Stagione 2020

commenta commenta notizia
Segnala su Facebook

18 mag
2020

si riparte con... cautela

Donnas 18 maggio. Dopo circa due mesi e mezzo di forzata inattività, oppure - in alcuni casi - di attività ridotta, da questa settimana riprendono gli allenamenti per le categorie da cadetti in poi. L'attesa si prolunga ancora per la categoria ragazzi, mentre per gli esordienti - probabilmente - se ne riparlerà più avanti (settembre?). La ripresa dovrà sottostare a regole ben precise che tutti dovranno osservare, affinché siano evitati i rischi di eventuali contagi. 
L'ingresso al campo dovrà avvenire individualmente e non in gruppo e la stessa cosa vale per l'uscita.
Tutti sono obbligati ad indossare la mascherina all'entrata e all'uscita dall'impianto (non durante l'attività).
Ciascun atleta dovrebbe portarsi uno zainetto contenente il necessario e che andrà posizionato in una zona lontana almeno 1 metro da quella del compagno. Sono a disposizione dei contenitori individuali numerati per riporre lo zainetto e altri oggetti individuali. Ciascuno utilizzerà sempre lo stesso contenitore.
L'attività si svolgerà osservando una distanza interpersonale di almeno 2 metri.
I tecnici e gli allenatori cureranno di far svolgere le varie prove di corsa veloce utilizzando le corsie 1-3-5 oppure 2-4-6; le prove di corsa lunga devono evitare che gli atleti corrano in scia fra di loro.
Dopo ciascun salto sulla pedana del 'lungo', la sabbia andrà accuratamente sistemata (...ma questo lo facevamo già prima), mentre chi pratica il salto in alto dovrebbe portare con sé un vecchio lenzuolo (ad uso strettamente personale) da stendere sopra i materassi della zona di caduta.
Non si potranno utilizzare gli spogliatoi, quindi tutti si presenteranno al campo indossando la tenuta sportiva. Sarà a disposizione un servizio igienico opportunamente sanificato.
Nessun genitore o parente o spettatore potrà accedere all'impianto, per nessun motivo.
Eventuali altre norme saranno oggetto di informazione dettagliata da parte dei tecnici e degli allenatori.
Si richiede la vostra massima collaborazione per evitare che un comportamento non corretto precluda a tutti la possibilità di continuare a svolgere attività sportiva.

Buona ripartenza!

autore: Hermes Perotto

commenta commenta notizia

vedi tutte le news del 2020

indietro