Stagione 2010

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

26 set
2010

Donnas ha ospitato i campionati regionali di prove multiple

Donnas 25 e 26 settembre. Due giornate imperniate sulle prove multiple e, in particolare, ai campionati regionali delle categorie cadetti e cadette con gare di contorno dedicate, sabato, agli esordienti (triathlon) e, domenica, ai ragazzi (tetrathlon). Molto positiva la giornata di sabato con tanti nostri partecipanti e belle prestazioni per molti di loro.
Iniziamo con i cadetti dove la sola Claire Challancin ha portato a termine dignitosamente la sua fatica, ottenendo un buon secondo posto nella classifica complessiva. Da sottolineare che Claire è al primo anno di categoria per cui sicuramente sarà in grado di migliorarsi nettamente in futuro.
Inspiegabile l'assenza nella seconda giornata di Simone Bottan dopo una prima giornata discreta.
Continuiamo il nostro resoconto con le esordienti A, impegnate al sabato. Lotta fino all'ultimo fra Soraya Paganone e Francesca Paganoni per contendersi il primo gradino del podio: alla fine è Soraya ad avere la meglio, ma i complimenti vanno ad entrambe indistintamente. Nella stessa categoria molto brave e determinate Corinne Challancin e Martina Bottan, rispettivamente quarta e quinta; in crescita Valentina Bretto dopo la lunga pausa dovuta a problemi di salute e positivo esordio per le neo-tesserate Florencia Mazzarello, Veronica Dalbard e Giada Brocco.
Fra i maschietti bravissimo Nicolò Fasulo che sale sul gradino più alto del podio dimostrando di avere ottime qualità. Per Dominique Zambon un ottimo quarto posto, ma con il pregio di essere il migliore fra i nati del 2000.
Gli 'strapiccoli' (esordienti B e C) si sono invece dati battaglia nel giocotetrathlon, serie di giochi a tema atletico (salto, velocità, lancio e resistenza). Per qualcuno di loro di è trattato della prima esperienza e riteniamo che abbiano avuto la possibilità di divertirsi e di passare un piacevole pomeriggio. Segnaliamo la loro partecipazione senza soffermarci su classifiche e punteggi che, vista la loro giovanissima età, non è assolutamente importante. Bravissimi quindi tutti quanti: Ambra Brocco, Gloria Levi, Agnese Mangaretto, Renzo Mazzarello e Liam Vigon.
Alla domenica in pista la categoria ragazzi, impegnati in un tetrathlon (50-lungo-peso-1000). Non ci soffermiamo troppo su Maurizio Zambon che si limita a vincere senza 'forzare', ma desideriamo sottolineare le ottime prove di Elena Jaccond che si migliora nettamente nel salto in lungo (dove ottiene la miglior prestazione stagionale di categoria), nel getto del peso e sui 1000m, di Raissa Paganone che sale sul terzo gradino del podio dando prova di una bella indole 'garistica' e di Stefano Coccato che si aggiudica una bella medaglia d'argento nella classifica complessiva. Complimenti anche al neo-iscritto Andrea Rado che porta a termine le quattro prove dimostrando grande impegno e volontà.
A contorno della manifestazione è stata inserita anche una gara di salto con l'asta per dare un'opportunità ad Alessandro Servalli di ottenere il minimo per i campionati italiani allievi. L'occasione di centrare l'obiettivo è sfumata, però al nostro atleta vanno i nostri complimenti per essere comunque tornato a dimostrare, soprattutto a sé stesso, di avere tutte le carte in regola per raggiungere risultati 'importanti'.

Galleria foto sabato

Galleria foto sabato 2

Galleria foto domenica

 

autore: Hermes Perotto

commenta commenta notizia

Commenti:

il 27/09/2010 - JonathanZ ha scritto:
Bravi tutti, ma ci tengo a sottolineare l'ottima prova di "Teto" Coccato e il salto di Elena, forse record valdostano di categoria (controlla, Hermes !!). P.S. Grazie della cioccolata, squisita!

il 27/09/2010 - pondo ha scritto:
hai ragione JonathanZ, il salto di Elena è proprio record valdostano di categoria! Ti sei meritato ampiamente la cioccolata e anche il servizio fotografico a te dedicato...

vedi tutte le news del 2010

indietro

In evidenza

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000
  15/02/2021
È facile, non costa niente, basta indicare nella tua dichiarazione dei redditi il numero di codice fiscale 01072270075