Stagione 2008

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

21 set
2008

Una domenica dedicata ai più giovani

foto di gruppoDonnas 21 settembre. Una domenica dedicata in particolar modo alle gare giovanili che, pur non riscuotendo un grande successo di partecipazione, ha consentito ai nostri atletini di mettersi in bella evidenza con qualche risultato pregevole.
Per i più piccoli (esordienti B e C) è stato riproposto un gioco divertente composto da prove di velocità, ostacoli, lancio e da una staffetta finale. Carol PerettoVittoria a sorpresa, grazie ad una miglior precisione nel lancio, per Martina Bottan davanti a Luca Merli e a Benedetta Ammoni, seguono in classifica Corinne Challancin, Andrea Fuoco, Nicole Vacca e Alice Challancin. Bravissimi comunque tutti quanti per l'impegno dimostrato e per l'entusiasmo con il quale hanno affrontato le diverse prove.
Fra gli esordienti A brava la piccola Silvia Melada che si è ben comportata nel triathlon (50-vortex e marcia).
foto di gruppoNella categoria ragazzi, in campo femminile, vittoria nel triathlon (60-lungo-marcia) per Alessandra Ammoni. Ottima prestazione per Claire Challancin nella marcia, dove si è messa in evidenza per la correttezza dello stile anche Carol Peretto. Regolare nelle tre prove Sara Zuliani, molto combattiva e determinata. In campo maschile buone prove per Simone Bottan e per Roberto Ravo.
Simone bottanFra le cadette Maria Farkas, pur presentandosi in campo all'ultimo istante e senza essersi riscaldata a dovere, ha corso bene gli 80m e si è ben comportata nel salto in lungo. Buone le prove nella gara di marcia per Alexandra e per Martina Cagnino che stanno mettendo a frutto gli insegnamenti della marciatrice rumena Luminita Bibic che da un paio di settimane le ha prese in cura.
A contorno delle prove giovanili anche qualche gara per i più grandi: Nicole Rat supera i 38 metri nel lancio del martello mentre Federico Girodo tenta di mettere in pratica qualche innovazione nella rincorsa. Julien Pramotton cerca di togliere un po' di ruggine dal proprio motore dopo la lunga pausa estiva, mentre Andrea Servalli si improvvisa discreto lunghista dopo aver fallito i tre tentativi alla misura d'entrata nel salto in alto.
Per Soufiane Boukhlik solitaria sgroppata sui 1000m conclusi con un tempo dignitoso, mentre Alice Volpi corre, si fa per dire, un duecento tutto da dimenticare.

autore: Hermes Perotto

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2008

indietro

In evidenza

Meeting regionale di Ferragosto +1

Meeting regionale di Ferragosto +1
DONNAS  16/08/2020
meeting regionale C-A-J-P-S

dispositivo