Stagione 2014

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

14 set
2014

Corinne Challancin, nel triplo, stabilisce la nuova miglior prestazione regionale cadette

Aosta 13 e 14 settembre. Nel corso dei campionati regionali svoltisi in questo fine settimana, Corinne Challancin stabilisce la nuova miglior prestazione regionale nel salto triplo cadette con la misura di 11.19. Il precedente primato apparteneva alla nostra ex-atleta Serena Cimalando con 10.80 stabilito nel 1999 che, simpatica curiosità, è proprio l'anno di nascita di Corinne.
Corinne, oltre alla vittoria nel triplo, si aggiudica anche la gara del salto in lungo con la misura di 5.03.
Restando nella categoria cadette, Lucrezia Gino, pur con qualche problema nel passaggio degli ostacoli, conquista la vittoria nella specialità dei 1200 siepi ('personale' di 4'55"64), mentre l'indomani sale sul gradino più alto del podio dei 1000m con 3'29"97.
Silvia Bellardone è la miglior valdostana nel lancio del giavellotto (24.42), mentre, a sorpresa, Valentina Bretto si aggiudica la prima piazza sui 300 ad ostacoli con 54"04.
In campo maschile un ottimo Nicolò Fasulo si impone nei 100 ad ostacoli (14"26), negli 80m piani (9"26) e nel lancio del disco (29.07); un sempre più convincente Mattia Paonessa è il più veloce sui 300m piani, realizzando il suo nuovo primato personale di 37"88. Luca Merli, ancora a mezzo servizio dopo l'infortunio di luglio, coglie una bella vittoria nel getto del peso con il suo nuovo limite personale di 12.22. A sorpresa arriva la vittoria nel salto in lungo per il bravo Samuele Zoppo (5.36).
Fra i ragazzi sfiora la vittoria Lautaro Mazzarello nel lancio del vortex (46.54) e si migliora nel alto in lungo superando i 4 metri (4.08); Raffaele Callegari è medaglia di bronzo sui 60m piani (8"68) e nel vortex ('personale' di 37.64); Andrea Merli si migliora nel salto in alto con 1.20, mentre Alexander Garbinato fa registrare positivi progressi nel salto in lungo (3.75) e nel getto del peso (8.58).
Valentina Boria, nella categoria ragazze, non è brillante sia sui 60m, sia nel getto del peso e rimane purtroppo fuori dal podio.

In gara anche la categoria esordienti: sabato i più grandicelli (gruppo A) e domenica i più piccoli (gruppi B e C).
Nella prima giornata Martina Turino si aggiudica il triathlon (50m, vortex e 300m) grazie a tre belle prestazioni arricchite dai miglioramenti nel vortex e sui 300m. Silvia Paris e Gaia Giussani realizzano l'en plein di primati personali nelle tre specialità affrontate piazzandosi rispettivamente al decimo e tredicesimo posto della classifica. Brave ancora Camilla Villanese, Alice Albertazzi e Annalisa Dalle che si migliorano nel lancio del vortex.
Fra i maschietti Alessio Turino sale sul terzo gradino del podio grazie anche al bel miglioramento sui 300m piani.

Nella seconda giornata un bravissimo Efrem Garbinato si aggiudica il triathlon (30m, pallina e 400m) vincendo con grande grinta tutte e tre le prove. Ottimo anche il piccolo Mathieu Villanese che conquista la medaglia di bronzo, risultando il migliore del bruppo C.

*** le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2014

indietro

In evidenza

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000
  15/02/2021
È facile, non costa niente, basta indicare nella tua dichiarazione dei redditi il numero di codice fiscale 01072270075