha conquistato il titolo di campione regionale di categoria: bravo!
Nella stessa gara Maurizio Zambon si deve accontentare, questa volta, di un discreto 12.56 che non lo soddisfa certamente e che, sicuramente, è in grado di migliorare prontamente.
Entrambi prendono parte anche ai 60m dove si migliorano: Maurizio scende a 7"63, mentre Emile a 8"15.
Titolo di campione regionale assoluto per Claire Challancin nel salto triplo, seppure con una misura non eccezionale (10.61), giustificata comunque da una rincorsa 'accorciata'; il titolo allieve della specialità va a Elena Jaccond e ci auguriamo che sia un buon inizio per una stagione finalmente senza incidenti.
Alessia Annovazzi, nel salto con l'asta, torna sopra i 3 metri e fallisce di poco la successiva prova a 3.10: esordio stagionale positivo che 'scaccia' definitivamente la crisi sofferta nella seconda parte della scorsa stagione.

 *** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

12 gen
2014

Bravissimi gli esordienti ad Ivrea

Ivrea 12 gennaio. Una medaglia d'oro e una d'argento, rispettivamente per Martina Turino e per Jean-Xavier Villanese sono il prestigioso bottino conquistato dai nostri esordienti nel tradizionale Cross country di Ivrea; a questi risultati si aggiungono gli ottimi piazzamenti di Alessio Turino (nono) e di Silvia Paris (sedicesima), al loro primo anno nella categoria.

*** il filmato della gara ***

autore: Hermes Perotto

indietro

20 gen
2014

Minimo per i Campionati italiani per Maurizio Zambon!

Aosta 19 gennaio. Ottima prestazione per l'allievo Maurizio Zambon che, nel prestigioso Meeting Sandro Calvesi dedicato alla velocità e agli ostacoli, ha abbondantemente ottenuto il 'minimo' per la partecipazione ai Campionati italiani di categoria sui 60 ostacoli. Dopo aver 'preso le misure' durante la batteria, dove aveva commesso qualche errore di troppo, in finale Maurizio ha corso in maniera più fluida facendo registrare il tempo di 8"75, dando tuttavia l'impressione di aver ancora ampi margini di miglioramento.
Bella e ricca di soddisfazioni la gara dei 60 piani cadetti dove i nostri quattro 'moschettieri' Nicolò Fasulo, Luca Merli, Samuele Zoppo e Mattia Paonessa hanno conquistato i primi cinque posti della classifica finale, registrando significativi miglioramenti. La vittoria è andata al sempre sorprendente Nicolò Fasulo con il tempo di 7"50 che ha preceduto l'acciaccato Luca Merli (7"53); al quarto posto l'ottimo Samuele Zoppo (7"81, ma autore di un pregevole 7"70 in batteria) e al quinto posto un Mattia Paonessa in bella crescita (7"82).
Nelle categorie assolute femminili, Alessia Annovazzi fa registrare i suoi nuovi record personali sui 60 piani e ad ostacoli, mentre fra le cadette, sempre nelle due gare di corsa previste dal programma, Corinne Challancin e Silvia Bellardone hanno migliorato nettamente i propri limiti. 

Al mattino il Meeting ha visto in gara le categorie dei più giovani (esordienti e ragazzi).
Esordio nella categoria ragazzi per un interessante Alexander Garbinato che si piazza al quinto posto sui 60m. Fra le ragazze buone prove per Valentina Boria e per Giorgia Anselmo (entrambe al primato personale).
Fra gli esordienti del gruppo A, in campo femminile registriamo un'ottima medaglia d'argento sui 50m per Martina Turino e le belle prove di Serena Vaser, Camilla Villanese, Silvia Paris e Marta Mongiat sia sui 50 piani che sui 50 ostacoli. In campo maschile Jean-Xavier Villanese si porta a casa due splendide medaglie di bronzo (50 e 50hs), mentre ottimi sono anche Alessio Turino e Stefano Prelle al loro esordio in questa categoria.
Fra gli esordienti del gruppo B Matilde Albertazzi è stata bravissima ad aggiudicarsi la gara dei 40 ostacoli e molto bravo è stato anche Pietro Mongiat fra i maschietti.
Fra i più piccoli (gruppo C) Mathieu Villanese fa il suo esordio in gara con un ottimo secondo posto sui 40 piani. Esordio anche per la più piccola delle nostre atlete: Sofia Albertazzi che si piazza brillantemente al sesto posto.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

25 gen
2014

Claire Challancin sfiora il minimo del triplo

25 gennaio - Torino e Aosta. Claire Challancin, nel corso dei campionati regionali piemontesi, svoltisi oggi a Torino, ottiene l'ottima misura di 11.12 (suo nuovo limite personale) e va molto vicino al 'minimo' per i campionati italiani juniores (11.25). 
Ad Aosta buona prova per Alessia Annovazzi che, nel salto con l'asta, migliora il suo limite stagionale salendo a 3.20.
Le due atlete di Nadia Gonippo Piatti evidenziano quindi un positivo progresso che ci auguriamo possa maggiormente concretizzarsi nelle prossime competizioni.
In gara anche, ad Aosta, Emile Challancin e Maurizio Zambon. Emile si 'limita' ad aggiudicarsi la gara di getto del peso senza progredire, ma va detto che entrambi collezionano una serie infinita di 'nulli'. Maurizio si migliora sui 60 piani con 7.62 e ottiene la qualificazione per la finale B dove si piazza al terzo posto.

autore: Hermes Perotto

indietro

26 gen
2014

Cossato e Trofarello: campestri per i nostri esordienti

26 gennaio - Cossato e Trofarello. Alcuni nostri esordienti hanno preso parte a due corse campestri in programma questa domenica in Piemonte. Alessio Turino ha partecipato al Cross di Cossato, mentre Martina Turino, Silvia Paris e Stephanie Vacca hanno scelto il Cross di Trofarello.
Alessio ha concluso la sua prova con un buon 19° posto in classifica su quasi 50 concorrenti (8° fra i pari età del 2004, al primo anno di categoria).
Molto brillanti le tre fanciulline, con Martina che si aggiudica la gara, mentre Silvia e Stephanie si piazzano al quarto e quinto posto della classifica generale (su oltre 20 partecipanti).
Adesso li attendiamo tutti al cross di Donnas di domenica prossima...
 

autore: Hermes Perotto

indietro

1 feb
2014

Alessia Annovazzi torna oltre i 3.30 nell'asta

Aosta 1 febbraio. Ottimo riscontro tecnico per Alessia Annovazzi che eguaglia il proprio limite personale di 3.30 nel salto con l'asta. La misura ottenuta è molto importante per il morale della nostra atleta che affronterà, nel prossimo week end, i campionati italiani di categoria con una buona iniezione di fiducia.
Claire Challancin tenta, senza riuscirci, di migliorare la misura ottenuta la scorsa settimana, così come Maurizio Zambon che non riesce a migliorare il proprio limite sui 60hs, mentre nel salto in alto si ferma a quota 1.60

autore: Hermes Perotto

indietro

2 feb
2014

Corsa campestre: la carica degli Esordienti!

Donnas 2 febbraio. In occasione della prima fase dei CdS Assoluti di Cross, dove non avevamo atleti in gara, si sono svolte anche le prime prove del Grand Prix esordienti e Interclub ragazzi e cadetti. Il tempo è stato clemente ed ha consentito il regolare svolgimento della gara. Nutrito il nostro gruppo di esordienti che ha ottimamente figurato.

Tra gli Esordienti maschili bella vittoria dei fratellini Villanese. Jean-Xavier si aggiudica la gara per la categoria A mentre Mathieu vince la C. Ottimo terzo Alessio Turino sempre tra gli esordienti A.

Tra le femminucce brava Martina Turino che ottiene il secondo posto nella categoria Esordienti A, Dal 4 all'8 posto una successione di nostre atlete: Serena Vaser, Silvia Paris, Stephanie Vacca, Camilla Villanese e Gaia Giussani. Decima Clotilde Nicoletta.

Tra le esordienti B secondo posto per Francesca Micheletto, terzo per Matilde Albertazzi e al quarto e quinto posto Aurora Gamba ed Alice Vaser.

Nella gara cadette, nonostante una distorsione alla caviglia, Lucrezia Gino riesce a concludere la sua fatica al secondo posto.

*** le foto ***

 

 

autore: Cristina Ratto

indietro

8 feb
2014

Alessia Annovazzi dodicesima ai campionati italiani

Ancona 8 febbraio. Nella sua prima partecipazione ai campionati italiani della categoria promesse, Alessia Annovazzi ottiene un buon dodicesimo posto. Superate senza problemi le misure di 2.90 e di 3.10, Alessia purtroppo fallisce di poco i 3.30 che le sarebbero valsi un piazzamento migliore. La sua prova però è da valutare positivamente, perché dopo la forte delusione dell'anno scorso ai campionati italiani juniores dove era incappata in tre nulli alla misura di entrata, l'obiettivo era di riuscire a portare a casa un risultato utile per riacquistare la giusta fiducia nei propri mezzi. Si tratta ora di lavorare bene per presentarsi in buone condizioni di forma all'appuntamento con i campionati all'aperto. 

autore: Hermes Perotto

indietro

9 feb
2014

Campionati indoor Ragazzi e Cadetti

Aosta 8 febbraio. Buone prestazioni da parte dei nostri giovani atleti a questa prima giornata dei campionati indoor. Vittorie per Luca Merli, Nicolò Fasulo, Lautaro Mazzarello e Raffaele Callegari, tanti buoni piazzamenti e positivi miglioramenti.
Fra i cadetti Luca Merli si aggiudica la prova dei 60m con il suo nuovo 'personale' di 7.49, precedendo di pochi centesimi Nicolò Fasulo (7.53) il quale si però si aggiudica la gara di getto del peso con la misura di 11.15, migliorando notevolmente (oltre 1m) il suo precedente primato.
Fra le cadette Corinne Challancin è medaglia d'argento nel salto in lungo con il suo nuovo limite di 4.80, buona prova anche per Silvia Bellardone che, nella stessa specialità, con 4m24, aggiunge una manciata di centimetri al proprio record. Sui 60m netto miglioramento per Lucrezia Gino, mentre Valentina Bretto, nel salto in lungo, non trova la giusta rincorsa per piazzare un salto migliore.
Fra i ragazzi registriamo le vittorie di Lautaro Mazzarello nel getto del peso (9.77, ma può fare molto meglio!) e di Raffaele Callegari (al suo esordio in gara) sui 60m con il tempo di 8.88.
Molto bravi Alexander Garbinato medaglia d'argento sui 60m e Davide Cominelli, settimo nella stessa gara, entrambi al primo anno di categoria.
Fra le ragazze è presente solamente Valentina Boria che corre i 60 sui propri limiti attuali, ma con un po' più di impegno in allenamento può certamente progredire.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

15 feb
2014

Gara indoor: i nostri esordienti in evidenza!

Aosta 15 febbraio. Nonostante diverse defezioni dovute alla concomitanza con gare e corsi di sci, il gruppo presente oggi al Palaindoor si è ottimamente comportato: ottimi piazzamenti e importanti miglioramenti per tutti.
Il bravissimo Mathieu Villanese, nelle prove riservate agli esordienti C (percorso di abilità e 40m), ha concluso al quarto posto della classifica, ma con lo stesso punteggio del secondo (il regolamento a volte è ingeneroso) e merita tutti i nostri complimenti.
Sempre a causa del regolamento, anche il fratello Jean-Xavier (triathlon esordienti A maschili: in gara sui 50m, nel getto del peso e nel salto in lungo) deve accontentarsi della seconda piazza seppure a pari punti con il primo. Va tuttavia elogiato per aver saputo migliorarsi in tutte e tre le prove.
Al terzo e quarto posto troviamo i bravissimi Alessio Turino e Gael Daniele, mentre Leonardo Bombaci e Stefano Prelle concludono le loro prove rispettivamente al l'11° e 14° posto, portando però a casa la soddisfazione di essersi migliorati (e questo è quello che conta).
Infine una bellissima medaglia d'argento è arrivata da Serena Vaser (triathlon esordienti A femminili: 50m, salto in alto e getto del peso) dove si è migliorata in tutte le prove.

autore: Hermes Perotto

indietro

17 feb
2014

Campionati italiani allievi

Ancona 16 febbraio. Che dire? Maurizio Zambon dopo una partenza decente e 2 ostacoli a spalla con i primi, sbagliava completamente il terzo ostacolo atterrando male e sbilanciandosi. Nonostante questo finiva una gara ormai compromessa rimanendo comunque sotto i 9 secondi. Troppo poca tecnica fatta questo inverno e quindi può capitare. Emile Challancin... spero che questa brutta esperienza gli serva da lezione! Dopo un buon riscaldamento e un bel lancio in prova, la voglia di strafare gli fa dimenticare completamente la tecnica e lancia al di sotto delle sue possibilità; nonostante questo, il secondo lancio era perlomeno dignitoso e vicino al suo personale (12,50 almeno), ma la delusione di non aver fatto il personale lo portava ad annullarlo.
La cosa inconcepibile è che anche nel primo e nel terzo lancio faceva la stessa cosa! La voglia di lanciare lungo gli ha annebbiato la mente! Speriamo che la ramanzina fatta dopo la gara gli serva da lezione. Ai campionati italiani un lancio bisogna metterlo dentro comunque anche se non pienamente soddisfacente come misura! Vabbè partecipare agli italiani è già una gran cosa e questa esperienza sarà molto utile ai miei due bravissimi ragazzi.
Stasera in allenamento si è già vista una voglia particolare da tutti e due: Daiii ragazzi!!!

autore: Paolo Challancin

indietro

22 feb
2014

Corinne Challancin vince nel triplo il titolo regionale

Aosta 22 febbraio. Un unico titolo regionale conquistato in questa seconda giornata di campionati regionali Ragazzi e Cadetti. A portarlo a casa è Corinne Challancin che vince il triplo con 10.23 molto vicina al suo primato personale.
Non sono mancati però i podi e molti sono stati i primati personali migliorati.
Tra i cadetti argento sui 60hs per Nicolò Fasulo e buon quarto posto per Samuele Zoppo che conquista l'argento nel salto in lungo. Sempre argento tra le cadette del peso per Silvia Bellardone.
Il bottino delle medaglie si chiude con due i bronzi conquistati entrambi da Raffaele Callegari sui 60hs e nel salto in lungo.
Buono l'impegno e la partecipazione degli altri nostri atleti in gara, alcuni all'esordio assoluto altri alle prime esperienze agonistiche.
Tra i cadetti Lorenzo Levi, Filippo Rizzolo e Valentina Bretto stabiliscono i loro primati personali mentre tra i ragazzi sia Valentina Boria che Lautaro Mazzarello siglano le loro migliori prestazioni sui 60hs.

*** tutte le foto ***

autore: Cristina Ratto

indietro

23 feb
2014

I nostri esordienti conquistano il Grand Prix di cross

Roisan 23 febbraio. La seconda e conclusiva tappa del Grand Prix esordienti di corsa campestre che si è svolta sull'impegnativo percorso di Roisan, ci ha regalato la soddisfazione della vittoria nella speciale classifica di squadra, grazie agli ottimi piazzamenti dei nostri piccoli atleti presenti oggi e a quelli ottenuti (non dimentichiamolo) nella precedente tappa di Donnas del 2 febbraio scorso.
Jean-Xavier Villanese si è confermato il migliore del gruppo 'A', precedendo un ottimo Alessio Turino (terzo grazie ad un ottimo sprint finale); seguono i bravissimi Gael Daniele (sesto), Diego Yon (settimo) e Davide Vinante (ottavo).
Fra i maschietti del gruppo B, Raphael Caccamo, al suo esordio in gara, ottiene un ottimo terzo posto, mentre, nel gruppo C, il gradino più alto del podio è per il bravissimo Mathieu Villanese.
Fra le femminucce del gruppo A, Martina Turino si aggiudica una bella medaglia d'argento, precedendo un'ottima Silvia Paris (medaglia di bronzo) e le bravissime Camilla Villanese e Gaia Giussani, importantissime per il loro apporto in termini di punteggio di squadra.
Fra le 'piccole' del gruppo B troviamo Francesca Micheletto e Aurora Gamba concludere ottimamente la loro fatica rispettivamente al settimo e ottavo posto della classifica.
Infine, fra le cadette, positiva prova per Lucrezia Gino che si classifica al sesto posto sui 2 impegnativi chilometri della sua gara.

*** le foto (grazie ai papà, alle mamme e nonni fotografi)***

autore: Hermes Perotto

indietro

10 mar
2014

Trofeo per rappresentative cadetti a Genova

Genova 9 marzo. La manifestazione odierna, riservata alle rappresentative regionali della categoria cadetti e cadette, ha concluso la stagione indoor e ci ha regalato alcuni ottimi risultati da parte dei nostri atleti. In particolare, spicca la bella vittoria di Luca Merli sui 200m con l'ottimo tempo di 24.16 che ha preceduto un sorprendente Mattia Paonessa (terzo in 25.58) e i brillanti Nicolò Fasulo (quarto  in 25.63) e Samuele Zoppo (quinto in 25.77). 
Nel salto triplo ottimo il quarto posto di Corinne Challancin con la misura di 10.14.
In precedenza Nicolò Fasulo e Luca Merli si erano ancora una volta confrontati sui 60m; stavolta è stato Nicolò ad avere la meglio con un pregevole sesto posto (7.53) proprio davanti a Luca (settimo con 7.57).
Samuele Zoppo è bravo a migliorarsi nel salto in lungo, superando i 5 metri (5.07) e classificandosi all'undicesimo posto della classifica.
Nel getto del peso cadette Silvia Bellardone è buona ottava con un discreto 8.06, mentre sono brave Valentina Bretto sui 60 ostacoli (11.91) e Lucrezia Gino sui 600m (2.03.23) che ottengono il loro primato personale.

*** tutte le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

17 mar
2014

Ultimo appuntamento indoor per gli esordienti

Aosta 16 marzo. Ultimo appuntamento al coperto anche per la categoria esordienti, sebbene la bella giornata primaverile avrebbe già permesso di iniziare l'attività all'aperto. Come sempre i nostri giovanissimi atleti hanno saputo mettersi in bella evidenza, ottenendo ottimi piazzamenti e positivi risultati.
Fra i più piccoli (gruppo 'C') Mathieu Villanese e Amedeo Iorio (alla sua prima competizione) sono stati bravissimi, concludendo il biathlon (40m e percorso) rispettivamente al quarto e settimo posto della classifica.
Per il gruppo 'B', fra i maschietti si distingue Raphael Caccamo che ottiene un bel decimo posto in graduatoria nel biathlon (40hs e percorso), mentre fra le femminucce le ottime Aurora Gamba e Alice Vaser sono rispettivamente sesta e settima.
Nel gruppo 'A' femminile una sempre eccellente Martina Turino si aggiudica la medaglia d'argento del triathlon (50m-50hs-lungo) seguita dalle bravissime Stephanie Vacca (quarta), Serena Vaser (quinta), Camilla Villanese (undicesima), Clotilde Nicoletta (quindicesima), Silvia Paris (diciassettesima) e Hiba Kricha (ventesima).
Per il gruppo 'A' maschile bel successo di Jean-Xavier Villanese che porta a casa la medaglia d'oro del triathlon (50m-50hs-alto), seguito dai validi Alessio Turino (nono) e Stefano Prelle (sedicesimo).
Molti sono stati i miglioramenti individuali nelle diverse specialità a riprova che il gruppetto sta crescendo bene sotto la guida attenta e paziente delle brave allenatrici Luminita Bibic, Marina Fey e Cristina Ratto.

autore: Hermes Perotto

indietro

24 mar
2014

Alessio e Martina Turino ai campionati nazionali Uisp di cross

Spoleto 23 marzo. Ottima prestazione per Martina e Alessio Turino ai campionati nazionali Uisp di corsa campestre. Martina conquista un brillante quarto posto in classifica su un totale di 31 partecipanti, mentre Alessio conclude con un buon quattordicesimo posto (settimo fra i nati del 2004) su un totale di 42 concorrenti.

autore: Hermes Perotto

indietro

12 apr
2014

Festa dell'Atletica: un'occasione persa

Aosta 12 aprile. La Festa dell'Atletica 2013 doveva essere il coronamento e la conclusione di una bella stagione agonistica, occasione per ritirare i premi ed ottenere il giusto riconoscimento di quanto fatto durante tutto l'anno.

Evidentemente questo messaggio non è passato con sufficiente forza ai nostri atleti che, direi vergognosamente, hanno disertato la chiamata.

Numerosi erano i premiati e solo uno, solo 1, si è presentato a ritirare il premio.

Abbiamo perso una bella occasione per fare una bella figura.... come direbbe la Vallée ... vippometro in ribasso.

*** le foto della festa ***

autore: Cristina Ratto

indietro

27 apr
2014

Ottimo inizio della stagione all'aperto

Donnas 26 aprile. Primo appuntamento con le gare all'aperto nella nostra regione e, grazie anche alla splendida giornata di sole, l'inizio è stato estremamente brillante. Luca Merli realizza la miglior prestazione regionale sui 100hs (13"33) che, seppure viziata da un vento leggermente superiore alla norma, è nettamente migliore rispetto al precedente record (13"87 = oltre mezzo secondo). Molto positive anche le prestazioni di tutti gli altri nostri atleti in gara, con tanti interessanti miglioramenti personali.
Fra i cadetti, Luca, oltre all'ottima prestazione sui 100hs, si aggiudica anche i 150m con un buon 17"05; per Nicolò Fasulo registriamo la vittoria nel lancio del giavellotto (33.07), il secondo posto sui 150m con un bel 17"77 e un improvvisato salto in lungo di poco oltre i 5 metri (ma col piede sbagliato...); Samuele Zoppo continua il suo costante miglioramento con un valido 18"03 sui 150m che gli vale la terza piazza e con un buon secondo posto nel lungo con il nuovo personale di 5.43.
Fra le cadette Silvia Bellardone si aggiudica il lancio del giavellotto con 25.95, uguaglia il proprio personale nel salto in alto (1.30) e si destreggia abilmente sugli 80hs; Corinne Challancin si migliora nel salto in alto dove ottiene il secondo posto con la stessa misura della vincitrice (1.43), piazza un buon lancio nel giavellotto (23.54) che gli vale la seconda piazza e conquista un buon terzo posto sugli 80hs col il suo nuovo limite di 14"18; due primati personali per Valentina Bretto, il primo nel lancio del giavellotto (18.95) che gli vale la terza piazza e il secondo sui 150m (22"86); bravissima anche Lucrezia Gino che si migliora nel salto in alto con 1.30 (quarta classificata) e sui 150m dove, con 22"05, ottiene la quinta posizione in classifica.  
Nella categoria ragazzi Lautaro Mazzarello è buon secondo nel lancio del disco con 23.90 e si migliora anche nel lungo (3.54) e sui 150m (23"66); molto bravi Alexander Garbinato e Davide Cominelli, entrambi al primo anno di categoria. Alexander è quinto sui 150m con 22"40 e nono nel salto in lungo con 3.27; Davide è ottavo nel salto in lungo con 3.36 e dodicesimo sui 150m con 24"80.
Fra le ragazze brave nel lancio del disco Elena D'incà che si aggiudica la gara con 18.16 e Valentina Boria, seconda con 16.47. Valentina fa meglio di Elena sui 150m (22"58 contro 23"37), mentre le posizioni si invertono nuovamente nel salto in alto dove Elena supera la misura di 1.20 mentre Valentina si ferma a 1.15.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

27 apr
2014

Per Simone Bottan arriva il minimo per i campionati italiani junior nel decathlon

Fossano 27 aprile. Ottima prestazione per Simone Bottan che ottiene il minimo per i campionati italiani juniores nella specialità riservata ai 'superatleti': il decathlon. Dopo una prima giornata all'insegna del bel tempo, la seconda giornata è stata avversata dalla pioggia, dal vento e dal freddo. Nonostante questo Simone è stato bravissimo e ha totalizzato 4.834 punti (34 punti in più dello standard richiesto). 
Simone, grazie a questo risultato, si laurea anche campione regionale della specialità
Va detto che il nostro atleta è stato a lungo fermo quest'inverno per un fastidioso dolore al piede e non ha potuto certamente allenarsi in modo ottimale; ora però il problema è stato superato e ci aspettiamo da lui ancora ottime prestazioni.
Sfortunato Maurizio Zambon che ha patito maggiormente l'inclemenza del clima e ha mancato l'obiettivo a causa di tre nulli nel salto con l'asta e di una prova sottotono nel salto in lungo.
Stoicamente Emile Challancin ha portato anche a lui a termine le dieci prove, dimostrando grinta e determinazione.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

2 mag
2014

Cadette e Cadetti brillanti a Mondovì

Mondovì 1 maggio. Medaglia d'oro per Corinne Challancin nel lungo, medaglie d'argento per Lucrezia Gino sui 1.000 e per Luca Merli sui 300, medaglia di bronzo per Nicolò Fasulo sugli 80m e tanti brillanti piazzamenti arricchiti da miglioramenti tecnici molto interessanti, sono il bottino del nostro bel gruppo di giovani partecipanti al tradizionale meeting della cittadina monregalese.
Una sola la nostra rappresentante della categoria ragazze, Valentina Boria che, sebbene al primo anno di categoria, ottiene un buon quinto posto nel getto del peso (6.96) e un sesto posto sui 60m (9"30), entrambi primati personali.
Le cadette.
Corinne, oltre alla bella vittoria nel salto in lungo (4.78) ha ottenuto anche il primato personale sugli 80m (11"29); Lucrezia è stata molto brava sui 1.000m dove ha ottenuto il 'personale' di 3'27"36 dimostrando di avere ampi margini di miglioramento; Sophie Planaz, al primo anno di categoria, ottiene i propri nuovi limiti sugli 80m (11"76) e sui 150m (22"40); Silvia Bellardone conferma i propri attuali risultati nel salto in lungo (4.22), mentre Valentina Bretto si migliora sia sugli 80m (12"23), sia nel salto in lungo (3.90).
I cadetti.
Luca, oltre al secondo posto sui 300m (37.65) si piazza al quarto posto sugli 80m (9"75); Nicolò, oltre alla medaglia d'argento sugli 80m. (9"71), ottiene il 'personale' nel salto in lungo (5.24); Mattia Paonessa è molto bravo, migliorandosi nettamente sia sugli 80m (9"87) dove si piazza al quinto posto, sia sui 300m (39"41) dove ottiene una bella quarta piazza; Samuele Zoppo uguaglia il proprio 'personale' nel lungo (5.43, stavolta con vento regolare) ottenendo un buon quarto posto, mentre sugli 80m non riesce purtroppo a scendere al di sotto dei 10 secondi (10"12).
Due presenze anche per le atlete delle categorie maggiori: Claire Challancin è sesta nel salto in lungo (5.10) e stabilisce il suo nuovo limite sui 150m (19.93), mentre Alessia Annovazzi ottiene i primati personali nel salto in lungo (5.01) e sui 150m (21"21).

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

4 mag
2014

Grand Prix esordienti: bravi i nostri mini-atleti

Donnas 3 maggio. Primo appuntamento con il Grand Prix Esordienti con qualche goccia di pioggia che non ha comunque impedito lo svolgimento di una manifestazione simpatica, con tanti bellissimi bambini festosi ed entusiasti.
Sia per i più grandicelli, sia per i più piccoli, il programma prevedeva l'effettuazione di tre prove (triathlon) che i partecipanti hanno affrontato con abilità, impegno e determinazione, seguiti con competenza e passione dai loro bravissimi istruttori e accompagnati dal tifo di genitori e parenti.
Per il nostro bel gruppo non sono mancate le buone prestazioni, ma al di là dei risultati ottenuti, (che potrete trovare nell'apposita sezione) va tenuto soprattutto in considerazione che queste piccole gare rappresentano un occasione per avvicinarsi nella maniera migliore al nostro bellissimo sport, per apprendere nuove abilità e per crescere in un ambiente sano insieme ai propri amici.
Per le nostre esordienti del gruppo A, tutte bravissime, un applauso per Martina Turino, Serena Vaser, Silvia Paris, Gaia Giussani, Alice Albertazzi, Camilla Villanese, Annalisa Dalle e Anna Dalbard che sono state impegnate nei 200 ostacoli, nel salto in lungo e sui 50 metri piani.
Per i nostri esordienti A, grintosi e combattivi, i complimenti vanno a Jean-Xavier Villanese, Alessio Turino, Stefano Prelle e Leonardo Bombaci che hanno affrontato i 200 ostacoli, il lancio del vortex e i 50 metri piani.
I piccolissimi dei gruppi B e C sono senza dubbio quelli attirano l'attenzione maggiore per la loro spontaneità. Impegnati sui 40 metri piani, nel gioco del salto in alto e nell'impegnativa prova sui 300 metri, meritano il nostro elogio particolare Francesca Micheletto, Aurora Gamba, Matilde Albertazzi, Sophie Caccamo, Alice Bertino e alla 'strapiccola' Sofia Albertazzi per le femminucce e Mathieu Villanese, Efrem Garbinato, Raphael Caccamo e Amedeo Iorio per i maschietti.
Per tutti, alla fine, il meritato premio e un grande, meritato applauso per questi piccoli protagonisti di un bellissimo pomeriggio di mini-atletica leggera.

*** le fotografie ***
 

autore: Hermes Perotto

indietro

6 mag
2014

Secondo appuntamento dell'Interclub Ragazzi e Cadetti

Aosta 4 maggio. Un'ottima serie di interessanti risultati sono stati registrati in occasione della seconda giornata del Campionato interclub ragazzi e cadetti. Gradino più alto del podio per i cadetti Lucrezia Gino sui 1200 siepi che stabilisce la miglior prestazione regionale della categoria (4'58"30), per Nicolò Fasulo nel getto del peso che supera abbondantemente gli 11m (11.76) e per Luca Merli sui 300m che migliora ancora il suo recentissimo precedente limite (37"03).
Secondi posti per la cadetta Silvia Bellardone nel peso con il suo nuovo 'personale' di 8.66 e per il ragazzo Lautaro Mazzarello nel salto in alto (nuovo personale di 1.31).
Terzi posti per i cadetti Mattia Paonessa e per Corinne Challancin sui 300m, rispettivamente con 39"32 e 46"32 (record personali per entrambi) e ancora per Mazzarello nel peso (personale a 8.65).
Oltre a questi piazzamenti, registriamo tanti nuovi limiti personali.
Fra i ragazzi positive prestazioni per Alexander Garbinato, Andrea Merli e Davide Cominelli che si migliorano in tutte le specialità affrontate. Per le ragazze, Valentina Boria si migliora nel getto del peso e nel salto in lungo.
Fra i cadetti, segnaliamo ancora i positivi miglioramenti di Samuele Zoppo sui 300m e di Valentina Bretto sui 200 ostacoli.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

11 mag
2014

prima giornata campionati di società

Torino 10 maggio. Campionati di società... opinione personale e quindi più che opinabile.... che tristezza per tutto... livello tecnico, risultati e giudici... ma lasciamo perdere, spero sia solo una opinione personale sbagliata.
I nostri: Simone Bottan benissimo nonostante un affaticamento muscolare; 400 mt con personale abbassato a 52"20 e sensazione di ulteriori margini di progresso; mentalità giusta, caratere e determinazione... non vedo l'ora di essere a Lana ai campionati italiani di prove multiple!! Maurizio Zambon: bene nel disco da 2kg (32,11) dove migliora tecnicamente di gara in gara; a L'Aquila per la finale dei Studenteschi potrebbe davvero fare bene! Nel giavellotto soliti problemi tecnici accresciuti da un indolenzimento alla schiena.... comunque un discreto 38,29 con giavellotto da 800gr.
Claire Challancin: 11,22 a 3 cm dal minimo per i campionati italiani... con gravi problemi nella transizione tra lo step e il jump sfiora il minimo e dimostra di avere nelle sue corde misure ben superiori.. sarà sicuramente per la prossima occasione!!!
Bilancio della prima giornata comunque molto positivo con 4 record personali e la sensazione per tutti e tre di essere sulla strada giusta per ulteriori grandi miglioramenti. Bravissimi ragazzi!!!

autore: Paolo Challancin

indietro

11 mag
2014

Esordienti al campionato nazionale Uisp di corsa su strada

Aulla 11 maggio. I nostri esordienti Martina Turino, Silvia Paris e Alessio Turino hanno preso parte oggi al campionato nazionale Uisp di corsa su strada. Ottimi piazzamenti per tutti con Martina che conquista la medaglia d'argento, Silvia che ottiene un bel quarto posto e Alessio che si classifica al quinto posto.

autore: Hermes Perotto

indietro

12 mag
2014

seconda giornata campionati di società

Torino 11 maggioCapitolo societari parte seconda, due partecipanti: i cugini Claire e Emile ChallancinNel salto in lungo Claire ottiene 5.16, sebbene un po' scarica e con problemi alla schiena. Con una rincorsa un po' più veloce e nonostante una clamorosa "puntata" allo stacco dimostra come anche il minimo del lungo sia alla sua portata.
Emile con il peso dei grandi (7,27 kg) riesce a lanciare fino a 10,23 dimostrando a se stesso che misure importati con il suo attrezzo(5 kg) sono ampiamente alla sua portata.
Giornata comunque positiva anche questa e bravi ancora i ragazzi!

autore: Paolo Challancin

indietro

18 mag
2014

Alessia Annovazzi conferma il minimo per i campionati italiani promesse

Biasca 17 maggio. In questo weekend veramente poche le opportunità, per le categorie maggiori, di gareggiare, pertanto si è tentata una trasferta nel Canton Ticino con l'obiettivo di raccogliere qualche buon risultato. Purtroppo il vento non spirava nel verso giusto e il tentativo di Claire Challancin di raggiungere il 'minimo' è purtroppo rinviato. Alessia Annovazzi invece ha confermato di essere già in buona condizione, superando l'asticella posta a 3.20.
Buone le prestazioni per i nostri lanciatori dove, in particolare, si mette in luce Gabriele Bastrentaz che ottiene la sua miglior misura nel giavellotto da 800 gr, realizzando una prestazione migliore di quelle ottenute con gli attrezzi più leggeri. Miglioramenti per Maurizio Zambon nel lancio del disco, per Roberto Ravo nel giavellotto e per Emile Challancin nel getto del peso.
In gara anche, nel salto in lungo, Elena Jaccond che ancora non si è completamente ristabilita dopo la frattura del malleolo e che faticosamente e coraggiosamente sta cercando di recuperare. Brava Elena: non mollare!

autore: Hermes Perotto

indietro

18 mag
2014

Bravi gli Esordienti nella seconda tappa del Grand Prix

Saint-Christophe 17 maggio. Seconda tappa del Grand Prix Esordienti e tanti brillanti risultati per i nostri mini-atleti. Spiccano, in particolare, le vittorie nel triathlon gruppo A di Martina Turino e di Jean-Xavier Villanese, ma vanno soprattutto sottolineati i numerosi miglioramenti e la crescita costante di questo gruppo di simpaticissimi ragazzini. 
Bravissimi (e bravissime) - oltre a Martina e Jean-Xavier - Serena Vaser, Stephanie Vacca, Silvia Paris, Alice Albertazzi, Camilla Villanese, Anna Dalbard, Alessio Turino e Diego Yon.
Per il gruppo B gli applausi vanno a Matilde Albertazzi, Alice Vaser, Aurora Gamba e Francesca Bastrentaz, mentre per i più piccini complimenti a Mathieu Villanese, Sophie Caccamo e Sofia Albertazzi.

*** le fotografie *** 

autore: Hermes Perotto

indietro

19 mag
2014

Simone Bottan conquista il minimo anche sui 400 ostacoli

Santhià 18 giugno. Considerate le buone condizioni di forma di Simone Bottan, pur senza aver preparato specificatamente la specialità, era pressoché scontato che il nostro ateta avrebbe ottenuto il minimo per i campionati italiani juniores. E così è stato, nonostante i numerosi errori tecnici dovuti all'improvvisazione. Simone si conferma ancora in ottima crescita, soprattutto per la determinazione e la volontà di fare bene. Bravo Simone!

autore: Hermes Perotto

indietro

19 mag
2014

Cadetti veloci al Crestella

Donnas 18 maggio. Nella terza tappa del Campionato interclub per ragazzi e cadetti, sulla veloce pista dello Stadio Crestella, i nostri cadetti esprimono il meglio del loro potenziale e si migliorano nettamente sugli 80m. Giornata complessivamente molto soddisfacente, con tanti ottimi risultati e interessanti miglioramenti.

80 cadetti: sfida fino all'ultimo metro fra Nicolò Fasulo e Luca Merli con Luca che riesce a prevalere con un ottimo 9"27 davanti ad un altrettanto brillante Nicolò che 'chiude' in 9"35. Nella stessa serie Mattia Paonessa migliora il proprio limite di qualche centesimo (9"83), mentre Samuele Zoppo, in un'altra serie, ottiene il proprio record personale con un bel 9"75. Buon esordio per Filippo Rizzolo che si aggiudica la propria serie in 11"14.
Disco cadetti: conferma del favorito Nicolò Fasulo che si aggiudica la gara superando i 30m (30.86). 
Alto cadetti: Luca Merli uguaglia il proprio personale con 1.62. Si migliorano nettamente Mattia Paonessa (1.58) e Samuele Zoppo (1.53). In progresso anche Nicolò Fasulo (1.45), mentre Filippo Rizzolo fissa il proprio limite di inizio carriera a 1.35.

Lungo cadette: Corinne Challancin con 2 salti nulli di un'inezia ha messo in serio pericolo l'ormai 'antico' record valdostano di categoria; peccato che poi si sia un po' spenta nel prosieguo della gara dove si è dovuta accontentare di un (per lei) modesto 4.82. Valentina Bretto (3.92) e Lucrezia Gino (3.80) si migliorano di qualche centimetro.
80 cadette: tre primati personali per Corinne Challancin (11"11), per Lucrezia Gino (11"67) e per Valentina Bretto (11"95).
Disco cadette: ancora tre nuovi limiti personali per Corinne Challancin (15.57), per Silvia Bellardone e per Valentina Bretto (entrambe con 15.51)
1000 cadette. Prestazione da dimenticare per Lucrezia Gino (3'42"32) che non trova il coraggio per imporsi un ritmo più sostenuto; il bello sprint finale non salva una condotta di gara rinunciataria.

Ragazze. Molto brave Elena D'Incà (tre primati personali nel giavellotto, nell'alto e sui 60m) e Valentina Boria (due primati perrsonali nel giavellotto e sui 60m).

Ragazzi. Brillante tutto il nostro bel gruppetto: Raffaele Callegari ('personali' sui 60m e nel giavellotto), Alexander Garbinato ('personali' sui 60m e nel lungo), Lautaro Mazzarello ('personali' nel giavellotto e sui 60m), Stefano Rubagotti (al suo esordio agonistico, bene nel giavellotto e nel salto in lungo), Andrea Merli ('personali sui 60m e nel giavellotto) e Davide Cominelli ('personali' nel giavellotto e sui 60m).

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

25 mag
2014

Claire Challancin, salto triplo: record personale e minimo per i campionati

Nembro 24 maggio. Claire Challancin raggiunge il primo obiettivo di questa stagione ottenendo il minimo per la partecipazione ai campionati italiani juniores. Nonostante una serie di salti che mettevano in evidenza problemi tecnici ancora da affinare e da migliorare, Claire si è migliorata fino a superare la misura di 11.37 che costituisce il suo nuovo primato personale.

autore: Hermes Perotto

indietro

29 mag
2014

Bravissimi i nostri studenti-atleti

L'Aquila 28 e 29 maggio. Finale nazionale dei campionati studenteschi per un bel gruppo di nostri atleti. In bella evidenza Luca Merli, Corinne Challancin, Maurizio Zambon, Emile Challancin e Nicolò Fasulo.
Luca, nel salto in lungo allievi, ottiene una ottima sesta posizione in classifica con il suo nuovo primato personale di 6.20 (realizzato in qualificazione e ribadito in finale); Corinne conclude al nono posto, nella finale del salto in lungo allieve, con il suo nuovo limite di 5.16 (ottenuto in qualificazione); Maurizio si migliora nel lancio del disco allievi con la misura di 37.00 (in qualificazione) e si classifica al decimo posto della finale; Emile conclude la sua prova all'undicesima piazza dopo aver conquistato la finale con un bel lancio a 12.87 (in qualificazione); Nicolò è tredicesimo nella classifica complessiva dei 100m allievi, dopo aver superato le batterie e le semifinali e aver migliorato il proprio 'personale' in batteria con il tempo di 11"66.
Per Luca e Nicolò ancora una bella soddisfazione con la staffetta 4x100 che concludono al sesto posto con un ottima prestazione cronometrica (45"92)
Fra le allieve Silvia Bellardone si conferma sui propri livelli nella gara dei 100hs (18"87), superando le batterie e chiudendo la semifinale in ventesima posizione complessiva.
Fra le cadette in gara, Sophie Planaz sugli 80m supera le batterie con il tempo di 11"60 (molto vicina al proprio record) e conclude la sua prova in semifinale 'chiudendo' in ventiduesima posizione. Nel lungo cadette Elena D'Incà ottiene il proprio 'personale' con 3.98 e termina la propria gara in ventiseiesima posizione.
Lucrezia Gino, nei 1000m cadette, non va oltre un modesto (per lei) 3'39"40 che la classifica al ventiquattresimo posto, ma avrà sicuramente tante altre possibilità per 'rifarsi'.
In complesso una trasferta molto positiva con tante ottime prestazioni a riprova che il nostro movimento giovanile gode di ottima salute.

autore: Hermes Perotto

indietro

1 giu
2014

Luca Merli scala le vette dell'eccellenza

Aosta 31 maggio. Luca Merli era sicuramente atteso ad una prestazione di rilievo, considerato l'ottimo periodo di forma che sta attraversando e le indicazioni fornite dai recenti test di allenamento; restava l'incognita di quanto avrebbe inciso la settimana della finale nazionale dei campionati studenteschi sul suo effettivo rendimento. I risultati ottenuti oggi sul campo scuola di Aosta, nonostante un fastidioso vento contrario sul rettilineo d'arrivo, hanno proiettato il nostro giovanissimo atleta su livelli di eccellenza sia nella gara dei 300 ostacoli dove, con il tempo di 38"78, va vicinissimo alla miglior prestazione italiana di sempre (38"43), sia nella gara dei 200 piani dove migliora il record regionale con il tempo di 23"35 (precedente Jacopo Spanò 23"73).
Complimenti al nostro atleta e al suo tecnico Cristina Ratto per questi risultati che, senza eccessivi trionfalismi, vanno considerati come un'interessante base di partenza per ulteriori miglioramenti.
La giornata ha offerto anche altre belle prestazioni da parte dei nostri atleti.
Fra i cadetti miglioramenti significativi per tutti i nostri atleti: Nicolò Fasulo, ottimo sui 200m con il tempo di 24"01 e vittorioso nel lancio del martello con 26.04 (cosa non riuscirebbe a combinare Nicolò, se solo si allenasse a dovere!); Samuele Zoppo, pregevole sui 200m (24"58) e bravo nel salto triplo (10.89); Mattia Paonessa (che lamentava una giornata di bioritmi bassi), capace tuttavia di un valido 24"81 sui 200m.
Solo due le nostre cadette in gara (purtroppo c'era la concomitanza con la Cresima): Valentina Bretto che ha corso un ottima gara sui 300 ostacoli (53"96) e si è aggiudicata il salto triplo con 8.49 e Nicole Vacca che si è imposta nel lancio del martello con 20.48.
Fra i ragazzi (tutti al primo anno di categoria) belle prove per Andrea Merli, Davide Cominelli e Alexander Garbinato (peccato la caduta sui 200 ostacoli, ma bravissimo per aver comunque concluso la prova) che si migliorano nettamente in tutte le gare.
Bravissima, fra le ragazze, Valentina Boria che fa l'en-plein di primati personali.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

2 giu
2014

Simone Bottan bravo, ma sfortunato

Lana 31 maggio e 1 giugno. Partecipare ad un campionato italiano è sicuramente gratificante per un atleta, ma lo sarebbe ancor di più se le condizione fisiche ti permettessero di esprimerti al meglio; purtroppo il riacutizzarsi di una infiammazione tendinea ha impedito a Simone Bottan di realizzare l'obiettivo di migliorare il proprio 'personale', costringendolo a ritirarsi nella prova conclusiva del decathlon.
Dopo la prima giornata Simone era in buon vantaggio sulla propria tabella e aveva già ottenuto due primati personali (lungo e peso); però aveva iniziato ad avvertire il dolore durante la gara dei 400m.
L'indomani mattina affrontava ancora i 110hs, ma il dolore si faceva sempre più intenso, costringendolo ad effettuare il lancio del disco senza utilizzare la traslocazione; tuttavia era ancora capace di migliorarsi nel salto con l'asta, ma nel giavellotto, dove lanciava da fermo, si è reso conto che non avrebbe potuto concludere l'ultima prova dei 1500 e si è fermato dopo pochi metri. 
Peccato perché il suo vantaggio sul proprio record personale era, a quel punto, attorno ai 200 punti e avrebbe potuto raccogliere una meritata soddisfazione.
Complimenti comunque per aver voluto portare a termine l'impegno!

autore: Hermes Perotto

indietro

2 giu
2014

Terza tappa del Grand Prix per gli esordienti

Aosta 1 giugno. Terzo appuntamento con il Grand Prix riservato agli esordienti con buoni risultati, miglioramenti, divertimento e allegria. Come sempre tutti bravissimi i nostri piccoli atleti per l'impegno e la determinazione che hanno dimostrato.
Per il gruppo A femminile, bravissime Martina Turino, Serena Vaser, Silvia Paris, Camilla Villanese, Annalisa Dalle e Alice Albertazzi.
Per il gruppo A maschile, ottimi Jean-Xavier Villanese e Alessio Turino.
Per i più piccoli dei gruppi B e C un bell'applauso va a Matilde Albertazzi, Francesca Micheletto, Aurora Gamba, Alice Vaser, Sofia Albertazzi, Efrem Garbinato e Mathieu Villanese.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

8 giu
2014

Concluso il Grand Prix Esordienti 2014

Aosta 7 giugno. Con la manifestazione odierna si è concluso il Grand Prix esordienti 2014. La manifestazione ha avuto un buon successo di partecipazione e la formula, fors'anche migliorabile, risulta essere azzeccata; lo scopo è quello di avvicinare alle varie specialità dell'atletica i giovanissimi, in un contesto divertente e sufficientemente snello.
Per i nostri colori tante interessanti prestazioni e una classifica finale molto soddisfacente.
Fra gli esordienti A, Martina Turino e Jean-Xavier Villanese, con i secondi posti ottenuti oggi, si piazzano entrambi al vertice del Grand Prix; il bravo Alessio Turino è quinto, Silvia Paris conclude al settimo posto, Camilla Villanese è decima, Annalisa Dalle dodicesima, Leonardo Bombaci diciassettesimo e Hiba Krisha è ventiseiesima.
L'assenza in quest'ultima prova impedisce ulteriori migliormenti, pertanto Serena Vaser conclude con un comunque ottimo sesto posto, Alice Albertazzi è undicesima, Diego Yon è quattordicesimo, Anna Dalbard diciannovesima, Stephanie Vacca ventesima, Stefano Prelle ventunesimo e Gaia Giussani ventitreesima. 
Fra gli esordienti B e C, anche se le classifiche hanno un'importanza molto relativa, registriamo la vittoria nel gruppo C per Sophie Caccamo e Mathieu Villanese, il terzo posto di Sofia Albertazzi e il sesto posto Amedeo Iorio.
Per il gruppo B, Aurora Gamba è sesta, Matilde Albertazzi settima, Efrem Garbinato ottavo, Alice Vaser undicesima, Francesca Micheletto tredicesima, Raphael Caccamo quindicesimo, Alice Bertino ventiseiesima e Francesca Bastrentaz ventinovesima.

*** le fotografie *** 
*** le classifiche finali ***

autore: Hermes Perotto

indietro

8 giu
2014

Campionati italiani junior e promesse

Torino 7 giugno. Alessia Annovazzi nel salto con l'asta fa le cose per bene: entrata in gara sicura a 3 metri, a 3.20 fallisce il primo tentativo, ma, alla seconda prova, è ben al di sopra dell'asticella. A 3.40 purtroppo non c'è stato nulla da fare, sebbene il terzo tentativo fosse estremamente buono e soltanto un piccolo ritardo nella fase di svincolo le ha impedito di portare a casa un risultato strameritato. Sicuramente, nei prossimi appuntamenti, Alessia saprà raggiungere i risultati che merita.
Giornata storta per Claire Challancin che si ritrova in pedana senza energie e senza forza. Per lei solamente tanta delusione per il modesto 10.92 con il quale conclude la gara.
Forza Claire! È soltanto un episodio negativo che fa parte del gioco, ti aspettiamo per un pronto riscatto!

autore: Hermes Perotto

indietro

15 giu
2014

Luca Merli brilla a Fidenza

Fidenza 15 giugno. Luca Merli con 13"16 arriva a un centesimo dalla miglior prestazione italiana dei 100 ostacoli (dal sito Fidal.it).
La manifestazione di Fidenza rappresenta, senza dubbio, l'anteprima assoluta dei campionati italiani della categoria cadetti e cadette (che si svolgeranno l'11 e 12 ottobre a Borgo Valsugana) e vede in campo i migliori rappresentanti delle più forti regioni italiane.
Luca Merli si mette in grande evidenza e conquista la vittoria sui 100 ostacoli con il suo nuovo primato personale di 13.16, che rappresenta la seconda miglior prestazione italiana (ad 1 solo centesimo) e, ovviamente, la nuova miglior prestazione regionale. Va detto però che Luca può ancora fare meglio, perché ha ancora margini per ulteriori miglioramenti.
Bisogna tuttavia sottolineare che tutti i nostri atleti partecipanti hanno saputo esprimere al meglio le proprie potenzialità e meritano tutti il nostro plauso.
Corinne Challancin ottiene un ottimo settimo posto nel salto in lungo con la misuta di 5.03; Nicolò Fasulo, con un buon 9"49 sugli 80m, si piazza al nono posto; Mattia Paonessa, sui 300m, realizza il proprio nuovo limite personale con 38"82; Nicole Vacca è undicesima nella difficile specialità del martello con 21.29; Silvia Bellardone, nel giavellotto, si piazza al dodicesimo posto con 24.64; Samuele Zoppo perviene al suo nuovo primato personale sugli 80m con un ottimo 9"69 e Valentina Bretto, sugli 80 ostacoli, si migliora di oltre due secondi fissando il suo 'personal best' a 14"96.
Luca Merli, Nicolò Fasulo e Corinne Challancin danno poi il proprio importante contributo alle staffette 4x100 che realizzano entrambe le migliori prestazioni regionali di categoria (45"24 maschile e 51"45 femminile).

*** le foto ***

 

 

il video

autore: Hermes Perotto

indietro

22 giu
2014

Giornata capolavoro per Luca Merli

Donnas 22 giugno. Miglior prestazione italiana cadetti sui 100 ostacoli con 13.03, titolo regionale e nuovo primato valdostano di pentathlon cadetti con 3.611 punti (precedente Jean Marie Robbin 3.496), 4 primati personali (100hs, giavellotto, alto e pentathlon): questa è la sintesi della bella giornata di atletica vissuta da Luca Merli, vero e proprio capolavoro confezionato da questo giovanissimo atleta che sta attraversando un ottimo periodo di forma. 
Ma la giornata è stata intensamente vissuta anche attraverso le belle prestazioni degli altri nostri atleti, prima fra tutte Corinne Challancin che si migliora nettamente nel pentathlon con 3.058 punti (nuovo record sociale, precedente 2.804 di Alessia Annovazzi), grazie soprattutto (ma non solo) ad un ottima prestazione nel salto in alto (personale a 1.51) e ad eccellenti prestazioni nelle altre prove.
Molto bravi Nicolò Fasulo (interessante il suo 'personale' di oltre 40m nel giavellotto), Silvia Bellardone (anche lei brava soprattutto nel giavellotto) e Samuele Zoppo che porta a termine egregiamente la sua gara. 
Questo è veramente un bel gruppo di cadetti e cadette che, sicuramente, saprà ancora offrirci belle soddisfazioni nel corso della stagione.

*** le foto ***

 

il video del 13"03

autore: Hermes Perotto

indietro

23 giu
2014

(dal sito Fidal.it) Merli MPI cadetti

Roma 23 giugno. (dal sito Fidal.it) Grande vivacità tra i cadetti dell'atletica italiana che, nel week-end appena trascorso, hanno di nuovo movimentato il vertice delle graduatorie nazionali all-time di categoria. E così, domenica 22 giugno a Donnas (Aosta), in occasione dei Campionati Regionali di Prove Multiple Cadetti, Luca Merli si è impossessato della migliore prestazione italiana dei 100hs. Il 15enne dell'Atletica Pont Donnas - nel 2013 quinto nella finale tricolore dei 300hs alla Kinder+Sport Cup di Jesolo - ha fermato il cronometro a 13.03 (vento + 1.6). Riscritto il precedente limite nazionale - 13.15 del lombardo Luca Berti Rigo a Cesano Maderno nel 2003 - che lo stesso Merli aveva mancato di un solo centesimo lo scorso 15 giugno a Fidenza.

autore: Hermes Perotto

indietro

27 giu
2014

I nostri cadetti si aggiudicano il Challenge Arcobaleno Young

Celle Ligure 26 giugno. Nell'ambito del meeting internazionale 'Arcobaleno', svoltosi nella località ligure, ampio spazio è stato dedicato quest'anno alle gare giovanili, con l'istituzione del 1° Challange Arcobaleno Young. I nostri cadetti sono riusciti a iscrivere il nome del Pont Donnas nell'albo d'oro di questa nuova manifestazione con la bella vittoria conquistata grazie ai brillanti risultati di Nicolò Fasulo, di Luca Merli, di Mattia Paonessa e di Samuele Zoppo.
Nicolò è stato autore di due ottime prestazioni, argento nel getto del peso con il suo nuovo 'personale' di 12.09 e oro sugli 80m con il suo secondo miglior crono di sempre (9"39) ottenuto però su una pista, quella di Celle, ormai fatiscente.
Luca non ha avuto problemi per salire sul gradino più alto del podio dei 100 ostacoli, pur senza spingere al massimo. Per lui comunque un crono sempre di alto livello (13"58).
Mattia è riuscito a migliorare ancora il suo limite personale portandolo a 38"73, prestazione che gli è valsa la medaglia d'argento sui 300m.
Samuele è stato bravo a conquistare l'accesso alla finale degli 80m, ottenendo un ottimo quarto posto conclusivo, mentre nel salto in lungo, ha ottenuto un importante quinto posto, fondamentale per la classifica di squadra.
Per i nostri quattro bravissimi cadetti la 'ciliegina sulla torta' è venuta dalla prestazione ottenuta nella staffetta 4x100 che con il tempo di 45"20 si aggiudicano la vittoria con la nuova miglior prestazione regionale.
In gara ancora, fra i cadetti, Filippo Rizzolo che ottiene il 'personale' nel salto in lungo.
Per quanto riguarda le cadette ci dobbiamo accontentare del settimo posto nella classifica a squadre. Purtroppo l'ottima prestazione di Silvia Bellardone (terzo posto in classifica e primato personale nel getto del peso con un bel 9.42) non è stata sufficiente per raggiungere un piazzamento migliore. Le assenze di Valentina Bretto (partita per le vacanze) e di Lucrezia Gino (esami scolastici) hanno inciso negativamente, mentre Corinne Challancin (salto in alto) e Sophie Planaz (80m), pur impegnandosi al massimo, sono rimaste al di sotto del loro standard di rendimento.
Silvia, Sophie, Corinne e Nicole Vacca hanno comunque dato vita ad una pregevole staffetta 4x100 che ha concluso al sesto posto.
Tre valide presenze anche nelle gare riservate alla categoria ragazzi. Lautaro Mazzarello ha ottenuto il primato personale (44.58) e la medaglia di bronzo nel lancio del vortex, Andrea Merli il primato personale sui 600m e, in campo femminile, Elena D'Incà ha stabilito il suo limite nel vortex.

*** LE FOTO ***

autore: Hermes Perotto

indietro

28 giu
2014

Nicolò Fasulo.... un fulmine a Biella

Biella 28 giugno. Dopo il bel successo di squadra ottenuto dai nostri Cadetti a Celle Ligure ecco un'altra tappa del circuito EAP Young che ci vede nuovamente protagonisti. A Biella sull'ottima pista rinnovata da poco abbiamo ottenuto una bella tripletta sugli 80 cadetti monopolizzando il podio. Questa volta il gradino più alto se lo è aggiudicato meritatamente Nicolò Fasulo stupendo tutti con il tempo finale di 9.21 che costituisce oltre al suo nuovo primato anche la seconda miglior prestazione nazionale 2014 di categoria.

Peccato per la mancata presenza dell'anemometro che avrebbe comunque registrato un leggero vento contrario. Nicolò che con questa prestazione porta a casa anche l'ambito trofeo Biscuola per il miglior risultato tecnico di giornata, dimostra di essere in grande crescita di condizione e di avere ancora moltissime potenzialità ancora inespresse.

Argento ed ottimo tempo anche per Luca Merli con 9.38 mentre un pizzico di delusione per Samuele Zoppo che dopo una batteria corsa in scioltezza in 9.67 senza impegnarsi troppo, in finale rimane sui blocchi allo start e chiude al terzo posto in 9.69.

Tra le cadette, terminati gli impegni scolastici, si rivede Lucrezia Gino che sui mille stampa un buon 3'30" dopo aver saltato 1.30 di alto.

Nella categoria Ragazzi, Andrea Merli conquista il sesto posto nella finale dei 60, mentre corre i 1000 stabilendo il suo nuovo primato personale. Tra le ragazze la coppia Valentina Boria e Linda Martinetti ha corso prima i 60 e poi si è cimentata nel lungo ottenendo discreti risultati. Per Linda era la prima esperienza e certamente potrà migliorarsi in futuro.

La categoria Esordienti A prevedeva invece l'accoppiata 50 e 300. Qui bellissima vittoria per Jean-Xavier Villanese che sui 300 sbaraglia la concorrenza imponendosi in 52.01, quinto Alessio Turino. Due secondi posti colleziona invece Martina Turino capace di correre in 8.12 i 50 e in 52.75 i 300. Brave anche le sue compagne di squadra Silvia Paris e Stephanie Vacca rispettivamente sesta sui 300 e nona sui 60.

*** LE FOTO ***

autore: Cristina Ratto

indietro

30 giu
2014

Campionati regionali

Claire ChallancinDonnas 28 e 29 giugno. La decisione della Federazione di fissare in un'unica data lo svolgimento dei campionati regionali ha impoverito la partecipazione alla nostra manifestazione che, solitamente, vedeva la presenza di molti atleti provenienti da altre regioni. È stata comunque l'occasione per alcuni nostri atleti di mettersi in bella evidenza, in particolar modo Claire Challancin che si aggiudica entrambi i salti in estensione (lungo e triplo) e Alessia Annovazzi che si impone nel salto con l'asta con il suo personale eguagliato di 3.30. 
Oltre ai due titoli, Claire si migliora nettamente nelle gare di velocità (100m e 200m) dove ottiene i propri nuovi limiti personali (rispettivamente 12"84 e 27"22).
In gara anche Emile Challancin che si migliora nel disco e nel giavellotto e Gabriele Bastrentaz che incrementa la propria misura nel getto del peso.
Corinne Challancin Sabato a Savona, la nostra atleta Nicole Rat si aggiudica il titolo regionale ligure nel lancio del martello con 43.68m.
Molto interessante la prestazione di Corinne Challancin che, inserita 'fuori gara' in quanto ancora appartenente alla categoria cadette, sfiora la miglior prestazione regionale nel salto triplo con un bel balzo a 10.79 (il record appartiene alla nostra ex saltatrice Serena Cimalando con 10.80).

 

autore: Hermes Perotto

indietro

4 lug
2014

19° Meeting internazionale 'Via col... Vento'

Donnas 4 luglio. Il duro lavoro organizzativo, iniziato fin dal mese di aprile, sta per giungere al termine e domenica 13 luglio, allo Stadio intercomunale Crestella di Donnas, andrà in scena la 19ª edizione del Meeting internazionale di atletica leggera ‘Via col… Vento’.
Dopo la rinuncia organizzativa dei meeting ‘Primo Nebiolo’ di Torino e ‘Sandro Calvesi’ ad Aosta, l’appuntamento di Donnas è rimasto l’unico evento di livello internazionale in Valle d’Aosta e Piemonte.
La manifestazione di quest’anno si preannuncia molto interessante dal punto di vista tecnico, con la presenza di oltre 80 atleti stranieri in rappresentanza di una ventina di nazioni di tre diversi continenti (Europa, America e Africa) ai quali si aggiungeranno sicuramente molti atleti italiani che, in questi prossimi giorni, completeranno le loro iscrizioni.
Fra le nazioni europee avremo atleti della Francia, del Belgio, dell’Olanda, del Regno Unito, della Spagna, della Svezia, della Danimarca, della Svizzera, della Grecia, della Lituania e dell’Ungheria; le nazioni africane saranno rappresentate dal Sudafrica, dal Senegal e dalla Costa d’Avorio, mentre per l’America avremo atleti dagli Stati Uniti, da Bahamas, dalle Barbados, dalle Bermuda e da Cuba.
Le gare di velocità (100m e 200m), da sempre le più attese in questa manifestazione, vedranno sui blocchi di partenza atleti del calibro di Ramon Gittens (Barbados) che vanta un significativo 10”06 sui 100m e un ottimo 20”55 sui 200m, dei sudafricani Henrico Bruintijes (10”17 sui 100m) e Gideon Trotter (10”23 e 20”70), dello svedese Tom Kling-Baptiste (10”29) e di Tre Houston (Bermuda) con 10”34 e 20”72.
Fra le donne, la bahamense Cache Armbrinster (11”35 e 23”13) sarà la favorita d’obbligo sui 100m, ma dovrà vedersela con l’olandese Kadene Vassell (11”42 e 23”03) che, sulla distanza doppia, ha l’accredito migliore. Alla statunitense Jernail Hayes (11”64 e 23”30) il ruolo di outsider.
Sui 110 ostacoli lo statunitense Johnny Dutch (13”51) sarà l’uomo da battere, ma l’inglese Yannick Budd (13”69) potrebbe dargli filo da torcere.
Nella gara femminile (100 ostacoli) la sudafricana Rikenette Steenkamp, forte del suo recente 13”17, non dovrebbe avere difficoltà ad imporsi sull’olandese Nicole Kroonemburg (13”73) e sull’inglese Kylie Robilliard (13”79).
Nel salto in lungo il sudafricano Rushwal Samaai (8.13) sarà il favorito fra gli uomini, mentre le inglesi Jade Nimmo (6.47) e Sarah Warnock (6.35) si contenderanno il gradino più alto del podio. I lanci offriranno anche quest’anno grandi emozioni.
Nel disco, oltre ai già noti Lois Maikel Martinez (il cubano che detiene il record del meeting con 65.98), Victor Hogan (sudafricano da 65.33, quinto ai mondiali 2013 di Mosca) e l’italiano Hannes Kirchler (primato personale di 65.01), si aggiunge quest’anno l’olandese Erik Cadée che vanta un personale di 67.30.
Nel getto del peso, il sudafricano (di origine italiane) Orazio Cremona sarà il protagonista assoluto e tenterà di migliorare il già suo primato del meeting di 20.55. Fra le donne l’inglese Jade Lally (personale di 60.76 nel disco) avrà come obiettivo il primato del meeting (attualmente 59.98).
Altro primato del meeting in serio pericolo è quello del salto triplo uomini dove lo statunitense Troy Doris (16.75) e l’inglese Nathan Fox (16.69) si daranno battaglia per far meglio del precedente record di 16.43.
Infine, nel salto con l’asta, il ruolo di favorita va alla statunitense Annie Burlingham (4.22), mentre sugli 800m il sudafricano Rynhardt van Rensburg (1’46”68) e la statunitense Erika Veidis (2’04”69) non dovrebbero avere avversari in grado di impensierirli.
L’attuale lista dei partecipanti potrà subire ancora integrazioni interessanti, poiché le iscrizioni scadranno soltanto martedì prossimo e molti atleti (soprattutto italiani) sono attesi a questo appuntamento.
Il meeting ‘Via col… Vento’, da sempre, rappresenta un’importante occasione per giovani atleti di livello internazionale per mettersi in bella evidenza, molti di loro sono riusciti, successivamente, a prendere parte a Olimpiadi e Campionati del Mondo. Non sono mancate, peraltro, presenze di atleti affermati che hanno dato lustro al nostro evento.
Non dimentichiamo che al nostro meeting è previsto anche un importante spazio per gli atleti delle categorie giovanili che gareggiano in competizioni loro riservate, ma che sono inserite nel programma della manifestazione, dando loro l’opportunità di vivere una giornata di grande atletica a stretto contatto con tanti campioni.
Nell’ambito del circuito europeo EAP (Europe Athlétisme Promotion) saranno presenti le Delegazioni di Budapest, Loughborough, Namur, Kingston upon Hull, Amsterdam, Celle Ligure, Pavia, Biella e Aosta).
La manifestazione è supportata dall’Assessorato al Turismo della Regione Valle d’Aosta, dalla Comunità Montana Mont Rose, dai Comuni di Donnas e Pont-Saint-Martin e da alcuni sponsor (Thermoplay , Agriturismo Bonne Vallée, DTRR di Nevio Gelmini).
Preziosa la collaborazione che anche quest’anno verrà fornita dalla Pro Loco di Pont-Saint-Martin e dai numerosi volontari che svolgono importanti mansioni all’interno dell’organizzazione.

autore: Hermes Perotto

indietro

11 lug
2014

Tutto pronto per il meeting 2014

Donnas 11 luglio. Quattrocento atleti sono attesi domenica 13 luglio, presso lo Stadio Crestella di Donnas per questa edizione del Meeting internazionale di atletica leggera ‘Via col… Vento’. Fra gli iscritti spiccano alcune individualità di assoluto livello:
nella velocità troviamo l’italiano Michael Tumi, medaglia di bronzo ai campionati europei indoor dell’anno scorso; Simon Magakwe, sudafricano, medaglia d’oro ai campionati africani sui 100m nel 2012; Ramon Gittens, delle Barbados, semifinalista ai mondiali di Mosca del 2013. Sui 200m l’italiano Enrico Demonte, partecipante ai Mondiali di Mosca del 2013, ha il miglior tempo di iscrizione, ma dovrà vedersela con Magakwe e Gittens che saranno sui blocchi di partenza anche in questa prova. Fra le donne la statunitense Barbara Pierre è la favorita d’obbligo per i 100m con il suo ottimo ‘personale’ di 10”85. Sui 200m l’olandese Kadene Vassel vanta il miglior tempo di iscrizione (23”03). Nella prova ad ostacoli, fra gli uomini, Greggmar Swift (Barbados) proverà a migliorare il record del meeting, forte del suo ‘personale’ di 13”35 (il record attuale è di 13”61). Fra le donne, i favori del pronostico vanno alla sudafricana Rikenette Steenkamp (13”17), ma la svizzera Clélia Reusse (13”21) la insidia da vicino. Per i salti tanti i nomi di grande interesse: il sudafricano Rushwall Samaai sarà protagonista del salto in lungo (‘personale’ di 8.13); lo statunitense Troy Doris è alla caccia del record del meeting nel salto triplo (attuale: 16.43), grazie al suo recente limite di 16.85. Fra le donne, nel salto con l’asta, l’italiana Giorgia Benecchi (4.40) ha le carte in regola per salire sul gradino più alto del podio, mentre nel salto in lungo le britanniche Jade Nimmo e Sarah Warnock si daranno battaglia fino all’ultima prova. Lanci di grandissimo livello. Nel disco uomini avremo ben tre atleti con ‘personali’ oltre i 65m (il cubano Lois Maikel Martinez, l’olandese Erik Cadée e il sudafricano Viktor Hogan), ma l’italiano Hannes Kirchler si presenta in forma all’appuntamento e può inserirsi fra i migliori. Fra le donne, la britannica Jade Lally tenterà di appropriarsi del record del meeting (59.98) grazie al suo ‘personale’ di 60.23. Nel getto del peso uomini, il favorito sarà l’italosudafricano Orazio Cremona con il suo ‘personale’ di 20.63.
Barbados, Belgio, Bermuda, Costa d’Avorio, Cuba, Danimarca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Lituania, Olanda, Norvegia, Sudafrica, Senegal, Svizzera, Svezia, Stati Uniti e, naturalmente, Italia (oltre 60 club iscritti) sono le nazioni presenti a questo appuntamento.

autore: Hermes Perotto

indietro

14 lug
2014

Meeting Via col... Vento: un grande successo

Donnas 13 luglio. La pioggia che ha disturbato l'inizio della manifestazione, non ha impedito al nostro meeting di ottenere il successo tanto atteso.
Le condizioni climatiche non sono state certamente quelle 'normali': il vento ha fatto la sua comparsa soltanto al termine delle gare, ma con una temperatura pressocché autunnale.
Il miglior risultato è venuto ancora una volta dalla velocità ed è stata la statunitense Barbara Pierre l'autrice della miglior prestazione: 11"09 sui 100m e nuovo record del meeting.
Ottimo anche il 10"23 con il quale il rappresentante delle Barbados, Ramon Gittens, si è aggiudicato i 100m maschili. Ancora un barbadoregno, Greggmar Swift, si è imposto sui 110hs con un validissimo 13"63, davanti all'ungherese Dàniel Kiss con 13"88.
Il sudafricano di origini italiane Orazio Cremona è salito sul gradino più alto del podio nel getto del peso, avvicinando la fettuccia dei 20m (19.94).
Ottimi gli italiani Diego Marani (20"51) ed Enrico Demonte (20"71) sui 200m, rispettivamente medaglia d'oro e d'argento davanti allo svedese Alexander Brorsson (20"83). Il vento era superiore ai limiti, però la temperatura era veramente bassa.
Ancora un successo per l'Italia nel disco maschile con Giovanni Faloci (62.07) che ha preceduto i sudafricani Victor Hogan (61.24) e Russel Tucker (61.05) dopo una gara avvincente fino all'ultimo lancio.
La statunitense Jernail Hayes si è aggiudicata i 200 femminili in 23"36 davanti all'inglesina Joey Dutch (23"44).
Ancora una statunitense, Erika Veidis, si è imposta sugli 800m femminili con un validissimo 2'04"72, ottenuto correndo in testa dal primo all'ultimo metro; nella stessa gara maschile vince il sudafricano Rynhardt Van Rensburg con un probante 1'48"72 (non lontano dal record del meeting di 1'48"05).
Con 13"55 la britannica Kylie Robilliard ha vinto i 100hs femminili davanti alla norvegese Tale Orving (13"93).
Nel salto in lungo si impongono il sudafricano Rushwal Samaai (7.48) fra gli uomini e l'inglese Jade Nimmo (6.19) fra le donne.
Ancora vittorie britanniche nel disco femminile con il 57.64 di Jade Lally e nel salto triplo maschile con il 16.12 di Nathan Fox.
Infine, nel salto con l'asta femminile, bella vittoria della giovanissima italiana Helen Falda (3.80), già convocata per i campionati mondiali juniores di Eugene della prossima settimana.
È stata una giornata di grande atletica, con un'affluenza di pubblico veramente notevole.
Molti gli elogi ricevuti, con nostra grande soddisfazione, per l'ottimo lavoro organizzativo.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

15 lug
2014

Un grazie di cuore!

Donnas 15 luglio. Siamo già al secondo giorno dopo il meeting e ancora non sono riuscito a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato all'ottima riuscita del nostro evento. Lo faccio ora e mi scuso per il ritardo.
Vorrei ringraziarvi uno per uno, ma ho paura che se indico i nomi, va a finire che qualcuno lo dimentico; quindi mi limito ad un grande grazie a tutti voi che, con il vostro lavoro e la vostra disponibilità, avete fatto sì che, anche quest'anno, il meeting abbia potuto svolgersi nel migliore dei modi.
Non so ancora se proseguiremo in futuro questa esperienza: quasi sicuramente deciderò di prendermi un anno di pausa nel 2015, poi vedremo...
Credo che i problemi e le difficoltà siano ormai troppo grandi per le nostre forze. Di soldi ne riceviamo sempre meno; gli atleti che chiedono di partecipare sono sempre di più; gli aeroporti sono molto distanti e i servizi pubblici inesistenti o comunque mal funzionanti; le possibilità di sistemazione alberghiera sono limitate e di non facile gestione logistica; la pista di atletica mostra i segni di un logoramento ormai inarrestabile.
Va rivisto completamente il modo di gestire questo evento, riorganizzare il tutto alla luce delle enormi difficoltà che comporta, fare scelte diverse, privilegiando maggiormente la promozione e cercando di limitare le spese. Va ripensato tutto e si deve ripartire con idee nuove adattate alla nostra piccola realtà.
Forse ho sbagliato nel cercare di aspirare a competere con i meeting 'importanti': è una partita inevitabilmente persa.
Non sono deluso, semplicemente mi rendo conto dei miei (nostri) limiti: non sempre è sufficiente il coraggio e l'entusiasmo, ci vogliono anche risorse ben maggiori.
Per intanto rinnovo il mio grande grazie a tutti e, in attesa dei prossimi futuri sviluppi, vi abbraccio tutti di cuore.
Hermes

autore: Hermes Perotto

indietro

15 lug
2014

Via col Vento Young: vittorie per Nicolò Fasulo e Emile Challancin

Donnas 13 luglio. Nell'ambito del meeting internazionale, ampio spazio è dedicato alle gare giovanili che danno la possibilità ai giovanissimi di gareggiare all'interno del programma assoluto e di vivere una giornata di atletica a stretto contatto con i protagonisti assoluti. Per i nostri colori, belle vittorie di Nicolò Fasulo fra i cadetti ed Emile Challancin fra gli allievi.
Nicolò si aggiudica la gara degli 80m con il tempo di 9"29 (molto vicino al suo limite personale); al terzo posto troviamo un ottimo Luca Merli (9"49) e al quarto Mattia Paonessa con il suo nuovo primato personale di 9"60.
Emile Challancin si aggiudica il getto del peso allievi con 12.43 ed è protagonista di un simpatico 'show' nel corso della premiazione, dove raccoglie i calorosi applausi del pubblico presente.
Fra le cadette, sugli 80m, Corinne Challancin sfiora il 'personale' con il tempo di 11"12; l'obiettivo miglioramento riesce invece a Lucrezia Gino (11"66) e a Valentina Bretto (11"75). Silvia Bellardone chiude la sua prova in 12"35.
Per la categoria ragazzi l'impegno era sui 60m. Lautaro Mazzarello è quinto fra i maschietti con 9"65, Andrea Merli è sesto con 9"92; fra le femminucce Valentina Boria è settima con 9"31, mentre Linda Martinetti si migliora con 10"07 e conclude all'ottavo posto.

Apertura di meeting riservata agli esordienti che sono impegnati in un 60m 'vero' (con blocchi, starter nazionali e fotofinish). Fra le femminucce si impone Martina Turino (9"57) davanti a Camilla Villanese (10"73); fra i maschietti vittoria di Alessio Turino (10"04) davanti a Diego Yon (11"38).
Podio e maglietta del meeting per tutti a ricordo di questa grande manifestazione.

Registramo doverosamente la partecipazione, nel meeting internazionale vero e proprio, della nostra juniores Claire Challancin che prende parte ai 100m (13"06) e al salto in lungo (5.05) dove ottiene un soddisfacente ottavo posto in classifica.

*** le foto ***
per acquisto stampe o file digitali rivolgersi a Atelier dell'Immagine

autore: Hermes Perotto

indietro

19 lug
2014

1000 metri Herculis a Monaco

Monaco 18 luglio. Una gara sui 1000 metri è stata il prologo del grande meeting della Diamond League 'Herculis' di Monaco. 
Martina Turino ottiene il miglior piazzamento femminile, decimo posto fra le esordienti, con il tempo di 3'58"83, mentre Alessio Turino è il migliore fra i maschi, quattordicesimo fra gli esordienti con 3'56"60.
Luca Merli perviene al suo 'personale' in 3'00"63 e conclude al diciottesimo posto fra i cadetti; Valentina Boria è diciannovesima fra le ragazze con il suo nuovo limite di 4'10"39; Lucrezia Gino si piazza al venticinquesimo posto fra le cadette, pur con un tempo non esaltante (3'49"37); bene Silvia Bellardone e Valentina Bretto, con i rispettivi 'personali' di 3'56"87 e di 4'05"19. Per il ragazzo Andrea Merli trentasettesimo posto in 4'10"69, mentre Mattia Paonessa fissa il suo limite personale a 3'22"95, chiudendo al trentottesimo posto.
La fatica della gara è premiata dagli organizzatori del meeting con il biglietto d'ingresso gratuito che permette ai nostri atleti di assistere alle prodezze dei grandi campioni dell'atletica. Uno spettacolo di incredibile livello tecnico, piacevole e divertente, con la frenetica 'caccia' all'autografo e, come si usa adesso, al 'selfie' con i 'big' dell'atletica mondiale.

*** le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

23 lug
2014

A Boissano successi per i nostri atleti

Boissano 22 luglio. Prima giornata della manifestazione 'Atletica Estate' organizzata dall'Atletica Arcobaleno con diversi successi e positivi miglioramenti per i nostri atleti. Sul gradino più alto del podio salgono Nicolò Fasulo (due vittorie per lui: 80 metri in 9"36 e getto del peso con il suo nuovo 'personale' di 12.28), Corinne Challancin (salto in lungo con 4.83) e Claire Challancin (salto triplo con 10.68). Medaglie d'argento per Emile Challancin nel peso (12.73), per Mattia Paonessa sugli 80m (9"66) e per Lautaro Mazzarello nel lancio del vortex (nuovo limite personale di 49.63). Per un solo centesimo sfugge la terza posizione a Samuele Zoppo (80m in 9"67). Lucrezia Gino si migliora sugli 80m (11"52) e fissa il proprio limite sui 300hs con 55"00. In gara anche Valentina Boria, impegnata sui 60m e nel lancio del vortex.
Peccato che una contrattura muscolare abbia impedito a Luca Merli di aggiudicarsi i 300hs. Il nostro atleta stava letteralmente volando verso una prestazione di ottimo livello, ma l'incidente muscolare gli ha impedito di concludere la prova. Ci auguriamo che il problema sia rapidamente risolvibile.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

2 ago
2014

Via col...Vento: il video

 Ecco il video che racconta la 19^ edizione del nostro meeting

 

 

 

Le gare giovanili

 

 

autore: Cristina Ratto

indietro

7 ago
2014

Secondo appuntamento a Boissano: sempre bravi i nostri cadetti

Boissano 5 agosto. Seconda tappa del meeting Atletica Estate nella località ligure e ancora ottimi risultati per i nostri cadetti. Nicolò Fasulo e Mattia Paonessa si aggiudicano rispettivamente i 100hs (ottimo 'personale' di 14"00) e i 300 piani (nuovo imite personale di 38"60), mentre Silvia Bellardone conquista la medaglia d'argento nel giavellotto (bel miglioramento a 27.99).
Miglioramenti anche per Samuele Zoppo nei 300m (39"46) e nel giavellotto (27.95) e per Valentina Bretto nel giavellotto (23.85). Lucrezia Gino, infine, stabilisce i propri limiti personali sui 300m e sugli 80hs.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

8 set
2014

IceBucketChallenge per la lotta alla SLA

Donnas 6 settembre. Anche noi nel nostro piccolo possiamo dare un contributo. Ecco il nostro video. Stiamo raccogliendo le offerte dei nostri tesserati, in alternativa potete mandare un contributo con un semplice sms.

 

 

autore: Cristina Ratto

indietro

9 set
2014

Campionati nazionali Uisp: Martina Turino si aggiudica il titolo del biathlon

Cento 7 settembre. Ottima prova di Martina Turino che, nel corso dei campionati nazionali Uisp, sale sul gradino più alto del podio aggiudicandosi il biathlon della categoria esordienti A.
Martina ha realizzato la miglior misura nel lancio del vortex (31.56 - primato personale) ed è arrivata seconda sui 50m (8"23). In gara anche il fratellino Alessio che ha migliorato il proprio 'personale' sui 600m (2'07"96), però è incappato in 3 nulli nel lancio del vortex, compromettendo così il risultato finale.

autore: Hermes Perotto

indietro

12 set
2014

Mennea Day a Donnas

Donnas 12 settembre. Il volto di questa seconda edizione del Mennea Day targato Valle d'Aosta è sicuramente quello di Nicolò Fasulo, categoria cadetti, che oltre ad aggiudicarsi la sua gara ha stabilito anche il miglior crono di tutta la manifestazione. Per Nicolò è davvero un buon momento di crescita ed il tempo di 23.43 con vento regolare è indice di una forma in crescendo.

Per i nostri colori la seconda vittoria arriva poi da una determinata Elena Jaccond che si impone nella gara allieve col tempo di 28.21 che costituisce anche il suo primato personale. 

Per tornare alla gara Cadetti, bel secondo posto con primato per Mattia Paonessa che realizza un 24.30 che non lo lascia del tutto soddisfatto; Mattia deve credere maggiormente nelle sue capacità ed avere il coraggio di osare di più in partenza. La tripletta Pont Donnas si completa con Samuele Zoppo che sembra essersi quasi completamente ripreso dal piccolo infortunio alla caviglia patito a fine agosto.

Altri due secondi posti arrivano dalle categorie Esordienti: Efrem Garbinato tra i BC e Martina Turino nelle esordienti A.

Completiamo i podi con un tenace Emile Challancin tra gli allievi ed un grintoso Jean-Xavier Villanese tra gli esordienti A.

Piazzamenti e tempi sempre interessanti per il resto dei nostri atleti impegnati che hanno avuto modo di vivere la sensazione unica di correre un 200 nel ricordo del grande campione Pietro Mennea: Mathieu Villanese, Alessio Turino, Stephanie Vacca, Silvia Paris, Alexander Garbinato, Lautaro Mazzarello, Andrea Merli, Valentina Boria, Linda Martinetti, Giacomo Bolognini, Corinne Challancin, Valentina Bretto, Silvia Bellardone, Gabriele Bastrentaz, Roberto Ravo ed Alessia Annovazzi.

Non dimentichiamo la presenza, fra i non competitivi, di un bel gruppo di atleti del nostro glorioso passato, protagonisti della bella atletica degli anni '80: Paolo Challancin, Piero Challancin, Marco Dagna, Flavio Rubbo e Stefania Paoloni.

Un ringraziamento inoltre al simpatico gruppo del BK PONTDONNAS PAOLO PRETI ASD che, per l'occasione, ha riposto il pallone da pallacanestro per cimentarsi (brillantemente) nella gara dei 200m.

*** le foto ***

autore: Cristina Ratto

indietro

14 set
2014

Corinne Challancin, nel triplo, stabilisce la nuova miglior prestazione regionale cadette

Aosta 13 e 14 settembre. Nel corso dei campionati regionali svoltisi in questo fine settimana, Corinne Challancin stabilisce la nuova miglior prestazione regionale nel salto triplo cadette con la misura di 11.19. Il precedente primato apparteneva alla nostra ex-atleta Serena Cimalando con 10.80 stabilito nel 1999 che, simpatica curiosità, è proprio l'anno di nascita di Corinne.
Corinne, oltre alla vittoria nel triplo, si aggiudica anche la gara del salto in lungo con la misura di 5.03.
Restando nella categoria cadette, Lucrezia Gino, pur con qualche problema nel passaggio degli ostacoli, conquista la vittoria nella specialità dei 1200 siepi ('personale' di 4'55"64), mentre l'indomani sale sul gradino più alto del podio dei 1000m con 3'29"97.
Silvia Bellardone è la miglior valdostana nel lancio del giavellotto (24.42), mentre, a sorpresa, Valentina Bretto si aggiudica la prima piazza sui 300 ad ostacoli con 54"04.
In campo maschile un ottimo Nicolò Fasulo si impone nei 100 ad ostacoli (14"26), negli 80m piani (9"26) e nel lancio del disco (29.07); un sempre più convincente Mattia Paonessa è il più veloce sui 300m piani, realizzando il suo nuovo primato personale di 37"88. Luca Merli, ancora a mezzo servizio dopo l'infortunio di luglio, coglie una bella vittoria nel getto del peso con il suo nuovo limite personale di 12.22. A sorpresa arriva la vittoria nel salto in lungo per il bravo Samuele Zoppo (5.36).
Fra i ragazzi sfiora la vittoria Lautaro Mazzarello nel lancio del vortex (46.54) e si migliora nel alto in lungo superando i 4 metri (4.08); Raffaele Callegari è medaglia di bronzo sui 60m piani (8"68) e nel vortex ('personale' di 37.64); Andrea Merli si migliora nel salto in alto con 1.20, mentre Alexander Garbinato fa registrare positivi progressi nel salto in lungo (3.75) e nel getto del peso (8.58).
Valentina Boria, nella categoria ragazze, non è brillante sia sui 60m, sia nel getto del peso e rimane purtroppo fuori dal podio.

In gara anche la categoria esordienti: sabato i più grandicelli (gruppo A) e domenica i più piccoli (gruppi B e C).
Nella prima giornata Martina Turino si aggiudica il triathlon (50m, vortex e 300m) grazie a tre belle prestazioni arricchite dai miglioramenti nel vortex e sui 300m. Silvia Paris e Gaia Giussani realizzano l'en plein di primati personali nelle tre specialità affrontate piazzandosi rispettivamente al decimo e tredicesimo posto della classifica. Brave ancora Camilla Villanese, Alice Albertazzi e Annalisa Dalle che si migliorano nel lancio del vortex.
Fra i maschietti Alessio Turino sale sul terzo gradino del podio grazie anche al bel miglioramento sui 300m piani.

Nella seconda giornata un bravissimo Efrem Garbinato si aggiudica il triathlon (30m, pallina e 400m) vincendo con grande grinta tutte e tre le prove. Ottimo anche il piccolo Mathieu Villanese che conquista la medaglia di bronzo, risultando il migliore del bruppo C.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

21 set
2014

Un grande ritorno: Maurizio Zambon record regionale nel disco allievi

Torino 20 e 21 settembre. La notizia del week-end è indubbiamente il ritorno a livelli di assoluto valore di Maurizio Zambon che, nel lancio del disco, ottiene il titolo regionale e il primato valdostano con la bella misura di metri 44.30 (precedente Eugenio Mannucci, 41.48 nel 2003), ma soprattutto riesce a dimostrare che le sue potenzialità sono rimaste inalterate, nonostante il periodo buio che ha attraversato. 
Bravo Maurizio, da te ci aspettiamo ancora tanti bei risultati!
Titolo regionale anche per una Elena Jaccond in positiva crescita sui 100m (13"79) e, anche per lei, il discorso è pressoché uguale a quello di Maurizio, visto il lungo periodo di infortuni dai quali, faticosamente, sta finalmente venendo fuori. Dai Elena, metticela tutta!
Il terzo titolo regionale è arrivato per merito di Emile Challancin nel getto del peso che, con la misura di 12.59 non riesce a migliorarsi, pur avendo potenzialità che stenta a tradurre in risultati.
Per Gabriele Bastrentaz, nel lancio del giavellotto, un lieve miglioramento con un piazzamento che lo vede al terzo posto fra i valdostani in gara.
In gara anche alcuni atleti delle categorie cadetti e cadette, senza titolo in palio, ma con la possibilità di confrontarsi con i pari età del Piemonte.
Positiva prova, sui 300 ostacoli, di Valentina Bretto che perviene al primato personale con 52"16, dimostrando di essere in convincente crescita. Molto bene anche Mattia Paonessa sui 300m con il tempo di 37"97 (non lontano dal suo recente personale). Si conferma sui propri eccellenti livelli Nicolò Fasulo che, con il tempo di 9"26 sugli 80m, non ha avversari in grado di impensierirlo.
Corinne Challancin non si trova a proprio agio sulla pedana di Torino e si deve accontentare di un modesto (per lei) 10.53 nel triplo. Nel salto in lungo un po' meglio, ma il salto a 4.96 non la soddisfa certamente.
Un po' in ombra Silvia Bellardone, lontana dai propri limiti personali; sicuramente si tratta soltanto di un momento di eclisse, dal quale saprà prontamente venirne fuori.
 
 

autore: Hermes Perotto

indietro

28 set
2014

Buone prove per i nostri ragazzi e per le staffette esordienti

Donnas 27 settembre. Giornata dedicata ai campionati regionali di prove multiple per la categoria ragazzi e ragazze, alla quale si aggiunge la gara di staffette per la categoria esordienti. Buoni i risultati dei nostri giovani atleti, capaci di migliorarsi in gran parte delle prove affrontate e grande entusiasmo per i piccoli partecipanti alla divertente prova a squadre.
I ragazzi Alexander Garbinato, il neo-tesserato Battista Bettoni e Andrea Merli e le ragazze Valentina Boria e Giorgia Anselmo prendono parte alle quattro prove della gara combinata (60hs, getto del peso, salto in lungo e 600m) e per tutti è un piacevole susseguirsi di soddisfacenti primati personali. La classifica finale vede Alexander all'ottavo posto (primo fra i nati nel 2002), seguito da Battista al decimo e da Andrea all'undicesimo (secondo fra i dodicenni); un solo punto divide Valentina da Giorgia rispettivamente ottava e nona (quarta e quinta fra le dodicenni).
Molto bravi gli esordienti nelle gare di staffetta: Alice Albertazzi, Serena Vaser e Martina Turino fra le femminucce e Alessio Turino, Daniele Gael e Jean-Xavier Villanese fra i maschietti si impongono nella 3x400m; Camilla Villanese, Gaia Giussani e ancora Serena e Martina fra le femmine e Diego Yon, Davide Vinante con Alessio e Jean-Xavier fra i maschi si aggiudicano la 4x50m facendo così l'en-plein nel gruppo A.
Per i più piccoli (gruppi B e C) troviamo al secondo posto della 4x50 (maschi e femmine insieme) Francesca Paris, Matilde Albertazzi, Aurora Gamba e Efrem Garbinato, invece, nella 3x200m, Matilde, Francesca ed Efrem sono terzi, mentre troviamo al sesto posto i piccolissimi Giulia Petroz, Sofia Albertazzi e Marcello Millesi.
Medaglie per tutti e applausi a non finire da parte del pubblico presente (in gran parte genitori e nonni) con le immancabili foto di rito.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

11 ott
2014

Campionati italiani cadetti: bronzo per Nicolò Fasulo e settimo posto per Corinne Challancin

Borgo Valsugana 11 ottobre. Grande prestazione per Nicolò Fasulo che si conferma nella ristretta élite dei velocisti italiani cadetti, conquistando la medaglia di bronzo sugli 80m. Nicolò ha così confermato gli ottimi progressi che ha saputo realizzare durante tutta la stagione, arrrivando a questo appuntamento con le giuste motivazioni e con la necessaria carica agonistica.
Ottima gara e brillante settimo posto per Corinne Challancin nel salto triplo, con tre prove oltre gli 11 metri e il 'personale' mancato di un soffio; anche lei ha coronato una splendida stagione dove ha messo in evidenza interessantissime potenzialità.
Gran bella prestazione anche per Samuele Zoppo nel salto in lungo, dove ottiene il primato personale nonostante fosse reduce da un infortunio che lo ha tenuto fermo nelle ultime settimane. Buone prove per Valentina Bretto sui 300 ad ostacoli che si conferma sui suoi limiti attuali, ribadendo la positiva crescita che ha caratterizzato la sua stagione agonistica e per Mattia Paonessa sui 300 piani dove ha pagato lo scotto di una tensione pre-gara che non lo ha certamente aiutato.
Lucrezia Gino si comporta molto bene sui 1000m, dove ottiene il suo nuovo limite personale; per Silvia Bellardone le cose non vanno proprio nel migliore dei modi, però la ragazza avrà tempo e occasioni per fare meglio.
Troviamo poi Corinne Challancin, Nicolò Fasulo, Mattia Paonessa e Samuele Zoppo impegnati nella staffetta 4x100. Buoni i riscontri cronometrici, soprattutto in campo maschile

Un doveroso commento merita certamente Luca Merli. Era il favorito sui 300 ad ostacoli e, molto probabilmente sarebbe potuto tornare da questi campionati con una bella medaglia. Purtroppo l'infortunio di luglio è stato più grave del previsto e i medici gli hanno consigliato di rinunciare a gareggiare (per la cronaca ha fatto finta di lanciare il giavellotto per portare il suo piccolo contributo di punti per la rappresentativa). Ci spiace per lui: avrebbe coronato questa bella stagione con un risultato importante, ma riteniamo che questa rinuncia possa dargli una carica speciale per il suo prossimo futuro. Lo aspettiamo quindi fin dal prossimo anno per tanti bei risultati e per riscuotere il credito nei confronti della sfortuna.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

20 ott
2014

Simone Bottan si migliora nel decathlon

Santhià 18 e 19 ottobre. Simone Bottan, grazie ad una brillante condotta di gara, si migliora nettamente nel decathlon juniores ottenendo 5.265 punti complessivi. Per il nostro atleta miglioramenti in ben sei specialità, sulle dieci complessive: salto in lungo, getto del peso, salto in alto, lancio del disco, salto con l'asta e 1500m. Simone, superati i problemi fisici, ha saputo dedicarsi con continuità e passione a questa specialità, migliorandosi nettamente e lasciando intravvedere la possibilità di ulteriori significativi progressi.

autore: Hermes Perotto

indietro

20 ott
2014

Corinne Challancin vince a Palafrugell

Palafrugell 18 ottobre. La ventesima edizione dell'Incontro dell'Amicizia è stato ospitato quest'anno nella cittadina catalana di Palafrugell (Girona - Costa Brava). 
Per i nostri colori, vittoria, nel salto in lungo, per Corinne Challancin e primati personali per Lucrezia Gino (1000m e 300m)Valentina Bretto (300m e giavellotto). Discreta la partecipazione di Mattia Paonessa sui 300m, mentre un po' sottotono le prestazioni di Emile Challancin, Maurizio Zambon e Gabriele Bastrentaz che hanno privilegiato l'aspetto turistico della trasferta.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

26 ott
2014

la staffetta esordienti femminile vince al 7 Torri

Aosta 26 ottobre. Il Trofeo 7 Torri, manifestazione podistica che chiude la stagione delle corse su strada in Valle, ha visto oggi la partecipazione di tre nostre squadre della categoria esordienti; fra le femmine Sivia Paris, Serena Vaser e Martina Turino sono state bravissime e si sono aggiudicate la loro gara; per la squadra maschile composta da Gael Daniele, Alessio Turino e Jean-Xavier Villanese ottimo terzo posto. In gara anche la squadra femminile composta da Alice Albertazzi, Stephanie Vacca e Camilla Villanese che si è molto ben comportata, piazzandosi al sesto posto della classifica.

autore: Hermes Perotto

indietro

22 dic
2014

Auguri!

 

autore: Hermes Perotto

indietro

4 gen
2015

Festa e premiazione sociale

Domenica 4 gennaio 2015, a Donnas, presso il salone polifunzionale di via Binel, avrà luogo la Festa dell'Atletica Pont Donnas e la premiazione degli atleti.
Verranno proiettate le foto della stagione 2014 e i filmati dell'attività.
Verranno poi premiati gli atleti che hanno partecipato alle gare durante la stagione, suddivisi nelle varie categorie.
E' particolarmente gradita la partecipazione anche degli atleti che, pur non avendo preso parte alle gare, sono iscritti alla nostra attività.

autore: Hermes Perotto

indietro