ARCHIVIO STORICO ANNO 1980

i tesserati maschili i tesserati femminili

Gli iscritti salgono ancora di numero. La squadra si rinforza soprattutto nel mezzofondo, diventando più omogenea e più competitiva, validi i settori salti e velocità, ancora un po' di immobilismo nei lanci, settore tallone d'achille di tutta l'atletica regionale. Durante la lunga stagione invernale si registrano le ottime prestazioni di Marco Dagna (primo al cross internazionale di Volpiano) e di Franco Medeossi (ottimamente piazzato ai campionati Italiani di Cross di Varese). La stagione indoor viene trascurata, soltanto Fabrizio Priod si cimenta in un buon 60 m. corso in 7"0, purtroppo poi, durante uno dei primi impegni all'aperto, il forte velocista si procurerà uno strappo muscolare che lo costringerà a concludere con troppo anticipo la stagione.
Nel mese di maggio si svolgono i Campionati di Società e per la prima volta il nostro club affronta tale importante manifestazione con una squadra completa: ci classifichiamo al sesto posto in Piemonte precedendo gli amici-rivali del Cogne Aosta. Nella stessa competizione, a Roma, Roberto Cerri (tesserato per le Fiamme Gialle) supera i 2.22, segno di una ritrovata vena atletica; purtroppo però poco tempo dopo arriva la notizia di un incidente motociclistico (frattura di tibia e perone della gamba destra) che fa nascere grossi dubbi sulla possibilità per Roberto di proseguire l'attività atletica.
Il 1980 è l'anno di Paolo Challancin che ripetutamente migliora i suoi primati tanto da conquistare la medaglia di bronzo alle Gimnasiadi di Torino (lungo: 7.27), un secondo posto ai Campionati Italiani giovanili nel triplo con la riguardevole misura di 15.34 (record valdostano che lo stesso Paolo migliorerà fino a 15.41 durante la trasferta in Polonia con la nazionale juniores) e ancora l'esordio in nazionale A a Palermo dove, sebbene emozionato, figura ottimamente.
Nella velocità, da registrare l'exploit di Paolo Poletti che porta il primato valdostano dei 100 m. a 10"6 e dei 200 m. a 22"0. Vengono migliorati anche altri primati valdostani: Franco Medeossi corre i 3000 m. in 8'24"0 e i 5000 m. in 14'44"3 mentre Oscar Peretto ottiene 9'24"3 sui 3000 siepi.
Buoni risultati anche per Piero Challancin che sale nell'alto a 1.95 e per Marzio Pedrini che porta i suoi personali sugli 800 m. e sui 400 m. rispettivamente a 2'01"8 e 53"9.
Nella categoria allievi Achille Milanesio (13.02 nel triplo e 6.24 nel lungo) e Massimo Marchiando (1.92 nell'alto) conquistano il titolo piemontese.
Per le ragazze questa stagione è dedicata soprattutto all'attività giovanile: nella categoria allieve, Anita Biancini scaglia il disco a 29.52, Rosella Bovolenta ottiene un buon 11.13 nel peso, Anna Challancin supera i 5 metri nel lungo e Nadia Gonippo stabilisce i suoi primati sui 100 m. (12"7) e sui 200 m. (27"3) conquistando anche il titolo piemontese.