Notizie stagione 2006

6 gen
2006

iniziati i tesseramenti per l'anno 2006

Saranno consegnati in questi giorni agli atleti i moduli per effettuare o per rinnovare il tesseramento per l'anno 2006. Affrettatevi a compilarli e a restituirli con tutte le firme necessarie.
Ricordatevi anche di controllare la scadenza della vostra visita medica.

autore: Hermes Perotto

indietro

8 gen
2006

La nostra atletica in Festa

Pont-Saint-Martin 7 gennaio. Alla presenza del sig. Alberto Cretaz, presidente della 7ª Comunità Montana Monte Rosa e sindaco di Pont-Saint-Martin, della sig.ra Irena Comola, vicesindaco del Comune di Donnas, del sig. Eddy Ottoz, presidente del Comitato Fidal Valle d'Aosta, del sig. Fabio Grange consigliere regionale della Fidal, della sig.ra Carmen Gasparini, presidente dell’Atletica Ivrea e dirigente dell’Atletica Canavesana, del sig. Marco Morello, dirigente dell’Atletica Monterosa, del sig. Luigi Perosino, dirigente dell’Atletica Zerbion, del sig. Cesare Gerbelle in rappresentanza dei Giudici di Gara, del sig. Battista Enrietti, presidente della locale Pro-Loco circa duecento persone, fra atleti, tecnici, dirigenti, collaboratori, parenti, amici e simpatizzanti hanno affollato la Sala Saint-Martin della Maison du Boulodrome della cittadina della bassa Valle per festeggiare l'attività svolta nel 2005.
Occasione speciale è stata anche la ricorrenza del trentesimo anniversario di attività svolta dal sodalizio che, ricordiamo, mosse i primi passi proprio nel 1975.
La serata ha alternato proiezioni di filmati "girati" nel corso della stagione con la consegna di riconoscimenti ai tecnici e ai collaboratori e con le diverse premiazione degli atleti, suddivisi nelle varie categorie.
Il prof. Hermes Perotto-Ghi, responsabile tecnico ed organizzativo del club, ha brevemente sintetizzato l’attività svolta sottolineando gli aspetti positivi dei proficui rapporti di amicizia e di collaborazione posti in essere con gli altri sodalizi della bassa Valle e del vicino Canavese; ha evidenziato le “cifre” del movimento che conta oltre 100 tesserati e che ha preso parte, nella stagione appena terminata, a ben 123 diverse competizioni, con la presenza di ben 30 atleti ai campionati italiani (assoluti e di categoria), la conquista di ben 46 titoli di campione regionale e il miglioramento di ben 222 primati personali ad opera dei propri atleti.
È stato inoltre sottolineato il grosso lavoro organizzativo svolto dall’Associazione con ben 30 manifestazioni organizzate di cui il “fiore all’occhiello” è indubbiamente rappresentato dal Meeting Internazionale “Via col... Vento”.
Parole di elogio nei confronti della società e della sua attività sono state pronunciate dal sig. Alberto Cretaz e dal sig. Eddy Ottoz nel corso dei loro brevi interventi.
La serata è proseguita poi con l’ottima cena sociale preparata dallo “chef” Maurizio e si è conclusa a notte inoltrata dopo un divertente “happy hour” che ha coinvolto grandi e piccini.

** vedi tutte le immagini **
 

autore: Hermes Perotto

indietro

14 gen
2006

Prima indoor e primi ottimi risultati

Torino 14 gennaio. In attesa dell'apertura ufficiale del Palaindoor di Aosta, prevista per la prossima settimana, un gruppetto di nostri atleti ha preso parte ad un meeting organizzato nella struttura coperta sottostante le tribune dello Stadio Primo Nebiolo. Saltata per problemi organizzativi la manifestazione in calendario a Genova, il nostro tecnico Nadia Gonippo Piatti ha optato per questa soluzione portando con sé i propri atleti, pur con il limite determinato dal fatto che il programma gare prevedeva solo la disputa del salto in lungo.
Ottimi i riscontri tecnici emersi da questo primo appuntamento: 2 primati personali indoor per Babuska Zarlottin (3.70) e per Michael Grasselli (4.74) entrambi al primo anno della categoria cadetti e due migliori prestazioni personali assolute sia per l'allievo Andrea Servalli con m 5.32, sia per la promessa Davide Bonin con un ottimo 5.92. Da sottolineare che Davide è tornato all'atletica dopo diversi anni di assenza.

autore: Hermes Perotto

indietro

15 gen
2006

C.d.S. di Cross: bene Diego Vairos e Stefania Perucca

Diego Vairos in azioneDonnas 15 gennaio. In una giornata veramente fredda, col termometro decisamente sotto lo zero, si è disputato il CdS di Cross sui prati nelle immediate vicinanze dello stadio Crestella. L'organizzazione era a cura della nostra società ed il numero di partecipanti decisamente in aumento rispetto alle passate edizioni. Per i nostri colori è sceso in campo, dimostrando un buon stato di forma il neo acquisto, proveniente dall'Atl. Monterosa, Diego Vairos che ha conquistato il secondo posto nel cross lungo (10 km) grazie ad una condotta di gara prudente, nella prima parte, e di rimonta sugli avversari, nella seconda.
La squadra AllieveTra le Allieve ha ben impressionato Stefania Perucca al suo esordio assoluto nel mondo dei cross, per lei un ottimo secondo posto dietro l'esperta Federica Barmasse. Sempre tra le allieve, hanno dato prova di compattezza e spirito di squadra Nicole Navillod (3ª), Nicole Rat (4ª) e Nicole Bonin (5ª). Un risultato che ha consentito alle 4 atlete di vincere la classifica a squadre riservata alla cat. Allieve.
Una menzione di merito anche per Donatello Bevilacqua che ha affrontato la sua prima gara da allievo con lo spirito giusto ed ha concluso i 4 km al 5° posto.

** Vedi tutte le fotografie **

autore: Cristina Ratto

indietro

19 gen
2006

Michelangelo Bellantoni vince a Genova

Genova 18 gennaio. Michelangelo Bellantoni torna a vestire la gloriosa maglia della nostra società dopo qualche anno di "pausa" e coglie subito un brillante risultato nel corso del meeting indoor in programma nel capoluogo ligure. Con un ottimo lancio a m 14.24 si aggiudica infatti la gara di getto del peso, conquistando così anche il primato regionale della categoria Master50.

autore: Hermes Perotto

indietro

21 gen
2006

Meeting Indoor a Genova: gli Allievi fanno il loro esordio

Genova 21 gennaio. Trasferta ligure foriera di belle soddisfazioni per il gruppo di neo Allievi alla prima uscita stagionale indoor. Rompe il ghiaccio per primo Julien Pramotton che nella sua prima gara con gli ostacoli a 91cm ottiene un 9.39 sicuramente di valore. Sempre Julien, nella gara del getto del peso 5Kg riesce a scagliare l'attrezzo oltre i 10 metri (10.34).
Anche Nicole Bonin, al suo esordio sui 60 ostacoli, conclude col primato personale (11.28) per poi correre anche la distanza piana in 9.06. Sempre nel campo dello sprint breve buona prestazione per Federico Girodo (7.89) e Nicole Navillod (8.92). In ripresa, ma con qualche difficoltà a raggiungere la forma migliore è apparsa Veronica Bosonin (9.23), mentre Alex Bellocchia alla sua prima gara in assoluto ha fermato il crono su un 8.00 con l'obiettivo di sfondare questo muro fin dalla prossima gara.
Nel settore lanci Nicole Rat alla sua prima gara col 4kg ottiene un buon 7.38 e poi si esprime sui 60 con un 9.96, analogamente Donatello Bevilacqua scaglia per la prima volta il suo 5kg a 7.83 e poi corre i 60 in 8.90.
Nel settore assoluto ottimo lancio per il master Michelangelo Bellantoni che nella gara con l'attrezzo da 7 kg ottiene un 11° posto con la misura ragguardevole di 12.15.
Sempre nel peso, Cristina Ratto piazza il suo miglior lancio a 8.30.

*** vedi le immagini ***

autore: Cristina Ratto

indietro

22 gen
2006

Dalila Stevenin inizia la stagione indoor

Genova 22 gennaio. Appena il tempo di togliersi la divisa di vigile urbano, indossare la tuta sociale e precipitarsi a rotta di collo verso il fondovalle dove l'attendevano i suoi compagni di gara per affrontare la trasferta in Liguria ed è già nuovamente clima di gara per Dalila Stevenin che inizia questa stagione con un buon 3.20 nel salto con l'asta. Risultato ovviamente "normale" per la nostra atleta, ma di buon auspicio per i prossimi appuntamenti, considerato che il freddo di questo interminabile inverno non le ha permesso di effettuare nessun allenamento tecnico.
Per i suoi compagni d'avventura in terra ligure, registriamo un buon 5.83 nel salto in lungo per Alessandro Vuillermoz (primato personale) e due salti un po' sottotono per Davide Bonin e Andrea Servalli (rispettivamente 5.34 e 4.89).

autore: Hermes Perotto

indietro

5 feb
2006

apertura ufficiale del nuovo Palaindoor di Aosta

Aosta 4 febbraio. Apre ufficialmente alle competizioni agonistiche il nuovo Palaindoor di Aosta con una manifestazione dai contenuti tecnici di elevato livello. Il Comitato valdostano Fidal ci affida l'organizzazione tecnica e riteniamo di aver svolto il nostro compito in maniera soddisfacente. Buona la partecipazione della nostra squadra sotto l'aspetto quantitativo (risultiamo essere il club con il maggior numero di partecipanti-gara). Positivi anche i risultati tecnici che vedono il miglioramento dei nostri "allievi" e, in particolare, di Julien Pramotton nei 60hs che lima 24 centesimi di secondo al suo personale sui 60hs portandolo a 9.15 e nel salto in lungo dove stabilisce il "personale indoor" con 5.44; di Nicole Bonin che, sempre sui 60hs, migliora di 30 centesimi, ottenendo il "personal best" di 10.98 e di Nicole Navillod che realizza il tempo di 8.70, migliorandosi di 22 centesimi.
Primati personali ancora per Stefano Cresto, sia nel salto in lungo dove supera per la prima volta la misura di 5 metri (5.03), sia sui 60m dove ottiene il tempo di 8.02.
Personal best indoor anche per Federico Girodo nel salto in lungo con la misura di 5.37 e per Valentina Perucca sia sui 60m (9.35), sia nel salto in lungo (4.15).
Nelle categorie maggiori Davide Bonin fissa il suo "personale" sui 60m sul tempo di 7.55.
Esordio stagionale indoor per le "gemelle" Cimalando dove osserviamo Serena ancora un po' a corto di preparazione specifica e Oriana impegnata nella prova di sprint veloce che non appartiene alle sue caratteristiche.
Infine, nel getto del peso, specialità valida perl'assegnazione del titolo regionale, vediamo Michelangelo Bellantoni salire sul gradino più alto del podio nella categoria maschile assoluta con la misura di 12.29 (primato personale della sua "seconda giovinezza") e Nicole Rat aggiudicarsi la prova riservata alle allieve con la misura di 7.26.

(foto: Michelangelo Bellantoni

autore: Hermes Perotto

indietro

7 feb
2006

I tedofori del Pont Donnas portano la fiaccola olimpica sulle strade della Valle d'Aosta.

gruppo TedoforiAosta 7 febbraio. Sei di noi, in rappresentanza dell'atletica Pont Donnas (e anche dell'atletica valdostana), sono stati chiamati a vestire la divisa dei tedofori olimpici e a portare la fiaccola lungo le strade della nostra Regione.
Riccardo Caldara, Piero Challancin, Cristina Ratto, Hermes Perotto, Lucio Bovo e Alessandro Bellavia hanno percorso il loro tragitto fra due ali di folla plaudente.
Emozioni intense, vissute con il cuore che batteva a mille, che sono volate in un attimo troppo breve, ma che resteranno indubbiamente fra i ricordi più belli di tutta una vita.
Partecipare ad un sogno olimpico pur senza essere grandi atleti, essere protagonisti di un evento-simbolo che racchiude in sè i significati più profondi: l'amicizia, la solidarietà, l'unione fra i popoli, il superamento delle barriere etniche, religiose e culturali; tutto questo rappresentato dal sacro fuoco di Olimpia che attraversa il mondo intero per portare un messaggio e una speranza di pace.
E noi del Pont Donnas c'eravamo; eravamo lì presenti a testimoniare, in rappresentanza di tutti gli atleti, tecnici, dirigenti e amici della nostra società, i profondi valori che ci legano, attraverso lo sport vissuto quotidianamente, al più puro spirito olimpico.

autore: Hermes Perotto

indietro

8 feb
2006

Tedofori: impressioni di una di noi

Donnas 8 febbraio. La telefonata, ormai inaspettata, ma estremamente gradita, è arrivata all'ultimo momento quando ormai la speranza era svanita: sarai uno dei Tedofori!
Non credevo a quello che avevo appena udito, forse era solo uno scherzo del solito burlone; poi mi son resa conto che le parole che arrivavano alle mie incredule orecchie erano il "sogno che diventa realtà"!
Una scarica di adrenalina pura, una gioia incontenibile, un'emozione che iniziava a stringermi il cuore...
È un'esperienza da vivere e il racconto di quelle indimenticabili ore serve soltanto per fissare nella memoria le sensazioni, i suoni e quell'atmosfera irripetibile vissuta attimo per attimo in un crescendo rossiniano di sorprese, stupori e commozioni.
È lo spirito della Fiamma Olimpica che ti avvolge con un’intensità senza pari con la sua incantevole magia.
Il lungo viaggio della Fiaccola ha raggiunto anche la nostra Valle d’Aosta e ha sicuramente lasciato la sua indelebile impronta.
Avere tra le mani il Sacro Fuoco Olimpico, custodirlo per quei brevi istanti, essere testimoni di altissimi valori etici e sportivi: sono pochi minuti che valgono un’intera esistenza.
L’emozione è stata grandissima ed è cresciuta sempre più, man mano che si susseguivano le varie fasi della preparazione: la consegna della divisa, la vestizione e le istruzioni fornite dai bravissimi volontari, mentre la paura lentamente svaniva in un clima di familiarità e di solidarietà estremamente contagiosi.
Poi la partenza verso i luoghi designati sul percorso, il viaggio in bus assieme agli amici che dividevano con me il nobile incarico, la folla in attesa ai lati della via, i bambini, tanti, che sventolavano festosi le loro bandierine e poi ancora l’attesa sul ciglio della strada che giungesse il fatidico momento in cui ti viene affidato il Fuoco Olimpico.
La Fiamma che passa da una torcia all’altra, la Fiamma di Olimpia che ora è fra le mie mani, la Fiamma Sacra che le mie gambe tremanti stanno portando per quei pochi minuti che avrei voluto non finissero mai. E gli applausi, gli incitamenti, i lampi delle macchine fotografiche: tutto scorre davanti ai miei occhi come in un bellissimo film. Ma il Fuoco no, quello ti entra nel cuore e ti resta dentro: è l’Olimpiade, la tua Olimpiade per sempre.

autore: Cristina Ratto

indietro

12 feb
2006

Brava Dalila, quarta ai campionati italiani promesse!

Dalila sul podioAncona 12 febbraio. Dalila Stevenin conferma il piazzamento ottenuto lo scorso anno con il quarto posto ai campionati italiani promesse. Partita con la sesta misura fra le iscritte alla gara, è riuscita a risalire due posizioni superando l'asticella a m 3.40 e uguagliando il proprio "personale " indoor. La prestazione costituisce inoltre la sua miglior performance ottenuta ai campionati italiani dove non era mai riuscita ad andare oltre i m 3.30.
Determinata e grintosa la nostra atleta è riuscita a sopperire alle carenze di una preparazione tecnica saltuaria dovuta alle condizione climatiche proibitive di questo gelido inverno.
A lei e alla sua allenatrice Nadia Gonippo Piatti vanno i complimenti di tutto il nostro Club!

autore: Hermes Perotto

indietro

12 feb
2006

Campionati regionali indoor ad Aosta: ottimi riscontri per i nostri atleti

Aosta 11 e 12 febbraio. Buona partecipazione dei nostri atleti alle due giornate valide per i campionati regionali che si sono svolte in questo fine settimana ad Aosta.
Si sono laureati campioni regionali assoluti Andrea Servalli nel salto in alto con la misura di 1.69 (personale indoor); Davide Bonin nel salto in lungo con m 5.52; Marina Fey e Federico Girodo nel salto triplo, rispettivamente con m 11.05 (personale indoor) e m 12.31 (primato personale).
Titoli regionali della categoria ragazzi per Stefania Bonin (12.49 sui 60 ostacoli - primato personale) e per Alessandro Servalli che se ne aggiudica ben tre (60 ostacoli in 12.05, lungo con 3.83 e alto con 1.35 - tutti primati personali).
Fra le cadette è Alice Volpi che si porta a casa il titolo dei 60 ostacoli col tempo di 11.96, mentre Julien Pramotton conquista il titolo allievi di salto in lungo (5.52) e Michelangelo Bellantoni si porta a casa il titolo "master 50" di getto del peso (13.24).
Significativi i riscontri tecnici con miglioramenti prestazionali per tutti i nostri atleti presenti.
Sui 60 metri piani (dove la gara non era valida per il titolo) si migliorano Davide Bonin (7.47), Federico Girodo (7.87), Alex Bellocchia (7.91), Stefano Cresto (7.92), Andrea Servalli (8.23), Nicole Navillod (8.62), Alice Volpi (9.24), Miriam Bosonin (9.38) e Babuska Zarlottin e Alessandro Servalli (9.68 per entrambi).
Sui 60 ostacoli migliorano Stefano Cresto (10.15), Nicole Bonin (10.86) ed Elisa Balagna (13.12).
Nel salto triplo Andrea Servalli si porta a m 10.72 e, nel salto con l'asta, Alessandro Vuillermoz esordisce e supera la misura di m 3.20.

autore: Hermes Perotto

indietro

12 feb
2006

Campionati Invernali Lanci: 5 titoli conquistati

Nicole e DonatelloAlessandria 12 febbraio. I Campionati Reg.li Invernali Lanci si sono svolti al campo scuola di Alessandria in concomitanza con quelli piemontesi. Per i nostri colori sono scese in campo per prime Nicole Rat e Cristina Ratto nel lancio del martello. Per Nicole la misura di 26.52 ha significato la vittoria ed il primato regionale Allieve, anche se l'obiettivo futuro della giovane atleta sarà quello di superare la barriera dei 30 metri. Per Cristina titolo assoluto con la misura di 31.84.
Nicole Rat ha poi bissato il successo anche nel disco dove ha ottenuto la discreta misura di 23.76 pagando un po' troppo l'emozione dell'esordio stagionale.
Due titoli giovanili anche per l'Allievo Donatello Bevilacqua che ha gareggiato nel giavellotto e nel disco con gli attrezzi juniores (il campionato era accorpato Allievi/Junior). Due primati personali per Donatello: 23.05 nel giavellotto e 22.13 nel disco.

autore: Cristina Ratto

indietro

16 feb
2006

le foto del "nostro" viaggio della Fiamma Olimpica

Ammirate le immagini dei Tedofori del Pont Donnas in azione.

*** le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

18 feb
2006

Campionati regionali promozionali di cross

Donnas 18 febbraio. Si sono svolti nei prati adiacenti il campo Crestella di Donnas i campionati regionali di corsa campestre riservati alle categorie promozionali. Per i nostri colori sono scesi in campo la piccolissima Valentina Bretto (nata nel 99 ed esordiente a pieno titolo in quanto era alla sua prima gara) che si è ottimamente comportata vincendo la propria categoria. Fra gli esordienti un po' più grandicelli vittoria, in campo maschile, per Simone Bottan con un grintoso Roberto Ravo subito alle sue spalle e, in campo femminile, per Erika Nones.
Nella categoria ragazze, Alexandra e Martina Cagnino si sono ben comportate giungendo rispettivamente seconda e terza, mentre fra le cadette troviamo Alice Volpi al quarto posto, Michelle Vallomy al quinto e Miriam Bosonin al sesto.
Infine, fra i cadetti, Michel Bovo, autore di una gara regolare, sale sul terzo gradino del podio. 

*** vedi le immagini della gara ***

autore: Hermes Perotto

indietro

19 feb
2006

meeting indoor ad Aosta

Aosta 19 febbraio. Continua la serie dei meeting organizzati nel nuovo Palaindoor di Aosta e proseguono i positivi riscontri tecnici per i nostri atleti.
In particolare evidenza Alessandro Vuillermoz autore del suo nuovo primato personale di salto con l'asta (3.30), Stefano Cresto capace di migliorare i propri personali sia sui 60 ostacoli (9.79), sia sui 60 piani (7.90) e Nicole Rat che realizza il "personal best" nel getto del peso (7.41).
Buone prove anche per Federico Girodo che si aggiudica la gara di salto triplo (12.29), per Andrea Servalli nel salto in alto (1.69) e per Alex Bellocchia sui 60m (7.95).
Continua la serie di buoni risultati per Davide Bonin che si conferma come l'attuale miglior velocista valdostano (60m in 7.49), per Michelangelo Bellantoni miglior lanciatore del panorama valdostano (12.92 col peso da 6 kg) e per Marina Fey regina delle tripliste della Vallée (10.94).

autore: Hermes Perotto

indietro

4 mar
2006

meeting indoor ad Aosta: in evidenza i nostri saltatori

Aosta 4 marzo. La stagione indoor si avvia alla chiusura, ma c'è ancora spazio per i nostri saltatori di mettersi in bella evidenza.
Dalila Stevenin conquista il titolo di campione regionale del salto con l'asta stabilendo il proprio limite indoor con la misura di 3.50 (che eguaglia il proprio personale all'aperto). Alessandro Vuillermoz sale sul gradino più alto del podio. sempre nel salto con l'asta, ottenendo il "personale" di 3.40.
Miglioramenti dei propri limiti personali anche per Andrea Servalli che sale a 1.73 nel salto in alto e per Federico Girodo che, nel salto in lungo, atterra a m 5.80.
Buone prove, molto vicine ai propri limiti, per Stefano Cresto sui 60 ad ostacoli (9.81), per Nicole Navillod sui 60m (8.63), per Elisa Balagna nei 60 m (9.79) e per Davide Bonin sui 60m (7.53).

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

4 mar
2006

Michelangelo Bellantoni medaglia d'argento ai campionati italiani master

Michelangelo Bellantoni medaglia d'argento ai campionati italiani master indoorAncona 4 marzo. Michelangelo Bellantoni conquista la medaglia d'argento ai campionati italiani master (categoria MM50) di Ancona con la misura di 13.12.
È stata una bella lotta che poteva anche concludersi con una medaglia d'oro, ma che ha comunque visto il nostro atleta affrontare da protagonista l'impegno che lo opponeva ai migliori specialisti italiani della categoria master.
La misura di 13.12, di soli 12 cm inferiori a quella del vincitore, lascia forse un po' di insoddisfazione nel nostro atleta, ma tuttavia sappiamo che il nostro Miché ha le potenzialità per fare molto meglio e non tarderà a dimostrarlo nella prossima stagione all'aperto. Complimenti, da parte di tutta la società, al nostro atleta per questo brillante piazzamento!

autore: Hermes Perotto

indietro

12 mar
2006

Si chiude l'attività indoor

Aosta 12 marzo. Quest'ultimo appuntamento presso il Palaindoor di Aosta chiude ufficialmente l'attività indoor 2006.
Non sono mancati alcuni risultati positivi anche se gli obiettivi sono ora puntati sull'imminente attività su pista che prenderà il via fra circa un mese.
Segnaliamo innanzi tutto i miglioramenti tecnici che hanno portato alcuni nostri atleti ad ottenere il nuovo limite personale: Davide Bonin, nel salto in lungo, avvicina la soglia dei 6 metri (5.97); Stefano Cresto, nei 60 ostacoli, scende a 9.64; le due giovanissime della categoria ragazze Alice Arvat e Jessica Chenal migliorano rispettivamente nei 60 piani (10.00) e nel salto in lungo (3.15); Patrick Actis Perinetto, sui 60m, fa registrare 7.86; lo junior Christian Bordet, sempre sui 60m, corre in 7.94 e il neo allievo Manuel Challancin realizza il tempo di 8.55.
Inoltre Michelangelo Bellantoni si aggiudica la gara di getto del peso (7kg) con la misura di 11.01; Marina Fey ottiene, nel salto in lungo, la misura di 4.76; Christian Ferrat , sempre nel salto in lungo, salta 5.79; Nicole Navillod "sfiora" il proprio personale correndo i 60m in 8.64; Dalila Stevenin supera, nel salto con l'asta, l'asticella posta a 3.40 e fallisce i tentativi a 3.55 che costituirebbero il suo nuovo primato; Alessandro Vuillermoz uguaglia invece il proprio limite, sempre nel salto con l'asta, con la misura di 3.40.
Torna a vestire la divisa bianco-rosso-azzurra della nostra società il nostro tecnico Simone Lingeri ed esordisce in gara sui 60m ottenendo il tempo di 7.66.
Un poco in ombra i due allievi Federico Girodo e Andrea Servalli che si risparmiano sicuramente per le gare "outdoor".
Infine registriamo i risultati dei due ragazzi Stefania Bonin e Alessandro Servalli che ben si comportano nelle rispettive competizioni. 

autore: Hermes Perotto

indietro

14 mar
2006

Martedì 21 marzo: Assemblea dell'Associazione

Pont-Saint-Martin 14 marzo. È convocata per martedì 21 marzo l'Assemblea ordinaria della nostra Associazione. Verrà sottoposto all'esame dei soci il bilancio consuntivo del 2005 e verranno discusse le linee guida della prossima stagione agonistica primaverile ed estiva.
L'Assemblea si svolgerà presso la sala riunioni del nuovo Palais des Services a Pont-Saint-Martin (ex palazzo comunale) e avrà inizio alle ore 21.

autore: Hermes Perotto

indietro

4 apr
2006

Visitate Informatletica

Non dimenticatevi di visitare con frequenza il nostro sito "Informatletica". Troverete i calendari aggiornati, notizie e risultati dal mondo dell'atletica e molte altre informazioni.

autore: Hermes Perotto

indietro

13 apr
2006

Iniziata l'attività in pista

gruppo esordienti ragazziDonnas 12 aprile. Primo appuntamento su pista di questa stagione 2006 con una manifestazione serale infrasettimanale dedicata ai più giovani. La giornata, ancorché bella dal punto di vista atmosferico, non lo è stata altrettanto sotto l'aspetto della temperatura che - al calar del sole - si è fatta fredda e ventosa. Inoltre il solito venticello "amico" della nostra pista ha deciso di invertire la rotta e si è messo a soffiare in senso contrario danneggiando non poco le prestazioni degli atleti in gara.
C'è stato modo comunque per alcune nostre "speranze" di mettersi in evidenza e di migliorare i loro primati personali; fra i ragazzi, Alessandro Servalli vincitore del salto in alto (1.34) e del getto del peso (9.34), Anna Covolo (60m = 9.9 e getto del peso = 6.59),  Jessica Chenal (peso = 5.97), Alice Arvat (peso = 5.91), Alexandra Cagnino (60m = 10.7), Martina Cagnino (60m = 11.0) e Lucrezia Alessi che si aggiudica il salto in alto (1.10); infine, fra i cadetti, Michael Grasselli (300m = 45.6).
Buone le prestazioni anche degli esordienti Simone Bottan, Roberto Ravo, Erika Nones e Claire Challancin e primo appuntamento con le competizion su pista per le piccole Valentina Bretto e Corinne Challancin.

autore: Hermes Perotto

indietro

17 apr
2006

Marina Fey e Julien Pramotton si aggiudicano il Triathlon di Celle Ligure

Celle Ligure 17 aprile. La nostra scampagnata di pasquetta si è svolta, com'è ormai tradizione, sull'impianto sportivo della simpatica località ligure, unendo contemporaneamente l'utile di prendere parte ad una competizione sportiva a carattere promozionale e il dilettevole di poter trascorrere una giornata in amicizia e allegria.
Numerosi i partecipanti complessivi e corposo il gruppo dei nostri rappresentanti formato in massima parte da giovani e giovanissimi.
A coronamento della splendida giornata possiamo anche "gloriarci" di due significativi successi: uno in campo femminile dove la brava Marina Fey ha avuto la meglio su un lotto di qualificate avversarie e uno in campo maschile dove un ottimo Julien Pramotton è riuscito a salire sul gradino più alto del podio assoluto.
Da segnalare anche i risultati di Federico Girodo (5° assoluto e 3° di categoria) e di Nicole Navilod (6ª assoluta e 3ª di categoria). Un plauso va a tutte le altre nostre portacolori che hanno profuso il loro impegno per ben figurare: le allieve Nicole Bonin ( 9ª assoluta e 3ª di categoria) e Nicole Rat (15ª assoluta e 4ª di categoria); le ragazze Nicole Nones (5ª di categoria), Alice Arvat (6ª), Anna Covolo (7ª)Lucrezia Alessi (8ª), Jessica Chenal (9ª), Martina Cagnino (10ª) e Alexandra Cagnino (11ª).
Al termine delle prove che ricordiamo erano i 60m, il salto in lungo e il getto del peso (con l'aggiunta dei 1000m per ottenere il "superbonus"), un lauto banchetto, preparato con la consueta abilità culinaria dallo chef Gian Mario e da suo staff, permetteva agli atleti di ritemprare le forze e di riacquistare le energie perdute.

*** vedi la galleria fotografica *** 
*** vedi i risultati ***

autore: Hermes Perotto

indietro

24 apr
2006

Un ricco week-end di gare

sabato 22 aprile. I nostri atleti sono stati impegnati su diversi fronti: sabato a Celle Ligure, in un meeting interregionale, sono scesi in pista Dalila Stevenin che ha esordito all'aperto con la misura di 3m20 e i fratelli Alessandro e Andrea Servalli che hanno migliorato, rispettivamente, i "personali" sui 60hs (11.71) e i 200hs (29.23). Doppio impegno per Davide Bonin, sui 100 (11.77) e nel salto in lungo (5.73). Ha chiuso la spedizione Patrick Actis Perinetto con un 38.37 sui 300m.
Ancora sabato, questa volta ad Aosta, impegnati nel Trofeo giovanile, si sono bel comportati i nostri giovanissimi delle categorie esordienti e ragazzi. Purtroppo non siamo ancora in grado di fornire i risultati. Nella stessa manifestazione, nella gara di lancio del disco per le categorie maggiori, gli allievi Nicole Rat e Donatello Bevilacqua hanno realizzato rispettivamente la misura di 24.35 e di 24.25 (primato personale).

Alice Volpi in garadomenica 23 aprile. In mattinata, in una competizione podistica a staffetta svoltasi a Borgofranco, la "coppia d'assi" formata da Diego Vairos e Marco Dovana si è imposta perentoriamente su un lotto di agguerriti avversari. Im gara anche il neo tesserato Marco Mangaretto che si è ben difeso.
Sempre al mattino Hervé Ferrat conquista il secondo posto sui 5 chilometri della manifestazione di contorno alla maratona di Padova.
Infine, a Mondovì, nel primo meeting del Monregalese, messe di primati personali per Julien Pramotton che conquista due terzi posti (alto: 1.65 - 150m: 18.09), per Nicole Navillod, terza sulle 100yds col tempo di 12.63 e quinta sui 150m in 20.50 e per la cadetta Alice Volpi (80m: 11.60 - 150m 21.71).

*** vedi le immagini di Mondovì ***

autore: Hermes Perotto

indietro

29 apr
2006

Meeting regionale "Memorial Andrea Volpe"

Novara 29 aprile. Una manifestazione piacevole: tanti partecipanti, bella giornata, ben organizzata dagli amici del Team Atletico Mercurio per ricordare il tecnico novarese Andrea Volpi, grande amico e prezioso collaboratore negli anni d'oro del nostro sodalizio.
Ben otto i primati personali migliorati, tre primi posti, tre secondi posti e molti altri piazzamenti di rilievo sono il bottino dei nostri atleti presenti in campo.
Fra gli allievi vittoria con primato personale per Nicole Rat nel getto del peso (m 8.19) e primo gradino del podio per Andrea Servalli nel salto in alto (m 1.60). Medaglia d'argento e "personal best" per Nicole Bonin sui 200hs (35.87) e per  Stefania Perucca nei 600 piani (2.06.25). Quarto posto per Nicole Navillod sui 150 (20.60). Quinto posto per Donatello Bevilacqua nel getto del peso (primato personale m 8.62) e per Julien Pramotton nel salto in lungo (primato personale m 5.67). Infine sui 150m Alex Bellocchia fissa il proprio limite a 19.65.
Per gli atleti delle categorie assolute, bella vittoria di Michelangelo Bellantoni nel getto del peso con il personale stagionale di 12.63 e ottimo secondo posto per Dalila Stevenin nel salto in lungo con la misura di 5.37 (minimo per la partecipazione ai campionati italiani di categoria).
Bell'esordio nel mezzofondo per Serena Cimalando, costretta a migrare sulle prove di corsa per l'impossibilità di allenarsi nel salto in lungo, con un probante 1.42.52 sui 600m.che la vede concludere la prova al quarto posto.
Simone Lingeri, sui 200 ad ostacoli, si piazza al settimo posto con il tempo di 27.77, Alessandro Vuillermoz nel salto in lungo "atterra" a 5.73 e Patrick Actis Perinetto, sui 150m, corre in 18.46.

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

30 apr
2006

Campionati regionali delle categorie promozionali

Aosta 29-30 aprile. Il campo scuola di Aosta ha ospitato le due giornate dei campionati regionali riservati alle categorie promozionali giovanili. La concomitanza con altri impegni agonistici delle categorie superiori ha costretto la nostra società ad operare delle scelte, per cui alcuni nostri atleti non hanno potuto prendere parte alla manifestazione. I presenti, tuttavia, hanno avuto modo di mettersi in bella evidenza ottenendo buoni risultati e piazzamenti.
Per la categoria esordienti spiccano i titoli conquistati da Luca Cresto nei 40hs (7.9) e da Simone Bottan nel salto in lungo (3.80); un secondo posto invece va ad Erika Nones nel salto in alto (1.00).
Fra le ragazze due titoli vanno a Nicole Nones (peso con 7.98 e vortex con 32.00 metri, entrambi primati personali) e un titolo ad Anna Covolo (lungo: 3.65).
Ancora primati personali per Alice Arvat (seconda nei 60hs in 12.3), per Jessica Chenal (alto: 1.15, vortex: 24.85, 60hs: 12.6 e peso: 6.92), per Martina Cagnino (lungo: 3.14, peso: 5.75), per Stefania Bonin (lungo. 3.04) e per Alexandra Cagnino (lungo: 2.83, peso: 6.21).

autore: Hermes Perotto

indietro

1 mag
2006

Prima tappa del Grand Prix nazionale giovanile: ottimo l'esordio dei nostri atleti

Alessandria 1 maggio. È iniziato con l'appuntamento di Alessandria il Grand Prix nazionale giovanile, manifestazione che sta riscuotendo un interesse sempre maggiore con una partecipazione nutrita e con gare di elevato livello.
In quest'ambito i nostri giovani non hanno certamente sfigurato e sono riusciti a cogliere risultati di buon interesse tecnico, sebbene la stagione sia ancora all'inizio.
Il miglior piazzamento della giornata è venuto per opera di Nicole Rat nel lancio del martello dove, seppure ancora alle prese con qualche incertezza e insicurezza di troppo, è riuscita ad ottenere il quinto posto realizzando la misura di 25.61. Al sesto posto della graduatoria dei 100 ad ostacoli troviamo una sorprendente Nicole Bonin che sigla il suo personale con il tempo di 18.09.
A ridosso dei primi sei della graduatoria troviamo Julien Pramotton che, sui 110hs, ottiene il proprio limite personale con un buon 16.23, non lontano dal primato regionale di categoria.
Ancora Julien insieme al compagno di squadra Federico Girodo si destreggiano bravamente nel salto in alto ottenendo entrambi il proprio limite personale con la misura di 1.70.
Positivo e di buon interesse in proiezione futura il tempo di Nicole Navillod sui 200m dove realizza il proprio "personale" con il tempo di 27.68.
Primato personale anche per Donatello Bevilacqua nel lancio del disco con la misura di 24.31.
Infine, fra le più giovani, troviamo la cadetta Alice Volpi che sui 300m realizza il tempo di 47.54, non lontana dal proprio miglior "crono".

*** vedi tutte le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

6 mag
2006

Trofeo promozionale ad Aosta

Aosta 6 maggio. Giornata di pioggia per questo appuntamento con il Trofeo promozionale regionale. I risultati non sono purtroppo pervenuti però, in compenso, abbiamo qualche simpatica fotografia che ritrae i nostri portacolori.

*** vedi la galleria fotografica *** 

autore: Hermes Perotto

indietro

7 mag
2006

La squadra allievi di prove multiple ammessa alla finale nazionale

i nostri Allievi sul podioSaronno 6-7 maggio 2006. Brillante risultato della squadra allievi che, nella fase interregionale del campionato di società di prove multiple, si guadagna l'ammissione alla finale nazionale grazie ad un buon quarto posto conclusivo.
Autori della "performance" Julien Pramotton, Stefano Cresto e Federico Girodo i quali, sebbene con una preparazione specifica piuttosto carente, hanno saputo raggiungere questo importante obiettivo.
Se il risultato di squadra può considerarsi ampiamente soddisfacente, i risultati individuali lasciano spazio per qualche recriminazione. In particolare va detto che se Julien Pramotton non fosse stato autore di una prima giornata pressoché disastrosa (tre nulli nel salto con l'asta e nel lancio del giavellotto e una prestazione di salto in lungo (5.32) lontanissima dalle sue attuali possibilità), potremmo festeggiare la qualificazione con uno spirito ancora migliore. Quasi identico il discorso per Federico Girodo che ha "collezionato" tre nulli nel salto con l'asta e ha realizzato una modestissima prestazione sui 100m (12.78). Positiva invece la gara di Stefano Cresto che è riuscito a mantenersi su uno standard qualitativo più che sufficiente, migliorandosi anche in diverse specialità (100m: 12.44; lungo: 5.29; giavellotto: 23.89; asta: 1.80; 110hs: 18.24; disco: 15.02; alto: 1.55; 1000m: 3.35.56).
Ovviamente non possiamo "colpevolizzare" troppo i nostri due portacolori; infatti Julien Pramotton ha saputo comportarsi ottimamente nei 110 ostacoli (16.82), nel salto in alto (1.70), nel lancio del disco (27.97) e sui 1000m (3.04.22) mentre Federico si è ben comportato nel salto in lungo (5.63), mantenendosi su uno standard più che dignitoso nel salto in alto (1.65), nei lanci (giavellotto: 19.71 e disco: 19.12), difendendosi egregiamente sui 110hs (19.28) e sui 1000m (3.31.84).
Si tratta ora di profondere il massimo impegno per migliorarsi tecnicamente per arrivare all'appuntamento nazionale con le carte in regola per ben figurare.
In campo femminile solo due atlete hanno preso parte a questa manifestazione: Nicole Navilod e Nicole Bonin e questo non ha consentito di poter aspirare a ripetere il risultato maschile. Dalle sei gare del programma tecnico loro riservato sono però emerse alcune preziose indicazioni. In particolare abbiamo potuto verificare l'ottima predisposizione di Nicole Navillod per i 400m, corsi in un buon 1.05.28 e la conferma della crescita agonistica di Nicole Bonin che si è ben comportata in tutte le diverse discipline. Questi i loro parziali: Navillod (100hs 19.30; peso: 6.31; alto: 1.25; lungo: 3.93; giavellotto: 16.49; 400: 1.05.28) Bonin (100hs 18.24; peso: 6.6.90; alto: 1.20; lungo: 3.62; giavellotto: 16.91; 400: 1.13.88).

*** vedi tutte le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

11 mag
2006

Sei medaglie d'oro agli studenteschi

Aosta 11 maggio. Ottimi risultati per i nostri allievi impegnati nella manifestazione regionale dei campionati studenteschi. Sei di loro sono riusciti a salire sul gradino più alto del podio. Fra le allieve Nicole Bonin sui 100hs ha "dominato" la sua gara e, anche se la sua prestazione non può essere presa in considerazione ufficialmente a causa delle diverse distanze fra gli ostacoli rispetto alle gare federali, ha dato una buona impressione di fluidità e di efficacia; Dénise Nones, nel salto in lungo, non ha avuto avversarie in grado di impensierirla sebbene la sua assenza dai campi di gara a causa di problemi di salute si sia protratta per molti mesi; Nicole Rat, sempre alle prese con le proprie difficoltà agonistiche, si è aggiudicata tranquillamente il lancio del disco.
Fra gli allievi Stefano Cresto continua a progredire e ottiene, nel salto in lungo, la vittoria e il proprio limite personale, così come riesce a fare Julien Pramotton sui 110 ostacoli. Bella vittoria, infine, per Donatello Bevilacqua nel lancio del disco con una misura non lontana dal proprio "personale".
Fra gli altri nostri atleti presenti, segnaliamo la medaglia d'argento sui 100m piani di Alex Bellocchia che "sigla" il proprio "personal best" dimostrando una grinta e una determinazione invero apprezzabili.
Ottimo il primato personale e la medaglia di bronzo di Miriam Bosonin sui 300m. e, infine, discreto quarto posto per Elisa Balagna nel salto in lungo.

autore: Hermes Perotto

indietro

13 mag
2006

a Giaveno bene Michelangelo Bellantoni

Michelangelo BellantoniGiaveno 13 maggio. Michelangelo Bellantoni continua la sua serie positiva conquistando due primi posti e un secondo posto nel corso della manifestazione regionale valida per i campionati piemontesi master.
Il nostro atleta esordisce nella specialità del lancio del giavellotto e ottiene la piazza d'onore con la misura di 38.40, poi si dedica alle specialità a lui più consone, il lancio del disco e il getto del peso dove, ancora una volta, sottolinea la propria "leadership" con le prestazioni di 37.97 e di 12.76 che lo collocano al primo posto della graduatoria.

autore: Hermes Perotto

indietro

13 mag
2006

Nella prima giornata dei CdS allieve exploit di Nicole Rat

Nicole record!Alessandria 13 maggio. Nella prima giornata dei campionati regionali di società riservati alla categoria allievi, una Nicole Rat finalmente efficace, piazza il martello oltre i 29 metri e mezzo (29.69 per l'esattezza) e ottiene, in un colpo solo, il "minimo" per i campionati italiani e il nuovo primato regionale di categoria.
Ottima prova anche per Manuel Challancin che ottiene il proprio limite personale nel salto con l'asta con la misura di 2.60 m.
Altri quattro primati personali sono realizzati da Dénise Nones e Andrea Servalli nel salto triplo (rispettivamente con 9.22 e con 11.75), da Stefano Cresto sui 400m con 59.69 e da Stefania Perucca nei 1500m (6.04.01).
Stefania PeruccaNessuna chance per velocisti e ostacolisti di migliorare i propri limiti: un forte vento contrario ci ha impedito sicuramente di registrare altri incrementi prestazionali. Efficaci, comunque, le prove di Julien Pramotton e di Nicole Bonin che ottengono, rispettivamente, i tempi di 16.54 e di 18.35. Stesso discorso per Nicole Navillod e per Alex Bellocchia sui 100m (14.03 e 12.92).
Discreta prova, infine, per Donatello Bevilacqua nel lancio del disco che realizza la misura di 23.45.
A conclusione della giornata di gare scendono in campo le staffette e, sia per quella femminile (Bonin, Balagna, Navillod e Nones), sia per quella maschile (Bellocchia, Cresto, Girodo e Pramotton) buon riscontro cronometrico d'esordio: 55.92 per la squadra femminile e 47.14 per la compagine maschile.

*** vedi la galleria fotografica ***

autore: Hermes Perotto

indietro

14 mag
2006

Nella seconda giornata dei CdS allievi altri cinque primati personali

Dénise NonesAlessandria 14 maggio. Julien Pramotton, Manuel Challancin, Elisa Balagna, Alex Bellocchia e ancora Nicole Rat portano a casa altri nuovi primati personali.
Per Julien il nuovo limite arriva dagli 800 che gli aprono nuovi orizzonti per il suo futuro di atleta. Per Manuel ed Elisa il primato viene stabilito sulla difficile gara dei 400 ostacoli mentre per Alex Bellocchia e Nicole Rat, impegnati nelle specialità a loro più consone, si tratta di miglioramenti che denotano una progressiva crescita.
In gara anche Nicole Navillod sui 200, Dénise NonesStefano Cresto nel salto in lungo e Andrea Servalli nel salto in alto che, pur non migliorando, si mantengono sui loro attuali standard dando man forte alla squadra.
Ora l'appuntamento è fra quindici giorni a Biella dove l'obiettivo sarà di completare il numero necessario di punteggi per poter aspirare ad una buona classifica complessiva.

*** vedi le fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

17 mag
2006

Donnas ospita la quarta prova del Trofeo promozionale

Donnas 17 maggio. Il Trofeo promozionale giovanile torna a far tappa al Crestella di Donnas e, in una giornata che preannuncia l'arrivo dell'estate, le prestazioni ottenute dai nostri atleti sono di soddisfacente livello.
Diversi i primati personali migliorati. Nella categoria cadette Alice Volpi "ritocca" i propri limiti sia nel giavellotto che nei 80 ostacoli.
Fra i cadetti Davide Annovazzi stabilisce i propri personali nel salto triplo e sui 100 ostacoli. Nella categoria ragazzi i miglioramenti arrivano per opera di Lucrezia Alessi (60 ostacoli e peso), di Nicole Nones (60 ostacoli e peso), di Anna Covolo (60 ostacoli) e di Michel Miniotti (60 ostacoli e peso).
In gara anche i giovanissimi della categoria esordienti a partire dai piccolissimi Gabriele Bosonin, Corinne Challancin e Valentina Bretto impegnati nel percorso di abilità per continuare con i più grandicelli Erika Nones, Claire Challancin e Roberto Ravo che si sono ben comportati nel salto in alto, nei 40 ostacoli e nel lancio del vortex.

*** vedi la galleria fotografica ***

autore: Hermes Perotto

indietro

22 mag
2006

Campionati di società assoluti in versione individuale ridotta

Torino 20 e 21 maggio. La nostra partecipazione ai campionati di società assoluti è stata piuttosto ridotta e abbiamo contribuito, nel nostro piccolo, a rendere abbastanza deprimenti le due giornate di gare sull'impianto intitolato a Primo Nebiolo. Dopo l'ottima performance femminile dello scorso anno, questa stagione ci ha negato la possibilità di schierare una formazione completa a causa di acciacchi, malanni e vari problemi di studio.
Nella prima giornata sono scesi in pedana soltanto due nostri portacolori: Michelangelo Bellantoni che ha ottenuto la misura di 11.71 nel getto del peso piazzandosi al quarto posto e Alessandro Vuillermoz che, nel salto con l'asta, ha superato la misura di 3.30 classificandosi quinto.
Nella seconda giornata la nostra presenza si è concentrata tutta sulla gara degli 800 metri che vedeva alla partenza Serena e Oriana Cimalando e l'esordio agonistico del giovane Thiago Parisio
La prova di Serena ha risentito di un passaggio ai 400 "suicida" che ha compromesso un risultato di ottima caratura. Per Oriana, invece, una prova dignitosa leggermente al di sotto del proprio limite.
Resta da dire che mai avevamo assistito ad una edizione dei campionati così disastrosa sia a livello qualitativo, sia sotto l'aspetto quantitativo. Sarà forse giunto il momento di ristudiare completamente questa formula? Ai vertici federali l'ardua risposta...

autore: Hermes Perotto

indietro

28 mag
2006

Allievi a tutto gas

Biella 27 maggio. Prima giornata della seconda fase dei campionati di società riservati alle categorie allievi e allieve e positive note per i nostri giovani "virgulti".
Ben otto primati personali migliorati e due "minimi" per la partecipazione ai campionati di categoria mancati di pochissimo sono il riscontro tecnico di questo appuntamento nel capoluogo della provincia biellese.
In campo femminile si migliorano Nicole Bonin sui 100hs (18.00) e Nicole Navillod sui 100 piani (13.70) pur con una leggera bava di vento contraria che l'assenza di anemometro (grave pecca organizzativa della Fidal Piemonte) ci impedisce di registrare. Ancora in campo femminile, bella prova di Valentina Perucca che affronta il suo secondo 400 della sua breve carriera atletica con la giusta determinazione e coglie un ottimo 1.05.98. Completano il quadro dei risultati femminili il buon lancio a 28.62 di Nicole Rat e la prova di Elisa Balagna sui 100m utile per l'economia di squadra.
Fra gli allievi annotiamo subito le prove di Julien Pramotton che scende a 15.80 sui 110 ostacoli (a soli 6 centesimi dal minimo di partecipazione ai campionati italiani di categoria) e di Federico Girodo che realizza, nel salto triplo, la misura di 12.89, fallendo di 1 solo centimetro l'obiettivo del "minimo". Per entrambi comunque la soddisfazione di essersi migliorati e la consapevolezza di poter raggiungere l'obiettivo in tempi brevi.
Miglioramenti personali ancora per Alex Bellocchia sui 100m (12.43), per Andrea Servalli nel salto triplo (11.92) e per Stefano Cresto nel giavellotto (24.34). Infine Donatello Bevilacqua, nel lancio del disco, ottiene un discreto 21.54.
Per Alex, Federico, Stefano e Julien resta ancora la soddisfazione di aver dato vita ad una bella staffetta 4x100 dove ottengono la loro miglior prestazione personale con il tempo di 46.75.

*** vedi galleria fotografica ***

autore: Hermes Perotto

indietro

28 mag
2006

CdS allievi e allieve: classificate entrambe le squadre

Biella 28 maggio. Risultato di squadra centrato sia per la formazione femminile (6.501 punti), sia per quella maschile (7.224 punti). L'obiettivo - non facile - di completare il numero di specialità necessarie per potersi classificare è stato raggiunto, ed ora si attende il verdetto della Federazione per conoscere il piazzamento generale a livello nazionale che potrebbe consentire l'accesso alla serie B. 
Al di là dei risultati di squadra, già molto soddisfacenti, si registra l'ormai consueta "pioggia" di primati personali.
Tra le ragazze si migliorano Nicole Navillod sui 200 (27.48), Nicole Rat nel disco (25.21), Elisa Balagna nel lungo (4.21) e le sorelle Valentina e Stefania Perucca, rispettivamente sugli 800 (2.44.12) e sui 3000 (13.06.46). Nicole Bonin, pur non migliorandosi, dà man forte alla squadra con una buona prova nel lancio del giavellotto (14.62).
Tra gli allievi, positivo esordio per Julien Pramotton sui 400 ostacoli (59.76), non lontano dal "minimo" per gli "italiani"; bravo Andrea Servalli nel salto in alto dove eguaglia il proprio limite (1.73) così come Federico Girodo nel salto in lungo (5.80) e Alex Bellocchia sui 200 (25.70).
A completare il quadro dei risultati della giornata, Stefano Cresto ottiene, nel lungo, la misura di 5.28 e Donatello Bevilacqua realizza, nel peso, il risultato di 8.45.

*** vedi galleria fotografica ***

autore: Hermes Perotto

indietro

31 mag
2006

5ª prova del Trofeo promozionale

Aosta 31 maggio. Ancora un appuntamento infrasettimanale per questa manifestazione dedicata ai più giovani, ma con l'aggiunta di qualche gara anche per i più "grandi". Purtroppo il clima è tornato ai livelli del mese di marzo con una temperatura piuttosto fredda: il classico colpo di coda del "generale inverno", per dirla in gergo giornalistico.
Presenti sul campo con un discreto numero di rappresentanti, segnaliamo subito alcune ottime prestazioni quali i primati personali di Alice Arvat (60m e salto in lungo), Miriam Bosonin (80m), Michael Grasselli (80m e getto del peso) e Michelle Vallomy (2000m) e i buoni risultati di Jessica Chenal (60m e lungo) e Alice Volpi (80m e peso)
Se la cavano molto bene, nel triathlon riservato agli esordienti (50-lungo-600), Alessandra Ammoni, Claire Challancin, Erika Nones, Luca Cresto e Roberto Ravo.
Unica rappresentante della categoria esordienti C, la piccolissima Corinne Challancin si destreggia abilmente nel percorso e sui 50m.
Per le categorie superiori si "sfidano" - sui 100m prima e sui 400m poi - Davide Bonin, Patrick Actis Perinetto, Simone Lingeri e Christian Bordet. Per Davide e Christian arrivano i primati personali in antrambe le prove, per Patrick una bella vittoria sul "giro di pista" e per Simone una soddisfacente prova che gli ridà fiducia e ottimismo.
In campo femminile Marina Fey torna sulla pedana del triplo e si aggiudica la gara sfiorando il limite personale, nonostante qualche problema di rincorsa.  

*** vedi la galleria fotografica ***

autore: Hermes Perotto

indietro

9 giu
2006

Una piccola delegazione al meeting Arcobaleno

Celle Ligure 08 giugno. In attesa dell'ormai imminente meeting internazionale "Via col...Vento" in programma il prossimo 18 giugno a Donnas, una piccola delegazione ha preso parte all'incontro EAP di Celle Ligure, l'ormai classico appuntamento che il nostro club cerca sempre di onorare nel migliore dei modi.
Complice una mattinata al mare ed un vento che soffiava contario sul rettilineo d'arrivo, i risultati nel settore velocità non sono stati particolarmente eclatanti, ma per i nostri giovani Allievi e Allieve è stata l'occasione per fare esperienza. Sono scesi in pista Federico Girodo e Nicole Navillod sia sui 100 che sui 200; per Federico un 12"45 sui 100 e un 25"48 sui 200 tutto sommato positivi considerato il metro e mezzo di vento contro che soffiava in tutte e due le gare. Per Nicole un 14"01 sui 100 ed un bel 4° posto sui 200 Allieve con 28"06.
Primato personale invece per Elisa Balagna che sui 200 ha chiuso in 31"64 e per la cadetta Alice Volpi che sui 600 abbassa il suo limite personale di ben 3 secondi portandolo a 1'54"07.
Nel programma internazionale unica rappresentante del nostro club era Dalila Stevenin nel salto con l'asta. Per lei, nonostante il buon periodo di forma, una prova sfortunata con 3 nulli alla misura d'ingresso di 3.20.

autore: Cristina Ratto

indietro

11 giu
2006

Michelangelo Bellantoni: ORO e BRONZO!

MichelangeloMisano Adriatico 11 giugno. Due gare e due medaglie ecco l'eccezionale bottino che Michelangelo Bellantoni si porta a casa dai Campionati Italiani Masters svoltisi a Misano Adriatico durante questo week-end.
La soddisfazione più grande è arrivata con la conquista del titolo italiano nel getto del peso categoria Masters 50 dove Michelangelo ha scagliato il peso da 6 kg a 13m18 per poi agguantare anche uno splendido bronzo nel lancio del disco (kg 1,5) con un lancio a 42m32.
A lui vanno tutti i complimenti per il risultato ottenuto nella speranza che le nostre giovani leve possano prendere esempio di determinazione, forza e tecnica dal loro capitano!

autore: Cristina Ratto

indietro

14 giu
2006

A Via col...Vento Merlene Ottey correrà 100 e 200

Presentato il meeting Via col Vento
A Donnas la grande Merlene Ottey correrà i 100 e i 200

Alla presenza del presidente della Comunità Montana Mont Rose e Sindaco di Pont-Saint-Martin Alberto Cretaz, dell’Assessore allo Sport del Comune di Donnas Irena Comola, del presidente del Comitato regionale Fidal Valle d’Aosta Eddy Ottoz, gli organizzatori del meeting Via col Vento hanno presentato ai media regionali l’undicesima edizione del meeting internazionale “Via col… Vento”.
Hermes PerottoIl direttore del meeting, Hermes Perotto, a nome dell’Atletica Pont Donnas, sodalizio organizzatore, ha illustrato il programma della manifestazione ed ha fornito le prime indicazioni circa la partecipazione di un folto gruppo di atleti stranieri provenienti da 18 diverse nazioni in rappresentanza di tre continenti: Europa, Africa e America.
L’Europa sarà rappresentata da atleti belgi, albanesi, greci, svizzeri, svedesi, sloveni e britannici oltre – ovviamente – ai numerosi e qualificati atleti italiani.
L’Africa vedrà sulla pista di Donnas atleti provenienti dal Sudafrica, dalla Repubblica Centrafricana, dal Burkina Faso, dalla Costa d’Avorio, dal Mali, dal Senegal e dalla Nigeria.
Infine il continente americano sarà rappresentato da atleti canadesi, argentini, domenicani e giamaicani.
La “chicca” della serata è stato però l’annuncio della presenza di uno dei più grandi nomi dell’atletica mondiale che ha scelto proprio Donnas per il suo rientro alle gare in terra italiana: la giamaicana (ora cittadina slovena) Merlene Ottey, detentrice del primato mondiale dei 200 indoor e vincitrice di ben 8 medaglie ai Giochi Olimpici e di 14 medaglie ai Campionati Mondiali ha confermato la propria partecipazione proprio qualche minuto prima dell’inizio della conferenza stampa.
Per il pubblico presente domenica allo stadio “Crestella” di Donnas, il grande spettacolo di atletica allestito dagli organizzatori offrirà gare di grande interesse tecnico ad iniziare dalla competizione di lancio del disco dove saranno in pedana tutti i migliori specialisti italiani che “se la dovranno vedere” con il Alice Falaiyefuoriclasse argentino Jorge Balliengo. Nel salto in lungo ci si aspettano “scintille” sia sulla pedana maschile sia su quella femminile, dove la canadese (di origini nigeriane e residente negli Stati Uniti) Alice Fallaiye tenterà di portarsi a casa il primato dello stadio. Lotta per il primato anche nel salto in alto maschile e nel salto con l’asta femminile e grande attesa per gli sprinter africani sia nella velocità che nelle prove con gli ostacoli.
Tutte le informazioni, gli elenchi aggiornati dei partecipanti e i risultati delle gare saranno pubblicati in tempo reale sul sito internet “ www.meetingviacolvento.it “.

Le immagini della conferenza stampa

autore: Hermes Perotto

indietro

17 giu
2006

Meeting Via col... Vento - Oltre 550 iscritti - 24 nazioni partecipanti

Iscrizioni ufficialmente chiuse per questa undicesima edizione del meeting "Via col... Vento". I numeri degli iscritti sono già significativi dell'importanza della manifestazione: oltre 550 atleti scenderanno in pista allo Stadio Crestella di Donnas ad iniziare dal mattino con le competizioni riservate ai giovani e per proseguire poi nel pomeriggio con le competizioni delle categorie assolute.

Ben 23 sono le nazioni partecipanti: 10 europee (Albania, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Romania, Slovenia, Svezia, Svizzera e Italia); 8 africane (Burkina Faso, Costa d'Avorio, Mali, Mauritius, Nigeria, Repubblica Centrafricana, Senegal e Sudafrica) e 5 americane (Argentina, Canada, Giamaica, Repubblica Dominicana e Stati Uniti) contro le 16 dello scorso anno. Molti sono i record del campo che potenzialmente possono essere migliorati e non mancherà certamente la possibilità di assistere ad un entusiasmante spettacolo di atletica.

Fra gli atleti valdostani in gara saranno da seguire l'atleta di casa Dalila Stevenin (Pont Donnas) e l'aostana Elena Nogara (Polisp. Città di Aosta) uniche due atlete che possono inserirsi in un contesto di livello internazionale. Per tutti gli altri sarà comunque un bella esperienza confrontarsi, seppure a debita distanza, con le stelle dell'atletica mondiale.

autore: Hermes Perotto

indietro

19 giu
2006

il nostro Via col... Vento

Donnas 18 giugno. I grandi campioni che hanno nobilitato con la loro presenza il meeting internazionale Via col Vento non ci possono far trascurare le prestazioni che gli atleti che vestono la nostra divisa hanno saputo ottenere nelle varie gare alle quali hanno preso parte.
Ben 32 (trentadue) sono stati i primati personali che i nostri giovani hanno realizzato e questo dimostra che il clima" che tutti noi viviamo in questa grande giornata è elettrizzante e stimolante.
Nella gara dei 60 metri riservata alle ragazze, ottimo esordio per Francesca Pramotton (9.18) e miglioramenti per Anna Covolo (9.66), per Nicole Nones (9.90), per Alessia Annovazzi (10.03), per Alexandra Cagnino (10.24), per Martina Cagnino (10.44) e per Stefania Bonin (10.50). Vittoria e primato personale, nei 60 ragazzi, per Michel Miniotti in 8.94.
Fra le cadette, impegnate sugli 80 metri, riescono a qualificarsi per la finale del pomeriggio Alice Volpi e Martine Michieletto migliorandosi entrambe (rispettivamente 11.32 e 11.36). Miriam Bosonin stabilisce il proprio limite "elettrico" con 11.64, mentre Federica Gaudioso ottiene il "personal best" con 13.52.
Fra i cadetti, sempre sugli 80 metri, si qualifica per la finale pomeridiana il bravo Davide Annovazzi e ottiene il proprio record  con il tempo di 10.72.
Più nutrito il programma degli allievi e delle allieve dove troviamo il "grosso" della nostra presenza. Andrea ServalliOttime le prestazioni di Andrea Servalli che supera 1.79 nel salto in alto, di Federico Girodo nel salto in lungo che va oltre il "muretto" dei sei metri (6.14) e scende al di sotto dei 12" sui 100m (11.83), di Stefano Cresto che scende a 12.08 sui 100m e di un bravo Donatello Bevilacqua che, nel lancio del disco, ottiene il proprio miglior risultato sfiorando i 26 metri (25.96). Discorso a parte per Julien Pramotton che affronta, senza timori reverenziali, i 110 ostacoli riservati alla categoria juniores ottenendo un interessante 16.43.
Fra le allieve i primati personali sono arrivati per merito di Nicole Rat nel lancio del disco (26.39), di Elisa Balagna nel salto in lungo (4.26) e sui 100m (14.54), di Nicole Navillod sui 100m (13.33), di Valentina Perucca (100m in 14.30 e 200m in 29.36) e di Nicole Bonin (100m in 14.28).
Nelle categorie superiori primati personali per Patrick Actis Perinetto (100m in 11.76 e 200m in 23.82), per Alessandro Vuillermoz (100m in 11.86) e per lo junior Christian Bordet (100m in 11.92 e 20m in 24.64).
Pur se impegnatissime con gli studi universitari e senza un adeguata preparazione per le prove veloci non hanno volto mancare a questo appuntamento anche Serena e Oriana Cimalando. Serena ha corso i 100m in 13.64 e i 200m in 28.13, mentre Oriana si è cimentata sui 200m dove ha realizzato il tempo di 29.32.
Infine, a conclusione di questo breve commento, particolare nota di merito per Dalila Stevenin, unica atleta della nostra società che ha gareggiato nel meeting vero e proprio insieme ad atlete di elevato livello internazionale ottenendo un buon ottavo posto con la misura di 3.40 che costituisce anche il suo limite personale stagionale.

autore: Hermes Perotto

indietro

19 giu
2006

Via col Vento: un grande spettacolo di atletica

Donnas 18 giugno. Non ha deluso le attese della vigilia l’undicesima edizione del meeting internazionale di atletica leggera “Via col Vento” andata in scena allo stadio Crestella sotto la regia della nostra società. Oltre 500 gli atleti scesi in pista in rappresentanza di ben 24 nazioni di cui 10 europee (Albania, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Romania, Slovenia, Svezia, Svizzera e Italia), 8 africane (Burkina Faso, Costa d'Avorio, Mali, Mauritius, Nigeria, Repubblica Centrafricana, Senegal e Sudafrica) e 5 americane (Argentina, Canada, Giamaica, Repubblica Dominicana e Stati Uniti).

La star del meeting, la giamaicana Merlene Ottey che gareggia per i colori della Slovenia, non ha deluso le attese e malgrado i suoi 46 anni d’età è riuscita a piazzarsi al terzo posto sui 100 (11.49) ed al quarto posto sui 200 (23.97). Si trattava dell’esordio stagionale in pista per la famosa atleta (22 medaglie vinte nella sua straordinaria carriera tra olimpiadi e mondiali) che era seguita, in questa occasione, dall’ex velocista della nazionale Stefano Tilli. La gara dei 100 femminili è Merlene Ottey posa per una foto ricordostata vinta dall’inglese Emma Ania che con 11.32 è andata vicina al record della pista di 11.26. Kadiatou Camara (Costa d’Avorio) seconda sui 100 in 11.47 si è aggiudicata i 200 metri in 23.27 realizzando il nuovo record del nostro stadio che migliora il precedente di 3 centesimi. Lo sprinter del Burkina Fasu Idrissa Sanou, già protagonista nel 2005 a Donnas si è aggiudicato i 100 maschili nel tempo di 10.29 davanti al nigeriano Felix Chilaka Emanuel (10.33) e a Beranger Bossé (Repubblica Centrafricana) 10.34. Sui 200 metri la vittoria è andata al sudafricano Jan van der Merwe (specialista dei 400) con 21.16 davanti all’italiano Mario Andre Bassani (Atl. Futura Roma) con 21.18. Sulle barriere vittorie dell’italiana Marzia Caravelli (Jaky-Tech Apuana) nei 100 hs (13.67) e dell’inglese William William SharmsnnSharmann sui 110 hs (13.62) che rappresenta il nuovo record della pista. Nel lungo si è assistito al bel duello tra lo scozzese Ritchie Darren ed il greco Savvas Diakonikolas risoltosi a favore del primo con un miglior balzo a 7,84, quattro centimetri meglio dell’avversario. Alice FalaiyeLa canadese Alice Falaiye ha realizzato il nuovo record del meeting nel lungo femminile planando a 6,69. Polverizzato il vecchio record di 6,52 dell’italiana Antonella Capriotti stabilito nel ’92. Nell’asta femminile Arianna Farfalletti Casali, al rientro dopo due anni travagliati, ha tentato di battere il suo record italiano di 4.32 fallendo i due tentativi a disposizione dopo aver tentato al primo salto la misura di 4,30. Ha vinto la gara con la misura di 4,20 eguagliando il record del meeting da lei già stabilito nel 2002. Le pedana del disco ha regalato la vittoria dell’italiano dei Carabinieri Hannes Kirchler che con la misura di 62,27 ha realizzato la miglior prestazione italiana stagionale. Battuti Cristiano Andrei (FFGG) 61,59 e l’argentino Jorge Balliengo (60,50). Podio tutto italiano nel disco femminile con vittoria di Cristiana Checchi (Forestale) 54,48 davanti alle torinesi Giorgia Baratella (54,39) e Giorgia Godino (52,78) entrambi della Fiamme Oro. Infine nel salto in alto maschile vittoria di Filippo Campioli (Esercito) salito a 2,22 davanti allo svedese Joel Spolen (2,16).

 

*** vedi tutte le immagini del meeting ***

autore: Hermes Perotto

indietro

29 giu
2006

AlessandriAtletica: brilla la stella di Nicole Rat

Nicole RatAlessandria 28 giugno. Anche quest’anno un gruppetto di coraggiosi atleti ha sfidato il caldo, l’afa e soprattutto le zanzare che da tradizione accompagnano le serate di AlessandriAtletica. Nonostante le condizioni non certo ottimali per prestazioni di rilievo, si comincia davvero bene: l’allieva Nicole Rat conquista un secondo posto nel martello con un lancio a 31.48 che migliora il primato regionale di quasi 2 metri. Per Nicole oltre alla soddisfazione per la misura ottenuta, anche la certezza di avere ancora ampi margini di miglioramento soprattutto se saprà controllare, così come ha fatto oggi, l’emotività che spesso le gioca brutti scherzi.
Neanche il tempo per festeggiare la bella prestazione di Nicole che ecco spuntare una grintosa Alice Volpi che stupisce la sua allenatrice con un 14.57 sugli 80 ostacoli, tempo che migliora il suo primato personale di quasi 1 secondo grazie alla ritmica corretta dei 3 passi mantenuta per tutta la gara.
La serata promette bene, ma le condizioni ambientali scoraggiano ben presto ogni ulteriore velleità agonistica.
Federico GirodoJulien Pramotton, alla caccia del minimo sui 110 ostacoli allievi, si deve accontentare di un discreto 16.02. Stesso discorso per Federico Girodo che alla sua seconda uscita nella gara del triplo non va oltre i 12.54 facendo però intravedere notevoli potenzialità in una specialità molto tecnica che necessita di un lavoro specifico. Nella stessa gara di triplo, ma al femminile, ultima uscita agonistica prima della pausa estiva per Marina Fey che per tutti e sei i salti bisticcia con la rincorsa e con l’asse di battuta, per lei un 11.16 da mettere in archivio.
Sempre nel settore salti Andrea Servalli, in particolare momento di forma, scende sulla pedana del salto in alto per dare la caccia al metro e ottanta, ma si deve accontentare della misura di 1.70.
Nel settore velocità ed ostacoli Nicole Bonin è l’unica che doppia la gara disputando prima i 100h (18”45) e poi i 200 (31”09).
Infine, in chiusura di serata, esordio sui 1500 per Marco Dovana, il nostro specialista delle corse su strada che vuole tentare l’avventura della pista, per lui un crono di 4’22 che risente di un avvio di gara su ritmi troppo elevati.
Prossimo appuntamento sarà domenica 2 luglio ad Aulla per il meeting nazionale giovanile Città di Aulla.

*** vedi le immagini ***

autore: Cristina Ratto

indietro

2 lug
2006

Nel caldo torrido di Aulla, messe di primati personali per i nostri giovani

Aulla 2 luglio. Una giornata caratterizzata dal caldo intenso che, sulla pista dello stadio della cittadina della Lunigiana, ha raggiunto punte di oltre 37° ha comunque dato la possibilità ai nostri giovani atleti di ben figurare nel confronto con tanti ottimi atleti provenienti da gran parte d'Italia.
Tre quinti posti in classifica sono arrivati per merito di Julien Pramotton, sempre più vicino al "minimo" per i campionati italiani allievi con il "personal best" di 59.28 sui 400hs; di Elisa Balagna, positivamente in crescita ed autrice di ben due primati personali nella stessa gara di salto in lungo (4.41 ventoso e 4.31 con vento regolare) e di un personale sui 200m con 30.36 e di Alice Volpi nel lancio del giavellotto (limite personale di 25.59). Alice ha poi corso i 300hs nel tempo di 55.32, non lontana dal proprio limite.
Un sesto posto è arrivato per merito di Andrea Servalli nel salto in alto con la misura di 1.73 e un ottavo posto per opera di Donatello Bevilacqua nel getto del peso con il "personal best" di 9.17.
Fra i piazzamenti di rilievo, da segnalare il tredicesimo posto di Nicole Navillod sui 200m col tempo di 27.67.
Completano l'elenco dei primati personali Nicole Bonin e Federico Girodo, entrambi nella gara dei 200m rispettivamente con 30.36 e 25.04.
Torneremo poi ancora a raccontare di questa trasferta, perché non sono sicuramente mancati gli aspetti simpatici, curiosi e divertenti che hanno caratterizzato le due notti in campeggio, i tuffi in piscina e gli immancabili scherzi dell'allegra "combriccola".

*** vedi tutte le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

5 lug
2006

Un mercoledì .... di gare a Biella e Rovellasca

Biella 5 luglio. Quattro atleti hanno preso parte a Biella al meeting internazionale giovanile "Il Gomitolo di Lana" che da quest'anno fa parte del circuito europeo EAP, lo stesso del nostro meeting Via col...Vento. Due i primati personali migliorati: quello di Nicole Bonin nel disco con 17.96 e della cadetta Alice Volpi nel lungo con 4.18. Di prestigio invece ilpodio conquistato nel disco allieve da Nicole Rat (24.25) alle prese con una pedana resa scivolosa dalla pioggia. Buon quinto posto sempre nel disco per Donatello Bevilacqua con un lancio a 24.01.

** vedi le immagini **

Rovellasca 5 luglio. Meeting regionale lombardo valido per il recupero dei punteggi CdS: sui 100 metri e nel lungo in gara gli allievi Stefano Cresto e Andrea Servalli che avvicinano senza però migliorarli i loro primati personali. Stefano corre in 12.49 e salta 5.30 mentre Andrea ferma i crono a 12.72 per poi saltare 5.26.
Tra le promesse quarta piazza di Dalila Stevenin nell'asta con 3.10 e nono posto nel lungo per Alessandro Vuillermoz che atterra a 5.84, non lontano dal suo primato.

autore: Cristina Ratto

indietro

7 lug
2006

4° Tour du Château a Issogne: le staffette danno spettacolo

Issogne 7 luglio. La quarta edizione del Tour du Château ad Issogne, organizzata dal Comune e dalla Proloco locali con la collaborazione tecnica del nostro club, ha riscosso un buon successo di partecipazione, ma soprattutto ci ha offerto un'entusiasmante gara maschile con tre staffette a contendersi la vittoria finale. Marco DovanaSul nuovo percorso maschile di 1000 metri hanno dato battaglia fino all'ultimo metro Marco Dovana che in coppia con Christian Joux ha tenuto testa ai plurititolati atleti dell'Atl. Calvesi. Marco allo sprint finale ha dovuto cedere il primo posto per pochi centimetri davvero. Quarta piazza per la staffetta tutta targata Pont Donnas grazie a Marco Mangaretto e a Diego Vairos attardati dalla coppia vincitrice di una trentina di secondi.
Buona prova per il giovane junior Patrick Ugonino che taglia il traguardo in nona posizione. Anche Ugo Perucca, lasciata momentaneamente la bicicletta, si è cimentato sui 4 chilometri totali del percorso piazzandosi al decimo posto.
In campo femminile, sul percoso da 500 metri da percorrere per tre volte, hanno onorato la manifestazione organizzata dal loro tecnico Piero Cassius le atlete Serena Cimalando in coppia con Valentina Perucca (seconde al traguardo) e Oriana Cimalando insieme a Stefania Perucca (quarte).

** vedi tutte le immagini **

autore: Cristina Ratto

indietro

8 lug
2006

Auguri per Marina e Rossano

Lillianes 8 luglio. Si è celebrato oggi, nella chiesa di Lillianes, il matrimonio fra la nostra atleta e allenatrice Marina Fey e Rossano Favre. Al termine della cerimonia parenti e amici si sono ritrovati con gli sposi per il pranzo nuziale a Pont-Saint-Martin dove, fra musica e libagioni, si è trascorso un lieto pomeriggio. Ai novelli sposi i migliori auguri da parte di tutto il Pont Donnas di vivere serenamente la loro futura vita comune.

autore: Hermes Perotto

indietro

9 lug
2006

Meeting Nazionale Calvesi: ottima prova per Patrick Ugonino

Aosta 9 luglio. In una domenica elettrizzata dall'imminente finale dei mondiali di calcio è andato in scena sul campo scuola Tesolin il Meeting Nazionale Città di Aosta. Bel colpo d'occhio sul campo con molti giovani atleti a nobilitare con la loro presenza questo incontro. Tra gli oltre 500 troviamo anche i nostri ragazzi.
Il risultato migliore lo ha ottenuto Patrick Ugonino che ha centrato il terzo posto ed il primato personale sui 400 con il tempo di 53"74. Nella stessa gara quarto posto con 57.04 per Christian Bordet, mentre Valentina Perucca ottiene un 10° posto col tempo di 1.06.23. Quarto posto anche per l'allieva Nicole Rat che nel disco ottiene un 26.17 che le lascia un pizzico di rammarico per un lancio molto lungo ottenuto però in fase di riscaldamento. Doppio impegno per Federico Girodo che prima corre i 100 in 12.30 e poi nel lungo ottiene un discreto 5.78. Sempre sui 100 troviamo in pista Christian Bordet (12.50) ed Alex Bellocchia (12.59).
Sottotono invece il 400hs di Julien Pramotton apparso decisamente poco brillante, per lui un crono finale di 1.00.00. Terminate le gare tutti a casa a tifare ITALIA!!

autore: Cristina Ratto

indietro

12 lug
2006

Ad Alessandria Patrick Actis Perinetto va al personale

Alessandria 12 luglio. La terza serata di AlessandriAtletica, sempre di ottimo livello tecnico per partecipazione e risultati, non ha portato bene ai nostri saltatori con l'asta Dalila Stevenin e Alessandro Vuillermoz: entrambi sono usciti di gara alla misura d'ingresso. Bella soddisfazione invece per Patrick Actis Perinetto che stabilisce il suo nuovo personal best sui 400 correndo in 53"07 . Nelle gare giovanili ottimo terzo posto per Edoardo Alliod nel salto in lungo (3.32) e un buon sesto posto sui 110 hs allievi per Stefano Cresto (17.95).

autore: Cristina Ratto

indietro

14 lug
2006

Prima giornata dell'Estate Atletica a Donnas col vento contrario!

Donnas 13 luglio. Le possiamo chiamare "anomalie climatiche", termine che gli esperti del settore utilizzano per spiegare condizioni metereologiche diverse da quelle ritenute "normali".
Tutti sappiamo che il "Crestella" è, solitamente, favorito da un vento che spira alle spalle di velocisti e di saltatori, consentendo di ottenere ottime prestazioni tecniche.
L'anomalia si è verificata proprio questa sera, in concomitanza con la prima giornata del meeting "Estate Atletica", dove gli atleti si sono trovati di fronte ad un vento contrario che ha vanificato ogni loro speranza.
Tuttavia questo aspetto negativo non ha compromesso più di tanto il successo della serata che ha visto scendere in pista circa 250 atleti e dove si è assistito a competizioni di ottimo livello agonistico.
La defezione nel salto in lungo della campionessa italiana in carica , Valeria Canella, che - viste le condizioni atmosferiche - ha deciso di tornarsene a casa, ha permesso alla nostra giovane atleta Dénise Nones di aggiudicarsi la gara, infondendole un po' di coraggio e di ottimismo sopo il lungo periodo di inattività dovuto a malanni e acciacchi vari. Nella stessa gara Elisa Balagna si piazza al sesto posto della graduatoria.
Nei 110 ostacoli secondo posto, fra gli allievi, di Julien Pramotton (Pont Donnas).
Nei 100 femminili troviamo la vittoria, fra le allieve, di Nicole Bonin.
Ben 52 atleti si sono dati battaglia sui 100 metri. Fra il nostro nutrito gruppo di atleti in gara, il migliore è stato Davide Bonin seguito poi da Simone Lingeri, da Patrick Actis Perinetto, da Christian Bordet e dagli allievi Alex Bellocchia e Andrea Servalli.
Parentesi riservata al settore giovanile con le gare di velocità per ragazzi e cadetti. Sui 60 femminili troviamo Nicole Nones, Alexandra Cagnino e Martina Cagnino che ottengono rispettivamente il nono, decimo e undicesimo posto. Nei 60 maschili Edoardo Alliod si piazza al nono posto.
Negli 80 cadette quarto posto per Alice Volpi e sesto per Miriam Bosonin.
Sempre per quanto riguarda il settore giovanile, la manifestazione ha avuto un prologo riservato alla categoria esordienti con la disputa di una gara di salto in lungo che ha visto la vittoria in campo maschile di Simone Bottan e, in campo femminile di Erika Nones. Ancora fra i maschietti troviamo al secondo posto Roberto Ravo e al quinto Luca Merli, il più piccolo concorrente in gara (classe 1999).
Nei 1500 femminili terzo posto con il primato personale per Stefania Perucca, mentre fra i maschi troviamo il settimo posto di Marco Dovana.
Nei 400 femminili sale sul secondo gradino del podio Serena Cimalando. Seguono, rispettivamente al settimo e nono posto della classifica le nostre due atlete Oriana Cimalando e Valentina Perucca.
Il migliore dei "nostri" sui 400 maschili è Patrick Ugonino che si classifica nono; segue in graduatoria, col suo nuovo primato personale, Christian Bordet.
Nel salto con l'asta salgono sul podio Alessandro Vuillermoz, secondo, e Manuel Challancin, terzo.
Nel lancio del disco allievi nono psto per Donatello Bevilacqua. Nella gara assoluta il nostro "master" Michelangelo Bellantoni si piazza al quarto posto della classifica.
Nel getto del peso femminile troviamo le nostre tre allieve Nicole Rat, Dénise Nones e Nicole Bonin rispettivamente al terzo, quarto e quinto posto.
Infine nella gara di salto triplo maschile che ha chiuso il programma delle competizioni medaglia d'argento per Federico Girodo e due primati personali per Patrick Actis Perinetto (quarto) e Andrea Servalli (settimo).

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

15 lug
2006

Dalila Stevenin torna a volare!

Aosta 15 luglio. Serata di spettacolo ed emozioni quella vissuta in piazza Chanoux ad Aosta dalla nostra atleta Dalila Stevenin, protagonista insieme ad altri campioni come Giuseppe Gibilisco della rassegna spettacolo "Asta in Piazza" organizzata da Equipe Sport.
Atmosfera davvero elettrizzante con musica a palla e tanto pubblico ad applaudire gli atleti. Un'atmosfera che certamente ha dato la carica a Dalila e che speriamo sia un po' la chiave di volta della sua stagione. Dalila è tornata a volare a 3.50 dopo una serie di prestazioni negative che avevano costruito nella sua testa un piccolo blocco psicologico. Ieri sera dopo un esordio a 3.30 un po' problematico l'abbiamo vista valicare l'asticella a 3.50 convinta e grintosa: che sollievo vedere nei suoi occhi e nei suoi gesti l'esultanza e la ritrovata fiducia in se stessa. Ora non le resta che portarsi queste sensazioni fino a Rieti dove l'attende l'appuntamento clou della sua stagione: i Campionati Italiani Promesse. Forza Dalila!

*** vedi immagini ***

autore: Cristina Ratto

indietro

20 lug
2006

Serena, Valentina e Stefania: en plein di personali!

Rovellasca 19 luglio. En plein per le nostre atlete in questa riunione serale svoltasi in Lombardia. Serena CimalandoValentina e Stefania Perucca tornano a casa con i loro nuovi primati personali. Per Serena e Valentina il limite è stato ottenuto sui 400m, mentre per Stefania il miglioramento è stato fatto registrare sui 1500m.
Complimenti alle nostre atlete!

autore: Hermes Perotto

indietro

21 lug
2006

Si conclude il Meeting Estate Atletica

Donnas 20 luglio. La commozione per il minuto di silenzio che ha dato il via alla seconda giornata del meeting Estate Atletica per commemorare la tragica scomparsa della giovanissima atleta Martine Chuc che proprio la settimana prima , sulla stessa pista, era salita sul podio e che sarebbe dovuta essere presente anche in questa occasione, ha stretto il cuore ai numerosi atleti, tecnici e dirigenti presenti sul campo.

E dopo il lungo applauso che ha sottolineato l'affetto di tutta l'atletica, valdostana e non, per la giovane allieva che non era più con noi, sono iniziate le competizioni.

La serata caldissima, con il termometro che non è mai sceso al di sotto dei 30°, mitigata però da una lieve brezza che spirava "normalmente" in senso favorevole, ha permesso a molti nostri atleti di ottenere ottimi risultati.

Sui 100 femminili, fra le allieve, troviamo Dénise Nones che ottiene il personale con 13.89 ed Elisa Balagna che conclude in 14.66.

Nella gara maschile, Simone Lingeri è stato il migliore dei nostri (11.66) precedendo nella classifica Patrick Actis Perinetto (12.04) e Davide Bellocchia (12.37 - primato personale).

Vittoria e primato personale nei 100 ostacoli allieve per Nicole Bonin con il tempo di 17.94.

I 200 allieve vedevano in gara Valentina Perucca che concludeva col tempo di 29.68, davanti a Nicole Bonin (30.77) ed Elisa Balagna (31.16).

Nei 200 maschili rivincita di Patrick Actis Perinetto (23.82) che, stavolta, ha la meglio su Simone Lingeri (24.02).

Nella gara allievi il migliore è invece Julien Pramotton che ottiene il tempo di 25.10 (primato personale) davanti a Federico Girodo (25.30), Stefano Cresto (25.53 - primato personale) e Alex Bellocchia (25.59 - primato personale).

Gli 800 femminili hanno visto Serena Cimalando salire sul secondo gradino del podio col tempo di 2.26.97, non lontana dal proprio limite personale.  Al quinto posto troviamo Oriana Cimalando col tempo di 2.33.74.

Fra i maschi, sempre sugli 800m, abbiamo al terzo, quarto e quinto posto gli atleti Marco Dovana (2.05.57 - personale), Patrick Ugonino (2.05.90 - personale) e Manuel Challancin (2.26.18 - personale).

Nel disco allieve Nicole Rat effettua una discreta prova con la misura di 25.66.

Vittoria "obbligata" nel triplo femminile per Dénise Nones, essendo l'unica concorrente iscritta. Positiva comunque la sua prestazione che va oltre i 10 metri (10.06) ottenendo il primato personale.

Fra i maschi, nel salto in lungo, la miglior prestazione valdostana è di Federico Girodo con 6.09; peccato per quella sfilza incredibile di nulli millimetrici che gli hanno negato la soddisfazione di una misura ben più importante. Seguono i compagni Julien Pramotton (5.94 - primato personale) e Stefano Cresto (5.70 - primato personale).

Nel salto in alto l'allievo Andrea Servalli vince nella propria categoria con la misura di 1.73.

Nel getto del peso allievi Donatello Bevilacqua avvicina i 10 metri con il suo nuovo personale di 9.63; "personale" anche per il compagno di squadra Manuel Challancin con 8.38. Fra gli juniores il migliore è Patrick Ugonino che fissa il proprio limite a 8.65.

Nelle gare riservate alla categorie giovanili erano in programma i 50 metri esordienti che hanno visto una partecipazione di soli atleti "di casa"; fra le fanciulline vittoria per Alessandra Ammoni davanti a Erika Nones e a Claire Challancin; fra i maschietti si impone invece Roberto Ravo.

Per la categoria ragazze, impegnate sui 60 ostacoli, terzo posto per Francesca Pramotton (personale di 10.62), quinto per Nicole Nones (personale di 11.61), sesto per Alessia Annovazzi (personale di 12.57), settimo di Anna Covolo (13.26), nono di Martina Cagnino (personale di 13.99) e decimo di Alexandra Cagnino (personale di 14.10).

Infine per le cadette in gara sui 300 quinto posto per Alice Volpi che "chiude" nel tempo di 47.84.

Si conclude così con questa seconda giornata il Meeting Estate Atletica, organizzato dall'Atl. Pont Donnas, dalla Polisportiva Crestella, dall'Atl. Canavesana e dall'Atl. Ivrea nell'ambito del Progetto Atletica Dora Baltea. 370 atleti partecipanti complessivamente alle due giornate sottolineano il successo dell'iniziativa. Il prossimo impegno organizzativo passa dalla "pista" alla "strada" con il "Miglio del Centro Storico di Pont-Saint-Martin" in programma mercoledì 2 agosto nella cittadina della bassa Valle.

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

22 lug
2006

Dalila Stevenin ottava agli 'italiani' promesse

Rieti 22 luglio. Con la misura di 3.20 nel salto con l'asta, Dalila Stevenin conclude la sua avventura in questa edizione dei campionati italiani promesse. Viste le sue condizioni di forma non proprio ottimali con prestazioni che, in quest'ultimo periodo, sono state un po' altalenanti, il risultato ottenuto può considerarsi più che soddisfacente.
Le potenzialità della nostra atleta restano, ovviamente, immutate e, appena ritroverà il giusto stato di grazia, riuscirà sicuramente a tornare su misure più significative; le occasioni non mancheranno di certo. A livello di piazzamento entrare fra le prime otto atlete di un campionato italiano, comunque, è sempre un risultato di prestigio e alla nostra atleta vanno i complimenti di tutta la società.

autore: Hermes Perotto

indietro

23 lug
2006

Meeting Città di Massa Carrara

Alice VolpiMassa Carrara 23 luglio. Spedizione in Toscana per una nostra piccola rappresentanza al meeting nazionale Città di Massa. Doveva essere l'occasione per Federico Girodo di ottenere il tanto atteso minimo per i campionati italiani allievi ed invece il nostro giovane saltatore ha dovuto rinunciare alla gara a causa di una fortissima febbre che lo ha colpito nella nottata precedente la gara; un vero peccato in quanto Federico avrebbe potuto facilmente aggiudicarsi la gara. Bella soddisfazione invece per Alice Volpi che migliora il suo primato personale sugli 80 ostacoli col tempo di 14.54 per poi cimentarsi anche sui 300 piani dove ha ottenuto un 48.11. Ottimo secondo posto per Nicole Rat nella gara del martello allieve con un lancio oltre i 29 metri che conferma il suo buono stato di forma; sempre Nicole si è poi cimentata nel disco dove ha piazzato l'ennesimo risultato sopra i 25 metri.

autore: Cristina Ratto

indietro

3 ago
2006

Consolidato successo per il Miglio del Centro Storico

Pont-Saint-Martin, 2 agosto. Oltre 150 i pettorali distribuiti dagli organizzatori del 6° Miglio del Centro Storico di Pont-Saint-Martin, il cui successo si è ormai consolidato con una partecipazione media davvero notevole, gratificando gli sforzi delle società organizzatrici raggruppate sotto l’egida del Progetto Atletica Dora Baltea (Atletica Pont Donnas, Polisportiva Crestella, Atl. Ivrea e Atl. Canavesana), dell’Amministrazione Comunale e della C.V.A (Compagnia Valdostana delle Acque), principale sponsor dell’evento. Una gara molto seguita dal pubblico, che assume contorni di alta spettacolarità ed il fascino surreale aumenta col calare delle ombre serali, solo attenuate dalla luce fioca e gialla dei lampioni.
Si inizia con gli ultimi raggi del sole e sono gli Esordienti nella loro volata di 400 metri ad aprire la manifestazione. Vince Nicholas Follis davanti al canavesano Alessio Rota ed al figlio d’arte Samy Grange. Valerie Desandrè del Pont-St-Martin si aggiudica la categoria femminile.
Ora c’è il ‘miglio’ per i giovani e qui ricorre prepotentemente un pensiero: l’anno scorso c’era in gara un pettorale in più, l'885, che indossò Martine Chuc vincendo fra le Cadette. Quest’anno non era più con noi ma certo dall’alto, nel cielo azzurro, avrà tifato per i suoi amici; forse per questo il buio della sera ha aspettato a calare dopo questa gara. Straccia tutti il Cadetto ‘fuori gara’ Davide Accomasso davanti al trio Jean Paul Desandré, Stefano Daguin e Massimo Farcoz. Nei Ragazzi vincono Francesca Baudin ed Etienne Vierin.
Si passa alle due serie femminili. Nella prima si impone la biellese Cristina Pieri che si inserirà al 5° posto assoluto. A seguire la serie ‘nobile’ delle donne, dove la favorita Samia Soltane, in 5’51”8, batte di misura la compagna di squadra Ambra Corolla ponendo il proprio quarto sigillo sulla gara della bassa valle. Terza si piazza la canavesana Daniela De Joannes.
Ora si entra ancor più nel vivo con le otto serie maschili dove vengono suddivisi i 97 uomini iscritti a seconda dei tempi indicativi dagli stessi indicati. E questi tempi si riveleranno corretti in quanto le successive serie si concluderanno con tempi via via sempre più bassi. La prima vede in gara i meno giovani e la spunterà Rolando Gillio. A seguire si impongono Claudio Peraglie, Marco Scalvazio, Fulvio Madlena, Moreno Graziani, Davide Tarditi, società giunta in gran forze e, nella settima serie, Jean Louis Colliard, bravissimo, che si classificherà al 6° posto assoluto.
L’interesse si riversa infine nell’ottava e ultima serie, che raggruppa i migliori. Lotta bellissima a tre sin dal primo passaggio. Nel secondo giro allungo vincente del favorito, il comasco Roberto Serafin che si aggiudica il ‘miglio’ per la terza volta in 4’53”6, ma è superlativa la strenua difesa oppostagli da Christian Joux, grande secondo in 4’57”9, davanti al forte Allievo biellese Alessandro Mosca in 4’59”3, per un podio di alto livello.
Per i colori del nostro sodalizio da segnalare l’ottavo posto di Roberto Ravo fra gli esordienti, il settimo di Michel Bovo fra i cadetti, il beneaugurante secondo posto fra i master35 per Marco Betassa, al suo rientro dopo il tormentato calvario dovuto a problemi tendinei, gli ottimi terzi posti di categoria per Oriana Cimalando (senior/promesse) e di Nicole Bonin (allieva), i positivi settimo e ottavo posto di categoria (senior) per Marco Dovana e Marco Mangaretto e, infine, il terzo e quarto posto per Alex Bellocchia e Donatello Bevilacqua, validi protagonisti fra gli allievi.

** la galleria fotografica **

autore: Hermes Perotto

indietro

25 ago
2006

Ad Arnad bene Marco Mangaretto e Diego Vairos

Arnad 24 agosto. Nella 7ª edizione del Tor della Festa del Lardo, 1° Grand Prix intitolato alla memoria di Mauro e Giuseppe Fogu, Marco Mangaretto e Diego Vairos di sono ben comportati, classificandosi rispettivamente al sesto e al nono posto sui 6 km della competizione.

<< vedi i risultati della gara>>

autore: Hermes Perotto

indietro

25 ago
2006

Riprende l'attività in pista

Susa 25 agosto. Nella prima edizione del Meeting dell'Amicizia svoltosi a Susa, riprende l'attività agonistica dopo le vacanze estive. La cadetta Alice Volpi si aggiudica la gara dei 300m con il tempo di 47.62 e coglie un buon secondo posto nel salto in lungo con il "personale" di 4.33. Federico Girodo colleziona invece una serie di "nulli" che gli condizionano il risultato finale; il nostro allievo, infatti, non riesce a far meglio di un modesto 5.68 che lo colloca al terzo posto della graduatoria. La junior Veronica Bosonin si "improvvisa" saltatrice in lungo e riesce ad ottenere la vittoria di categoria con la misura di 3.78. Sempre fra gli junior, infine, Christian Bordet prende il via sui 200 metri e conclude la sua prova al quarto posto complessivo (primo nella sua categoria) con il tempo di 24.80.

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

26 ago
2006

Raduni tecnici estivi per i nostri giovani atleti

sedi varie 26 agosto. Iniziano quest'oggi a Mondovì e ad Alessandria i raduni tecnici organizzati dalla Fidal Piemonte ai quali prendono parte anche alcuni atleti valdostani. Per la nostra società saranno presenti a Mondovì la cadetta Alice Volpi e l'allievo Julien Pramotton (entrambi per la specialità degli ostacoli) e, ad Alessandria, gli allievi Nicole Rat e Federico Girodo, rispettivamente per la specialità dei lanci e dei salti in estensione.

*** vedi le immagini ***

autore: Hermes Perotto

indietro

3 set
2006

Mangaretto e Vairos bene alla 5 laghi di Ivrea

Ivrea 3 settembre. Marco Mangaretto e Diego Vairos si sono ben comportati nella classica manifestazione podistica denominata "dei 5 laghi".
Sulla distanza dei 24.3 chilometri del percorso i nostri due portacolori si sono piazzati rispettivamente al nono e decimo posto della classifica complessiva.

autore: Hermes Perotto

indietro

4 set
2006

Tradizionale appuntamento di inizio settembre con il meeting VerdeAtletica

Ivrea 3 settembre. La stagione autunnale si è aperta - come vuole ormai la tradizione di questi ultimi anni - con il Meeting VerdeAtletica che ha visto, sulla pista dello Stadio De Witt del capoluogo canavesano, una buona partecipazione di nostri atleti.
Positivi i riscontri tecnici e ragguardevoli i piazzamenti di classifica per molti di loro, nonostante la giornata caldissima.
Gradino più alto del podio per Michelangelo Bellantoni che, nel getto del peso, non trova avversari in grado di impensierirlo e si aggiudica la gara con la misura di 12.05. Medaglia d'argento per Serena Cimalando sui 400m con il tempo di 1.01.73 e, nella stessa gara, medaglia di bronzo per Oriana Cimalando che conclude la sua prova in 1.05.85. Ancora una medaglia di bronzo arriva da un'altra atleta del "Team Piero Cassius" ed è conquistata da Stefania Perucca sui 1500m con il tempo di 5.42.84 (primato personale).
Ai piedi del podio, al quarto posto della classifica allievi, troviamo un determinato Julien Pramotton che, impegnato sui 400m, ottiene il primato personale di 54.76; fra i ragazzi Alessandro Servalli coglie ben due quarti posti sui 60m con il tempo di 9.43 e sui 600m con il "personale" di 1.59.20; sempre al quarto posto fra i ragazzi troviamo Edoardo Alliod che, nel lancio del vortex, si migliora con la misura di 32.17.
Due quinti posti arrivano per merito dell'allieva Valentina Perucca sui 400 allieve con il tempo di 1.06.00 e del senior Simone Lingeri sui 100m con il tempo di 11.76.
Il sesto posto delle rispettive classifiche arriva per opera di due allievi: Federico Girodo nel salto in lungo con 5.83 e Andrea Servalli nel getto del peso con il "personale" di 8.90.
Il cadetto Davide Annovazzi è settimo nella classifica degli 80m con il tempo di 11.36.
All'ottavo posto troviamo le ragazze Stefania Bonin con il personale di vortex (18.40) e Alessia Annovazzi con il suo nuovo limite sui 600m (2.09.35). Da segnalare che Stefania si migliora anche sui 60m con il tempo di 10.21.
Ancora all'ottavo posto troviamo Alice Volpi sugli 80m (tempo 11.58), mentre la ritroviamo ancora al nono posto sui 300m (47.64) così come Patrick Actis Perinetto sui 400 assoluti (53.23) e l'allievo Andrea Servalli nel salto in lungo (5.28).
Infine Christian Bordet si cimenta sui 100m (12.53) e sui 400m (57.22) rimanendo però lontano da propri migliori riscontri.
(foto: Luigi Bellantoni)

autore: Hermes Perotto

indietro

9 set
2006

Trofeo promozionale: ultimo atto

Aosta 9 settembre. Si conclude con questa prova l'edizione 2006 del Trofeo promozionale, manifestazione che necessiterebbe - a mio avviso - di un profondo restyling, per tornare a suscitare maggiore interesse.
Partecipazione ridotta, per quanto riguarda i nostri atleti, ma buoni riscontri tecnici e positivi miglioramenti per alcuni di loro.
Nella categoria ragazze Stefania Bonin fa l'en plein di primati personali, confermando che l'impegno, la partecipazione e la buona volontà producono sempre miglioramenti: il primo posto nel salto in alto con la misura di 1.20, il secondo posto sui 60hs con il tempo di 11.8 e il terzo posto nel getto del peso con m 5.63 sono i suoi ottimi riscontri odierni.
Fra i ragazzi, Alessandro Servalli si migliora nel getto del peso, vincendo la gara con la misura di 10.53 e sui 60hs, classificandosi secondo con il tempo di 11.0; nel salto in alto purtroppo non riesce ad andare oltre l'1.25.
Fra le allieve Elisa Balagna ottiene il primato personale sui 200m (e la seconda posizione in classifica) con il tempo di 30.5, mentre, nel salto in lungo, sale sul terzo gradino del podio con m 4.18.
Infine fra gli allievi Andrea Servalli conquista la vittoria nel getto del peso con m 8.50 e la terza piazza nel salto in lungo con 5 metri esatti.

autore: Hermes Perotto

indietro

11 set
2006

Un internazionale Michelangelo Bellantoni fa doppietta a Bellinzona

Il podio del pesoBellinzona 9 settembre. Due gare, due vittorie, meglio di così non poteva certo andare! In occasione dell'8° Meeting Internazionale Master Città di Bellinzona valevole anche come campionato svizzero veterani il nostro Michelangelo Bellantoni ha confermato il suo buon periodo di forma vincendo prima la gara di disco con un ottimo 41.60 e poi bissando il successo nel getto del peso con un lancio a 12.02.
Ora lo attendiamo per una conferma in occasione dei Campionati Regionali in programma sul campo casalingo il 13 e 14 settembre prossimi. 

autore: Cristina Ratto

indietro

14 set
2006

prima giornata dei Campionati regionali

Marina FeyDonnas 13 settembre. Nobilitata dalla presenza di alcuni forti atleti provenienti da altre regioni, la prima giornata dei campionati regionali assoluti ha assegnato la prima tranche di titoli regionali assoluti e di categoria.
Buone le prestazioni dei nostri atleti che si aggiudicano ben 6 titoli assoluti, 7 titoli per la categoria allievi, 2 per la categoria juniores e 1 per quella promesse.
Staffetta Allieve 4x100A livello assoluto doppietta per Patrick Actis Perinetto sui 100m e nel salto triplo e un titolo ciascuno per Marina Fey nel salto triplo, per Dalila Stevenin nel salto con l'asta, per Michelangelo Bellantoni nel lancio del disco e per gli allievi Alex Bellocchia, Stefano Cresto, Julien Pramotton e Andrea Servalli che si aggiudicano la staffetta 4x100.
Fra gli allievi "doppiano" Nicole Rat nel disco e nel giavellotto, Valentina Perucca nei 400m con il nuovo limite personale di 1.05.36 e nella staffetta 4x100, Elisa Balagna nel salto triplo e nella staffetta 4x100 mentre a Julien Pramotton va il titolo dei 110 ostacoli e a Federico Girodo quello del salto triplo. Per quanto riguarda la staffetta 4x100 allieve hanno concorso alla conquista del titolo le atlete Nicole Bonin e la neo-tesserata Giulia Vesan. I 2 titoli juniores sono stati ottenuti da Christian Bordet sui 400m e nel giavellotto, mentre il titolo promesse va ad Alessandro Vuillermoz nel salto con l'asta. 
(foto Luigi e Michelangelo Bellantoni)

** vedi tutte le immagini **
 

autore: Hermes Perotto

indietro

17 set
2006

Alice Volpi ai campionati italiani cadette

Bastia Umbra 16-17 settembre. L'inclemenza delle condizioni atmosferiche ha impedito ad Alice Volpi di migliorare il proprio personale nella specialità delle prove multiple. La pioggia torrenziale ha costretto gli organizzatori a modificare completamente il programma e, così, il pentathlon è diventato un semplice tetrathlon a causa della soppressione della specialità del lancio del giavellotto.
Peccato perché le premesse per un miglioramento c'erano tutte, infatti la nostra atleta si è molto ben comportata nonostante il clima pessimo, ottenendo il tempo 14.85 sugli 80 ostacoli, 1.20 nel salto in alto, 4.19 nel salto in lungo e 1.55.82 sui 600m che l'avrebbero senz'altro portata oltre i 2.233 punti del proprio limite.
Alla nostra atleta resta la piccola soddisfazione di essere l'atleta valdostana meglio classificata fra tutti i partecipanti alla manifestazione.

autore: Hermes Perotto

indietro

21 set
2006

seconda giornata dei Campionati regionali

Nicole RatDonnas 20 settembre. Con un clima tornato su valori pressoché estivi si è disputato allo stadio Crestella di Donnas il recupero della seconda giornata dei campionati regionali assoluti e di categoria.
La presenza di qualche atleta proveniente da fuori regione ha consentito di elevare il livello tecnico della manifestazione offrendo così un interesse maggiore alle competizioni. Alessandro Vuillermoz
Fra i nostri atleti in bella evidenza l'allieva Nicole Rat che si è imposta nel lancio del martello conquistando il titolo regionale assoluto con il nuovo primato regionale di categoria di 32.54.
Ottimo bottino per la nostra squadra che porta a casa 8 titoli assoluti (Michelangelo Bellantoni: doppietta peso e martello; Andrea Vuillermoz: salto in lungo con primato personale; Patrick Actis Stefania PeruccaPerinetto: 200m; Dalila Stevenin: salto in lungo;  Andrea Servalli: salto in alto; Nicole Rat: lancio del martello; Valentina Perucca, Giulia Vesan, Nicole Bonin, Elisa Balagna: 4x400m); 2 titoli promesse (Oriana Cimalando: 800 e Dalila Stevenin: getto del peso); 1 titolo juniores (Christian Bordet: 200m) e ben 8 titoli allievi (Julien Pramotton: 400ostacoli; Giulia Vesan: 400 ostacoli con primato personale; Federico Girodo: salto in lungo; Andrea Servalli: 200m; Nicole Bonin: 800m; Elisa Balagna: salto in lungo; Nicole Rat: peso; Stefania Perucca: 3000m con primato personale).

> vedi tutte le immagini <

autore: Hermes Perotto

indietro

23 set
2006

Ad Alice Volpi il titolo regionale cadette di prove multiple

Aosta 23 settembre. Non poteva certamente sfuggire alla nostra atleta Alice Volpi la vittoria nella specialità del pentatlon cadette, e così è stato: titolo regionale e nuovo primato personale con 2.629 punti.
Molto regolare nelle diverse prove, Alice ha messo in mostra una spiccata predisposizione per le prove multiple, ottenendo 14.6 sugli 80 ostacoli. 1.30 nel salto in alto, 23.64 nel lancio del giavellotto, 4.15 nel salto in lungo e 1.59.2 sui 600.

autore: Hermes Perotto

indietro

24 set
2006

Nicole Rat vince in Piemonte col nuovo primato regionale

Nicole RatCuneo 23 settembre. Buono il bilancio della nostra spedizione a Cuneo in occasione dei campionati piemontesi Allievi. Una Nicole Rat davvero in grande spolvero si è aggiudicata la gara del lancio del martello con la misura di 35.54 che migliora di ben 3 metri il fresco primato che aveva stabilito 3 giorni prima a Donnas. La sua gara è stata impeccabile, già al primo lancio ha superato i 33 metri per poi arrivare col secondo ai 35.54 che costituiscono il nuovo primato regionale allieve. Per Nicole si tratta di un ottima iniezione di fiducia in previsione dei prossimi campionati italiani in programma a Fano nel mese di ottobre.
Altro miglioramento lo ha ottenuto anche Stefania Perucca che sui 1500 ha limato il suo miglior tempo portandolo a 5.41.95. Per lei sugli spalti il tifo di sua sorella Valentina costretta a dare forfait sui 400 per una fastidiosa influenza e quello speciale di Loredana, la custode del nostro campo di allenamento!
Nicole Bonin e Giulia VesanAnche Giulia Vesan impegnata sui 100 ostacoli ottiene il suo miglior risultato con il tempo 18.84 che sicuramente potrà ancora migliorare sotto la guida dle suo tecnico Piero Cassius.
Note meno positive arrivano dagli altri atleti impegnati nel settore velocità ed ostacoli. Julien Pramotton ha fallito l'ennesimo attacco al minimo sui 110hs chiudendo con 16.37 e rimandando l'appuntamento in occasione della finale nazionale degli studenteschi.
Discorso simile per Nicole Bonin alla ricerca della forma migliore per affrontare l'impegno sui 100hs a Lignano, per lei un discreto 18.67.
Sui 100 piani impegnata dopo il rientro dal lunghissimo "ponte" estivo Nicole Navillod si è dovuta arrendere ad uno stato di forma non proprio eccellente chiudendo in 14.48.
All'appello è purtroppo mancato Federico Girodo che contava su questa 2 giorni di gare per strappare il biglietto per Fano: un infortunio al ginocchio destro in allenamento lo costringerà a tre settimane di stop. A lui tutti i nostri migliori auguri di pronta guarigione!

autore: Cristina Ratto

indietro

24 set
2006

Per Nicole Rat arriva il secondo minimo

Cuneo 24 settembre. Nicole Rat sugli scudi anche nell'odierna giornata: dopo l'ottimo risultato di ieri nel martello, si migliora anche nel lancio del disco ottenendo il "minimo" per gli italiani con la misura di 28.80.
Nella stessa giornata positivi riscontri anche per Alex Bellocchia che sui 200 si migliora di oltre 60 centesimi correndo i 200 in 24.95, per Elisa Balagna che, nel salto in lungo, ottiene un buon 4.30 e per Andrea Servalli che nel salto in alto supera l'asticella a 1.70 nonostante la pedana scivolosa a causa della pioggia.

autore: Hermes Perotto

indietro

24 set
2006

Diego Vairos primo valdostano alla Turin Marathon

Torino 24 settembre. Ottimo 27 posto assoluto per Diego Vairos alla Turin Marathon con il tempo finale di 2h46'11", tempo che gli ha consentito di piazzarsi al quinto posto nella classifica di categoria Amatori.

autore: Cristina Ratto

indietro

28 set
2006

Nicole Rat ottava agli 'studenteschi'

Lignano Sabbiadoro 26-27-28 settembre. Un gruppetto di nostri atleti ha preso parte alla finale nazionale di atletica leggera dei giochi studenteschi delle scuole superiori. Il miglior risultato in assoluto è arrivato ancora da Nicole Rat che si è classificata all'ottavo posto nella specialità del lancio del disco. Nicole ha confermato il suo attuale stato di forma ottenendo la misura di 28.44, non lontana dal suo limite personale ottenuto domenica scorsa a Cuneo (28.80).
Ottima prestazione anche per Julien Pramotton che, nei 110 ostacoli, riesce a superare le batterie con il tempo di 15.92 e a correre la semifinale dove ottiene la prestazione di 15.98 che lo piazza al quattordicesimo posto della classifica complessiva.
Buone anche le prove di Stefano Cresto nel salto in lungo dove ottiene la diciottesima posizione con la misura di 5.62 e di Alex Bellocchia sui 100m (12.60), non lontani entrambi dal loro limite personale,
Invece Nicole Bonin sui 100hs non riesce a far meglio di 18.27 pur con gli ostacoli 'accorciati'.
Discorso a parte per Donatello Bevilacqua, presente a Lignano per 'onor di firma' dopo l'intervento di appendicectomia che deve accontentarsi della misura di 22.94 nel lancio del disco.

> vedi le immagini <

autore: Hermes Perotto

indietro

1 ott
2006

4° Trofeo d'autunno a Strona

Strona 1 ottobre. Simpatica e piacevole manifestazione quella svoltasi oggi a Strona, in provincia di Biella, dedicata interamente alle categorie promozionali giovanili. Per i nostri colori si sono messi in evidenza per la categoria ragazzi Alessia Annovazzi che ottiene 2 primati personali: salto in alto con 1.23 (medaglia d'argento) e getto del peso con 6.65, Alessandro Servalli che ottiene la medaglia d'argento nel getto del peso con 10.09, Nicole Nones che conquista la medaglia di bronzo nel salto in alto con 1.23 e Martina e Alexandra Cagnino che migliorano il primato personale sui 1000m (4.23.7 e 4.31.3).
Nella categoria cadetti Davide Annovazzi porta a casa 2 belle medaglie di bronzo con altrettanti nuovi record personali: nei 150m con il tempo di 21.0 e nel getto del peso con la misura di 9.27.
Fra gli esordienti una medaglia d'oro per Alessandra Ammoni sui 50m con il tempo di 7.8 e una medaglia di bronzo per Simone Bottan sui 300m con il 'crono' di 52.8. Erika Nones e Claire Challancin continuano la loro sfida personale che vede Claire prevalere sui 50m (8.3 contro 8.7) ed Erika avere la meglio nel lancio del vortex (15.42 contro 15.10).
Infine, i nostri due 'piccolissimi' Corinne Challancin e Luca Merli portano a casa 4 medaglie pregiate: Luca conquista l'oro nel lancio della pallina e l'argento sui 30m mentre Corinne, nelle stesse specialità, ottiene due medaglie d'argento.

autore: Hermes Perotto

indietro

8 ott
2006

Campionati italiani allieve - Nicole Rat diciannovesima nel lancio del martello

Nicole con il suo Fans ClubFano 7-8 ottobre. Un'esperienza indubbiamente positiva per la sedicenne Nicole Rat, al primo anno di categoria, conclusasi con un piazzamento più che dignitoso con il suo secondo miglior risultato di sempre. Peccato che il suo terzo lancio sia finito fuori settore per pochi centimetri, altrimenti avrebbe indubbiamente scalato qualche posizione in classifica. Nessuna recriminazione comunque, solo la consapevolezza che, continuando sulla strada dell'impegno e della determinazione, potrà - il prossimo anno - giocarsi maggiori chances e aspirare ad un piazzamento sicuramente migliore.
Nella seconda giornata Nicole ha preso parte anche alla gara di disco dove aveva ottenuto il 'minimo' solo a fine settembre. La misura ottenuta qui a Fano la vede al ventinovesimo posto della classifica: non ci si aspettava nulla di più anche perché con solo tre lanci a disposizione le chances sono proprio poche. Resta invece la bella soddisfazione di aver ottenuto il 'pass' per poter partecipare a questi campionati e doverosi sono quindi i complimenti di tutta la società per il risultato raggiunto.

** vedi alcune immagini **

autore: Hermes Perotto

indietro

14 ott
2006

l'Incontro dell'Amicizia chiude la stagione su pista

sfilata inizialeOvada 14 ottobre. Meeting internazionale ad inviti questo dodicesimo Incontro dell'Amicizia ospitato quest'anno nella cittadina piemontese.
Alle 'storiche' rappresentative di Palafrugell (Catalogna), Monzon (Aragona) e dell'Atletica Arcobaleno (Liguria), quest'anno si è aggiunta anche una nostra rappresentativa 'rinforzata' dall'importante presenza di un'atleta della Polisportiva Città di Aosta, Elena Nogara.
La classifica finale per équipe ci vede, purtroppo, al quarto posto complessivo a causa di qualche determinante assenza in campo maschile, però va sottolineato che la compagine femminile ha ottenuto un brillante secondo posto alle spalle della fortissima squadra catalana.
la staffetta 4x100A livello individuale va doverosamente ringraziata l'atleta amica Elena Nogara per il suo apporto (terza assoluta sugli 80m e seconda nella staffetta 4x100), mentre per quanto riguarda i nostri colori sottolineiamo gli ottimi piazzamenti di Dalila Stevenin (seconda nel salto in lungo e terza nel lancio del giavellotto); il secondo posto della 4x100 con le due allieve Elisa Balagna e Nicole Bonin che hanno 'lanciato' le più esperte Stevenin e Nogara; la brava Nicole Rat (quarta nel getto del peso e quinta nel lancio del giavellotto); la positiva prova di Stefania Perucca (quinta nel 'miglio'); il 'personale' di Alice Volpi (ottava nel salto in alto) e gli importanti piazzamenti di Giulia Vesan sui 200 ostacoli, di Valentina Perucca sui 300m e di Serena e Oriana Cimalando sui 600m.
podio nel Lungo per DalilaSempre in campo femminile due presenze anche a livello giovanile con le brave Alessia Annovazzi sugli 80m e Nicole Nones nel salto in lungo.
Competitivi anche i nostri 'maschietti' anche se la classifica finale li vede in coda. Le assenze di Michelangelo Bellantoni (impegnato a Macerata nei campionati italiani master di lanci), e dei mezzofondisti Marco Dovana, Diego Vairos e Marco Mangaretto (impegni di lavoro) hanno giocato a nostro sfavore.
Positivi i due quarti posti di Alessandro Vuillermoz (salto in lungo) e di Andrea Servalli (salto in alto); buone le prestazioni di Patrick Actis Perinetto (sesto nel peso e settimo sui 300m); sicura la prova di Julien Pramotton nono sui 200 ostacoli); sempre determinante l'esperienza di Simone Lingeri (nono nel giavellotto e undicesimo sugli 80m) e bravi i due giovanissimi Alessandro Servalli ('primato personale' sui 600m) e Davide Annovazzi 'personal best' sui 300m).
4x100 AllieviOttima infine la prestazione della staffetta 4x100 allievi con Alex Bellocchia, Stefano Cresto, Andrea Servalli e Julien Pramotton che sale sul terzo gradino del podio assoluto.
Non va dimenticato che la giornata ha regalato ai nostri atleti ben 18 primati personali e rimandiamo, per i dettagli sulle varie prestazioni tecniche, all'apposita sezione del nostro sito.
a cena!!A conclusione dell'avvincente pomeriggio di sport, la serata ci ha regalato ancora la possibilità di trascorrere piacevoli momenti con la cena conviviale presso il palatenda del locale complesso sportivo e l'indimenticabile film, scelto dall'esperto Ale Vuilly, proiettato durante il viaggio di ritorno in pullman e del quale forse mai conosceremo l'epilogo.

** tutte le immagini **

autore: Hermes Perotto

indietro

15 ott
2006

Nella ‘crono’ di Ivery nuovo record maschile

Pont-Saint-Martin 15 ottobre. La giornata grigia e le tante (troppe) gare fuori Valle i vincitori della gararelativamente vicine, hanno rallentato l’affluenza dei partecipanti alla 6ª  cronoscalata Pont-Saint-Martin / Ivery, tuttavia accorsi in 58, numero pur sempre soddisfacente. Solito collaudato percorso, di km. 1,740 – dalla piazza IV Novembre della cittadina Enzo Mersidella bassa Valle alla frazione Ivery – con un dislivello attivo di m. 330 e solita efficace organizzazione dell’Atl. Pont Donnas e consociate. Anche sotto l’aspetto tecnico la ‘cronoscalata’ non ha tradito le attese ed il vincitore Enzo Mersi, oltre ad avere bissato il successo del 2005, ha altresì siglato il nuovo primato della manifestazione nel tempo di 11’08”8 (precedente Ezio Bordet nel 2002 in 11’12”9). E la dominatrice della categoria femminile Christiane Nex, scalatrice di razza, con un probante 14’10”6 ha fatto tremare il primato di Ornella Bosco spiccato nel 2004 con 14’06”8 (magari con le pietre del sentiero asciutte anziché scivolose per la pioggia caduta durante la notte, avrebbe anche potuto avvicinarlo maggiormente e magari migliorarlo).
Didier AbramConfermata anche la tradizione che vuole la premiazione suddivisa in categorie lavorative, le quali hanno dato il seguente verdetto:
Impiegati: 1° Enzo Mersi; 2° Alessandro Plater; 3° Ermes Prudenziati; 4° Alessio Gamba; 5° Moreno Gradizzi.
Militari: 1° Diego Vuillermoz; 2° Davide Sapinet; 3° William Stangalino; 4° Valerio De Marco.
Operai: 1° Massimo Gerard; 2° Nadir Giovanetto; 3° Jean Pierre Baudin; 4° Mirko Bertino; 5° Felicino Vuillermoz.
Studenti: 1° Didier Abram; 2° Henry Turcotti; 3° Davide Cheraz; 4° Nadir Vuillermoz; 5° Walter Clerin.
Pensionati: 1° Felice Vallainc; 2° Carlo Chabod; 3° Massimo Pagnotti; 4° Isidoro Grendene; 5° Natalino Massoni.
Liberi Professionisti: 1° Daniele Fantin.
Commercianti e Artigiani: 1° Marco Scalvazio; 2° Alberto Collavo; 3° Christian Casadei; 4° Claudio Ferrari; 5° Fausto Ruffino.
Non occupati: 1° Enrico Macchetti.
Impiegate: 1ª Christiane Nex.
Non occupate: 1ª Jessica Gamba; 2ª Anna Peyrani.
Operaie: 1ª Sabrina Venanzio.
Docenti: 1ª Cristina Orso.

(a cura di Luigi Perosino)

> la galleria fotografica <

autore: Hermes Perotto

indietro

15 ott
2006

Michelangelo Bellantoni medaglia di bronzo ai campionati italiani di pentathlon lanci

Macerata 15 ottobre. Michelangelo Bellantoni conquista una splendida medaglia di bronzo ai campionati italiani di pentathlon lanci (martello, disco, peso, giavellotto e martello con maniglia corta).
Il nostro 'sempreverde' atleta si è aggiudicato la prima piazza nel getto del peso con 12.73; la seconda piazza nel disco (40.05) e nel martello (38.20); si è classificato al quarto posto nel giavellotto con 34.91 e ha concluso la sua fatica nel lancio del martello con maniglia corta al sesto posto con 12.45.
In virtù di questi risultati, la classifica finale lo vede al terzo posto conclusivo di questa 'maratona' di lanci.
Da segnalare che nella sua categoria ben nove erano i concorrenti in gara, per cui il suo risultato assume anche un valore tecnico di ottimo livello.

autore: Hermes Perotto

indietro

30 ott
2006

Secondo posto dei nostri 'runners' al Trofeo 7 Torri di Aosta

la staffettaAosta 29 ottobre. Marco Mangaretto, Marco Dovana e Diego Vairos hanno conquistato un ottimo secondo posto nella gara di staffetta nazionale di corsa su strada disputatasi nel centro del capoluogo valdostano alle spalle della titolata formazione dell'atletica Comense.Diego Vairos
Ottima la prova dei nostri podisti che hanno saputo lottare fino all'ultimo metro per conquistare un podio veramente prestigioso in questa 'classica' del podismo valdostano. 

autore: Hermes Perotto

indietro

30 ott
2006

Il meeting di Halloween chiude l'attività su pista

Donnas 29 ottobre. Una giornata 'quasi' estiva ha caratterizzato l'edizione 2006 del meeting superpromozionale di Halloween, favorendo la partecipazione di amici provenienti dalla Liguria e dal Biellese oltre alle ormai 'storiche' presenze delle società peace and loveaderenti al Progetto Atletica Dora Baltea (Ivrea, Canavesana, Rivarolo e, naturalmente, Pont Donnas).
L'amicizia, il divertimento e l'allegria non sono certamente mancate e hanno rappresentato il filo conduttore della manifestazione, culminata con la premiazione delle maschere più simpatiche che hanno visto sul podio, al primo posto, Alessandro Servalli (peace and love), al secondo Donatello Bevilacqua (palombaro olimpico) e al terzo la coppia Elisa Balagna e Nicole Bonin (le sciatrici fuori... pista).il palombaro olimpico
Inoltre una folta schiera di streghe, streghine e streghette, di scheletri, di fantasmi, di spiriti e di zombies ha creato un clima di estrema simpatia che ha fatto scivolare in secondo piano le consuete sfide agonistiche.
Lauta come sempre la merenda finale con ottimi dolci di tutti i tipi e di tutte le fogge che le mamme hanno preparato con la consueta cura.
Un ringraziamento particolare ai giudici di gara che hanno collaborato alla buona riuscita dell'evento, allo speaker Lucio, sempre più 'personaggio chiave' del meeting e a tutti coloro che hanno dato una mano affinché tutto si svolgesse nel miglior modo possibile.
Per non dimenticare che alla base dell'iniziativa c'era comunque la competizione sportiva, registriamole sciatrici fuori... pista le ottime prestazioni della 'folletta' Corinne Challancin che ha conquistato la seconda posizione; di Simone Bottan che è stato il migliore fra gli 'spiriti'; di Nicole Bonin, prima fra i 'fantasmi e fantasme', di Elisa Balagna e Donatello Bevilacqua secondi nella stessa categoria. Fra i 'vampiri' netta e scontata l'affermazione di Simone Lingeri mentre tornano a gustare i sapori della vittoria la nostra allenatrice Nadia Gonippo Piatti, prima fra le 'fate' e il nostro vicepresidente Piero Challancin, primo fra gli 'zombies'.
Non vanno comunque dimenticati i risultati degli altri nostri atleti che un bel gruppo di 'mostri'hanno comunque dato il meglio di sé durante questa 'kermesse': i piccoli Camilla Carpino e Jean Pierre Cretaz (sesti fra i folletti); la 'streghetta' Nicole Nones (quinta della sua categoria, ma terza fra le ragazze) e ancora, sempre fra le 'streghe', Alessia Annovazzi (11ª) e Stefania Bonin (14ª). Infine, fra i maghi troviamo al sesto posto Michel Bovo, al settimo Davide Annovazzi e all'ottavo Alessandro Servalli.
Con questo appuntamento va quindi in archivio la stagione su pista 2006 e inizia il periodo di programmazione e di preparazione che ci dovrà portare ad affrontare nel miglior modo possibile il 2007.

> vedi le immagini <

autore: Hermes Perotto

indietro

5 nov
2006

Vairos e Dovana al primato personale sulla Mezza

Diego Vairos all'arrivoTrecate 5 novembre. Grande prova di forza per Diego Vairos che alla Maratonina di Trecate conquista un prestigioso 9° posto con lo strabiliante tempo di 1h09'49" nuovo primato personale. Anche Marco Dovana si migliora e porta il suo PB a 1h16'45" piazzandosi al 44° posto. Meglio di lui è riuscito a fare Marco Mangaretto giunto 40° in 1h16'04".

Alcune immagini:

Vairos in gara

 

Marco Mangaretto

 

autore: Cristina Ratto

indietro

13 nov
2006

Diego Vairos domina

Vialfré 12 novembre. Un Diego Vairos davvero in gran forma quello visto correre nel 2° Trofeo Comune di Vialfré. Diego ha messo in fila tutti i 194 concorrenti in gara completanto i 7,9 km del percoso nel tempo di 26'12".

autore: Cristina Ratto

indietro

20 nov
2006

In 6 alla maratonina di Strambino

Strambino 19 novembre. Sei atleti hanno partecipato alla 2ª maratonina di Strambino. Il migliore è risultato Diego Vairos, sesto assoluto e terzo di categoria che conferma così il suo particolare stato di forma. Diego ha portato a termine i 21 km del percorso in 1.10.59 migliore dei valdostani in gara. Al 25° posto assoluto e 13° di categoria con il tempo di 1.17.09 si è poi classificato Marco Dovana. Ottimo settimo posto nella categoria MM35 per Marco Mangaretto che ha concluso la sua fatica in 1.18.36.
In gara si è rivisto anche Marco Betassa che ha effettuato un allenamento-test sulla distanza concludendo in 1h21 al 13° posto.
Sopra le due ore la gara di Anna Sorrentino accompagnata da Dario Mola. Per Anna, atleta della categoria TF un ottimo 11 posto di categoria.



autore: Cristina Ratto

indietro

25 nov
2006

Nicole Rat premiata dal CONI

Aosta 25 novembre. Importante riconoscimento sportivo per Nicole Rat alla festa valdostana dello sport organizzata come ogni anno dal Coni regionale. Nicole è stata premiata nella categoria giovani per i risultati ottenuti nella scorsa stagione agonistica. A Nicole vanno i nostri complimenti  e l'augurio per un 2007 ricco di soddisfazioni!

autore: Cristina Ratto

indietro

3 dic
2006

Si è corsa a Torino la TUTTA DRITTA

Torino 3 dicembre. Le temperature miti per questa stagione favoriscono i runners alla ricerca sempre di nuove imprese e percorsi stimolanti. Questa volta è stato il centro di Torino e l'arrivo alla palazzina di caccia di Stupinigi a fare da cornice alle imprese dei nostri atleti. Oltre 3000 concorrenti alla partenza con atleti di calibro internazionale a contendersi la vittoria finale.
Tanto per cambiare il migliore dei nostri è stato l'incredibile Diego Vairos che agguanta un grandioso 13 posto assoluto (12 di categoria) precedendo atleti ben più blasonati. Diego ha concluso i 10 km del percorso in 32'10". Marco Dovana col tempo di 34'43 si piazza al 53° posto (30° di categoria). Nella categoria amatori Dario Mola conclude in 56'52" e Anna Sorrentino in 59'01".

autore: Cristina Ratto

indietro

10 dic
2006

A Trino Vercellese Diego Vairos primo degli italiani

Trino Vercellese 10 dicembre. Partita la stagione dei cross ecco che i nostri runners ancora non paghi dell'attività su strada ci si cimentano con successo. Ancora Diego Vairos, sempre lui all'onore della nostra cronaca grazie ad un ottimo secondo posto preceduto solamente da un atleta di nazionalità marocchina. Non distante in classifica, al sesto posto, si è piazzato il lanciatissimo Marco Dovana che segue orami passo passo l'amico Diego in tutte le sue spedizioni traendone benefici tecnici ed agonistci.

autore: Cristina Ratto

indietro

12 dic
2006

Marco Betassa torna a correre la maratona.

Reggio Emilia 10 dicembre. Non poteva certamente lasciare che il 2006 passasse senza provare a correre i suoi 42 chilometri e così, proprio sul finale di stagione, il nostro bravo Marco Betassa ha deciso che il suo carattere e la sua grinta sarebbero stati più forti dei malanni che lo affliggevano.
Una prova sicuramente valida la sua, appena al di sopra delle 2ore e 50, nonostante una preparazione forzatamente ridotta e quel che più conta, senza che il dolore ai tendini gli impedisse di portare a termine la sua fatica. Bravo Marco, complimenti!

autore: Hermes Perotto

indietro

20 dic
2006

Marina Fey e Dalila Stevenin conseguono il titolo di Istruttori Fidal

Aosta 20 dicembre. Marina Fey e Dalila Stevenin, al termine del corso organizzato dal Comitato Regionale Fidal valdostano e dopo aver sostenuto positivamente la prova d'esame, hanno conseguito il titolo di Istruttori di primo livello della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Congratulazioni vivissime per l'ottimo risultato!

autore: Hermes Perotto

indietro

30 dic
2006

Atletica in Festa!!!

Pont-Saint-Martin 30 dicembre. Come ogni anno presso la Maison du Boulodrome si è svolta la nostra festa sociale con la premiazione di tutti gli atleti, la proiezione dei filmati della stagione e la cena sociale dove atleti, tecnici, dirigenti, genitori e simpatizzanti hanno potuto scambiarsi gli auguri di buon anno!
Ecco la rassegna fotografica

autore: Cristina Ratto

indietro

In evidenza

Trofeo Province Ragazzi - Camp. Reg. Staffette

Trofeo Province Ragazzi - Camp. Reg. Staffette
DONNAS  09/10/2021
Finale regionale del Trofeo delle Province Ragazzi e Campionato regionale di staffette

risultati Trofeo Province risultati staffette

campionati regionali ragazzi e master

campionati regionali ragazzi e master
DONNAS  26/09/2021
manifestazione valida per i campionati regionali ragazzi e master con gare di staffetta esordienti

risultati

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000
  15/02/2021
È facile, non costa niente, basta indicare nella tua dichiarazione dei redditi il numero di codice fiscale 01072270075