Notizie stagione 2010

10 gen
2010

il 2010 inizia con un indoor giovanile

Aosta 10 gennaio. Il 35° anno di attività della nostra società di atletica (settore giovanile) è iniziato quest'oggi con un meeting indoor svoltosi sull'ormai collaudatissimo impianto del capoluogo valdostano. In gara un gruppetto di nostri giovanissimi atleti che, alla loro prima uscita stagionale, si sono ben comportati. Claire Challancin, Carol Peretto e Roberto Ravo hanno fatto il loro ingresso ufficiale nella categoria cadetti; nella stessa categoria Simone Bottan ha messo a frutto la propria esperienza dello scorso anno, mentre Maurizio Zambon e Elena Jaccond - ancora ragazzi - hanno già messo in luce le proprie aspirazioni per una stagione da protagonisti.

autore: Hermes Perotto

indietro

24 gen
2010

Trofeo Calvesi Sprint & Hurdles: doppietta di Maurizio Zambon

Maurizio ZambonAosta 24 gennaio. Ottimamente organizzato dall'Atletica Calvesi, è andato in scena quest'oggi al Palaindoor di Aosta il 1° Trofeo giovanile Sprint & Hurdles.
Pochi i nostri rappresentanti che però si sono comportati ottimamente: Maurizio Zambon ha Luca Merliconquistato due belle vittorie sia sui 60 piani (dove ha migliorato il suo fresco primato personale) che sui 60 ostacoli (dove ha stabilito il suo 'personal best') mettendo in mostra interessanti potenzialità.
Dominique ZambonBravisssimi anche i nostri due 'esordienti', Luca Merli e Dominique Zambon, che erano impegnati sui 50m; per Luca registriamo la conquista della seconda piazza in classifica, mentre per DominiqueMartine Michieletto la nona posizione generale (quarto fra i coetanei del 2000).
Esordio nella categoria juniores per Martine Michieletto che ottiene il proprio miglior crono sui 60m indoor lasciando intravvedere ampi margini di miglioramento.

autore: Hermes Perotto

indietro

31 gen
2010

Cena e Festa sociale

gruppoPont-Saint-Martin 30 gennaio. Simpatica serata, trascorsa in serena allegria in un ambiente caldo ed accogliente, gustando le prelibate portate preparate dagli amici del Ristorante Bousc Daré. La nostra Festa sociale si è svolta così, in maniera meno formale rispetto alle precedenti edizioni, ma non per questo meno piacevole. Da sottolineare la gradita partecipazione - a dimostrazione dei forti legami di amicizia e di collaborazione - di una rappresentanza dell'Atletica Arcobaleno Savona con il presidente Santino Berrino, il general manager Giorgio Ferrando e il consigliere Andrea Solari e di Elena Nogara in rappresentanza dell'Atletica Cogne. Mentre sullo schermo appositamente predisposto scorrevano le immagini della stagione 2009, nelle pause ‘tecniche’ della cena si è proceduto alla premiazione con la consegna dei riconoscimenti ai tecnici sociali Paolo Challancin, Marina Fey, Nadia Gonippo Piatti, Cristina Ratto, Cristina Bertino e Luminista Bibic e dei premi agli atleti delle categorie giovanili. Per gli esordienti sono stati premiati Luca Merli, Davide Mangaretto, Dominique Zambon, Valentina Bretto, Corinne Challancin, Martina Bottan, Milena Zarlottin, Nicole Vacca e Benedetta Ammoni. Per la categoria ragazzi i premi sono andati a Elena Jaccond, Claire Challancin, Carol Peretto, Maurizio Zambon, Roberto Ravo e Michael Cosentino mentre per i cadetti riconoscimenti per Alessia Annovazzi, Alessandra Ammoni, Simone Bottan, Alex Samoilenco e Luca Cresto. Premi speciali soltanto per due atleti delle categorie maggiori: al vincitore della medaglia di bronzo ai campionati italiani juniores sugli 800m, Soufiane Boukhlik e al neo-primatista regionale di lancio del martello Elven Prato. A tutti gli altri è stata distribuita una preziosa copia del DVD che raccoglie - vero e proprio annuario digitale – notizie, fotografie, filmati, graduatorie e schede tecniche della stagione appena trascorsa.

** tutta la galleria fotografica **

autore: Hermes Perotto

indietro

7 feb
2010

Quattro titoli di categoria per i nostri atleti ai campionati regionali indoor

Aosta 7 febbraio. Positivi riscontri tecnici per i nostri atleti impegnati nei campionati regionali indoor. La neo-allieva Alessia Annovazzi porta a casa due titoli regionali di categoria nel salto con l'asta (primato personale) e nel salto in lungo (primato personale indoor); l'allievo Alessandro Servalli vince il titolo di categoria nel salto con l'asta uguagliando il proprio limite personale e il neo-junior Davide Annovazzi si laurea campione regionale di categoria nel getto del peso ottenendo il proprio 'personal best'.
In gara anche, fra le categorie assolute, Alex Bellocchia che sui 60m se la cava discretamente pur essendo a corto di preparazione.

*** il video ***

autore: Hermes Perotto

indietro

7 feb
2010

I nostri giovani progrediscono

gruppoBra 7 febbraio. Fruttuosa trasferta per i nostri giovanissimi atleti che, nel meeting indoor di quest'oggi, si migliorano in massa, ottenendo anche ottimi piazzamenti.
le ragazzeFra i ragazzi, Maurizio Zambon conquista la prima posizione sui 60 piani, limando ancora il proprio personale ed è secondo sui 60 ostacoli dove fa registrare un ulteriore significativo progresso.
Fra le ragazze settima posizione per Elena Jaccond sui 60 ostacoli e nona posizione finale sui 60 piani con un miglioramento prestazionale in entrambe le prove.
podioFra i cadetti bravo Simone Bottan che si classifica al terzo posto sui 60 ostacoli, ottenendo il proprio nuovo limite; per Simone positivo miglioramento anche sui 60 piani. Miglioramenti sia sui 60 piani che sui 60 ostacoli anche per il simpatico Alex Samoilenco e, fra le cadette, per le brave Claire Challancin e Carol Peretto.

autore: Hermes Perotto

indietro

7 feb
2010

A Nicole Rat due titoli nel campionato invernale lanci

Savona 7 febbraio. Una giornata davvero campale per i lanciatori impegnati a Savona nel campionato invernale lanci. Sebbene i responsi metrici non siano dei più esaltanti, Nicole Rat può dirsi soddisfatta.

La nostra atleta tesserata Atletica Arcobaleno ha infatti vinto il titolo di campionessa ligure sia nel martello (36.75) che nel disco (30.07).

autore: Cristina Ratto

indietro

24 feb
2010

Marco Betassa è tornato a correre la maratona

Marco BetassaVerona 21 febbraio. Dopo un assenza che durava dal novembre 2008, Marco Betassa è tornato quest'anno a correre le sue long-distances e dopo aver 'saggiato' le proprie condizioni con una maratonina in quel di Novara il 24 gennaio scorso, si è lanciato nella sua gara preferita, la maratona, concludendo la sua prova con un ottimo piazzamento e con un tempo che lo ripropone come uno dei migliori interpreti valdostani della specialità. Augurando al nostro atleta di non voler strafare per recuperare il tempo perduto, ma di saper saggiamente dosare le proprie forze, rispettando i necessari recuperi, lo aspettiamo per un 2010 ricco di soddisfazioni.

autore: Hermes Perotto

indietro

28 feb
2010

campionati regionali promozionali, bravi i nostri giovani

Aosta 28 febbraio. Al Palaindoor di Aosta si sono svolti oggi i campionati regionali per le categorie promozionali giovanili. 5 titoli sono stati conquistati dai nostri atletini, ma soprattutto si sono evidenziati interessanti progressi anche se la preparazione specifica è stata pressocché nulla, vista l'impossibilità di utilizzare il campo a causa di questo inverno particolarmente freddo.
In bella evidenza ancora Maurizio Zambon che, impegnato nel getto del peso, scaglia l'attrezzo da 2 kg oltre i 14 metri (14.54) realizzando la nuova miglior prestazione regionale della categoria ragazzi. Sempre fra i ragazzi Gabriele Curatoli si aggiudica il titolo regionale, ottenendo la sua miglior prestazione.
Fra le ragazze Elena Jaccond, pur migliorando il proprio personale al coperto, non riesce a 'trovare' la pedana e manca così un titolo ampiamente alla sua portata.
Per la categoria cadette, le due mini-tripliste Claire Challancin e Sara Zuliani si comportano egregiamente, realizzando entrambe il limite personale e Claire porta anche a casa, meritatamente, la maglia di campione regionale. Titolo regionale anche per Alessandra Ammoni nel salto in lungo e primato personale, nella stessa gara, per Erika Nones. Sempre nella stessa categoria, registriamo anche il 'personal best' di Carol Peretto nel getto del peso.
Fra i cadetti lotta fino all'ultimo metro sui 60 ostacoli fra Roberto Ravo e Simone Bottan. Miglioramento per entrambi, ma il titolo va a Roberto cha sa trovare, sul finale, il guizzo vincente. Sempre nella stessa specialità si migliora anche il bravo Luca Cresto. Infine annotiamo il primato personale sui 60 piani per Michael Cosentino e il primato personale indoor per Alex Samoilenco nel lungo.

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

13 mar
2010

un meeting indoor solo per gli esordienti

Aosta 13 marzo. I piccoli atleti della categoria esordienti hanno avuto quest'oggi l'occasione per cimentarsi in una manifestazione indoor interamente dedicata a loro e, in un ambiente sereno, hanno potuto esprimere tutta la voglia di divertirsi ad affrontare le competizioni con l'entusiasmo che è proprio della loro giovanissima età. 

Il nostro gruppetto ha sicuramente ben figurato e, nonostante qualche problema dovuto all'impossibilità di poter provare le specialità, tutti sono stati molto bravi.

Non è stata una giornata molto fortunata per Gabriel Pitti che ha dovuto rinunciare al salto in lungo a causa di un 'atterraggio' maldestro durante le prove, così come per Luca Merli che, dopo aver vinto i 50 metri, durante un salto di prova è incappato in una chiusura non proprio morbida rimediando una contusione fastidiosa all'osso sacro che gli ha impedito di portare a termine la gara. Per Luca un solo salto e la rinuncia alle altre due prove a disposizione.
Bene si sono comportati gli altri due atleti impegnati sui 50 e nel lungo con Davide Mangaretto 5° sui 50 metri e 4° nel salto in lungo e Pierre Brunet 11° sui 50 e 6° nel salto in lungo.
Soddisfatta l'istruttrice Marina Fey anche per le belle prove delle due atlete impegnate nella gara femminile. Valentina Bretto 6ª sia sui 50 metri che nel salto in lungo si è classificata al 4° posto nel Biathlon. Esordio alle gare molto positivo anche per Milena Zarlottin 14ª sui 50 e 12ª nel salto in lungo.

*** le foto ***
 

autore: Cristina Ratto

indietro

14 mar
2010

Bravi i nostri cadetti a Modena

Modena 14 marzo. La rappresentativa valdostana cadetti ha preso parte oggi ad una manifestazione interregionale denominata Promoindoor che si è svolta sull'impianto di Modena. I nostri sette rappresentanti si sono comportati egregiamente, portando a casa ben 5 primati personali.
Simone BottanMolto bene Simone Bottan sui 60 ostacoli che si riprende la leadership sociale con un miglioramento di ben 26 sentesimi di secondo; nella stessa gara Roberto Ravo non riesce a migliorarsi, ma Alex Samoilencosicuramente ci saranno altre occasioni nel prossimo futuro.
Alex Samoilenco torna ad affrontare la gara di marcia e, sebbene un po' a corto di preparazione, se la cava egregiamente, realizzando il suo personal best.
Complimenti a Claire Challancin che si migliora nettamente sui 60 piani (ben 30 centesimi), così come a Erika Nones nel salto in lungo (22 centimetri di incremento).
le cadetteBrava anche Alessandra Ammoni che migliora il proprio limite indoor del salto in lungo. Carol Peretto, pur confermandosi sui propri standard attuali non riesce a migliorare, ma l'appuntamento è solo rinviato di poco.
Soddisfatto il tecnico Paolo Paolo ChallancinChallancin, soprattutto per il bel gruppetto che sta crescendo e progredendo giorno per giorno.

 

*** vedi altre fotografie ***

autore: Hermes Perotto

indietro

21 mar
2010

Maurizio Zambon vince a Vercelli

Vercelli 21 marzo. Non sì è ancora conclusa la stagione indoor che ecco si affacciano già le prime manifestazioni di apertura della stagione outdoor. I primi a scendere in campo sono stati i fratelli Zambon sulla pista di Vercelli.

Nel getto del peso vittoria per Maurizio che ha scagliato il peso da 2 kg a 13 metri. Secondo posto per Dominique nel lungo esordienti con un ottimo 3.74 e sesto posto sui 50 metri con il tempo di 8.9

autore: Cristina Ratto

indietro

28 mar
2010

Meeting Amithlétisme: belle soddisfazioni per i nostri colori

Aosta 28 marzo. Bel successo di partecipazione dell'ormai classico incontro dell'amicizia tra Aosta e Albertville. Quest'anno oltre alle società valdostane e  francesi erano presenti anche i club amici di Celle Ligure (e collegati) e l'Atl. Susa. Per i nostri colori belle soddisfazioni e soprattutto il piacere di vedere numerosi atleti in gara.

Partiamo dalla categoria Ragazzi/e. Maurizio Zambon si conferma il miglior atleta valdostano della categoria aggiudicandosi sia la gara dei 60 piani che quella degli ostacoli. Bravo anche Gabriele Curatoli che ottiene nelle stesse gare due primati personali. Ta le ragazze doppio podio anche per Elena Jaccond seconda sugli ostacoli e terza sui 60 piani.

Tra le cadette ha destato un'ottima impressione Claire Challancin che conquista il secondo posto nella finale dei 60 col nuovo primato personale di 8.65 per poi migliorarsi anche nel lungo con 4.19 (4ª).
Vanno al p.b. sui 60 anche Erika Nones, Alessandra Ammoni e Carol Peretto rispettivamente 3ª, 6ª e 7ª.
Sempre tra le cadette altri primati personali per Sara Zuliani (9ª) e GiuliaCuratoli (14ª).

Tra i cadetti da segnalare l'ottima prestazione di Roberto Ravo che col nuovo primato personale di 10.21 sui 60 hs si aggiudica il secondo posto davanti all'amico-rivale Simone Bottan leggermente sotto tono a causa di alcuni dolori muscolari. Roberto poi stabilisce anche il suo personale nel salto in lungo con 4.13. Primato personale e settimo posto per Alexandru Samoilenco che spazia con disinvoltura dalla marcia al peso e al salto in lungo.

Nelle categorie Allievi due vittorie e due secondi posti ad opera di Alessia Annovazzi (prima nell'alto con 1.40 e 2ª nell'asta con 2.40) e Alessandro Servalli (primo nell'asta con 3.40 e secondo nel lungo con 5.60).

Tra gli junior vittoria nel peso 6 kg per Davide Annovazzi con la misura di 10.12.

Infine Nicole Rat impegnata nella gara del getto del peso stabilisce il suo personale con 8.74 conquistando il terzo posto.

*** le foto ***

autore: Cristina Ratto

indietro

10 apr
2010

Prime gare su pista e, subito, primi interessanti exploit

Torino 10 aprile. Nel corso dei campionati provinciali torinesi di prove multiple, il nostro Maurizio Zambon, gentilmente autorizzato a partecipare, seppure fuori classifica, ha ottenuto una serie di ottimi risultati realizzando il proprio limite personale in tutte e quattro le gare disputate: 60hs (9.3), lungo (4.67), peso (15.34) e 600 (1.54.7), ottenendo il miglior punteggio fra tutti gli atleti presenti (2.824). I suoi margini di miglioramento sono ancora ampissimi e sicuramente avrà modo, nel prosieguo della stagione di fare ancora meglio. In particolare evidenza l'ottimo risultato del getto del peso (nuovo primato regionale).

Asti 10 aprile. Manifestazione provinciale di inizio stagione e subito primato personale per Nicole Rat nel lancio del martello (39.71) che ottiene subito il minimo di partecipazione per i campionati italiani promesse. Buona prestazione anche per Soufiane Boukhlik sulla distanza anomala dei 500m (1.08.7).

*** foto di Asti ***

autore: Hermes Perotto

indietro

18 apr
2010

Frizzante giornata di gare giovanili

 

Aosta 18 aprile. Si è svolta oggi presso il campo scuola il primo appuntamento regionale con le gare giovanili. La giornata si è rivelata particolarmente frizzante, non solo per la temperatura piuttosto fredda, ma anche per i positivi risultati conseguiti dai nostri atleti.
Fra le cadette si mette in bella evidenza Claire Challancin che si migliora sia sugli 80 (11.31) che nel salto in lungo (4.28); miglioramenti nella corsa veloce anche per Erika Nones (11.50), Alessandra Ammoni (11.59) e Carol Peretto (11.96). Per Alessandra Ammoni registriamo anche la bella vittoria nel salto in lungo con 4.35.
L'unico cadetto, Alex Samoilenco migliora i propri personali di salto in lungo (4.02) e dei 300 m (54.00).
Nella categoria ragazzi, impegnati nel triathlon (alto-1000-vortex), in campo femminile Elena Jaccond si migliora nel salto in alto (1.40) e si classifica al terzo posto nella graduatoria complessiva; in campo maschile Maurizio Zambon è primo nella classifica complessiva con un bel lancio del vortex (54.69) che rappresenta la nuova miglior prestazione regionale e con due discrete prove nelle restanti gare.

*** video ***

autore: Hermes Perotto

indietro

26 apr
2010

Bravi i nostri atleti ad Albertville

Albertville 25 aprile. Un bel gruppo di atleti, accompagnati dai loro tecnici e da diversi genitori, ha preso parte al tradizionale meeting primaverile di Albertville che suggella l'amicizia fra la città francese e la nostra Vallée. Molti i risultati da evidenziare a dimostrazione che, nonostante le gare all'aperto siano appena iniziate, il gruppo sta crescendo e che le cose belle devono ancora arrivare.
Molti i primati personali ottenuti grazie anche al fatto che molte gare erano diverse, come caratteristiche, rispetto al regolamento vigente in Italia; nonostante questo, i segnali positivi sono molti e anche di buon interesse.
Categoria ragazzi. Solito predominio di Maurizio Zambon che si aggiudica le tre gare previste dal triathlon (60-lungo-peso) con ampio margine. Nel salto in lungo supera i 5 metri (5.17), sui 50 metri corre in meno di 7" (6.98) e nel getto del peso da kg 3 supera i 12 metri (12.40); tutte e tre sono prestazioni tecniche di ottimo rilievo anche a livello transalpino (a quanto ci è stato riferito dai tecnici d'oltralpe). Bene, non si può far altro che migliorare...
In campo femminile Elena Jaccond dà dimostrazione di poter fare molto, molto meglio, pur già comportandosi egregiamente. L'impressione per chi la osserva da fuori è che abbia grandi potenzialità che non riesce ad esprimere pienamente. Forse che un solo allenamento settimanale sia un po' pochino? Non fa niente, l'importante è avere le cartucce, prima o poi si spareranno...
Categoria cadetti. Ha fatto una bella impressione Claire Challancin nella velocità (quel 13.86 sui 100, al primo anno cadette, lo conferma) e si è messa in bella evidenza nel salto in lungo (4.38). Bene anche Erika Nones (brava nella velocità e nel salto in alto), peccato che nel salto in lungo sia stata vittima di un leggero infortunio che le ha compromesso il risultato finale.
Ottima Alessandra Ammoni nel salto in lungo (sua la vittoria con 4.43), un po' meno incisiva nella velocità dove, a nostro parere, può fare sicuramente meglio.
Carol Peretto invece deve forse credere un po' più in sè stessa e affrontare con maggior determinazione le competizioni; sicuramente ha i mezzi per fare molto meglio.
Fra i maschi positivo Simone Bottan che si migliora decisamente sui 100 ostacoli (17.40) correndo, per tutta la gara, nei 'canonici' tre passi fra un ostacolo e l'altro. Roberto Ravo riesce a sopperire ad alcuni errori tecnici, grazie alla 'grinta' che lo porta a realizzare un tempo interessante, sebbene affronti questa gara per la prima volta (17.88).
Per Alex Samoilenco, pur apprezzando il suo pregevole impegno, restiamo del parere che debba dedicarsi con maggior assiduità alla sua specialità più consona: la marcia, dalla quale può ricavare senza dubbio soddisfazioni maggiori.
Passiamo ai più grandi. Qui la notizia nella notizia è sicuramente il ritorno alle gare, dopo ben sette anni di assenza per motivi di studio, di Mattia Menzago (ora ingegnere). Niente di eccezionale (100m in 12.18), però i ritorni sono sempre particolarmente graditi e le doti  che possiede, non sono sicuramente mediocri.
Soufiane Boukhlik denuncia una preparazione ancora sommaria, però se la cava discretamente correndo gli 800 poco sopra agli 1.57 (1.57.40).
Alessia Annovazzi (che è ancora allieva, quindi non tanto grande) si ripete (per la quarta volta quest'anno) a 2.60 nel salto con l'asta, però ormai è vicina a migliorarsi. Di sicuro l'aspettiamo per le prove multiple, anche se non sarebbe male provare in gara, a volte, anche le altre specialità.
Alessandro Servalli, croce e delizia del suo tecnico, si barcamena sui 3.20 di asta dando l'impressione a chi assiste dal di fuori, di fare tutto abbastanza bene fino ad un certo punto e di perdersi poi nella parte conclusiva del salto.
Davide Annovazzi si migliora nel giavellotto (non era difficile), però nel peso non si ripete su livelli a lui più consoni. Restano abbastanza inspiegabili questi suoi risultati così altalenanti con differenze di quasi 1 metro.
Nota conclusiva per Nicole Rat che riesce a vanificare tutto un bel lavoro fatto in allenamento con una condotta di gara stranamente assente. Lanci da dimenticare, ma nonostante questo una misura sopra i 37 metri che denota una notevole potenzialità inespressa.
Tutto molto bene comunque, siamo soltanto ad aprile e i presupposti per una stagione ricca di interesse ci sono tutti. Bisogna soltanto gareggiare, gareggiare, gareggiare...

*** le foto ***
 

Video 2

autore: Hermes Perotto

indietro

2 mag
2010

Esordienti all'esordio....

Aosta 2 maggio. Gli esordienti avrebbero dovuto fare oggi il loro 'esordio' nelle gare su pista all'aperto, invece una giornataccia tipica della nostra primavera (pioggia e freddo) ha costretto gli organizzatori a cercare riparo nel provvidenziale Palaindoor e a modificare il programma delle gare. Nonostante questo il pomeriggio è filato via all'insegna del divertimento, pur con il massimo impegno da parte di tutti i protagonisti.
Per la categoria dei più piccini era in programma un gioco-tetrathlon (salto, lancio di precisione, corsa con ostacoli e staffetta a navetta). Con il supporto del 'tifo' dei compagni e dei genitori presenti, i nostri rappresentanti, Stephanie Vacca e Liam Vigon si sono destreggiati abilmente nelle varie prove.
Per i più grandicelli del gruppo A, sfumata la possibilità di dedicarsi al lancio del vortex e alle prove di resistenza (600 e marcia), molti hanno dovuto improvvisarsi velocisti e saltatori e dedicarsi alle sole prove che la struttura coperta consentiva: 40hs, 50 metri, lungo e alto.
Bravi comunque tutti e una particolare citazione per Giorgia Giussani ed Elisa Gamba che erano alla loro prima esperienza. Per loro un consiglio importante: non aver paura di gareggiare, non scoraggiarsi di fronte ai compagni più esperti e cercare sempre di migliorare!
Non siamo ancora in possesso dei risultati delle singole competizioni (li pubblicheremo, quanto prima, nell'apposita sezione), possiamo però fornire le classifiche del triathlon: maschile 1° Luca Merli (alto-lungo-40hs),  4° Dominique Zambon (50-alto-lungo), 8° Pierre Brunet (40hs-50-lungo), 9° Gabriel Pitti (40hs-50-alto); femminile 3ª Corinne Challancin (40hs-50-lungo), 4ª Martina Bottan (40hs-50-alto), 11ª Valentina Bretto (50-alto-lungo), 14ª Giorgia Giussani (50-alto-lungo), 16ª Elisa Gamba (50-alto-lungo), 18ª Milena Zarlottin (40hs-50-lungo).

*** le foto ***

autore: Hermes Perotto

indietro

2 mag
2010

Meeting di Chiari

Chiari 2 maggio. Il meeting lombardo è stato caratterizzato dal forte vento con folate anche oltre i 7 m/s che certo non hanno aiutato il nostro mezzofondista Soufiane Boukhlik che era alla caccia del minimo sugli 800. Soufiane non è andato oltre l'1.58.77 che gli è comunque valso una buona terza piazza. In gara nel disco anche Nicole Rat che con 30.80 fornisce prova di un buon stato di forma in vista dell'impegno ai CdS di metà maggio.

 

autore: Cristina Ratto

indietro

8 mag
2010

PromoAtletica ad Aosta

Aosta 8 maggio. Giornata del PromoAtletica ricca di soddisfazioni per i nostri colori. Possono essere sicuramente soddisfatti i nostri tecnici Paolo Challancin e Nadia Gonippo che hanno seguito passo passo le gesta dei loro giovani atleti.

Non fa quasi più notizia la vittoria nel tetrathlon ragazzi di Maurizio Zambon col nuovo primato personale di 2897 punti se non fosse per lo strepitoso getto del peso a 16.19 e l'ottima volata finale sui 1000 metri dove Maurizio ha avuto la meglio sul pur bravo ed esperto Samy Grange.

Tra le ragazze secondo posto per Elena Jaccond (1911 punti e primato personale) senza particolari acuti nelle singole prestazioni, ma con un elevato standard in tutte le discipline (11.11 sui 60h, 3.87 nel lungo, 6.17 nel peso e lo stagionale 4.1943 sui 1000).

Tra i cadetti in gara solo Simone Bottan, orfano del compagno Roberto Ravo a riposo precauzionale per un fastidio muscolare. Simone si è cimentato nel salto in alto dove ha stabilito con 1.40 il nuovo primato personale anche se siamo convinti che con un pizzico di grinta in più potrebbe fare sue ben altre misure.

Veniamo alle cadette dove si registra una pioggia di primati personali. Ottima la gara di Claire Challancin sui 300 metri dove trova un buon ritmo ed una buona distribuzione. Per lei il secondo posto ed un crono di 46.88. Alle sue spalle Carol Peretto che scende sotto la barriera dei 50" (49.44) ed Alessandra Ammoni (50.08) apparsa al via piuttosto preoccupata dalla distanza da affrontare. Forse osando un pizzico di più in avvio il cronometro l'avrebbe maggiormente premiata.
Claire ed Alessandra si sono poi spostate sulla pedana del triplo dove si sono espresse entrambe sopra i 9 metri (9.11 per Claire e 9.05 primato personale per Alessandra).
Carol ha invece optato per il giavellotto dove si è imposta col primato personale.

Nella categoria allieve ottima giornata per Alessia Annovazzi che centra finalmente il personale nell'asta (2.70) facendo al contempo vedere di essere già pronta per misure superiori. Terminata la gara di asta eccola correre i 100 in 14.50.

Sempre tra gli allievi Alessandro Servalli incappa in giornata no nell'asta dove fallisce tre tentativi a 3.40 dopo aver saltato alla prima prova i 3.00. Archiviata la pratica si è poi presentato alla partenza dei 400 dove ha chiuso al terzo posto in 60.50.

Nella categoria juniores terzo primato personale in casa Annovazzi per merito questa volta di Davide che lancia il disco a 28.69.

Infine vittoria sui 400 per la promessa Soufiane Boukhlik con 51.70. Se non ci fossero le gare come farebbe Soufiane ad allenarsi?

 

*** le foto ***

 

 

autore: Cristina Ratto

indietro

14 mag
2010

Belle prestazioni dalla riviera ligure

Varazze 14 maggio. Il nostro ormai consolidato gruppo di giovani atleti ha preso parte oggi al Trofeo Ernesto Botta sulla 'minipista' dell'impianto varazzese (250m di sviluppo) e ha portato a casa diverse buone prestazioni con relativi miglioramenti personali.
In particolare evidenza l'ottima crescita di Claire Challancin che si migliora sia nella corsa veloce (80m in 10.8), sia nel salto in lungo (4.39); nella corsa veloce le coetanee Erika Nones (11.2) e Carol Peretto (11.6) vanno anche loro al di sotto dei rispettivi precedenti limiti.
Miglioramento sui 60m anche per il ragazzo Maurizio Zambon (8.0), così come per i cadetti Roberto Ravo e Alex Samoilenco sui 600m (rispettivamente 1.56.2 e 2.08.1).
Una presenza, fra gli esordienti, per il piccolo Dominique Zambon che si destreggia abilmente nel salto in lungo e nel lancio del vortex.

autore: Hermes Perotto

indietro

15 mag
2010

CdS Torino e Imperia: Nicole Rat abbatte il muro dei 40 metri

Torino e Imperia 15 maggio. Sabato dedicato alla prima giornata dei Campionati di società. Nessuna velleità di classifica per i nostri colori, ma solo alcune partecipazioni a titolo individuale.

Cominciamo dalle ottime notizie che giungono dalla cittadina ligure dove Nicole Rat era impegnata a difendere i colori dell'Atletica Arcobaleno nella gara di martello. Finalmente è giunta la tanto attesa misura over 40 metri. Per la precisione il miglior lancio di Nicole è stato di 40.04 con un'ottima serie di lanci molto vicini ai 40. Un pizzico di rammarico per una lancio di riscaldamento intorno ai 42 metri... misura che la nostra atleta dimostra di valere ampiamente.

A Torino nell'asta l'allievo Alessandro Servalli dopo un inizio traballante con il valicamento alla terza prova della misura di entrata a 3 metri ha poi superato alla prima prova i 3.30 dimostrando di essere pronto per misure più importanti.

La promessa Soufiane Boukhlik si è cimentata sui 400 alla ricerca di ritmi veloci in ottica 800 metri. Soufiane ha corso nella serie migliore giungendo al traguardo in 51.36 che migliora il 51.70 ottenuto sette giorni fa ad Aosta. La strada per la forma migliore è ora abbozzata, ma occorre fare ancora molto lavoro.

 

autore: Cristina Ratto

indietro

17 mag
2010

Una domenica su tre campi (Imperia, Torino e Asti)

Sedi varie 16 maggio. Ancora buoni riscontri tecnici in questa domenica di maggio: ad Imperia Nicole Rat si migliora nel lancio del disco portando il proprio personale alla misura di 32.95, Soufiane Boukhlik a Torino fa un positivo passo avanti negli 800m con un discreto 1.56.13, mentre ad Asti Maurizio Zambon continua la sua escalation nel getto del peso (16.23), migliorandosi anche nel salto in alto con 1.46.

autore: Hermes Perotto

indietro

23 mag
2010

Festival delle Staffette a Saint-Christophe

Saint-Christophe 22 maggio. Un bel sole caldo (forse persino un po' troppo) ha allietato questa bella giornata dedicata alle staffette, ottimamente organizzata dalla società locale, capitanata da Paola Congiu, nostra ex atleta 'anni 80'.
4x100 cadetteIn campo per i nostri colori una bella staffetta 4x100 cadette che poteva realizzare sicuramente una prestazione tecnica molto migliore se un pasticcetto nell'ultimo cambio non avesse fatto sfuggire di mano il testimone. Non è sfuggita invece la vittoria che consente alle brave Alessandra Ammoni, Erika Nones, Carol Peretto e Claire Challancin di conquistare il titolo regionale di categoria.
Sempre nella stessa categoria Alessandra Ammoni, Sara Zuliani e Claire Challancin hanno preso parte alla staffetta 3x1000, senza velleità di vittoria, ma con il solo scopo di portare a termine dignitosamente la loro gara.
Un agguerrito gruppetto di vivaci esordienti del gruppo A ha invece preso parte alla 4x50 (Gabriel Pitti, Davide Mangaretto, Dominique Zambon e Luca Merli) ottenendo un buon secondo posto; con l'inserimento di Jean Marc Bastrentaz hanno poi corso una brillante 5x80 conquistando il gradino più alto del podio.
Infine, unica e carinissima rappresentante dei più piccolini, Francesca Gino, ha corso con bell'impegno la staffetta 4x50 insieme ai suoi coetanei delle società aostane.
A conclusione della manifestazione, ricca premiazione per tutti i partecipanti e poi via tutti verso casa.

*** le fotografie ***

*** il filmato ***
 

autore: Hermes Perotto

indietro

27 mag
2010

Soufiane Boukhlik: giornata da dimenticare

Mondovì 26 maggio. Soufiane Boukhlik era partito da casa con l'idea di provare a conseguire il minimo per la partecipazione ai campionati promesse, purtroppo però non aveva fatto i conti con uno starter un po' scarso di concentrazione e con una sua poco proficua lentezza a rispettare i comandi.
Il nostro eroe infatti non è stato tempestivo a portarsi sulla linea di partenza al comando 'ai vostri posti' e lo sparo è arrivato inatteso lasciandolo così immobile ad osservare gli altri atleti che se ne andavano. Probabilmente lo starter non se n'era accorto, però va detto anche che Soufiane era in ritardo rispetto agli altri concorrenti.
Arrabbiatissimo, ha poi preso il via nella seconda serie e con un passaggio suicida in 54" ha poi concluso 'scoppiato' in poco meno di 2 minuti.
Opportunità buttata al vento e appuntamento rinviato alla prossima occasione anche se l'impressione che ne traiamo è quella di un'annata poco produttiva che potrebbe risolversi a suo favore soltanto se il nostro atleta riuscisse a superare questo momento con una dimostrazione di maggior determinazione e voglia di far bene.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

31 mag
2010

Alessandro Servalli ottiene il 'minimo' per i campionati italiani di prove multiple

Aosta 29-30 maggio. Con una serie di risultati estremamente regolari il nostro allievo Alessandro Servalli ha ottenuto, nella due giorni dedicata alle prove multiple allievi (octathlon), il minimo di partecipazione ai campionati italiani di categoria in programma a Torino il 3 e 4 luglio prossimi.
Nella prima giornata si è migliorato sui 100m e nel getto del peso, ottenendo il proprio miglior risultato stagionale nel salto in lungo; nella seconda giornata si è comportato ancora meglio, facendo registrare i propri 'personal best in tutte le prove che ha affrontato.
Il punteggio complessivo, 3.661 punti, gli permette anche di conquistare la medaglia di bronzo nei campionati regionali.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

2 giu
2010

Soufiane Boukhlik, sempre più vicino al minimo (ma non basta)

Mondovì 2 giugno. Nel tradizionale appuntamento con il meeting nazionale 'di Primavera', Soufiane Boukhlik si avvicina moltissimo, ma non sufficientemente, al minimo per i campionati italiani promesse. Con 1.55.54 realizza la sua miglior performance stagionale, ottiene un buon decimo posto in classifica (terzo nella sua batteria), ma ci sono ancora quei 54 centesimi che lo dividono dall'obiettivo di ottenere il 'pass' per i campionati.
Adesso, con il suo coach Cristina, studierà i prossimi impegni agonistici cercando di trovare la soluzione giusta per raggiungere il traguardo sperato.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

5 giu
2010

Grande Soufiane Boukhlik a Valbonne: 1.53.42

Valbonne 5 giugno. Cinque ore di treno e poi tre ore di macchina (grazie alla compiacenza degli amici di Celle che gli hanno dato un passaggio) per raggiungere Valbonne, località della Costa Azzurra non lontano da Nizza.
Prima della partenza Soufiane era un po' perplesso perché non sapeva se sarebbe riuscito a far bene, visto il numero di ore trascorse in viaggio, ma è bastato un piccolo incitamento psicologico dell'esperto amico Giorgio Ferrando per fargli affrontare la prova con la giusta determinazione.
Passaggio ai 200m in 26.3, ai 600 in 1.23.2 e poi via, a chiudere con il nuovo personale di 1.53.42 che gli regala la soddisfazione di ottenere il sospirato 'minimo' per i campionati italiani promesse.

autore: Hermes Perotto

indietro

6 giu
2010

campionati regionali con molte buone prestazioni, soprattutto giovanili

Donnas 5-6 giugno. Week-end dedicato ai campionati regionali: finalmente il dio calcio ci ha lasciato il campo libero e anche noi abbiamo potuto organizzare una manifestazione al 'Crestella' che, pur con qualche difficoltà, è filata via in maniera dignitosa, regalandoci alcune belle prestazioni da parte dei nostri atleti. Da sottolineare, in particolare, la misura realizzata da Alessia Annovazzi nel salto con l'asta dove, con 2.90, stacca il biglietto di partecipazione ai campionati italiani allieve.
Nella prima giornata sono due i titoli che riusciamo ad ottenere: il primo per merito di Alessandro Servalli sui 110 ostacoli allievi ('personale' di 17.53) e il secondo ad opera del neo-tesserato Matteo Marchiando che, abbandonato il calcio per l'atletica da poco più di un paio di settimane, si prende il lusso di conquistare il primo posto assoluto nel salto in alto con la misura di 1.75 mettendo in mostra ottime doti che non tarderanno a farlo salire ancora più in alto.
Nella seconda giornata il bottino è più ricco: 7 titoli di cui 5 assoluti e due juniores.
Vestono la maglia di campione regionale Alessia Annovazzi con la vittoria nel salto con l'asta di cui abbiamo detto all'inizio e nel salto in lungo, ancora Alessandro Servalli nel salto con l'asta e nel salto in lungo (entrambi titoli assoluti), due titoli juniores arrivano per merito di Davide Annovazzi (getto del peso) e di Martine Michieletto (200) e, infine, l'ultimo titolo arriva grazie a Soufiane Boukhlik che, rientrato in treno da Valbonne nel primo pomeriggio, si impone nella gara a lui più cara, gli 800m.
Sempre nelle categorie assolute ottima ancora Nicole Rat (che prende parte alla manifestazione come 'fuori gara' in quanto tesserata fuori regione) che si migliora nuovamente nel lancio del martello avvicinandosi ai 41m; in crescita Dalila Stevenin (anche lei come Nicole non in lizza per  i titoli regionali) che supera 3.30 nel salto con l'asta e 5.29 nel salto in lungo.
Citazione anche per Alex Bellocchia che ottiene il 'personale' sui 100 m nonostante l'assoluta mancanza di allenamenti dovuta a motivi di studio universitario.

Nella due giorni di Donnas dedicata ai campionati, a contorno della manifestazione dei 'più grandi', hanno avuto luogo diverse prove riservate alle categorie promozionali. Il commento di queste gare lo rinviamo a domani, ma potrete trovare tutti i risultati sul nostro sito, accuratamente registrati, e già potete farvi un'idea del gran numero di presenze di nostri atletini e, soprattutto, delle ottime cose che hanno saputo realizzare.

*** foto sabato *** foto domenica


 

autore: Hermes Perotto

indietro

7 giu
2010

Al 'Crestella' un ricco week-end di gare promozionali

Donnas 5-6 giugno. Senza di loro i campionati regionali sarebbero stati certamente una manifestazione povera e scialba con pochi atleti qua e là a contendersi il titolo. Invece, con l'inserimento di molte (forse troppe) gare promozionali, sono venute fuori due belle giornate di atletica con tanti piccoli e meno piccoli atletini che hanno saputo comportarsi veramente in maniera encomiabile.
Per i nostri colori abbiamo visto in gara pressoché tutti i nostri tesserati (qualche piccola assenza è naturale) e, a cominciare dai cadetti, cerchiamo di illustrare brevemente le loro imprese.
 

cadetti e cadette. Continua la crescita di Claire Challancin nelle prove veloci. Grazie anche al nostro 'venticello' la nostra atleta si migliora sugli 80m e raggiunge i vertici della graduatoria regionale di categoria. Progresso significativo nel salto in lungo per Alessandra Ammoni con una misura molto interessante che la premia per l'impegno. Miglioramenti costanti e significativi per Erika Nones che dimostrano che ci sono tutti i presupposti per fare ancora meglio. Progrediscono in maniera efficace anche Carol Peretto e Sara Zuliani.
Roberto Ravo offre una bella impressione sui 300hs dove dà dimostrazione di possedere una buona ritmica di gara e una positiva capacità di distribuzione corretta dello sforzo.

ragazzi e ragazze. Maurizio Zambon 'allunga' ancora di parecchio nel lancio del vortex superando la bella misura di 65m e 'lima' qualche centesimo sui 60 piani. Sui 60hs denuncia un suo naturale disagio per questa gara dove gli ostacoli sono (per lui) troppo bassi e troppo ravvicinati, mentre nel salto in lungo soffre ancora di qualche limite tecnico di troppo.
Molto bravo Gabriele Curatoli che si migliora in tre delle quattro prove che affronta, con particolare menzione per il significativo incremento nel lancio del vortex.
Silvia Melada si diverte un po' nel lancio del vortex prima di affrontare con bella determinazione  e buona tecnica i 2km di marcia.

esordienti. Proprio un bel gruppetto simpatico e agguerrito. Tutti si sono migliorati in tutte le prove che hanno affrontato. Li citiamo in ordine alfabetico senza voler privilegiare nessuno perché per noi sono tutti bravissimi: Martina Bottan, Pierre Brunet, Corinne Challancin, Elisa Gamba, Giorgia Giussani, Davide Mangaretto, Luca Merli, Isac Pala, Gabriel Pitti, Nicole Vacca, Liam Vigon (il più piccolo di tutti), Dominique Zambon e Milena Zarlottin.

In conclusione un piccolo ma doveroso ringraziamento ai nuovi assistenti giudici di gara che hanno collaborato fattivamente alla buona riuscita della manifestazione (non li citiamo perché poi si 'montano' la testa...)

foto sabato *** foto domenica

autore: Hermes Perotto

indietro

9 giu
2010

Nelle finali degli 'studenteschi' Claire Challancin si supera

Roma 9 giugno. Ottime notizie dallo Stadio dei Marmi di Roma dove sono in corso le finali nazionali dei campionati studenteschi: Claire Challancin, nelle qualificazioni del salto in lungo, si migliora nettamente e ottiene, con 4.68, la quarta misura fra le atlete qualificate per la finale di domani.
Da segnalare che la nostra giovanissima atleta ha garaggiato (per regolamento) senza le scarpe chiodate e questo la dice lunga sulla determinazione e la voglia di far bene che caratterizzano questa ragazzina. Brava Claire!
Nella stessa manifestazione, sugli 80 ostacoli, si migliora Sara Zuliani con il tempo di 15.56, mentre Erika Nones trova il vento contrario a frenare la sua corsa sugli 80m e si deve accontentare del tempo di 11.65.
Adesso aspettiamo la finale di domani per Claire (comunque vada, sarà un successo), poi per le nostre atlete ci sarà la possibilità di assistere al grande spettacolo del Golden Gala: buon divertimento!
 

autore: Hermes Perotto

indietro

10 giu
2010

Undicesimo posto finale per Claire Challancin

Roma 10 giugno. Poteva sicuramente finire meglio, però, dopo la qualificazione di ieri, ci si è messo in mezzo un ruzzolone giù dalle gradinate dello Stadio dei Marmi e, con la gamba dolorante per la contusione, per Claire Challancin sono svanite le speranze di ripetersi sugli stessi livelli della qualificazione. Bravissima comunque, perché, con un salto a 4.39 (che è comunque la sua terza miglior misura di sempre) si piazza all'undicesimo posto nella finale, contribuendo in maniera determinante alla buona classifica di squadra della sua scuola.

*** Galleria Foto ***

 

autore: Hermes Perotto

indietro

14 giu
2010

Ai campionati di società bene Rat e Stevenin

Genova 12 e 13 giugno. Seconda fase regionale dei campionati di società e buon risultato per Nicole Rat che nel lancio del martello si conferma oltre i 40 metri, migliorando la prestazione ottenuta nella prima fase. Positiva anche Dalila Stevenin che supera 3.10 nell'asta e 5.23 nel salto in lungo portando punti preziosi alla sua società che ambisce a rientrare fra i migliori 48 club d'Italia, anche se l'obiettivo pare piuttosto difficile.

Ad Aosta, nella stessa manifestazione Soufiane Boukhlik è l'unico a scendere in campo per i nostri colori, però la sua presenza sui 1500 va annoverata solo come un semplice allenamento e nulla più.

autore: Hermes Perotto

indietro

19 giu
2010

Grande Nicole Rat ai campionati italiani promesse

Pescara 19 giugno. Brava, bravissima Nicole Rat che ha centrato un obiettivo veramente importante: la finale ai campionati italiani di categoria. Con un lancio a 43.16 che costituisce anche la sua miglior performance, Nicole si è superata piazzandosi all'ottavo posto.
Da sottolineare anche che la nostra atleta (è tesserata per l'atletica Arcobaleno, ma è comunque nostra a tutti gli effetti) è riuscita, nel corso della gara, a fare meglio del proprio precedente limite in ben cinque dei sei lanci a disposizione. La sua serie è stata: 41.82 - 37.08 - 43.16 - 41.09 - 40.88 - 41.43 è questo la dice lunga sulla determinazione con la quale ha affrontato questa manifestazione. E complimenti anche alla sua allenatrice Cristina Ratto che raccoglie , con grande soddisfazione, i frutti del suo prezioso lavoro di tecnico.
Avevamo appena finito di gioire per il risultato di Nicole che è arrivata la doccia fredda di Soufiane Boukhlik che non si è presentato alla partenza degli 800 metri a causa di un'errata lettura dell'orario di gara. Errore grave per un atleta che si presenta ad una finale di campionato nazionale.
Cosa dire? Un'analisi approfondita verrà sicuramente fatta al suo ritorno in sede: per il momento  resta il rammarico per la ghiotta occasione buttata al vento.

(fonte seconda foto: Petrucci/Fidal)

 

autore: Hermes Perotto

indietro

1 lug
2010

Trour du Château a Issogne

Issogne 1 luglio. Nella suggestiva cornice del castello di Issogne bene si sono comportati i nostri due esordienti Davide Mangaretto e Milena Zarlottin che hanno conquistato il quarto posto finale nelle loro rispettive categorie. 

Nella gara sui 6 km, due giri di percorso, torna alle competizioni dopo "il fattaccio" Soufiane Boukhlik che conquista il quinto posto assoluto nella gara vinta da Alberto Boldrini.

autore: Cristina Ratto

indietro

2 lug
2010

Meeting giovanile Gomitolo di Lana a Biella

Biella 2 luglio. Anche quest'anno gli amici dell'Atletica Bugella hanno messo in piedi un meeting giovanile di tutto rispetto e con interessanti risultati tecnici. Anche per i nostri colori non sono mancati gli acuti a cominciare dalla vittoria nel triathlon ragazzi per Maurizio Zambon

Maurizio ha corso i 60 in 8.0, ha saltato 4.68 di lungo e poi ha dato una bella limata al personale sui 600 portandolo a 1.40.1.
Bene anche il suo compagno di avventure Gabriele Curatoli che ottiene il personale sui 600 in 2.13.0 e conclude il triathlon al 17° posto.

Tra le ragazze una pimpante Elena Jaccond si piazza al quarto posto nel triathlon con 8.9 sui 60, 4.10 nel lungo e 2.03.9 sui 600, nuovo primato personale.

Tra i cadetti bel quarto posto per Roberto Ravo sui 100hs col nuovo personale di 17.0 per poi confermare i suoi progressi anche sui 300 con un crono a 45.1.

Nel triplo cadette settima piazza per Claire Challancin che si migliora con un salto a 9.52. Impegno anche per lei sui 300 dove finisce 11ª in 47.9. Sempre tra le cadette due sedicesimi posti per Carol Peretto nel giavellotto (10.86) e sui 300 (51.2).

Tra gli esordienti A Luca Merli si piazza due volte al quarto posto: 8.0 sui 50 metri e 51.4 sui 300. Brava anche Martina Bottan, quarta sui 50 in 8.6, ma rinunciataria sui 300
Sesto posto per Dominique Zambon sui 50 in 8.1. Noni e decimi Davide Mangaretto e Gabriel Pitti in 8.5 e 8.7. Meglio fanno poi sui 300 dove conquistano il settimo ed il nono posto con i personali di 57.2 e 63.3.
Ottavo posto finale sui 50 per Milena Zarlottin col nuovo personale di 9.7

*** foto ***

autore: Cristina Ratto

indietro

4 lug
2010

Campionati Italiani Prove Multiple con Alessandro Servalli

Biella 3-4 luglio. Una prima esperienza ad un campionato italiano per Alessandro Servalli non troppo fortunata. Alla fine il punteggio di 3245 che lo vede classificato al 55 posto non gli rende troppa giustizia. 

La giornata di sabato è stata caratterizzata da un forte vento piuttosto fastidioso che non ha certo facilitato gli atleti.

Alessandro ha iniziato con i 100 corsi in 12.78 (-0.5) poi nel lungo un discreto salto a 5.81. Molto bene nel peso dove stabilisce il nuovo PB con 10.53. Chiude poi la prima giornata con 61.49 sui 400.

Domenica purtroppo arrivano tre nulli nell'alto  con zero punti che peseranno non poco sulla classifica finale. Nel giavellotto 32.27 e poi un 1000 corso col primato personale di 3.24.66.

 

autore: Cristina Ratto

indietro

5 lug
2010

Meeting Calvesi: grandi soddisfazioni per i nostri atleti

Saint-Christophe 4 luglio. Una giornata davvero campale ma possiamo dire anche piuttosto ben riuscita. Tanti atleti, ottima accoglienza e soprattutto un contesto nazionale dove potersi confrontare per trovare nuovi stimoli.
Dai risultati si può davvero dire che i nostri giovani atleti hanno risposto davvero bene a questa piccola sfida. Non succede di frequente di poter gareggiare con coetanei provenienti da tutta Italia.

Eravamo 34 degli oltre 700 atleti gara iscritti e per il nostro piccolo club è davvero una bella soddisfazione registrare tanti miglioramenti.

Al mattino in campo gli esordienti Luca Merli, Davide Mangaretto, Gabriel Pitti, Isac Pala, Corinne Challancin, Martina Bottan e Nicole Vacca tutti bravi sia sui 50 che sui 50 ostacoli. Una menzione va a Luca Merli capace di vincere entrambe le gare (per il dettaglio risultati vi rimando alle loro schede)

Ottimi riscontri anche dalla categoria ragazzi dove finalmente Maurizio Zambon ha avuto l'occasione di correre una serie tirata di 60 finendo terzo col personale di 7.98. Medaglia d'argento invece sui 60hs dove con 9.28 ha stabilito il nuovo record regionale.
Al personale sui 60 anche Stefano Coccato 9.48 e Gabriele Curatoli in 9.81.

Due sesti posti ha invece collezionato Elena Jaccond col personale sui 60hs (10.72) e con lo stagionale sui 60 (8.80)

Veniamo ai cadetti. Bella gara per Simone Bottan sui 100hs che migliora di oltre un secondo il suo miglior crono. Da 17.40 a 16.32, davvero un bel progresso! Ottavo posto sui 300hs per Roberto Ravo che ha corso in 48.60 (PB) nella serie dei migliori.
Infine il nostro atleta più applaudito: Alexandru Samoilencu che si è confrontato sui 1000 metri con atleti di un altro livello correndo la sua gara con la giusta distribuzione.

Tra le cadette Claire Challancin dopo un primo salto a 4.58 ha bisticciato con la rincorsa e non è riuscita a trovare lo stacco giusto per atterrare più lontano. finisce 18ª mentre sugli 80 agguanta un 15° posto con 10.96.
Primato personale per Carol Peretto che finalmente abbatte la barriera dei 4 metri.

Tra le Allieve Alessia Annovazzi dopo una gara di asta (2.50) disputata con un'asta non sua, si riscatta ampiamente con una bellissima prestazione nel salto in lungo dove atterra a 5.00 (+0.4) migliorandosi di quasi 40 cm, per Alessia e la sua coach una bella soddisfazione!
Sempre dal lungo viene il primato personale per Matteo Marchiando 15° con 5.40 ed un vento contrario di 1.5. Per lui ci sarà la bella occasione di migliorare ancora al meeting internazionale Via col...Vento.
Unici Junior in gara per i nostri colori Davide Annovazzi al personale nel lungo con 5.51 (12°) e Martine Michieletto 11ª con 13.44 tempo che le consentirà di partecipare a Via col...Vento.
Per concludere bella gara sui 400 di Soufiane Boukhlik che nonostante la sesta corsia riesce a fare gara di testa nella seconda serie e chiudere in 51.07 al quinto posto assoluto.

*** foto *** 

autore: Cristina Ratto

indietro

12 lug
2010

Meeting internazionale Via col Vento

Donnas 10 luglio. È andato bene, molto bene, nonostante un caldo 'africano' che ha messo a dura prova la nostra resistenza fisica. Belle gare, bei risultati e ottime soddisfazioni anche dai nostri atleti partecipanti.
Avremo modo di commentare in maniera dettagliata questo evento che, a livello organizzativo, rappresenta il nostro fiore all'occhiello. Per intanto un grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno, a vario titolo, aiutato.
Troverete, nelle relativi sezioni, i risultati delle gare e le prime fotografie dell'evento.

*** le immagini ***

*** palinsesto TV ***
 

autore: Hermes Perotto

indietro

14 lug
2010

Meeting internazionale EAP di Donnas - Via col... Vento

Donnas 10 luglio. 2 nuovi record del meeting, 1 miglior prestazione mondiale per atleti diveramente abili, 22 primati personali ottenuti in condizioni di vento regolari, 20 primati personali 'ventosi', 10 personali stagionali (vento nella norma) queste sono le principali cifre della 15ª edizione del Meeting internazionale di Donnas "Via col... Vento". E a questi 'numeri' dovremmo aggiungere anche i tanti miglioramenti che molti atleti hanno ottenuto nelle gare riservate alle categorie giovanili.
Un'edizione caratterizzata da un gran caldo, ma accompagnata dal solito venticello che, anche quest'anno, non ha mancato di dare quell'aiutino in più non solo alla realizzazione di ottime prestazioni, ma anche a sopportare meglio la canicola.
Simone Facey, giamaicana componente della staffetta medaglia d'oro ai Campionati mondiali dei Berlino dell'anno scorso, è stata la principale 'stella' della nostra manifestazione migliorando con il tempo di 22.90 il precedente primato detenuto dalla rappresentante delle Isole Vergini Britanniche Tahesia Harrigan (22.98 - 2007).
Lois Maikel Martinez, passaporto cubano, ha invece migliorato nel lancio del disco il proprio record stabilito l'anno scorso, portandolo da 64.86 a 65.04.
Entusiasmo anche per la miglior prestazione mondiale ottenuta da Roberto La Barbera (atleta diversamente abile, della categoria amputati) che ha realizzato un ottimo 6.86 nel salto in lungo con appena 0.6 m/s di vento oltre la norma.
E poi una serie di prestazioni di altissimo livello iniziando con la doppietta di Ben Youssef Meité (Costa d'Avorio) sui 100 (10.19) e 200 (20.72), per proseguire con Yaroslav Dobrovodsky (Rep. Slovacca) che è 'volato' oltre gli 8 metri nel salto n lungo (8.02), e ancora con la grande gara di lancio del disco con quatro atleti oltre i 60 metri (il già citato Martinez, poi l'americano Winger, l'azzurro Kirchler - miglior prestazione italiana stagionale - e l'olandese Persson). Il canadese Karl Jennings si è aggiudicato i 110 hs col tempo di 13.81, il lettone Normunds Pupols è salito sul gradino più alto del podio nel salto in alto (2.18), mentre sugli 800 la vittoria è andata al britannico James Bowness (1.50.00) di un soffio davanti allo slovacco Jozef Pelikan (1.50.61).
In campo femminile, è ancora Simone FaceyApril Garner che si aggiudica i 100 metri in 11.31, mentre l'americana April Garner, vittima l'anno scorso di una caduta che le aveva negato la vittoria, si riscatta quest'anno aggiudicandosi i 100 ostacoli con un ottimo 13.21 davanti alle britanniche Zara Hohn (13.25) e Sara McGreavy (13.41).
Interessantissima la gara di salto con l'asta, seguita con attenzione da un folto pubblico per la presenza della Christine Larsenbellissima atleta norvegese Christine Larsåsen, che ha visto però prevalere la canadese Heather Hamilton pur con la stessa misura della biondissima nordica (4.25).
Alla Lettonia (è la prima volta che atleti lettoni partecipano al nostro meeting) è andata anche la vittoria nel salto in lungo femminile per Lauma Grivamerito di Lauma Griva con un bel salto a 6.65, mentre l'ivoriana Suzanne Kragbé Kazai si è aggiudicata la gara di lancio del disco con 53.35 consentendo così alla piccola nazione africana di aggiudicarsi ben tre medaglie d'oro complessive (per la cronaca Canada, Svezia, Lettonia e Giamaica si sono fermate a due vittorie ciascuna).
Si chiude così anche l'edizione 2010 del nostro Meeting internazionale EAP con la soddisfazione di aver potuto offrire, ancora una volta, a tutti gli appassionati un pomeriggio di grande sport.
Un grazie di cuore a tutto lo staff organizzativo e a tutti coloro che, a diverso titolo, hanno contribuito alla riuscita del nostro evento e, a Dio piacendo, arrivederci al 2011 per una nuova edizione di 'Via col... Vento'.
 

autore: Hermes Perotto

indietro

15 lug
2010

il 'nostro' Via col... Vento

Donnas 10 luglio. Spazio anche per i nostri atleti alla 15ª edizione del meeting 'Via col... Vento'. Nelle gare internazionali registriamo la presenza del solo Soufiane Boukhlik (l'unico a possedere i requisiti di partecipazione) che ha corso un discreto 800 piazzandosi al 5° posto con il tempo di 1.56.34, però nelle gare giovanili, all'insegna della promozione, diversi dei nostri hanno avuto la possibilità di confrontarsi con atleti provenienti da gran parte d'Italia, ottenendo ottimi riscontri.
Nei 60m piani delle categoria ragazzi Maurizio Zambon si aggiudica la gara con il suo nuovo primato personale (a soli 3 centesimi dal primato regionale di categoria); miglioramento anche per il bravo Gabriele Curatoli che conclude al 14° posto, mentre fra le ragazzine Elena Jaccond si classifica al sesto posto con il 'personale stagionale'.
Negli 80 piani dedicati alla categoria cadetti il miglior piazzamento arriva da Claire Challancin (sesta), decimo posto per Alessandra Ammoni che ottiene il proprio nuovo limite personale, sedicesima piazza per Erika Nones e diciottesima per Carol Peretto (con primato personale). Fra i maschiotti si migliorano Roberto Ravo (15°) e Luca Cresto (17°).
Fra gli alllievi due ottimi quinti posti a suon di primato personale per Alessandro Servalli (lungo e disco), un decimo posto nel salto in lungo per Matteo Marchiando e, in campo femminile, un 5° posto nel salto in lungo per Alessia Annovazzi che si migliora anche nettamente sui 100m classificandosi al 12° posto.

autore: Hermes Perotto

indietro

23 lug
2010

Ecco la sintesi di Via col..Vento 2010

 Sintesi del nostro meeting curata da StileCorsa

Get the Flash Player to see this player.

autore: Cristina Ratto

indietro

25 lug
2010

Sesta edizione della 'Pont-Crabun'

Pont-Saint-Martin 25 luglio. Si è svolta oggi, organizzata dal nostro sodalizio in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Pont-Saint-Martin e Perloz, con la sezione Avis di Pont-Saint-Martin, la Pro Loco di Perloz e i Vigili del Fuoco Volontari di Perloz e Pont-Saint-Martin la sesta edizione della corsa in montagna che parte da Pont-Saint-Martin e raggiunge, lungo un percorso di 13 km, il bivacco del Mont Crabun a 2.680m s.l.m.
La bella giornata di sole ha favorito l'ottima riuscita della manifestazione con la presenza di oltre un centinaio di atleti.
Il pranzo predisposto dalla Pro Loco di Perloz in località Prà, ha preceduto la premiazione della gara.
La vittoria in campo maschile è andata, per il secondo anno consecutivo, a Enzo Mersi; nel settore femminile Christiane Nex si è aggiudicata la prova, riconquistando il record femminile del percorso.
Per i nostri colori si sono distinti Davide Lazzarin, Gabriel Ganis e Claudio Ferrari, giunti nell'ordine al 26°, 27° e 28° posto. 46ª piazza per Paolo Stevenin, seguito da Stefano Chenuil (49°) e da Luca Giussani (81°). Fra le donne la brava Rosa Orlarey si è piazzata al 16° posto.
Ringraziamenti d'obbligo per tutti i nostri valenti collaboratori e, in particolare, per l'efficientissima coppia di cronometristi (Jean Luc Porté e Jean Louis Colliard) che ha svolto il proprio compito in maniera impeccabile.

autore: Hermes Perotto

indietro

5 ago
2010

10° Miglio del Centro Storico

Pont-Saint-Martin 5 agosto. Bel successo di partecipazione e di pubblico per questa storica decima edizione del Miglio sulle strade e sul ponte millenario di Pont-Saint-Martin. La nostra manifestazione inserita anche nel calendario del campionato canavesano Uisp ha fatto da apertura ufficiale alla settimana di festeggiamenti per il Santo Patrono del paese.
Nonostante la difficoltà dovuta alla mancanza di sponsor e con i costi organizzativi totalmente a carico del nostro club abbiamo potuto offrire al pubblico presente un buon spettacolo sportivo, anche se grossi dubbi si preannunciano circa la riproposizione futura di questo evento.

La gara femminile ha visto al via dei 1.609.34 metri 23 concorrenti e la vittoria è andata alla Junior Beatrice Curtabbi col tempo di 5.40.7, al secondo posto la giovane chivassese Virginia Maria Abate in 5.48.7 e completa il podio Samia Soltane vincitrice di numerose passate edizioni.
Per i nostri colori 16° posto per Rosa Orlarey col tempo di 713.9.

In campo maschile erano in 124 a dare la caccia al record della manifestazione con un'ultima serie davvero combattuta. Ad avere la meglio, ma senza record, è stato la promessa dell'Atletica Alessandria Gianluca Busato in 4.46.9; al secondo posto Edward Young del Rivarolo in 4.49.2; al terzo posto Igor Martello in 4.53.5. Ai piedi del podio in quarta posizione, ma migliorando sensibilmente il suo primato, il nostro Soufiane Boukhlik in 4.59.9.
Trentanovesimo in classifica generale ma primo posto nella categoria Veterani il nostro Ugo Perucca con 5.49.2.
In gara anche Stefano Chenuil che ha chiuso al 69° posto, 10° di categoria col tempo di 6.17.3.

Ad aprire la serata sono stati però i giovanissimi della categoria esordienti impegnati sulla distanza di 400 metri.
Bella vittoria tra i maschietti per Luca Merli in 1.19.5, sesto, settimo e ottavo posto rispettivamente per Anthony Chenuil in 1.34.5, Jean Marc Bastrentaz 1.35.2 e Liam Vigon in 1.37.5. Decima piazza per Andrea Erniani in 1.49.6.
Tra le esordienti sesto posto finale per Nicole Vacca in 1.51.0 e nono posto per la sorellina Stephanie in 2.43.1.

autore: Cristina Ratto

indietro

8 set
2010

Si riparte con l'attività autunnale e per Alessia Annovazzi è subito 'personale'

Alessandria 4 e 8 settembre. L'attività autunnale riparte con una manifestazione valida per i campionati provinciali di Alessandria e Alessia Annovazzi di mette subito in evidenza superando, nel salto con l'asta, la misura di 3 metri, mettendo a frutto l'ottimo lavoro svolto nel corso del raduno estivo al quale ha partecipato.
Nella prima giornata scendono in pista le cadette Claire Challancin ed Erika Nones che affrontano la gara degli 80m e si cimentano nel getto del peso; la ragazza Elena Jaccond che corre i 60m e si dedica anch'essa al getto del peso e l'allievo Matteo Marchiando che si dedica al salto in alto; nella seconda giornata, invece, troviamo la già citata Alessia e Alessandro Servalli che affronta il salto triplo.
Quasi per tutti si tratta di una gara interlocutoria, senza grandi stimoli agonistici e senza risultati eclatanti, tranne che per Alessia che trova le giuste sensazioni e la cperfetta oncentrazione per ottenere questo suo bell'exploit.

Video del 04/09

 

autore: Hermes Perotto

indietro

11 set
2010

Bravi i nostri giovani ad Ivrea

Ivrea 11 settembre. Un nostro bel gruppo di giovani ha preso parte al meeting VerdAtletica, comportandosi ottimamente; purtroppo qualche errore delle giurie e dei cronometristi ci ha negato soddisfazioni ancora maggiori.
Per gli esordienti B e C in gara il solo Liam Vigon che nelle quattro prove del giocotetrathlon ottiene un brillante sesto posto nella classifica finale.
In gara, per la categoria esordienti A, Martina Bottan e Corinne Challancin: ottimo il loro riscontro finale che le vede rispettivamente al quarto e sesto posto della classifica del triathlon (50-vortex-marcia). Peccato, per il giovanissimo Dominique Zambon, la controprestazione nel lancio del vortex che gli compromette un buon risultato finale.
Per la categoria ragazze Elena Jaccond, impegnata nel triathlon (60-lungo-600) si migliora nel salto in lungo e ottiene un ottimo quinto posto nella graduatoria complessiva; molto brava Silvia Melada che si migliora ampiamente nella prova di marcia di km 2.
Fra i ragazzi Maurizio Zambon, appena rientrato dalle vacanze, conquista una bella medaglia d'argento della classifica finale; bravissimo Stefano Coccato che si classifica undicesimo, migliorandosi nettamente sui 60 metri.
Fra i cadetti annotiamo la buona prova di Simone Bottan che registra un ampio miglioramento sui 60m nonostante l'errore clamoroso dei giudici che lo arretrano di una posizione nella sua serie. Miglioramento anche per Roberto Ravo nel getto del peso.
Non si migliorano le tre cadette Claire Challancin, Alessandra Ammoni e Carol Peretto, ma le loro posizioni in classifica sono comunque molto soddisfacenti. Da registrare, per Claire, un riscontro cronometrico piuttosto dubbio che la penalizza nella prestazione sugli 80m.
Per la categoria allievi ottimo il terzo posto nel salto in lungo per Alessia Annovazzi. Discorso a parte per Matteo Marchiando ancora in fase di 'costruzione' tecnica che dovrà attendere ancora un poco prima di poter raccogliere gli attesi riscontri.

 

autore: Hermes Perotto

indietro

12 set
2010

Nicole Rat convocata per una rappresentativa regionale

 Chiuro 11 settembre. Bella esperienza per Nicole Rat che ha partecipato all'incontro internazionale per rappresentative svoltosi a Chiuro in provincia di Sondrio. Complice la rinuncia dell'azzurra Silvia Salis, Nicole è stata convocata dal FTR Liguria per la gara di martello.

Nicole, dopo la lunga pausa estiva (non gareggiava da giugno - Campionati Italiani) determinata da impegni scolastici e dalla obiettiva mancanza di gare di martello nei meeting estivi, ha saputo subito entrare in gara piazzando al primo lancio la sua miglior misura di giornata, 40.36, che le è valsa il sesto posto finale.

autore: Cristina Ratto

indietro

20 set
2010

Nel salto in alto Matteo Marchiando 'schizza' a 1.82

Torino 19 settembre. Alla manifestazione regionale di Torino, valida per i campionati regionali piemontesi di categoria, hanno preso parte anche alcuni nostri atleti, ovviamente fuori classifica. Da sottolineare, in particolare, la bella prestazione di Matteo Marchiando che, nel salto in alto, supera l'asticella a m 1.82 avvicinandosi al 'minimo' per i campionati nazionali di categoria che è fissato ad 1.85. Il bravo Matteo che, ricordiamo, ha da poco iniziato a praticare l'atletica leggera ha dimostrato di avere i mezzi per ottenere buone prestazioni in questa specialità.
In gara anche Alessia Annovazzi che supera, nel salto con l'asta, la buona misura di 2.80 mentre nel salto in lungo non riesce a far meglio di 4.45. Alessandro Servalli si cimenta invece nel salto in lungo dove ottiene un discreto 5.75.

Galleria foto

autore: Hermes Perotto

indietro

20 set
2010

campionati regionali giovanili a Donnas: buon successo organizzativo e tecnico

Donnas 18 e 19 settembre. I Campionati regionali giovanili tornano, dopo alcuni anni, a svolgersi sulla pista del 'Crestella' e, nonostante le non perfette condizioni atmosferiche di sabato, le gare sono filate via in maniera gradevole, regalando ai numerosi appassionati presenti, un sano e divertente agonismo e anche qualche bella prestazione individuale.
Per i nostri colori evidenziamo, in primo luogo, i vincitori dei diversi titoli in palio: Maurizio Zambon si porta a casa le previste quattro maglie di campione regionale  della categoria ragazzi (alto, 60 ostacoli, lungo e vortex) con prestazioni di ottimo livello in tutte e quattro le specialità.
roberto ravoTitoli regionali per le cadette Alessandra Ammoni nel salto in lungo (molto vicina al suo limite personale), per Carol Peretto nel lancio del disco, per Erika Nones nel salto in alto ('personale' uguagliato), per Roberto Ravo nei 300hs e per Alex Samoilenco nella gara di marcia (entrambi senza avversari di stimolo).
erika nonesNella categoria ragazze Elena Jaccond conferma le sue belle doti conquistando quattro medaglie d'argento (60-60hs-alto e lungo), Raissa Paganone fa il suo esordio con tre belle prestazioni (1000-60-lungo), mentre Silvia Melada si cimenta nel getto del peso dovendo rinunciare, per motivi di famiglia, alla 'sua' gara di marcia.
Fra i ragazzi Stefano Coccato e Gabriele Curatoli colgono l'occasione per migliorarsi, mentre fa i  suo esordio in gara (finalmente) Gabriele Bastrentaz.
Fra i cadetti buone prove di Simone Bottan al quale sfugge il titolo sui 100hs per un solo centesimo, ma che realizza due bei miglioramenti personali nel salto in alto e nel salto in lungo.
Luca Cresto finalmente trova l'occasione per gareggiare, ma, purtroppo, incoccia in un ostacolo nella prova dei 100 perdendo l'occasione di fare ancora meglio e rimedia una botta al ginocchio che gli condiziona le altre prove.
Nella categoria cadette Claire Challancin si migliora nel salto triplo, ma resta leggermente 'sottotono' nelle altre prove: sicuramente saprà far meglio nelle prossime gare. Giulia Curatoli ottiene una bella vittoria contro la propria ritrosia alle gare e si migliora ovviamente in tutte le specialità che affronta.
A contorno della manifestazione due giornate dedicate anche agli esordienti.
Vivaci come sempre, le prove di questa categoria hanno visto in campo - soprattutto sabato - un folto numero di piccoli atleti. Per il nostro club segnaliamo l'esordio in gara di un bel gruppo di giovanissimi 'sciatori' che, in preparazione alla loro specialità principale, hanno preso parte alle gare. Come sempre non riteniamo importante soffermarci troppo su piazzamenti, risultati e classifiche (che comunque troverete sul sito nell'apposita sezione), ma è indubbiamente di grande soddisfazione segnalare la crescita di interesse e di partecipazione da parte di molti giovanissimi verso il nostro sport.
Bravissimi quindi indistintamente a tutti: Luca Merli, Nicolò Fasulo, Davide Mangaretto, Anthony Chenuil, Erika Balzarotti, Francesca Paganoni, Martina Bottan, Corinne Challancin, Giulia Albano, Andrea Erniani, Dominique Zambon, Valentina Bretto, Soraya Paganone, Elisa Gamba e Nicole Vacca.

Galleria foto
 

autore: Hermes Perotto

indietro

26 set
2010

Donnas ha ospitato i campionati regionali di prove multiple

Donnas 25 e 26 settembre. Due giornate imperniate sulle prove multiple e, in particolare, ai campionati regionali delle categorie cadetti e cadette con gare di contorno dedicate, sabato, agli esordienti (triathlon) e, domenica, ai ragazzi (tetrathlon). Molto positiva la giornata di sabato con tanti nostri partecipanti e belle prestazioni per molti di loro.
Iniziamo con i cadetti dove la sola Claire Challancin ha portato a termine dignitosamente la sua fatica, ottenendo un buon secondo posto nella classifica complessiva. Da sottolineare che Claire è al primo anno di categoria per cui sicuramente sarà in grado di migliorarsi nettamente in futuro.
Inspiegabile l'assenza nella seconda giornata di Simone Bottan dopo una prima giornata discreta.
Continuiamo il nostro resoconto con le esordienti A, impegnate al sabato. Lotta fino all'ultimo fra Soraya Paganone e Francesca Paganoni per contendersi il primo gradino del podio: alla fine è Soraya ad avere la meglio, ma i complimenti vanno ad entrambe indistintamente. Nella stessa categoria molto brave e determinate Corinne Challancin e Martina Bottan, rispettivamente quarta e quinta; in crescita Valentina Bretto dopo la lunga pausa dovuta a problemi di salute e positivo esordio per le neo-tesserate Florencia Mazzarello, Veronica Dalbard e Giada Brocco.
Fra i maschietti bravissimo Nicolò Fasulo che sale sul gradino più alto del podio dimostrando di avere ottime qualità. Per Dominique Zambon un ottimo quarto posto, ma con il pregio di essere il migliore fra i nati del 2000.
Gli 'strapiccoli' (esordienti B e C) si sono invece dati battaglia nel giocotetrathlon, serie di giochi a tema atletico (salto, velocità, lancio e resistenza). Per qualcuno di loro di è trattato della prima esperienza e riteniamo che abbiano avuto la possibilità di divertirsi e di passare un piacevole pomeriggio. Segnaliamo la loro partecipazione senza soffermarci su classifiche e punteggi che, vista la loro giovanissima età, non è assolutamente importante. Bravissimi quindi tutti quanti: Ambra Brocco, Gloria Levi, Agnese Mangaretto, Renzo Mazzarello e Liam Vigon.
Alla domenica in pista la categoria ragazzi, impegnati in un tetrathlon (50-lungo-peso-1000). Non ci soffermiamo troppo su Maurizio Zambon che si limita a vincere senza 'forzare', ma desideriamo sottolineare le ottime prove di Elena Jaccond che si migliora nettamente nel salto in lungo (dove ottiene la miglior prestazione stagionale di categoria), nel getto del peso e sui 1000m, di Raissa Paganone che sale sul terzo gradino del podio dando prova di una bella indole 'garistica' e di Stefano Coccato che si aggiudica una bella medaglia d'argento nella classifica complessiva. Complimenti anche al neo-iscritto Andrea Rado che porta a termine le quattro prove dimostrando grande impegno e volontà.
A contorno della manifestazione è stata inserita anche una gara di salto con l'asta per dare un'opportunità ad Alessandro Servalli di ottenere il minimo per i campionati italiani allievi. L'occasione di centrare l'obiettivo è sfumata, però al nostro atleta vanno i nostri complimenti per essere comunque tornato a dimostrare, soprattutto a sé stesso, di avere tutte le carte in regola per raggiungere risultati 'importanti'.

Galleria foto sabato

Galleria foto sabato 2

Galleria foto domenica

 

autore: Hermes Perotto

indietro

27 set
2010

Per Elena Jacccond è miglior prestazione regionale di categoria

Donnas 26 settembre. Ci era sfuggito, ma grazie alla segnalazione dell'attento JonathanZ, rimediamo subito: la misura ottenuta nel salto in lungo da Elena Jaccond (4.49) costituisce la miglior prestazione regionale della categoria ragazze. Un maxibrava alla simpaticissima Elena!

autore: Hermes Perotto

indietro

1 ott
2010

In bocca la lupo, Alessia

Pont-Saint-Martin 1 ottobre. Alessia Annovazzi parte domani alla volta di Rieti per partecipare ai campionati italiani allieve dove sarà impegnata domenica nel salto con l'asta. La nostra atleta ha conquistato il diritto di partecipare grazie al minimo ottenuto a giugno (2.90) e migliorato poi successivamente a settembre (3.00).
Alessia partecipa a questa manifestazione con il solo scopo di fare preziosa esperienza, considerato che è al primo anno di categoria. Nessuna particolare velleità, quindi, soltanto la voglia di metterci il massimo dell'impegno per cercare di dare il meglio di sé.
Da parte nostra non può mancare il nostro sostegno e il nostro tifo... seppure a distanza! In bocca la lupo, Alessia!

autore: Hermes Perotto

indietro

3 ott
2010

Ai campionati italiani, Alessia Annovazzi si uguaglia a 3 metri

Rieti 3 ottobre. È andata bene, ma non benissimo ad Alessia Annovazzi impegnata questa mattina sulla pedana del salto con l'asta ai campionati italiani allieve. Purtroppo per lei una malaugurata distorsione alla caviglia nella fase di caduta alla misura di 2.80 e ha impedito di aspirare ad una misura ancora migliore. Caparbia fino in fondo, Alessia ha continuato tuttavia la gara, seppur dolorante, ed è arrivata ad uguagliare il proprio limite personale, superando la misura di 3.00 metri al primo tentativo.E sicuramente ci stava anche qualcosina in più che però, viste la condizioni fisiche, non ha potuto ottenere.
Brava, anzi bravissima. Come abbiamo già avuto modo di dire, Alessia è al primo anno di categoria ed ha davanti a sè tutto il tempo per arrivare a misure più importanti; il carattere, la grinta e la voglia di far bene ci sono tutte, per cui la gara di oggi è soltanto un bel passo avanti verso il suo futuro.

autore: Hermes Perotto

indietro

3 ott
2010

Meeting di Vercelli: tutti in campo!

Vercelli 2 ottobre. E' stato un lunghissimo pomeriggio sportivo quello che ci ha visti tra i protagonisti al Meeting di Vercelli. Tutte le categorie sono scese in campo a partire dagli esordienti C a salire fino ai Master.

NicoleLa prima a scendere in pedana, come di consueto, è stata la nostra martellista Nicole Rat che si è aggiudicata la gara con un lancio a 41.00, misura che la nostra atleta ormai sente stretta. Sarà il suo punto di partenza per la prossima stagione.

Terminato il martello prendono il via le gare di velocità. Tra gli Esordienti impegnati sui 50 metri vittoria per Nicolò Fasulo in 7.7; bella prestazione anche per Dominique Zambon con 8.3 e piccolo rammarico per Valentina Bretto che a metà gara incespica, ma giunge comunque al traguardo in 9.4.

NicolòSui 60 metri Maurizio Zambon domina col tempo di 7.8 mentre Stefano Coccato chiude in 9.2. ElenaTra le ragazze buona prova di Elena Jaccond che ferma il crono a 8.8. Purtroppo poi Elena è vittima di una distorsione alla caviglia nei salti di prova della gara di lungo e deve dare forfait.

Passiamo algi 80 metri, distanza delle cadette, per registrare un ex aequo di Claire Challancin e Alessandra Ammoni che corrono entrambe in 11.0; Erika Nones e Carol Peretto le seguono a ruota rispettivamente in 11.3 e 11.4.

Torna a gareggiare sui 400 Soufiane Boukhlik che ben si comporta chiudendo il giro di pista in 51.8.

Nel mezzofondo bravissimo Gabriele Bastrentaz (cat. Ragazzi) che riesce a gareggiare in contemporanea sui 1000 e nel salto in lungo stabilendo in entrambe le gare i suoi primati: 3.58.3 sui 1000 e 3.33 ne lungo.

A completare le gare di corsa i 300 esordienti dove registriamo il primato personale per Martina Bottan in 57.8 e l'ottimo 53.3 di Luca Merli.

vortexRestando ai concorsi, nutrita partecipazione alla gara di vortex dove avevamo in pedana Martina Bottan, Dominique Zambon, Luca Merli, Nicolò Fasulo, Valentina Bretto, Nicole Vacca e Davide Mangaretto. Nelle loro schede personali il risultato; qui segnaliamo soltanto il primato personale di Davide Mangaretto con la misura di 24.22.

MaurizioNel lungo ragazzi altra vittoria per Maurizio Zambon nuovamente sopra i 5 metri, mentre Stefano Coccato migliora il suo primato atterrando a 3.92.

Nel getto del peso cadette si sono cimentate le velociste Claire Challancin, Carol Peretto ed Alessandra Ammoni che ottiene il suo primato con la misura di 6.80.

ErikaErika Nones completa la sua giornata di gare sulla pedana dela salto in alto valicando l'asticella a 1.29.

Volutamente abbiamo lasciato in fondo, per non fargli perdere l'abitudine, il gruppo di volenterosi marciatori che dopo un lunghissimo riscaldamento ed una ancor più lunga attesa hanno gareggiato al tramonto e a tribune semi deserte.

SilviaTra gli esordienti bravissimo Davide Mangaretto che marcia sui 1000 metri in 6.46.9 suo primato personale. Altrettanto brava tra le ragazze Silvia Melada che, trascinata dal tifo dei suoi compagni e dei parenti venuti a vederla, marcia i 2 km della gara col nuovo primato personale di 13.36.7.

Angela con i nostri atletiInfine ci ha fatto particolarmente piacere rivedere in campo in veste di tecnico Angela Clementelli una nostra ex atleta che tante soddisfazioni ci ha saputo regalare nei mitici anni 90!

Galleria foto

 

Video Parte 1

Video Parte 2

 

autore: Cristina Ratto

indietro

9 ott
2010

Bravissimi i nostri esordienti a Strona

Strona 9 ottobre. Trasferta positiva, a Strona, per i nostri piccoli "grandi" esordienti A: Martina Bottan, Milena Zarlottin, Davide Mangaretto, Luca Merli e Nicolò Fasulo. Grinta e  determinazione hanno permesso ai nostri cinque atleti di ottenere dei buoni risultati in tutte le prove disputate. Dopo il salto in lungo (pedana più stretta rispetto al solito e non vicina alla buca!), i ragazzi hanno affrontato le batterie dei 50m. Premiazione per tutti (palloncini, biscotti.) e meritata merenda! Ai primi tre classificati, ulteriori premi!
Grazie ad un balzo a 4.14 (personal best), Nicolò è salito sul gradino più alto del podio. Bravo anche Davide che, con 3.60 (vicinissimo al suo personale), conquista il quarto posto. Lunghi i tre salti di Luca (vicini ai quattro metri), ma nulli di pochissimo!   
Un po' sfortunata Martina che, inizialmente terza in classifica, con la misura di 3.63 (primo salto), si vede scivolare al quinto posto al momento della stesura definitiva della graduatoria! Nonostante qualche diverbio con i giudici, ci accontentiamo del 3.53 (personale migliorato di ben 12 centimetri!). Milena fa del suo meglio e atterra a 2.49, a un solo centimetro dal suo personal best.
Sui 50m, netta vittoria del Pont-Donnas. Nicolò si aggiudica la gara con l'ottimo tempo di  7"6, seguito a ruota dal suo compagno Luca (7"9). Nella batteria successiva, Davide conclude la sua prova in 8"5, conquistando il sesto posto assoluto.
In campo femminile, la sfortuna continua a perseguitare Martina e Milena. Dopo aver percorso 45m (praticamente quasi all'arrivo), i giudici fanno ritornare le atlete alla partenza per problemi di cronometraggio. Chiaramente questo disguido non ha permesso a Martina e a Milena di migliorare i loro personali. La prima conclude la prova in 8"7 (sesto posto) e la seconda in 9"8.

autore: Marina Fey

indietro

9 ott
2010

Maurizio Zambon migliora ancora il record del peso

Sarzana 9 ottobre. Nel corso dei campionati regionali liguri Maurizio Zambon incrementa la 'gittata' del peso, migliorando nuovamente la già sua miglior prestazione regionale di categoria. Nella stessa gara miglioramento anche per Stefano Coccato che supera la linea dei 10 metri.
Entrambi scendono in pista anche sui 60m fermando il cronometro rispettivamente a 7.9 e 9.3

autore: Hermes Perotto

indietro

10 ott
2010

Una Kinder+Sport Cup 2010 memorabile per i nostri cadetti

Cles 8-10 ottobre. Positiva la spedizione dei Cadetti e Cadette valdostani alla Kinder+Sport Cup dove si assegnavano i titoli italiani di categoria. La nostra rappresentativa si è ottimamente difesa ottenendo anche una prestigiosa medaglia d'oro grazie a Jacopo Spanò. Ma veniamo ai nostri atleti.

Tutti hanno affrontato l'impegno con lo spirito giusto, qualcuno è tornato a casa con il nuovo primato personale, altri con buone prestazioni, ma tutti con un ottimo ricordo di questa bella esperienza che ha regalato anche momenti di sano divertimento ed opportunità di socializzare con gli atleti delle altre regioni.

Leggendo qua e là i commenti pubblicati su FB si scopre che sicuramente le mele del trentino resteranno il frutto simbolo di questa trasferta... così come tanti si ricorderanno che non a tutti è suonata la sveglia al momento giusto.

A noi spetta però solo il commento tecnico e cominciamo dalla prima giornata di gare dove avevamo in pista Carol Peretto nel disco, Roberto Ravo sui 300 hs e Alexandru Samoilenco sui 4 km di marcia. Per tutti e tre è arrivato il primato personale a conferma di quanto questi ragazzi si siano impegnati per arrivare bene a questo importante appuntamento. Carol ha lanciato il disco a 15.09 (23^), Roberto ha corso in 48.07 (25°) e Alex ha marciato in 27.27.02 (25°).

Sabato è stata la volta di Simone Bottan sui 100hs dove si classifica 20° con 16.77, di Alessandra Ammoni 19^ nel lungo con 4.24 e di Claire Challancin ottima 17^ nel salto triplo con il nuovo primato personale di 9.91.

Domenica sulla pedana del salto in alto è scesa Erika Nones che con 1.30 si è classificata al 22 posto. A chiudere la staffetta 4x100 che ha visto imegnate Alessandra Ammoni, Erika Nones e Claire Challancin insieme alla portacolori dell'Atletica Cogne Veronica Pirana. Per loro un buon 53.58 che le ha viste classificarsi al 14° posto.

autore: Cristina Ratto

indietro

10 ott
2010

Nicole Rat e Soufiane Boukhlik in gara a Pontcharra

Pontcharra 9 ottobre. Anche quest'anno una nostra piccola rappresentanza ha preso parte al Meeting dell'Amicizia tra Italia, Francia e Spagna. Le rappresentative erano ospitate al Castello di Arvillard a pochi chilometri da Pontcharra, paesino della Savoia, sede delle gare.

La prima a scendere in pedana è stata Nicole Rat che ha ottenuto un ottimo secondo posto con un lancio a 43.11 che avvicina di molto il suo primato; peccato per un lancio molto più lungo (chi dice 44, chi 45 metri) nullo di pedana a causa di un lieve sbilanciamento finale. Vorrà dire che questo sarà il punto di partenza per la prossima stagione. Nicole ha poi gareggiato per puro divertimento nel getto del peso classificandosi sesta.

Invece vero e proprio tour de force per Soufiane Boukhlik che ha così approfittato per fare una seduta di allenamento ad altissima intensità.
Prima ha corso da titolare i 600 metri giungendo secondo dietro allo spagnolo in 1'23"55; dopo circa un'ora ha preso parte alla gara dei 300 dove ha stabilito il nuovo primato personale in 37.49 ed infine con circa 30' di recupero ha corso la frazione dei 500 metri nella staffetta 100+200+300+400+500 chiudendo anche qui al secondo posto dopo una bella rimonta.
Non contento Soufiane ha poi organizzato un mini incontro di calcio Italia Spagna giocato a tutto campo.
La giornata si è poi conclusa con lo scambio di maglie ed un banchetto finale con tutti gli atleti, i tecnici ed i dirigenti.

Galleria Foto

autore: Cristina Ratto

indietro

17 ott
2010

Maurizio Zambon migliora ancora nel lancio del vortex

Asti 17 ottobre. Ultime gare di stagione per i nostri atleti e ultime occasioni  per cercare di  migliorare ancora. Maurizio Zambon non si lascia sfuggire questa 'chance' e, nel lancio del vortex, porta la miglior prestazione regionale alla misura di 69.14 (quarta miglior prestazione stagionale a livello nazionale). Molto bravo anche Stefano Coccato che migliora i propri limiti personali sia nel vortex che sui 600m, incrementando anche il proprio punteggio stagionale del tetrathlon con oltre 1600 punti.

autore: Hermes Perotto

indietro

1 nov
2010

Appuntamento a Dour (Belgio) per l'annuale Congresso EAP

Donnas 1 novembre. Dour, cittadina belga non lontana dal confine francese e situata a circa un centinaio di chilometri da Namur, ospiterà nel prossimo week end (6 e 7 novembre) l'annuale Congresso dell'EAP. Una nostra delegazione sarà presente per offrire il proprio contributo alla discussione sui temi all'ordine del giorno e per stabilire il calendario dei vari meeting internazionali del prossimo anno. Si auspica di poter confermare, anche per il 2011, la collaborazione con i meeting di Albertville e di Celle Ligure fissando i tre meeting a poca distanza uno dall'altro al fine di poter dare agli atleti provenienti da più lontano, l'opportunità di prendere parte a tre eventi internazionali collegati fra di loro, mettendo loro a disposizione un comodo servizio di collegamento. Nel corso del Congresso si avrà modo anche di conoscere i nuovi meeting che entreranno a far parte del circuito, fra i quali verrà esaminata la candidatura del Meeting S. Calvesi "Sprint & Hurdless".

autore: Hermes Perotto

indietro

8 nov
2010

Concluso il Congresso EAP 2010

Dour 6-7 novembre. Si è concluso l'annuale impegno con il Congresso EAP che ha visto la partecipazione della nostra Delegazione ai lavori di programmazione della stagione agonistica 2011 e che si è svolto nella cittadina di Dour in Belgio.
Fra i vari argomenti presi in esame, sono state fissate le date dei vari meeting internazionali facenti parte del circuito, si è rinnovato l'impegno di collaborazione fra il nostro meeting e quelli di Albertville e Celle Ligure ed è stata analizzata - positivamente - la nuova candidatura di Aosta/Saint-Christophe per l'inserimento del meeting giovanile "Sandro Calvesi Sprint & Hurdless" nel circuito "EAP Future".
È stata ancora una volta un'opportunità di incontro e di scambio di idee, ma soprattutto un'occasione per rinsaldare i vincoli di amicizia che costituiscono la base della filosofia dell'EAP.

autore: Hermes Perotto

indietro

28 nov
2010

Marco Betassa corre la sua 50ª maratona

Marco BetassaFirenze 28/11/2010. L'appuntamento con la manifestazione di Firenze ha regalato al nostro atleta Marco Betassa la bella soddisfazione di raggiungere il traguardo della 50ª maratona della sua carriera. La sua prestazione di 2.46.18 lo pone nei primi 100 atleti della classifica a dimostrazione che, oltre ad aver concluso per la cinquantesima volta la competizione di 42,195 km, il risultato è ancora di elevato livello tecnico.Lucio Enrietti
Nella stessa giornata hanno concluso la loro fatica anche Davide Bolognini in 4.20.46 e Lucio Enrietti in 5.07.45.

autore: Hermes Perotto

indietro

12 dic
2010

I° PromoCross a Donnas

Gruppo al completoDonnas 12 dicembre. Il primo Promocross ha visto una discreta partecipazione delle categorie Esordienti e Ragazzi, mentre c'è da riflettere sulla totale assenza di rappresentanti delle categorie Cadetti/e.

Nella gara sui 500 metri Esordienti F (anni dal 2000 in poi) avevamo impegnate ben sette delle otto atlete iscritte. Tutte bravissime a completare il percorso classificandosi in una manciata di secondi. Nell'ordine citiamo Elena Gili, Stephanie Vacca, Milena Zarlottin, Florencia Mazzarello, Camilla Villanese, Shirley Lazzaretti e Gloria Levi.

Nella corrispondente gara maschile bravissimo Andrea Merli piuttosto emozionato alla sua prima gara, ma non gli sono stati da meno i suoi due compagni di squadra Renzo Mazzarello e Lorenzo Levi.

Per gli esordienti del 1999 che nel 2011 passeranno alla categoria Ragazzi era previsto un percorso di 1200 metri. Tra le femminucce vittoria per Soraya Paganone e terzo posto per Nicole Vacca. Nella prova maschile vittoria solitaria per Luca Merli con l'ottimo tempo di 4.33.
Infine nella gara riservata alla categoria Ragazze sui 1800 metri, Raissa Paganone si è classificata al secondo posto col tempo di 7.37.

Per tutti appuntamento alla seconda prova del PromoCross il 16 gennaio sempre a Donnas ed alle prime gare Indoor del 2011. Buone Feste a tutti!!

*** tutte le foto **

autore: Cristina Ratto

indietro

In evidenza

Trofeo Province Ragazzi - Camp. Reg. Staffette

Trofeo Province Ragazzi - Camp. Reg. Staffette
DONNAS  09/10/2021
Finale regionale del Trofeo delle Province Ragazzi e Campionato regionale di staffette

risultati Trofeo Province risultati staffette

campionati regionali ragazzi e master

campionati regionali ragazzi e master
DONNAS  26/09/2021
manifestazione valida per i campionati regionali ragazzi e master con gare di staffetta esordienti

risultati

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000

Destina all'Atletica Pont Donnas il tuo 5 x 1000
  15/02/2021
È facile, non costa niente, basta indicare nella tua dichiarazione dei redditi il numero di codice fiscale 01072270075