Notizie stagione 2019

14 gen
2019

Primo appuntamento indoor con il meeting Calvesi

Aosta 13 gennaio. Inizia l'attività indoor e un nutrito gruppo di nostri atleti prende parte all'appuntamento con le gare di velocità ed ostacoli del meeting Calvesi.
Alcuni volti nuovi, soprattutto nelle categorie dei più piccoli, si aggiungono a quelli già più noti.
Molti primati personali in questa manifestazione d'apertura e diversi piazzamenti di rilievo.
Fanno il loro esordio, fra gli esordienti 6 impegnati sui 40 piani e 40 ostacoli, Alice Sanna ed Emanuele Turino. Entrambi bravissimi a piazzarsi ai vertici della classifica.
Fra gli esordienti 8, anch'essi in gara sui 40 e 40 ost., Annachiara Rolfini, Alessia Colosimo, Cecilia Lazzarin, Isabel Ruffino, Hafsa Abouchadi, Emanuele Dherin e la 'new entry' Greta Suffada si mettono in bella evidenza con tanti miglioramenti.
Per gli esordienti 10, in gara sui 50 piani e 50 ostacoli, Carlotta Giovanetto e Miriam Colosimo confermano quanto di buono avevano già dimostrato nella categoria inferiore, mentre Alisée Rotella, Melissa Vacher e Jacques Joly fanno la loro prima apparizione in gara comportandosi ottimamente.
Fra i ragazzi, Pietro Camosso e Amedeo Iorio affrontano le prove dei 60 piani e dei 60 ostacoli, mentre Andrea Mattiello preferisce correre soltanto i 60 piani. Tutti e tre sono all'esordio nella categoria e si impegnano al massimo con buon riscontri.
Fra le cadette, impegnate sui 60m, ottimo progresso per Fabienne Brunod e piccolo miglioramento anche per Silvia Paris; per Francesca Bastrentaz, dopo una parentesi dedicata ad altri sport, il ritorno all'atletica è certamente positivo.
Fra i cadetti, sempre sui 60m, Luca Cipriano si migliora già in batteria conquistando un'ambìta finale, per poi fare ancora meglio nella prova conclusiva. Bravo!
Esordiscono nella categoria allieve Serena Vaser (60hs-60), Aurora Bisone (60hs-60), Gaia Giussani (60), Denise Isabel (60) con buoni progressi quasi per tutte.
Esordio anche, fra gli allievi, per Rhemy Jeantet, in progresso sui 60m, mentre Alexander Garbinato fa un buon passo in avanti sia sui 60hs, sia sui 60 piani.
Infine Nicolò Fasulo si conferma velocista efficace pur con poco allenamento specifico, qualificandosi per la finale e chiudendo ad un solo centesimo dal proprio personale.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

20 gen
2019

Fasulo, Mazzarello, Isabel, Giussani e Jeantet campioni regionali indoor

Aosta 19 e 20 gennaio. Campionati regionali indoor per le categorie assolute e giovanili.
Si laureano campioni regionali Nicolò Fasulo (60m assoluti), Florencia Mazzarello (peso assoluti e junior), Denise Isabel (alto e lungo, sia assoluti che allieve), Gaia Giussani (60m allieve) e Rhemy Jeantet (lungo allievi).
Molto bene Nicolò che corre i 60m in 7.05 e stabilisce il suo nuovo primato personale, migliorandosi di 4 centesimi.
Florencia si aggiudica il getto del peso, seppure con una prestazione non particolarmente brillante.
Denise realizza il ‘personale’ indoor nel salto in alto e nel salto in lungo e si aggiudica, in entrambe le specialità, i titoli assoluti e allieve.
Gaia ottiene il ‘personale’ sui 60m conquistando il titolo allieve.
‘Personale’ indoor nel salto in lungo anche per Rhemy che si guadagna il titolo allievi.
Da segnalare anche i buoni progressi di Aurora Bisone e di Davide Vinante sui 60 ostacoli e sui 60 piani e l’esordio in gara di Fabiana Mastrangelo sui 60m.

autore: Hermes Perotto

indietro

26 gen
2019

Bravi i nostri atleti a Modena

Modena 26 gennaio. Positiva trasferta in Emilia per un gruppetto di nostri atleti.
Il miglior piazzamento lo ottiene Denise Isabel che sale sul secondo gradino del podio con il suo nuovo ‘personale’ di 1.58, migliorandosi di due centimetri. La prestazione non è sufficiente per partecipare ai campionati italiani allieve indoor, ma costituisce comunque il ‘minimo’ per prendere parte a quelli outdoor che si terranno a giugno ad Agropoli.
Caccia al ‘minimo’ anche per Nicolò Fasulo che, nonostante il miglioramento di 3 centesimi, non riesce ancora a staccare il pass per la rassegna nazionale della categoria promesse. Buona comunque la sua prova che lo vede classificarsi al quarto posto.
Miglioramento sui 60 piani anche per Aurora Bisone che toglie altri cinque centesimi al proprio precedente limite.

autore: Hermes Perotto

indietro

27 gen
2019

Una domenica ricca di appuntamenti

27 gennaio. Tanti appuntamenti in questa ultima domenica di gennaio: ad Aosta si disputano i campionati regionali ragazzi e cadetti dove Sara Ed Dandaoui si aggiudica, con un bello sprint finale, il titolo cadette; Fra i cadetti Alessio Turino, in ripresa dopo uno stop per problemi fisici, conclude al quinto posto. Nelle gare di contorno, fra gli allievi Diego Yon non è particolarmente brillante e si accontenta di un appena discreto terzo posto. Fra gli esordienti, molto bravi tutti quanti: Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo, Aurora Franceschi e Mael Cortinovis.

A Bra Nicolò Fasulo tenta, senza riuscirci, l’ultima possibilità per realizzare il minimo per i campionati italiani. Con il tempo di 7”04 si aggiudica nettamente la gara, ma non riesce a migliorarsi. Va comunque sottolineato che ci ha provato con tanta pregevole determinazione e merita, indubbiamente, un grande elogio.

A Novara, con un clima freddo e piovoso, si assegnano i titoli regionali di lanci lunghi invernali con la junior Florencia Mazzarello che nel disco con la misura di 38 metri esatti si aggiudica i titoli assoluti e juniores. Fra le allieve due titoli per Martina Turino nel disco e nel giavellotto e primato personale nel giavellotto per Gloria Levi.

Infine, a San Vittore Olona, buon esordio con i nostri colori per Niccolò Giovanetto nel cross internazionale juniores disputatosi sotto una bella nevicata.

autore: Hermes Perotto

indietro

3 feb
2019

Alexander Garbinato in progresso. Nicolò Fasulo si conferma

Aosta 3 gennaio. Nella manifestazione regionale di contorno ai campionati regionali master, Alexander Garbinato si migliora sia nel salto in lungo con 6.05 (aggiudicandosi la gara allievi), sia sui 60 piani con 7”41.
Nicolò Fasulo, sui 60 piani, uguaglia il proprio limite di 7”02, classificandosi al primo posto assoluto.
Ancora fra gli allievi Rhemy Jeantet si migliora nettamente sui 60 piani, mentre nel salto in lungo deve rimandare l’occasione per incrementare la propria misura.
Fra le allieve Denise Isabel si aggiudica il salto in alto, seppure ad una quota modesta e Gaia Giussani corre i 60 sui suoi limiti attuali.
In gara anche, sui 60m della categoria cadetti e cadette, Fabienne Brunod, Francesca Bastrentaz (al suo nuovo primato personale), Silvia Paris e Luca Cipriano.

autore: Hermes Perotto

indietro

4 feb
2019

Italiani indoor: Corinne Challancin è medaglia d’argento. Florencia Mazzarello febbricitante

Ancona 3 febbraio. Corinne Challancin, dopo una gara molto combattuta, giocata sul filo dei nervi, dove ha prevalso l’agonismo rispetto alla tecnica, porta a casa una bella medaglia d’argento, confermandosi ai vertici della specialità anche nella categoria promesse. Forse a condizionare la ‘nostra’
atleta è stata anche la responsabilità di dover gareggiare con la nuova società (Firenze Marathon) e di voler, a tutti i costi, fare bella figura. Resta il fatto che, pur non esprimendosi al meglio, Corinne è riuscita, all’ultimo salto, ad agguantare il secondo gradino del podio e il suo pianto liberatorio dimostra che la competizione ha raggiunto, per lei, livelli di stress sicuramente inusuali.
Florencia Mazzarello, impegnata nel getto del peso (specialità che non ama particolarmente), è stata purtroppo colpita da un virus influenzale nella notte precedente, ed è andata in pedana febbricitante. Il suo sedicesimo posto conclusivo non è sicuramente granché, ma ha l’attenuante del cattivo stato di salute.

autore: Hermes Perotto

indietro

10 feb
2019

Ancora un week end con molteplici impegni

9 e 10 febbraio. Diverse località hanno visto i nostri atleti impegnati in competizioni.
Sabato ad Aosta i ragazzi hanno preso parte ai campionati regionali. In evidenza Aurora Gamba che si aggiudica il titolo valdostano del getto del peso e Pietro Camosso che è medaglia di bronzo sui 60 piani; in gara anche Andrea Mattiello e Amedeo Iorio che si migliora sui 60m.
Domenica importante per Alexander Garbinato che ad Ancona è sceso in pista nei campionati italiani allievi con un riscontro discreto, in linea con i suoi attuali risultati.
A Mariano Comense, Florencia Mazzarello allunga la ‘gittata’ del disco oltre i 39 metri; peccato che anche qui un po’ di pioggia e il clima freddino non fossero d’aiuto. Ora bisognerà attendere i risultati delle varie sedi regionali per conoscere se sarà riuscita a conquistare un posto fra le prime otto in Italia e ottenere così la qualificazione per i campionati italiani invernali.
A Borgaretto, infine, corsa campestre per cadetti e allievi con il successo per Sara Ed Dandaoui e i buoni piazzamenti di Diego Yon, Alessio Turino e Camilla Villanese.

autore: Hermes Perotto

indietro

18 feb
2019

Campionati regionali cadetti: 2 ori, 1 argento e 1 bronzo

Aosta 16 e 17 febbraio. Si sono svolti nel week-end ad Aosta i campionati regionali indoor per la categoria cadetti. Per i nostri colori due titoli valdostani, una medaglia d’argento, una medaglia di bronzo e tanti miglioramenti.
Si laurea due volte campione regionale Luca Cipriano nei 60 m e nel getto del peso. Nei 60 riesce a scendere due volte sotto il precedente primato personale, 7"81 in batteria e 7"84 in finale. Primato personale anche nel peso da 4 kg.
Fabienne Brunod riesce invece a conquistare una medaglia d’argento nel salto in lungo con il nuovo personale di 4.37 m e una medaglia di bronzo nei 60 m con il tempo di 8"87, anche qui primato personale. Nella finale dei 60 m per assegnare il bronzo è stato necessario l’appuramento dei millesimi perché con lo stesso tempo di 8"87 troviamo Francesca Bastrentaz in quarta posizione, che fa registrare un netto miglioramento. Francesca si è dovuta accontentare ancora di un quarto posto nel salto in lungo con la misura di 4.04, nuovamente primato personale. Nel salto in lungo presente anche Silvia Paris che termina la sua gara con la misura di 3.58.

autore: Nicole Rat

indietro

20 feb
2019

Florencia Mazzarello conquista la finale del campionato italiano invernale di lanci

La finale del campionato italiano invernale di lanci è una manifestazione che non prevede minimi di ammissione, bensì l’accesso riservato alle otto lanciatrici della categoria allieve e juniores (categoria accorpata) che, dopo la fase regionale, hanno ottenuto le migliori prestazioni in Italia.
L’anno scorso Florencia aveva mancato la finale per poco, ma quest’anno è riuscita nell’intento e, grazie alla misura di 39.44 ottenuta a Mariano Comense il 10 febbraio, si colloca al momento in settima posizione.
Domenica prossima a Lucca parteciperà quindi alla finale con l’obiettivo di migliorare non tanto la classifica quanto la sua attuale prestazione.

Ecco la classifica dopo la fase regionale
DISCO GIOVANILE (JUN/ALL)
45.85 FORTUNA Diletta - JF - ATL.VICENTINA
41.05 N'DIAYE Gaia - JF - CUS PRO PATRIA MILANO
40.54 VERTERAMO Sara - AF - C.U.S. TORINO
40.15 D'AGOSTINI Clelia - JF - BRACCO ATLETICA
40.01 RINALDI Irene - JF - A.ATL. FABRIANO
39.62 MONTANARO Ludovica - JF - ASD ATLETICA GRAN SASSO TERAMO
39.44 MAZZARELLO Florencia - JF - ATLETICA PONT DONNAS
39.28 DIMATTEO Elena - JF - U.S. FOGGIA ATL. LEGGERA

autore: Hermes Perotto

indietro

24 feb
2019

Per Florencia Mazzarello 5° posto agli ‘Italiani invernali di lanci’ e primato personale

Lucca 24 febbraio. Florencia Mazzarello allunga la ‘gittata’ del disco sfiorando i 41 metri (40.95) e ottiene un ottimo quinto posto in questa sua prima partecipazione ai campionati invernali di lanci.
Per la nostra atleta si tratta anche della nuova miglior prestazione regionale che già deteneva con 40.75.
La misura che le è valsa il quinto posto è arrivata subito al primo lancio, poi nelle successive prove ha provato a ‘forzare’, a discapito, però, della corretta esecuzione tecnica e non è più riuscita a migliorare.
Ora l’attende una lunga stagione all’aperto dove, sicuramente, avrà tante occasioni per incrementare la propria misura e dove potrà confermarsi fra le migliori lanciatrici italiane.

autore: Hermes Perotto

indietro

10 mar
2019

Campionati italiani di corsa campestre

Venaria 10 marzo. Una bella giornata di sole ha fatto da contorno ai campionati italiani di corsa campestre al Parco La Mandria di Venaria Reale. Su un percorso tecnico, reso pesante dalle condizioni climatiche, si sono ben comportati i nostri portacolori: Sara Ed Dandaoui, Alessio Turino, Camilla Villanese, Diego Yon e Niccolò Giovanetto.
Sara ed Alessio sono stati chiamati a far parte della rappresentativa Valle d’Aosta ed entrambi hanno contribuito al 18° posto della nostra regione nella classifica combinata cadetti+cadette.
Sara si è ben comportata nei 2 km ottenendo un 67° posto conclusivo, migliore delle valdostane, e confermando il tempo di due settimane fa. Alessio nei 3 km invece non è riuscito a ripetere la sua prestazione, ma sicuramente questa esperienza sarà utile per il futuro.
Passando alla categoria superiore, entrambi i nostri atleti sono al primo anno di categoria, ottimo miglioramento di Camilla sui 4 km che riesce ad abbassare il tempo dei regionali di ben 27 secondi, nonostante un terreno sicuramente più faticoso e una partecipazione più numerosa. Buona la sua gestione di gara e la sua corsa è apparsa un pochino più ampia del solito.
La prestazione di Diego sui 5 km invece è un po’ appesantita rispetto ai regionali però il posizionamento a metà classifica, 149° su 306 partenti, è soddisfacente.
Infine negli 8 km avevamo impegnato Niccolò che è riuscito a migliorare di qualche secondo la prestazione dei regionali, chiudendo la sua fatica in 188ª posizione.
Con questi campionati si chiude la stagione ‘invernale’ anche per i mezzofondisti. Ora la preparazione e gli obiettivi saranno rivolti alla stagione outdoor.

autore: Nicole Rat

indietro

1 apr
2019

Buona prova per Sara Ed Dandaoui

Santhià 31 marzo. Prima gara in pista outdoor con la partecipazione di Sara Ed Dandaoui che si cimenta sui 2000 metri cogliendo un buon secondo posto con il valido riscontro cronometrico di 7.26.34, ampiamente al di sotto del minimo richiesto per la partecipazione ai campionati italiani che si svolgeranno nel mese di ottobre. Sara avrà, ovviamente, ancora tutto il tempo per migliorare ancora, oltre a gareggiare anche in altre specialità del mezzofondo.
In gara anche il piccolissimo Emanuele Turino che, sicuramente, avrà avuto modo di divertirsi, vista anche la bella giornata primaverile.

autore: Hermes Perotto

indietro

15 apr
2019

Prima tappa del Grand Prix esordienti

Aosta 13 aprile. Un bel numero di nostri piccoli atleti ha preso parte al primo appuntamento con il Grand Prix della categoria esordienti. Nonostante il clima ancora fresco, mitigato solo in parte da un solicello appena tiepido, i nostri portacolori hanno preso parte alle tre diverse prove del programma con il consueto impegno e con l’entusiasmo che caratterizza la loro giovanissima età.
Tutti bravissimi, a cominciare dagli E6: Asmaa El Jihaoui, Alice Sanna, Emanuele Turino e Leandro Accattino; proseguendo con gli E8: Alessia Colosimo, Cecilia Lazzarin, Isabel Ruffino, Annachiara Rolfini, Eva Zoppo Ronzero, Hafsa Abouchadi, Greta Suffada, Emanuele Dherin, Thierry Revil e Alessandro Bertucci; e concludendo con gli E10: Cloe Zoppo Ronzero, Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto, Melissa Vacher, Alisée Rotella, Aurora Franceschi e Karol Guardabene.
Alcuni di loro erano alla loro prima esperienza di gara e, nonostante l’emozione dell’esordio, se la sono cavata benissimo; altri, già più esperti, hanno già fatto registrare importanti miglioramenti.
Complimenti anche ai tecnici che li seguono: Luminita con la collaborazione di Claudio (e anche di Valentina) e Cristina con la collaborazione di Marina.

*** vedi le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

15 apr
2019

Apertura stagione outdoor a Pinerolo

Pinerolo 14 aprile. La pioggia che era prevista ci ha risparmiato, però la temperatura è stata piuttosto freddina; nonostante questo i risultati sono stati, nel complesso, soddisfacenti.
In gara i cadetti Sara Ed Dandaoui e Alessio Turino sui 1200m, gli allievi Martina Turino nel giavellotto da 500gr e Rhemy Jeantet sui 150m e nel salto in lungo, lo junior Niccolò Giovanetto sui 3000m e la promessa Nicolò Fasulo sui 150m.
Sara si aggiudica la sua gara con il tempo di 4’05”35, mentre Alessio è secondo con 3’50”50; Martina sale sul secondo gradino del podio e realizza la miglior prestazione sociale con la misura di 26.39; Rhemy corre i 150 in 18”47 (quarto di categoria) e poi, un po’ affaticato, non va oltre i 5.88 nel lungo, misura che comunque gli permette di primeggiare nella sua categoria; Niccolò rosicchia qualche secondo al suo personale ed è terzo fra gli junior con 9’57”60, pur con una prima parte di gara troppo veloce e, infine, Nicolò registra il suo nuovo ‘personale’ con un buon 16”86 che lo colloca al terzo posto assoluto.

autore: Hermes Perotto

indietro

23 apr
2019

Pasqua in raduno

Boissano, Pasqua 2019. Mettiamo insieme le vacanze pasquali, il sole, un bel campo d’atletica, un folto gruppo di giovani atleti ed ecco che ne esce un bel raduno sociale per preparare la stagione outdoor 2019.
Considerati i dieci giorni di vacanze pasquali e l’entusiasmo dimostrato dai ragazzi, siamo riusciti ad organizzare anche quest’anno cinque giorni in raduno al campo di Boissano. I ringraziamenti, in questi casi, sono d’obbligo: grazie agli amici dell’atletica Arcobaleno Savona per la disponibilità del campo, grazie alla famiglia di Sofia per averci nuovamente messo a disposizione l’alloggio e grazie alle famiglie dei ragazzi per permettere loro di vivere queste esperienze.
Gaia Giussani, Denise Isabel, Rhemy Jeantet, Alessio e Martina Turino, Serena Vaser, Camilla Villanese, Davide Vinante, Diego Yon e Sofia Zoppo Ronzero si sono impegnati seriamente sul campo per cinque giorni con allenamenti bi-giornalieri.
Tralasciando per una volta l’aspetto sportivo, queste trasferte hanno soprattutto l’obiettivo di rafforzare l’unità, la collaborazione, l’amicizia e di vivere esperienze condivise di cui resteranno anche piacevoli ricordi. Se il gruppo d’allenamento è unito, ci si diverte insieme e ci si aiuta l’un l’altro e perfino i risultati ne trarranno giovamento.
Organizzare queste trasferte non è sicuramente facile, però se gli obiettivi che ci si è posti vengono raggiunti, allora non è più una ‘fatica’, ma diventa una soddisfazione.

autore: Nicole Rat

indietro

25 apr
2019

Florencia Mazzarello uguaglia il personale

Novara 25 aprile. Con la misura di 40.95, Florencia Mazzarello uguaglia il proprio 'personale' e si piazza la secondo posto della classifica della gara di disco valida per il Grand Prix Lanci piemontese. Da segnalare che per ben due volte è andata oltre i 40 metri; al quinto lancio infatti ha fatto segnare 40.91. Come inizio di attività outdoor, sicuramente siamo sulla buona strada.

autore: Hermes Perotto

indietro

29 apr
2019

Esordienti in gara nella seconda giornata del Grand Prix

Aosta 27 aprile. La temperatura ancora piuttosto fredda è stata però riscaldata dall’entusiasmo dei giovanissimi partecipanti a questa seconda tappa del Grand Prix esordienti. Nonostante il lungo ‘ponte’ vacanziero, la partecipazione dei nostri portacolori è stata considerevole e tutti si sono comportati benissimo con tanti bei risultati.
Fra gli E6, molto bravi Michelle Pitet ed Emanuele Turino; fra gli E8, i complimenti vanno ad Alessia Colosimo, Annachiara Rolfini, Cecilia Lazzarin, Margot Pitet, Eva Zoppo Ronzero, Alessandro Bertucci ed Emanuele Dherin; infine fra gli E10, ottimi risultati da parte di Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto, Cloe Zoppo Ronzero, Aurora Franceschi, Karol Guardabene, Melissa Vacher, Alisee Rotella, Giacomo Sucquet, Joel Pitet ed Enea Perfetti.
Pressoché tutti si sono migliorati e questo è l’obiettivo educativo che si cerca di raggiungere; non è il piazzamento quello che conta, ma il saper superare (o cercare di farlo) sé stessi. E poi divertirsi e fare gruppo con gli amici e i compagni della propria e delle altre società in un ambiente sereno e piacevole.

autore: Hermes Perotto

indietro

30 apr
2019

Iniziato il Grand Prix Ragazzi e Cadetti

Aosta 28 aprile. Dopo le categorie esordienti inizia il gran Prix anche per le categorie ragazzi e cadetti al campo Tesolin di Aosta.
Per la categoria ragazzi Enea Zoppo Ronzero e Amedeo Iorio prendono parte al triathlon composto da quadruplo, vortex e 600 m, realizzando i propri primati personali in quasi tutte le specialità e piazzandosi rispettivamente al 4^ e 7^ posto della classifica finale.
Per la categoria cadetti registriamo un bel 2^ posto nella classifica finale di giornata per Alessandro Caldara che ha preso parte al salto in alto e ai 100hs realizzando i propri primati personali, e un 8^ posto di Alessio Turino che partecipa unicamente ai 1000 m, facendo registrare però un ottimo progresso con più di 10 secondi di miglioramento e ottenendo il minimo B per il criterium cadetti.
Più nutrita la pattuglia delle cadette con un 5^ posto nella classifica finale per Silvia Paris (1000 m e lancio del disco con primato personale), un 10^ posto per Francesca Bastrentaz (1000 e salto in alto, entrambi record personali), un 13^ posto per Sara Ed Dandaoui (1000 m con primato personale) e infine un 16^ posto per Fabienne Brunod (80 hs con primato personale).
A fare da contorno al gran Prix erano in programma gare per le categorie assolute.
Da registrare il bel progresso di Alexander Garbinato sui 110hs che, con oltre un secondo di miglioramento, ha conseguito anche il minimo per partecipare ai campionati italiani di categoria che si svolgeranno a giugno ad Agropoli.
Diego Yon e Camilla Villanese hanno preso parte alla gara degli 800 m e Rhemy Jeantet, Serena Vaser, Aurora Bisone e Fabiana Mastrangelo ai 400 m.
Per tutti loro era la prima esperienza sulla distanza, primato personale per tutti, tuttavia con maggiore esperienza i margini di miglioramento sono ampi.
Gloria Levi riesce a superare per la prima volta i 20 m nel lancio del disco. Infine Martina Turino nel lancio del disco e Denise Isabel nel salto in alto non riescono a riscrivere i propri limiti, tuttavia fanno esperienza per le prossime gare.

autore: Nicole Rat

indietro

2 mag
2019

Grand Prix Ragazzi e Cadetti, secondo appuntamento

Donnas 1 maggio. Appena tre giorni dopo la prima giornata si è svolta nel giorno della Festa dei Lavoratori la seconda giornata del Grand Prix ragazzi e cadetti, con gare di contorno per le categorie assolute. Le gare si sono svolte al 'Crestella' e, come da tradizione, Eolo ha avuto un ruolo da protagonista: molti risultati sono ‘ventosi’ e le gare di mezzofondo sono state decisamente penalizzate.
Per la categoria ragazzi era in programma un triathlon composto da 60 hs, salto in lungo e getto del peso. Ottime le prove dei nostri ragazzi che realizzano in quasi tutte le prove le proprie migliori prestazioni e concludono il triathlon con buone posizioni: 4^ Aurora Gamba e Enea Zoppo Ronzero, 5^ Pietro Camosso, 9^ Matteo Pieroni, 10^ Amedeo Iorio, 11^ Leonardo Bove e 17^ Marta Ratto.
Ottimi i miglioramenti anche nella categoria cadetti per Fabienne Brunod e Francesca Bastrentaz nel salto in lungo e nei 300 m, per Silvia Paris nei 3 km di marcia, per Sofia Zoppo Ronzero nel lancio del martello e per Alessio Turino nei 1200 siepi. Luca Cipriano, a causa di un fastidioso dolore al gluteo, ha potuto partecipare unicamente alla prova di getto del peso restando al di sotto delle proprie possibilità.
Per le categorie assolute erano in programma il salto in lungo, i 200 m, il lancio del martello e i 3000 m. Buone prove con primato personale ‘ventoso’ nel salto in lungo per Rhemy Jeantet (6.18 m) e per Gaia Giussani (al ritorno alle gare di salto dopo qualche mese di stop per dolori alla schiena, purtroppo non ancora del tutto risolti), mentre Serena Vaser e Denise Isabel restano a pochi centimetri dai propri personali. Rhemy, Gaia, Serena e Denise prendono parte subito dopo ai 200 m, insieme ai compagni Aurora Bisone, Fabiana Mastrangelo e Alexander Garbinato, tutti primati personali. Infine, Gloria Levi nella sua prima gara di lancio del martello supera la fettuccia dei 20 metri e Niccolò Giovanetto corre i 3000 in solitaria con una prestazione inficiata anche dal vento.

autore: Nicole Rat

indietro

7 mag
2019

Campionati di società allieve e allievi

Alessandria 4 e 5 maggio. Il rinnovato campo di Alessandria ha ospitato lo scorso fine settimana la prima fase regionale dei CDS allievi/e. Una prima giornata calda e soleggiata ha permesso a molti dei nostri atleti di migliorarsi, mentre la seconda giornata piuttosto fredda e con vento spesso contrario non ha di certo aiutato.
In campo maschile Diego Yon corre per la prima volta i 1500 m e i 3000 m con buoni riscontri cronometrici, ma non bisogna accontentarsi. Alexander Garbinato resta appena al di sotto dei propri personali sia nei 110 hs che nei 200 m dimostrando comunque efficienza in entrambe le gare. Rhemy Jeantet affronta per la prima volta la gara di salto triplo ottenendo un buon riscontro, mentre nel salto in lungo pesta per 6 volte la plastilina realizzando quindi 6 nulli e tornando a casa senza misura.
In campo femminile doppietta di primati personali per Gloria Levi, in crescita sia nel lancio del martello che nel lancio del disco, per Camilla Villanese, al personale negli 800 m e nei 1500 m e per Aurora Bisone che affronta per la prima volta i 100 m e i 100 hs, in questa disciplina bisognerà lavorare per acquisire maggior sicurezza. Tornano a casa con un primato personale Gaia Giussani che si migliora nei 100 m, mentre nel salto in lungo la aspettiamo su misure più consone alle sue capacità, e Fabiana Mastrangelo che toglie oltre 4 secondi al suo fresco primato nei 400 m e si avvicina a quello dei 200 m. Denise Isabel (salto in alto e 200 m) e Martina Turino (lancio del giavellotto e getto del peso) non riescono invece a migliorarsi, per entrambe ci sono sicuramente dei dettagli tecnici su cui lavorare, Denise deve solo credere di più nelle proprie capacità e possibilità, Martina deve imparare a gestire la gara con meno pressione e i risultati miglioreranno. Infine Fabiana, Camilla, Martina e Gloria si cimentano nella 4x400 portando a termine il proprio compito con un risultato al di sopra delle aspettative.
A livello maschile, visto l’esiguo numero di atleti, non abbiamo la possibilità di competere ai Campionati di Società, mentre per la squadra femminile l’obiettivo è quasi a portata di mano: manca veramente poco per completare il numero di punteggi e di specialità richieste. Appuntamento, quindi, per il 18 e 19 maggio a Biella dove, con la seconda fase, si conoscerà l'esito di questa interessante competizione di squadra.

autore: Nicole Rat

indietro

19 mag
2019

Concluso il CdS allieve e allievi

Biella 18 e 19 maggio. In una due giorni fredda e piovosa si è svolta a Biella la seconda fase regionale che conclude il Campionato di Società allievi/e. L’obiettivo che ci si era prefissati è stato raggiunto: la squadra femminile è riuscita a completare il numero di punteggi e di gare previste dal regolamento. Complimenti quindi a tutte le ragazze (in ordine alfabetico: Aurora Bisone, Gaia Giussani, Denise Isabel, Gloria Levi, Fabiana Mastrangelo, Martina Turino, Serena Vaser e Camilla Villanese) che nelle due fasi regionali sono riuscite a coprire i 18 punteggi richiesti in almeno 14 differenti specialità.
L’atletica è uno sport individuale, ma in queste occasioni non si gareggia solo per se stessi, si gareggia anche per i propri compagni, a volte anche sacrificando le proprie specialità per coprire altre gare. Ogni singola prestazione era fondamentale per arrivare al risultato finale, quindi brave ragazze per averci provato fino in fondo ed esserci riuscite!
Migliorare i propri punteggi in questo week-end, viste le condizioni atmosferiche, era un’impresa ardua, ma Martina nel getto del peso e nel lancio del giavellotto e Fabiana nei 200 e nei 400 ci sono riuscite. Serena, assente nella prima fase, ha dato il suo contributo, indispensabile per completare la squadra, gareggiando nel salto triplo e nei 400, e insieme alle compagne Gaia, Aurora e Denise nella staffetta 4x100.
In gara tra gli allievi Rhemy Jeantet che riesce a migliorarsi nel salto triplo e Diego Yon che lima qualche centesimo al proprio personale dei 1500 m e primati personali anche nella categoria cadetti/e per Sofia Zoppo Ronzero nel lancio del martello, Sara Ed Dandaoui e Alessio Turino nei 1000.
Era dal 2001 che la nostra Società non riusciva a concludere e ad essere classificata in un Campionato di Società, quindi questo risultato è motivo di grande soddisfazione. Una soddisfazione che va ben oltre quella del risultato del singolo atleta e che sottolinea che, seppur nel nostro piccolo, il movimento è sano e in crescita.

autore: Nicole Rat

indietro

26 mag
2019

Esordienti a Donnas per la quarta tappa del Grand Prix

Donnas 26 maggio. Rinviato per cattivo tempo il terzo appuntamento con il Grand Prix esordienti, si passa direttamente alla quarta tappa, organizzata al ‘Crestella’ di Donnas. Molto nutrita la partecipazione dei nostri bambini con tanti bei risultati, tanto entusiasmo, impegno e divertimento.
Il nostro gruppo di esordienti 6/8 anni, guidato da Luminita, Valentina e Claudio contava ben 19 partecipanti; fra le bimbe ottime performance di Alessia Colosimo, Cecilia Lazzarin, Margot Pitet, Annachiara Rolfini, Carlotta Baisotti, Isabel Ruffino, Greta Suffada, Eva Zoppo Ronzero, Fabia Parfetti, Hafsa Abouchadi, Asmaa El Jihaoui, Michelle Pitet e Celeste Perono, mentre tra i bimbi si sono messi in bella evidenza Alessandro Bertucci, Diego Chiavenuto, Thierry Revil, Davide Roveyaz, Emanuele Turino e Julien Garavetti.
Il nostro gruppo di esordienti 10 anni, guidato da Cristina Ratto e Marina Fey, era composto da 9 componenti. Tra le femminucce, bravissime Miriam Colosimo, Carlotta Giovanetto, Cloe Zoppo Ronzero, Melissa Vacher, Karol Guardabene e Alisee Rotella; mentre fra i maschietti, in risalto Joel Pitet, Mael Cortinovis ed Enea Perfetti.
Una bella mattinata trascorsa in allegria e divertimento e conclusa con la consueta premiazione di tutti i partecipanti fra gli applausi di genitori, nonni e parenti vari e immortalata dalle immancabili fotografie.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

27 mag
2019

Grand Prix ragazzi-cadetti e gare di contorno assolute. Nicolò Fasulo in bella evidenza.

Donnas 26 maggio. Dopo l’appuntamento mattutino con gli esordienti, nel pomeriggio lo stadio Crestella ha ospitato la terza giornata del Grand Prix per le categorie ragazzi e cadetti, arricchito da alcune gare per le categorie superiori.
Molto bene, fra le ragazze, Aurora Gamba che si aggiudica il triathlon (60-alto-peso) e positivi riscontri per Carmela Mazzarello; interessanti miglioramenti, fra i ragazzi, per Pietro Camosso e Valerio Bonin (rispettivamente terzo e quarto della classifica complessiva).
Fra le cadette bravissime Francesca Bastrentaz (personale negli 80 piani), Fabienne Brunod (personale di triplo) e Silvia Paris (personali nel triplo e negli 80m), mentre tra i cadetti Alessio Turino lima il proprio personale sui 2000m di sette preziosi secondi.
Nelle categorie superiori, il risultato più interessante è senza dubbio il primato personale realizzato dall’under23 Nicolò Fasulo sui 100m con vento ai limiti del regolamento (10”93).
Il ventenne, studente di ingegneria informatica a Pavia, riesce sempre a stupire per i risultati che riesce a realizzare nonostante il poco tempo a disposizione per gli allenamenti.
Nella stessa gara ‘personal best’ anche per Alexander Garbinato.
Sempre sui 100m vanno al ‘personale’ tutte le allieve (Gaia Giussani, Aurora Bisone, Serena Vaser, Fabiana Mastrangelo e Martina Turino). Nel giavellotto, Martina Turino resta un po’ al di sotto del suo recente personale, ma comunque supera ancora la linea dei 30 metri.
Le gare di mezzofondo con Diego Yon, Niccolò Giovanetto e Camilla Villanese vedono i nostri atleti correre sui propri limiti attuali, però il vento non ha di certo favorito la loro specialità.

autore: Hermes Perotto

indietro

6 giu
2019

Florencia Mazzarello si migliora nel disco

Donnas 5 giugno. Prima edizione del Meeting ‘Il Grullaio’, appuntamento infrasettimanale dedicato principalmente al lancio del disco, con la presenza di atleti di livello nazionale, accorsi a Donnas con la speranza di poter godere delle ‘normali’ condizioni di vento. Purtroppo, il vento c’era, ma era nella direzione sbagliata e non ha favorito nessuna prestazione ad eccezione della nostra brava Florencia Mazzarello che è riuscita lo stesso a migliorarsi e a incrementare il proprio primato regionale portandolo a 42,43 metri.
Nelle gare di contorno, gli esordienti sono stati impegnati sui 50m; 60m invece per ragazze e ragazzi, 80m per cadette e cadetti, 100m e salto in lungo per i più grandi. Purtroppo anche in queste gare il vento era contrario e i risultati ne hanno risentito.

Un ringraziamento ad Anna e Roberto, titolari del bar-ristoro ‘Il Grullaio’, per averci sostenuto nell’organizzazione e per la collaborazione fornita con la consueta cortesia e gentilezza che li contraddistingue.

autore: Hermes Perotto

indietro

8 giu
2019

Enea Zoppo Ronzero alla finale nazionale del Trofeo Coni

Aosta 8 giugno. Bella affermazione per il ragazzo Enea Zoppo Ronzero che si aggiudica uno dei tre triathlon del programma del Trofeo Coni regionale e conquista l’ammissione alla finale nazionale che si svolgerà, nel mese di settembre, a Crotone.
Meno fortunata Aurora Gamba che si deve accontentare del terzo gradino del podio, nonostante i miglioramenti nel salto in lungo, nel lancio del vortex e sui 600m.
Bravi anche Pietro Camosso, autore di un bel miglioramento sui 60 ostacoli e nel peso; Valerio Bonin che si migliora nel salto in lungo, nel peso e sui 600m; Matteo Pieroni, al ‘personale’ sui 60m, nel peso e sui 600m e Carmela Mazzarello che si migliora nel lungo, nel vortex e sui 600m.

autore: Hermes Perotto

indietro

8 giu
2019

Campionati italiani Under23: Corinne Challancin è medaglia d’oro!

Rieti 8 giugno. Corinne Challancin rinnova, ancora una volta, il suo particolare feeling con le gare valide per l’assegnazione del titolo nazionale e conquista una splendida medaglia d’oro ai campionati italiani Under23.
All’ultimo salto, con la grinta e la determinazione che la contraddistinguono da sempre, piazza la ‘zampata’ decisiva e sale sul gradino più alto del podio.
La nostra atleta, in prestito quest’anno alla società Firenze Marathon, nell’ultimo salto a disposizione, ottiene la misura di 12.74 che le assicura la prima posizione in classifica e che rappresenta la sua seconda miglior prestazione di sempre.
Un’altra perla arricchisce così il suo palmares dopo le affermazioni dei campionati allieve indoor del 2016 e dei campionati juniores indoor del 2018.
Brava Corinne per le belle soddisfazioni e per le grandi emozioni che ci sai sempre regalare!

autore: Hermes Perotto

indietro

9 giu
2019

Florencia Mazzarello, frenata da un infortunio, è settima ai campionati italiani junior

Rieti 9 giugno. Dopo la buona qualificazione ottenuta il giorno precedente con 41.88 che lasciava presagire la possibilità di raggiungere un risultato di alto livello, in finale Florencia è rimasta vittima di un infortunio muscolare, non grave, ma tuttavia limitante a livello prestazionale. Nonostante questo, la nostra brava lanciatrice ha comunque concluso la sua gara con un buon settimo posto confermando il suo standard fra le migliori lanciatrici italiane di categoria.
Complimenti alla nostra Flo e auguri di pronta guarigione per il prosieguo della stagione!

autore: Hermes Perotto

indietro

17 giu
2019

Titolo regionale di tetrathlon per Aurora Gamba

Aosta 16 giugno. Ottime prestazioni per Aurora Gamba che si aggiudica il titolo regionale di tetrathlon ragazze, migliorando i propri limiti personali anche sui 60 ostacoli e nel salto in lungo. Per la nostra atleta, il risultato di 2539 punti, costituisce anche il nuovo primato sociale.
Nella prova maschile, Enea Zoppo Ronzero è medaglia di bronzo con il suo nuovo ‘personale’ sui 600; Pietro Camosso è quarto (anche per lui miglioramento sui 600m), Valerio Bonin sesto (con miglioramenti sui 60hs, nel peso e sui 600) e Matteo Pieroni ottavo (‘personale’ sui 600).

autore: Hermes Perotto

indietro

23 giu
2019

Campionati italiani allievi

Agropoli 21 e 23 giugno. Denise Isabel e Alexander Garbinato sono stati i nostri due atleti che avevano conseguito il minimo di partecipazione per questi campionati. Per Denise si trattava anche della sua prima esperienza. Di certo nessuno dei due torna a casa soddisfatto: Denise ha mancato la misura di entrata in gara a 1.50, mentre Alexander resta lontano dal suo ‘personale’ e fallisce la possibilità di conquistare un posto nella finale B, obiettivo che poteva essere alla sua portata.
Denise ha sicuramente alcune attenuanti: non attraversa un buon periodo di forma, qualche acciacchino ne limita il rendimento e determina anche una certa insicurezza nell’affrontare la gara. Tuttavia, l’esperienza dei campionati andava vissuta fino in fondo, perché la ragazza lo merita, soprattutto per l’impegno che ha sempre dimostrato. Ora si tratta di ripartire con rinnovato entusiasmo, perché la stagione è ancora lunga e, sicuramente, ci sono ampie possibilità di ritornare a buoni livelli.
Alexander, invece, stava bene; gli ultimi test erano positivi e facevano ben sperare. Purtroppo, nel momento ‘clou’, ancora una volta si è inspiegabilmente spento, privo della giusta carica agonistica e della necessaria determinazione. Il ragazzo deve lavorare molto, anche sotto l’aspetto mentale; sfortunatamente non sembra avere una sufficiente continuità e questo inevitabilmente lo penalizza. Sta a lui, ora, cercare di cambiare marcia...

autore: Hermes Perotto

indietro

29 giu
2019

A Biella il meeting Gomitolo di Lana

Biella 29 giugno. Buona partecipazione dei nostri atleti, in particolare degli esordienti, nonostante il gran caldo di questo fine giugno. Bravissimi, fra gli esordienti 6, Emanuele Turino; fra gli esordienti 8, Annachiara Rolfini, Margot Pitet ed Eva Zoppo Ronzero e fra gli esordienti 10, Cloe Zoppo Ronzero, Joel Pitet, Enea Perfetti e Giacomo Suquet.
La cadetta Fabienne Brunod prende parte al salto triplo e agli 80m, mentre fra i più ‘grandi’ registriamo il ‘personale’ dello junior Niccolò Giovanetto sui 1500m e dell’allievo Rhemy Jeantet sui 400. In gara anche l’allievo Diego Yon sui 1500 e l’allieva Gaia Giussani nel salto in lungo.

autore: Hermes Perotto

indietro

30 giu
2019

Meeting Sandro Calvesi

Saint-Christophe 30 giugno. Quest’anno il meeting Calvesi segna la chiusura della prima parte dell’attività per gli esordienti e i ragazzi. L’appuntamento conclusivo regala ancora tante belle prestazioni e buoni miglioramenti per i nostri giovanissimi atleti: Michelle Pitet ed Emanuele Turino (Esordienti 6); Margot Pitet (Esordienti 8); Cloe Zoppo Ronzero, Mael Cortinovis, Joel Pitet e Giacomo Suquet (Esordienti 10); Valerio Bonin e Pietro Camosso (Ragazzi).
Per le categorie dei più grandi, l’under 23 Nicolò Fasulo corre un buon 100m ad un solo centesimo dal proprio personale. Fra le allieve, restano sui loro limiti attuali Gaia Giussani, Aurora Bisone e Fabiana Mastrangelo sui 100m e Camilla Villanese sugli 800m.

autore: Hermes Perotto

indietro

2 lug
2019

Primo appuntamento con l’Atletica Estate a Boissano

Boissano 2 luglio. Buoni risultati per i nostri atleti in questo primo appuntamento nella località ligure. Primati personali per gli allievi Camilla Villanese e Diego Yon sugli 800m; per Rhemy Jeantet sui 100m e nel giavellotto; per Gloria Levi nel lancio del martello e per Denise Isabel sui 100m. Martina Turino è medaglia d’argento nel giavellotto. Per la categoria cadetti Sofia Zoppo Ronzero si migliora nel lancio del martello, mentre Alessio Turino uguaglia praticamente il proprio limite sui 1000m.

autore: Hermes Perotto

indietro

15 lug
2019

Assegnati i titoli regionali assoluti e juniores all’aperto

Biella 13 e 14 luglio. Florencia Mazzarello (disco assoluto e junior), Nicolò Fasulo (100m assoluto), Gaia Giussani (100m assoluto), Camilla Villanese (1500m assoluto con record personale), Martina Turino (giavellotto assoluto) e Niccolò Giovanetto (1500m junior) hanno indossato la maglia di campione regionale outdoor per l’attuale stagione all’aperto.
Nei 200m femminili, medaglia d’argento e di bronzo rispettivamente per Aurora Bisone e Fabiana Mastrangelo, entrambe con primato personale; ancora medaglia d’argento per Camilla Villanese negli 800m, per Gaia Giussani e per Alexander Garbinato nel salto in lungo e per Gloria Levi nel disco; medaglia di bronzo per Diego Yon sui 1500m (con record personale), per Aurora Bisone nei 100m e per Rhemy Jeantet nel salto in lungo, quest’ultimo anche con un primato personale sui 200m dove si è piazzato al quinto posto.

autore: Hermes Perotto

indietro

In evidenza

ricomincia l'attività esordienti

ricomincia l'attività esordienti
Donnas  03/09/2019
A partire da martedì 3 settembre ricomincia, presso l'Oratorio interparrocchiale di Donnas, l'attività di preparazione per le categorie esordienti. Proseguirà nei giorni di martedì e giovedì dalle 18.00 alle 19.00.

Allenamenti categoria ragazzi

Allenamenti categoria ragazzi
Donnas  04/09/2019
Da mercoledì 4 settembre, presso l'Oratorio interparrocchiale di Donnas, riprendono gli allenamenti della categoria ragazzi. Proseguiranno al mercoledì e venerdì dalle 18.00 alle 19.30.